Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: Villa da ristrutturare...

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question Villa da ristrutturare...



    Buonasera a tutti, innanzitutto complimenti per il forum... io che sono un totale neofita resto affasciato dalle informazioni che riuscite a dare.

    La mia richiesta è la seguente: con mio fratello siamo in procinto di ristrutturare la villa di famiglia, costruita da mio nonno nel lontano 1924 e sita in provincia di varese. Essendo di quell'epoca ha i soffitti alti 3.80 mt circa.
    La villa, che verrà divisa in 2 unità abitative, ha una superficie calpestabile per intero così suddivisa:

    Piano interrato (cantina+box): 200mq circa
    Piano terra; 200mq circa
    Piano primo: 140 mq circa
    Sottotetto: 140 mq circa
    Al momentio cantina e sottotetto non sono abitabili ma potrebbero diventarlo.

    L'idea iniziale da parte dell'architetto che sta preventivando i lavori, è quella di mettere un riscaldamento a radianti (soffitto o pavimento è ancora da decicere)
    Visto anche l'ampio giardino che la circonda, volevamo capire se la realizzazione di un impianto geotermico poteva avere senso essere una soluzione valida e possibile in alternativa al fotovoltaico..
    Chiaramente vista la superficie siamo aperti ad ogni tipo di suggerimento sempre avendo anche un'idea dei costi/consumi.

    Vorrei perciò chiedere gentilmente secondo voi quale sarebbe la soluzione migliore per una casa del genere.

    Grazie 1000 in anticipo e ancora complimenti.
    Alberto.

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    lascia stare il geotermico e metti il FV,se le finestre lo permettono abbasserei
    i soffitti,e riscaldamento a pavimento

  3. #3
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo con pox. A meno di non avere una falda di acqua calda, (e ne ho viste) il geotermico ormai lascia il tempo che trova.
    Riscaldamento a pavimento se si possono abbassare i soffitti, a parete altrimenti. Importante capire dispersioni e possibilita' di intervento. FV il piu' possibile

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao 41b3rt0,

    la prima cosa importante è coibentare il più possibile, di conseguenza tutto quello che metterai per scaldare ti consumerà sempre poco e la spesa annuale sarà sempre bassa e sopratutto il confort sarà sempre il massimo.
    A quel punto anche il geotermico ti avanza e con una pdc aria/acqua andrai alla grande che tu metta radiante, termo, fancoil o altro

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Innanzi tutto grazie a tutti per le risposte...
    Preferirei non abbassare i soffitti per 2 ragioni, le finestre sono alte e forse riuscirei a guadagnare una 30na di cm, ma l'altra ragione è che sotto il plafone in cartongesso fatto a fine anni '60, ci sono ancora le travi in legno originali della casa che mi piacerebbe riportare alla luce (se ancora in buone condizioni).

    La coibentazione sarà sicuramente fatta cappottando e cambiando gli infissi di porte e finestre ormai vetusti, seppur di un legno durato 90 anni.

    Detto che preferirei il riscaldamento a pavimento, mi dicevano che i radianti a soffitto hanno più resa soprattutto in fase di raffreddamento... Sapete se è davvero così?

    Infine, non ho ben capito il commento di Lore_ ... "anche il geotermico ti avanza e con una pdc aria/acqua andrai alla grande"

    Significa che la pompa di calore aria/acqua ha una resa maggiore? Scusate ma non ne so nulla... e credo si capisca
    E infine... avete idea di quanto spazio ci servirà in totale per i pannelli pensando ad un impianto da 9KW (4,5 ciascuno)? ...sempre che basti...
    Lo chiedo perchè non vorrei tappezzare il tetto, più per una questione estetica, ma in giardino ho molte zone d'ombra e non so quanto renderebbero.

    Grazie ancora e buona serata a tutti.

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    visto che terrai il soffitto così alto a livello di logica escluderei il riscaldamento
    a soffitto,visto che il caldo sale il confort sarebbe pessimo credo,per quanto
    riguarda la potenza del FV,dipende bisogna fare dei calcoli ogni casa ha i
    suoi consumi dipende dall'isolamento,se un appartamento necessitasse di
    5000 kwh per il solo riscaldamento 4 kwp di servirebbero solo per quello,e
    5000 kwh sono l'equivalente di 600 mc di gas,
    per il geotermico ci sono delle pdc che rendono anche sotto zero,rendendo
    inutile e dispendioso il geotermico alle nostre latitudini

  7. RAD

Discussioni simili

  1. Riscaldamento e ACS per villa antica
    Da Fotodubbioso nel forum Villa da ristrutturare...Solare TERMICO
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 17-12-2014, 23:07
  2. Impianto per villa a schiera
    Da gabmar82 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 30-10-2013, 22:44
  3. riscaldare piscina e villa
    Da flirt nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 13-10-2013, 13:52
  4. Come riscaldare la mia villa?
    Da djmoro nel forum In Casa
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 15-12-2009, 17:55
  5. impianto villa
    Da lionards nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 20-03-2008, 10:37

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •