Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 41 a 53 su 53

Discussione: Ruota idraulicaper generare corrente

  1. #41
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Grazie Sandroturbine2 o già provato a far girare l'alternatore con un avvitatore è proprio come dici tu. Comunque nelle miei nuove prove avevo già escluso l' alternatore del camper da 24 volt solo lui quando inizia a caricare tende a frenare è come accendere una motosega a strappo......quindi pensato a un alternatore eolico ma devo trovare uno che lavora sui 200 giri è dura trovarlo 400 giri è dura trovarlo....... partono tutti da 600 giri, io non penso di riuscire ad arrivarci anche aumentando i rapporti delle punlegge ma provero come già detto voglio provare tutto non mi voglio dare per vinto. Grazie.

  2. #42
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    el'avvitatore quanto sforzo serve per far girare il tutto ? dovresti farlo girare con un amperometro in serie alla batteria per fare i conti di quanta energia serve ...

  3. #43
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ... non è possibile fare delle spalle quasi a tenuta ...
    Santo Venturi aiutami tu!!!
    Scherzi a parte, includere la turbina in un tubo di venturi ci può anche stare, proprio qui su E.A. se ne era parlato qualche annetto addietro a proposito della realizzazione di un "prototipo" (questo) .... vediamo se ritrovo il thread... eccolo .
    Nel tuo caso creare un canale ad effetto venturi non aiuterebbe molto, a meno di un imbocco particolarmente grande, ma in tal caso (area occupata) tanto varrebbe allargare la turbina.
    Ad ogni modo, per essere corretto, il canale non va a "V" ma a doppia "V", una in ingresso ed una, rovesciata, in uscita. Inoltre, considerando il rallentamento della vena fluida in corrispondenza delle pareti (perdite di carico dovute ad attrito), nel punto "stretto" dev'essere almeno 10/15 cm più largo della turbina.

    Facciamo due calcoli ipotizzando un imbocco di 1m per una profondità di 30cm che si restringe sino a 50cm... la fisica ci dice che Q1=Q2, ovvero la portata (area per velocità) all'imbocco del canale dev'essere uguale a quella nella zona della turbina, per cui:
    se Q1=Q2 allora S1*V1=S2*V2 e quindi V2=(S1*V1)/S2 ..... sostituendo le incognite abbiamo che V2=(1m*0.3m * 1m/s)/(0.5m*0.3m)=2m/s da cui la Pmax, per la formula su detta, salirebbe a 0.072 kW
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  4. #44
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok proverò grazie mille del consiglio. Saluti.

  5. #45
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Desumo da filmato e foto:
    -La ruota sembra collocata in una apertura o strettoia fra due vasche o porzioni di canale.
    -La velocità della corrente in quel punto pare superiore a quella che hai riferito, forse 1,2-1,5 m/sec ?
    -Sarebbe importante conoscere le dimensioni della sezione di passaggio dell'acqua, cioè larghezza e profondità del canale in quel punto.

    Confermo sostanzialmente quello che Lupino, Sandro ecc. hanno suggerito negli ultimi post:
    -La larghezza della ruota dovrebbe essere corrispondente o quasi alla larghezza della apertura dove l'hai collocata. Puoi contenere il peso della ruota ricorrendo a pale che non proseguono fino all'asse ruota, ma presentano una dimensione radiale di poco superiore alla immersione. Diciamo 1/4 del diametro, sostenute da raggi in profilato e contornate da anelli in tondino di collegamento. Guarda, fra l'altro, alcuni dei tanti filmati ed immagini che trovi sul web. Digita "ruote di mulini galleggianti" o mulini galleggianti.
    -Gli spigoli vivi della costruzione in calcestruzzo sono un forte ostacolo al flusso sulle pale. Occorre raccordare ed addolcire sia l'ingresso che l'uscita, alla e dalla ruota. Immagina un imbuto (a base quadrata) con l'orlo ampiamente arrotondato.
    -Non ho precise competenze di elettrotecnica/elettronica (sul forum scrivono ottimi esperti) tuttavia credo che un alternatore auto non sia il generatore adatto allo scopo. Molto meglio, penso, un magneti permanenti ad alto numero di poli (e quindi basso regime di rotazione) del tipo per turbine eoliche, di potenza non superiore al doppio della nominale impianto. Dovrebbe essere possibile reperirli facilmente sul web.
    -Monterei le puleggie a gole e cinghie trapezie solo sul primo stadio, o meglio le sostituirei con cinghia e puleggie dentate, del tipo Power Grip o similari. Il secondo stadio di moltiplicazione (veloce) e l'eventuale terzo, lo sostituirei con moderne cinghie e puleggie piane tipo Hevaloid/Hevalflex, che sono più efficienti e funzionali per le modeste potenze in gioco.

  6. #46
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    PS
    Rivedendo il filmato, noto che nella tua ruota è già presente la doppia cerchiatura che ti suggerivo...

  7. #47
    Novizio/a

    User Info Menu

    Talking

    Grazie Wilmorel dei nuovi consigli proverò e cercherò di metterli in pratica terrò aggiornato te gli altri quando avrò ottenuto qualche miglioramento. E posterò un video migliore rispetto a quelli che ho messo ora, mi rendo conto che oltre ad essere pessimi traggono in inganno e non è chiaro dove è posizionata la ruotao . Do alcuni chiarimenti la struttura della ruota e l'argano sono istallati sulla casa Galleggiante l'altra che si vede è una chiatta Galleggiante ultiizzata per fare le manutenzioni alla casa Galleggiante e utilizzata anche come solarium, non sono strutture create per incanalare. Vi allego una foto che forse può chiarire. La velocità dell'acqua sembra superiore ma lanciando un pezzetto di legno Galleggiante all' inizio della casa alla fine cioè dopo 12 metri ci mette 20 sec. La sezione di passaggio per in momento non è fissa ,la chiatta Galleggiante e legata con corde e si allontana o si avvicina alla struttura della ruota,più si allontana più si riduce la sensazione di velocità superficiale dell'acqua , la profondità dell'acqua dove è collocata la ruota è di 2 metri nei mesi di giugno-luglio- agosto arriva a 80 cm , ma in questi mesi c'è più luce e sole e i pannelli solari funzionano meglio. Non riesco a raddrizzare la foto si vede a testa in giù . La ruota si trova tra la porta e la finestra. 2018-04-16 09.29.04.jpg

  8. #48
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    raddrizzata.jpg
    raddrizzata

  9. #49
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Mac, molto suggestivo!
    Adesso la corrente non sembra più tanto veloce...

    Ho Gino! Finalmente ti si rivede!

    Mac guardati questo filmato. Le turbine sono state realizzate dalla Enercat di Ravenna, ora assorbita dalla Bonciani.
    Come puoi ben vedere, le ruote sono molto lunghe e la corrente molto veloce.
    Interessante anche il filmato successivo, con una ruota del tipo a cucchiaie, sofisticata ma leggera.

    CALUSO: Consorzio Canali Canavese - YouTube

    https://www.youtube.com/watch?v=pqQwJFAEhvw

  10. #50
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Che bella! E' troppo chiedere dov'è?
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  11. #51
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Gino 33 della modifica.
    Grazie Wilmorel video interessanti se avessi quella corrente non saremmo qui a discutere su questo eccezionale forum ahahahahahahahah .
    Lupino io abito nella provincia di Pavia , la casa Galleggiante si trova nel tratto del Ticino a 10 km da Pavia e a 25 all' innesto del Ticino con il fiume Po.
    Oggi ho provato a fare una modifica , proverò ad istallare sul pignone della ruota motrice una ruota da 63 di diametro voglio vedere se aumentando il diametro avrò dei miglioramenti
    Saluti.

  12. #52
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quel braccio che si vede che tiene ancorata la barca è stata una mia invenzione su quel braccio c'è un binario dentato che mi serve per avvicinare e allontRe la casa durante le piene del Ticino in oltre si alza e si abbassa e ruota a destra e sinistra.

  13. #53
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wilmorel Visualizza il messaggio
    Mac, molto suggestivo!
    Adesso la corrente non sembra più tanto veloce...

    Ho Gino! Finalmente ti si rivede!
    ormai non mi resta che raddrizzare le foto

    ma devo andare a vedere se il super kaplanone del mio ex-psedudosicio è sempre fermo
    e pure la coclea di capoponte (dove si si giocò con la ruota) merita una visita, devo sempre controllare il culatello proprio di là dal ponte

    Tutto bene nella patria della bandiera?

  14. RAD
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Discussioni simili

  1. Generare energia in bicicletta
    Da matt86 nel forum Pile e Batterie (generico)
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 29-07-2014, 08:08
  2. Generare corrente con muli
    Da Filarono nel forum Veicoli propulsione ANIMALE
    Risposte: 41
    Ultimo messaggio: 27-03-2013, 06:22
  3. Generare corrente dal... niente!
    Da lospo nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 16-06-2011, 12:47
  4. GENERARE CORRENTE IN AUTO...
    Da balduss nel forum Fai Da Te
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 06-07-2007, 10:55
  5. Generare energia con l'olio
    Da illo41100 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 15-12-2006, 23:34

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •