Ciao a tutti, mi presento, sono Sandro, ho 45 anni e vivo a Torino.

Vi scrivo per sottoporvi una domanda. Possiedo da molti anni un camper e come sempre le riserve di energia elettrica su un camper sono forse la cosa più importante dopo il gas per il riscaldamento.
In estate, avendo installato una serie di pannelli su tetto da poco meno di 1KW e un banco batterie da 1240Ah riesco tranquillamente a tenere sempre tutto carico o quasi.
Diversa la questione in inverno, dove i consumi sono più elevati (per via delle ventole del riscaldamento), dove il rendimento dei pannelli diventa ridicolo e soprattutto in caso di neve o nuvole persistenti dopo un paio di giorni ci si ritrova comunque con la necessità di "ricaricare".
Ho provato l'eolico (pala 5 lame 300W nominali), ma con scarsi risultati e parecchio rumore.
Siccome nel 90% dei casi ci si ritrova sempre a bordo fiume, mi piacerebbe l'idea di provare a "realizzare" una mini turbina idroelettrica che però possa lavorare in condizioni di acqua scorrevole.
Alla fine se potesse dare 150W o anche un po' meno nelle 24h aiuterebbe di molto l'autonomia generale del camper.
Avete piacere nell'aiutarmi?
Normalmente i fiumi sono per lo più torrenti dalle acque impetuose o veloci, saltuariamente fiumi veri e propri con masse grandi ma poca velocità...
Grazie a tutti!
Sandro