Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 4 su 4

Discussione: Rifacimento parziale impianto idroelettrico esistente - Incentivi

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Question Rifacimento parziale impianto idroelettrico esistente - Incentivi



    Buongiorno a tutti,
    con questo topic vi sottopongo un quesito in merito ad un impianto idroelettrico:

    1) con potenza nominale media annua da concessione fra 250 e 500 kW;
    2) esistente (costruito intorno a metà del secolo scorso);
    3) mai stato soggetto ad incentivazione;
    4) di proprietà di ente pubblico che intende recuperarlo mediante procedura ad evidenza pubblica;
    5) non in funzione da almeno 5 - 10 anni (credo intorno a 7 anni ma devo verificare);
    6) con sottensione di alveo;
    7) ad acqua fluente;
    8) da sottoporre a interventi vari tra cui sostituzione di parti della condotta forzata (per perdite varie).

    L'idea è quella di recuperare l'impianto effettuando vari interventi che, presumo, rientrerebbero nella tipologia rifacimento parziale / totale: devo ancora capire l'incidenza delle spese da inserire per valutare il coefficiente R ma visti gli interventi di natura economica non credo che si tratti di riattivazione. E' corretto?

    Il secondo dubbio che ho è legato agli incentivi: nel caso in esame sto valutando la fattibilità economica e vorrei capire se l'impianto possa rientrare in accesso diretto con il D.M. 23/06/2016. Mi sembra di capire che si possa presentare domanda di accesso diretto con termine di 30 giorni dal 1 dicembre 2017 (art. 3 comma 2, a) del D.M.) tenuto conto che per la potenza in esame il sito del GSE indica quanto segue

    Per impianti realizzati con procedure ad evidenza pubblica da Amministrazioni pubbliche, anche tra loro associate, ivi inclusi i Consorzi di Bonifica, ad eccezione dei potenziamenti, le potenze massime per l'accesso diretto sono raddoppiate
    Un collega ingegnere mi diceva che l'impianto sarebbe potuto entrare nei registri se fosse stato rimesso in funzione entro il dicembre 2017: il termine di dicembre è per la presentazione della domanda e/o per l'entrata in esercizio? Mi sembra di capire che i lavori debbano essere terminati per poter presentare la domanda, leggendo questo documento (https://goo.gl/8rQMqk) tratto dal sito del GSE (sebbene per il D.M. del 2012) di cui allego estratto seguente

    Le seguenti tipologie di impianto possono accedere direttamente agli incentivi (presentando la domanda al GSE entro 30 giorni dalla data di entrata in esercizio)
    Pongo questa domanda perché, nel caso dei registri, si presenta la domanda prima di aver completato i lavori. Avete indicazioni in merito al D.M. 23/06/2016?


    Vi ringrazio in anticipo per la cortesia e mi scuso per la domanda forse banale.

    Saluti

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Registri non ce ne solo più, e immagino non ci sia possibilità di metterlo in parallelo entro fine anno.
    Pertanto, dovrai rimandare l'analisi dopo un'eventuale pubblicazione di ulteriore DM incentivi FER.

    EDIT (23/08/2017):
    Peraltro, dopo la lettura odierna del documenta di consultazione SEN 2017, direi che ulteriori incentivi FER difficilmente si vedranno (perlomeno sotto forma di tariffa sulla produzione)

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buon pomeriggio energiecomuni,
    ti ringrazio per la risposta. Nel documento di presentazione del SEN 2017 (reperibile qui, https://goo.gl/xfiqvh, dove si parla di idroelettrico) ho trovato solo questa indicazione

    "[...] Revisione della normativa su meccanismi d'asta delle concessioni in modo da selezionare nuovi progetti e rilanciare investimenti. In particolare, lo svuotamento e pulizia degli invasi e la realizzazione dipiccoli sistemi di accumulo [...]"

    Ho trovato inoltre un interessante articolo che è reperibile al seguente collegamento

    La Sen e l’arte della manutenzione dell’idroelettrico | Rete della Resistenza sui Crinali


    Saluti

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate se mi riallaccio a questo precedente post, ma vorrei porre una domanda attinente alla possibilità di ottenere degli incentivi a seguito di Rifacimento Parziale o Potenziamento di impianto esistente.
    Se l'esisitente ha già beneficiato dei Certificati Verdi, può essere oggetto di richiesta incentivo a seguito Rifacimento? Oppure devono passare come minimo alcuni anni dal termine dei precedenti CV? Grazie

  5. RAD

Discussioni simili

  1. Risposte: 419
    Ultimo messaggio: 16-01-2018, 12:03
  2. Rifacimento parziale impianto fv
    Da bruno335 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 20-06-2014, 13:18
  3. Rifacimento parziale
    Da Hydra nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 22-10-2011, 16:03
  4. Rifacimento parziale idroelettrico
    Da Sentenzaj nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 06-04-2011, 22:29
  5. rifacimento parziale
    Da trx400 nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 15-12-2009, 10:31

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •