Mi Piace! Mi Piace!:  43
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  4
Pagina 13 di 13 primaprima 12345678910111213
Visualizzazione dei risultati da 241 a 260 su 260

Discussione: Bozza decreto fer 2018

  1. #241
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da illo41100 Visualizza il messaggio
    Ma per me non hai ben le idee chiare.... a partire che 50kw non li userai istantaneamente per tutto il giorno , e che quindi necessariamente dovrai andare in SSP ( per autoconsumo ) e che quindi l'impianto potra' probabilmente essere anche piu' modesto ,
    Qui credo che ti sbagli, ma probabilmente è perché non conosci bene la materia.

    Quote Originariamente inviata da illo41100 Visualizza il messaggio
    Vendere corrente all'ENEL o chi per essa non e' conveniente , neppure se eventualmente riuscissi a venderla a 0,11/Kw/h. ( conti alla mano)
    Qui invece potresti avere ragione, ma sarei molto felice se mi spiegassi perché. In che senso non è conveniente? Tempo di rientro troppo lungo?
    Non conviene neanche tenendo conto dei rimborsi per l'impianto?

    Quote Originariamente inviata da illo41100 Visualizza il messaggio
    Piu' semplicemente , l'impianto dovra' essere dimensionato per il solo autoconsumo , senza eccedenze.
    In molte regioni il PSR ( Programma Sviluppo Rurale) mette a disposizione fondi fino al 70% dell'investimento in conto capitale per la realizzazione di questi ed altri impianti FER , per il SOLO autocosumo -----> che tradotto vuol dire Scambio Sul Posto - SSP
    Accontentati di questi.
    In toscana rendono il 30%, 40% se sei in area svantaggiata. In quale regione benedetta vivi? Buon per voi, se lo avessero fatto a Pistoia (2000 vivai segnati) di dare il 70% saremmo all'indipendenza energetica.


    Quote Originariamente inviata da luciof Visualizza il messaggio
    Per autoconsumo, intendi istantaneo? Cioè se produce in un giorno 100kWh, ne consuma nello stesso momento 90kWh e butta in rete 10kWh? Oppure, nel corso dell'anno, se produce 1.000kWh ne consuma 900? E' molto diverso il discorso dei due casi
    Si, con il pompaggio solare e le pompe modulanti (che variano la portata funzionalmente alla corrente disponibile, e che quindi non consumano ne di più ne di meno di "quel che c'è") si arriva tranquillamente ad avere una quasi perfetta corrispondenza tra produzione e consumo delle corrente.
    Se uno vuole in rete manda solamente le briciole.
    Se uno non ha le pompe modulanti, come me, basta una batteria tampone. A me la hanno regalata come parte di un pilota (e come premio per diversi lavori di ricerca in settori non energetici che ho coaudivato negli anni), ma non sono sicuro che convengano.

    Per concludere, e vedere se ho capito quel che dite: conviene dimensionare precisamente l'impianto, autoconsumare tutto con le pompe e poi, il poco che si immette/preleva, gestirlo con lo scambio sul posto, perché tanto la corrente la supervalutano ma la pagano comunque troppo poco.
    Ho fatto la giusta sintesi?

  2. #242
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    La sintesi è:
    se autoconsumi istantaneamente, il fv conviene
    se fai scambio sul posto, conviene già di meno, ma può ancora convenire, se c'è un po' di autonsumo istantaneo
    se vendi alla rete non conviene perchè pigli 50-60€/MWh
    se vendi con incentivi previsti dal nuovo DM in bozza, pigli 105€ (dovrebbe essere omnicomprensiva, cioè incentivi+energia) è ancora poco
    le batterie non convengono

    Poi certo, dipende da quanto paghi l'impianto, e ovviamente se ci sono contributi all'installazione, i conti cambiano.

    Invece qualcuno ha capito gli articoli 7 commi 6-7-8? Se, come nel caso del ns amico, uno autoconsuma in tutto o in parte l'energia prodotta, quanto piglia? Solo la Tariffa omniconprensiva su quello che immette in rete, oppure anche un incentivo sulla parte autoconsumata?

  3. #243
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi ma a che punto siamo con l'operatività di questo decreto FER ? E' già attivo ?

  4. #244
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post

    Quote Originariamente inviata da Melo81 Visualizza il messaggio
    Ragazzi ma a che punto siamo con l'operatività di questo decreto FER ? E' già attivo ?
    Pare sia ancora a Bruxelles

  5. #245
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sembra che la commissione Europea abbia chiesto chiarimenti, come indicato anche qui.

    Saluti
    BP

  6. #246
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh,certo ci sono dei portatori di interessi(o lobbyes se preferito)che hanno fatto dei rilievi perchè a loro questa legge non pare giusta,tra le quali l associazione pro idroelettrico.E normale.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  7. #247
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti,
    il problema e' nn dover buttare alle ortiche tutti quei progetti iscritti in tabella C del vecchio decreto del 2016 che nel frattempo hanno otenuto tutte le autorizzazioni.
    Sono poco piu di 420 progetti per un totale di poco superiore ai 155 MW.
    ciao car.boni
    Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

  8. #248
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti,
    come ho anticipato con precedenti messaggi credo che siano da tutelare le pratiche già in itinere che hanno raggiunto determinati obiettivi (concessione, autorizzazione unica, etc.). Inoltre, da progettista, non credo che sia corretto bloccare tutti i progetti a prescindere: lo strumento giusto per fare quest'ultima cosa si chiama con un nome diverso, "moratoria". Se si deve essere contro qualcosa lo si deve fare fino in fondo, altrimenti bisogna discernere i buoni progetti da quelli non validi (e come ho scritto in precedenza esistono e si possono applicare con successo).

    Saluti
    BP

  9. #249
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Novità riguardo il decreto?
    Oggi dovrebbe esserci il tavolo di confronto con la Commissione Europea...
    Che sia la volta buona?

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  10. #250
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ligabue82 Visualizza il messaggio
    Novità riguardo il decreto?
    Oggi dovrebbe esserci il tavolo di confronto con la Commissione Europea...
    Che sia la volta buona?

    saluti

    Ma Crippa non aveva detto altri 60/70 giorni?

  11. #251
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ligabue82 Visualizza il messaggio
    Novità riguardo il decreto?
    Oggi dovrebbe esserci il tavolo di confronto con la Commissione Europea...
    Che sia la volta buona?

    saluti
    Decreto Fer 1, dalla Commissione europea 28 osservazioni

  12. #252

  13. #253
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    buon giorno, è possibile sapere in termini semplici e chiari quale tipo di impianto idroelettrico verrà aiutato dagli incentivi?
    io faccio sbarramenti gonfiabili ecocompatibili per le mini centrali idroelettriche e tutti i miei potenziali clienti non sanno se possono investire o meno su nuovi impianti per la confusione che c'è a riguardo....
    grazie in anticipo per i chiarimenti e/o i links di chiarimento
    FF

  14. #254
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ferfer Visualizza il messaggio
    buon giorno, è possibile sapere in termini semplici e chiari quale tipo di impianto idroelettrico verrà aiutato dagli incentivi?
    io faccio sbarramenti gonfiabili ecocompatibili per le mini centrali idroelettriche e tutti i miei potenziali clienti non sanno se possono investire o meno su nuovi impianti per la confusione che c'è a riguardo....
    grazie in anticipo per i chiarimenti e/o i links di chiarimento
    FF
    Ciao Ferfer, certo. Saranno aiutati dagli incentivi, previo inserimento in posizione utile negli appositi registri, i seguenti tipo di impianto:
    i. realizzati su canali artificiali o condotte esistenti, senza incremento né di portata derivata dal corpo idrico naturale, né del periodo in cui ha luogo il prelievo;
    ii. che utilizzano acque di restituzioni o di scarico di utenze esistenti senza modificare il punto di restituzione o di scarico;
    iii. che utilizzano salti su briglie o traverse esistenti senza sottensione di alveo naturale o sottrazione di risorsa;
    iv. che utilizzano parte del rilascio del deflusso minimo vitale al netto della quota destinata alla scala di risalita, senza sottensione di alveo naturale.

    In particolare, le tipologie di cui ai punti i e ii costituiscono criterio di priorità per l'inserimento in graduatoria.
    Agli impianti idroelettrici di cui sopra faranno concorrenza gli impianti a gas residuati dei processi di depurazione.

    Pare comunque che nemmeno a Bruxelles sia piaciuto molto lo schema di decreto.

    Ciao.

  15. #255
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao Peewe,
    Io ho una centrale autorizzata al 90% ( ci vorranno ancora 6 - 8 mesi) per avere tutte autorizzazioni da enti e poter iniziare teoricamente a costruire ( sono "solamente" 6 anni che ci sono dietro!! ).
    La centrale apparterrebbe alla tipologia iii. e avrebbe potenza installata di 80 kw ( produzione attesa circa 250.000 kwh/anno e costo realizzativo di circa 250k ).

    Considerando che:
    - le risorse economiche sono poche
    - le categorie i e ii sono favorite
    - c'è concorrenza del gas da residuo di depurazione

    Secondo tua opinione merita continuare con iter e provarci oppure mollare tutto e "ciaone" non pensandoci più !!

    So che il decreto è ancora a Bruxelles, ma stò cercando di farmi n'idea ... anche perchè non ho nessuna esperienza con i registri quindi non so bene cosa significhi questo in termini di complicanza e di reale possibilità di arrivare infondo!

    saluti

  16. #256
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Insomma...per fare un impianto incentivato penso che se ne parli nel 2020...

  17. #257
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti
    qualcuno sa se è ancora valida la tariffa omnicomprensiva su un impianto a cui è stato già dato l'inizio lavori?
    un impianto idroelettrico a coclea di 37 KW (52KW potenza nominale ) su canale esistente di proprietà (ex mulino) con aumento di portata da 800 l/s a 1600 l/s

  18. #258
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da steton76 Visualizza il messaggio
    ciao Peewe,
    Io ho una centrale autorizzata al 90% ( ci vorranno ancora 6 - 8 mesi) per avere tutte autorizzazioni da enti e poter iniziare teoricamente a costruire ( sono "solamente" 6 anni che ci sono dietro!! ).
    La centrale apparterrebbe alla tipologia iii. e avrebbe potenza installata di 80 kw ( produzione attesa circa 250.000 kwh/anno e costo realizzativo di circa 250k ).

    Considerando che:
    - le risorse economiche sono poche
    - le categorie i e ii sono favorite
    - c'è concorrenza del gas da residuo di depurazione

    Secondo tua opinione merita continuare con iter e provarci oppure mollare tutto e "ciaone" non pensandoci più !!

    So che il decreto è ancora a Bruxelles, ma stò cercando di farmi n'idea ... anche perchè non ho nessuna esperienza con i registri quindi non so bene cosa significhi questo in termini di complicanza e di reale possibilità di arrivare infondo!

    saluti
    Ciao, ti posso dare la mia modesta opinione a riguardo. Suppongo che la redazione del progetto propedeutico al deposito della domanda di concessione sia stato oneroso, così come seguire l'iter istruttorio del tuo impianto. Mollare tutto a causa del vuoto normativo mi sembra assurdo, anche perché, in ogni caso, anche il solo disciplinare di concessione di derivazione d'acqua a scopo idroelettrico avrà un valore che ti consentirebbe probabilmente di ristorare le spese sostenute fino ad oggi. Dal punto di vista operativo, si suppone che questo imbarazzante iter del DM FER1 si concluderà nei prossimi mesi, e se tutto dovesse restare come nell'ultima versione della bozza, per beneficiare dell'incentivo ex DM 23 giugno 2016 come tariffa di riferimento (0.21 €kWh), dovresti allacciare l'impianto entro 1 anno dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM Fer1. Se tu non riuscissi, per vari motivi, ad allacciarti in tempo utile, piuttosto che andare a registro facendo un ribasso sulla tariffa di riferimento, se fossi in te andrei in RID, in virtù del fatto che la tua produzione annua rientra tutta nel primo scaglione dei PMG e avresti, quest'anno, 15,61 €cent per kwh prodotto. Se poi riuscissi a consegnare in BT avresti un ulteriore incremento del 5,2% (delibera AEEGSI 377/2015/R/EEL del 23/07/2015).
    Spero di essere stato abbastanza chiaro..

  19. #259
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da giancarlo audenino Visualizza il messaggio
    Buongiorno a tutti
    qualcuno sa se è ancora valida la tariffa omnicomprensiva su un impianto a cui è stato già dato l'inizio lavori?
    un impianto idroelettrico a coclea di 37 KW (52KW potenza nominale ) su canale esistente di proprietà (ex mulino) con aumento di portata da 800 l/s a 1600 l/s
    Ciao, analizzando lo schema di decreto FER1, l'incremento di portata preclude la possibilità di accedere all'incentivo. Inoltre, parrebbe che la tariffa omnicomprensiva verrà concessa solo a chi mantiene l'energia prodotta nelle proprie disponibilità.

  20. #260
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da peewe Visualizza il messaggio
    Ciao, ti posso dare la mia modesta opinione a riguardo. Suppongo che la redazione del progetto propedeutico al deposito della domanda di concessione sia stato oneroso, così come seguire l'iter istruttorio del tuo impianto. Mollare tutto a causa del vuoto normativo mi sembra assurdo, anche perché, in ogni caso, anche il solo disciplinare di concessione di derivazione d'acqua a scopo idroelettrico avrà un valore che ti consentirebbe probabilmente di ristorare le spese sostenute fino ad oggi. Dal punto di vista operativo, si suppone che questo imbarazzante iter del DM FER1 si concluderà nei prossimi mesi, e se tutto dovesse restare come nell'ultima versione della bozza, per beneficiare dell'incentivo ex DM 23 giugno 2016 come tariffa di riferimento (0.21 €kWh), dovresti allacciare l'impianto entro 1 anno dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM Fer1. Se tu non riuscissi, per vari motivi, ad allacciarti in tempo utile, piuttosto che andare a registro facendo un ribasso sulla tariffa di riferimento, se fossi in te andrei in RID, in virtù del fatto che la tua produzione annua rientra tutta nel primo scaglione dei PMG e avresti, quest'anno, 15,61 €cent per kwh prodotto. Se poi riuscissi a consegnare in BT avresti un ulteriore incremento del 5,2% (delibera AEEGSI 377/2015/R/EEL del 23/07/2015).
    Spero di essere stato abbastanza chiaro..
    Ciao,
    Ti ringrazio del parere molto chiaro!
    è facile scoraggiarsi in questo mondo di incertezze e sinceramente cercando di capire il funzionamento dei registri mi ero parecchio depresso!
    Cercherò di non demordere !!
    saluti

  21. RAD
Pagina 13 di 13 primaprima 12345678910111213

Discussioni simili

  1. Nuova bozza decreto del fare
    Da levyrameg nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 02-10-2013, 17:33
  2. Quinto Conto Energia, alcune considerazioni sulla bozza di decreto
    Da mferrarini nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 23-04-2012, 10:37
  3. Bozza nuovo decreto di incentivazione FER non FV
    Da alvisal61 nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 16-04-2012, 09:15
  4. Bozza Decreto RINNOVABILI CLini
    Da utenteinformato12 nel forum EOLICO
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 02-04-2012, 11:12
  5. Bozza decreto biomasse
    Da fedemarte nel forum BIOMASSE
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 15-05-2009, 13:34

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •