Mi Piace! Mi Piace!:  13
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 52

Discussione: Perchè non può funzionare?

  1. #21
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    ... Hanno già provato,presumo?Peccato.
    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Non c era la tecnologia d oggi.
    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    ...Purtroppo SO che dovrebbe essere impossibile...
    mi associo agli altri...
    Non è questione di provare, o di avere nuove tecnologie... semplicemente, quel "motore" si basa su presupposti sbagliati, sul non considerare le energie spese sperando che così i conti quadrino e che nessuno se ne accorga, e su calcoli sbagliati. Una vera vergogna, se venisse anche solo da uno studente di liceo... ma invece, visto che arriva dal "generale S***etti" che aveva dato ordine (non si sa a chi) di eliminare i suoi nemici, non ha alcun valore.

    https://2.bp.blogspot.com/-VaLq-FkvL...tivendetta.jpg

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    ... e un piccolo "paradosso" termodinamico trasformare un kWh elettrico in molti termici ...
    Nessun paradosso: la PDC non trasforma un kWh elettrico in più
    kWh termici, bensì impiega energia meccanica (già già, perché imporre energia elettrica? Si perde generalità senza guadagnare precisione, infatti l'asse della Pompa non sa se è azionato da motore elettrico,
    a vapore, endotermico, turbina, a pedali, a molla, o a contrappesi come l' Otologio a Cucu'.

    Cmq la PDC non fa che spostare energia termica da una sorgente
    ftedda
    TIC TIC TIC
    Rossetti per favore la smetti di ticchettare con la biro?
    ...
    Grazie. Dunque, la PDC sposta calore da una sorgente
    fredda ad una sorgente calda, impiegando a sua volta energia, con Coefficiente di prestazione variabile a seconda della differenza di temperatura fra le due sorgenti
    ZZZ
    ...
    e con efficienza variabile
    ZZZ RONF RONF
    dai Verdini sveglia che ho quasi finito
    ...
    e con efficienza variabile, dicevo, a seconda della marca, del modello, e di altre circostanze che ce le dice il nostro Gialluzzi che è sempre attentissiDRRIIINNNNN
    ...
    Andata bene anche stavolta, eh Giallu' ?

    ...

    ...

    M

  3. #23
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    .Va beh,ci provero,in piccolo,ma intendo farlo….
    Ok , ok , prova pure , si dice provar non nuoce .
    D'altra parte mi chiamo esperimentator, proprio perché mi piacciono gli sperimenti , anche quelli degli altri . Però fammi sapere come va , ok ? Onde possiamo trarne insegnamento …
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  4. #24
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Diminuire il lavoro necessario alla pompa di pompaggio oppure di aspirazione tra le due cisterne in quanto non atmosferica.Quanto sarebbe possibile tale riduzione che indubbiamente c'è ?La somma tra questa e i lavori di compressione inferiore e creazione del vuoto in alto sarebbero poi inferiori al energia cinetica sviluppata dalla turbina per produrre la "nobile" energia degli elettroni?
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ochei, qui si va sull'esoterico, e io con l' esoterico non ci prendo, specie se espresso in italiano sgangherato.

    Saluti.

    M

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Diminuire il lavoro necessario alla pompa di pompaggio oppure di aspirazione tra le due cisterne in quanto non atmosferica.Quanto sarebbe possibile tale riduzione che indubbiamente c'è ?
    Spiacente, non c'è... e crearla costa lavoro in più, non in meno. E' uno dei pacchiani errori del famoso inventore...

  7. #27
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Diminuire il lavoro necessario alla pompa di pompaggio oppure di aspirazione tra le due cisterne in quanto non atmosferica.Quanto sarebbe possibile tale riduzione che indubbiamente c'è ?
    Spiacente, non c'è... e crearla costa lavoro in più, non in meno. E' uno dei pacchiani errori del famoso inventore...

  8. #28
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    funziona, ve lo garantisco, e ve lo dimostro
    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Diminuire il lavoro necessario alla pompa di pompaggio oppure di aspirazione tra le due cisterne in quanto non atmosferica.
    è questa la chiave di volta
    metti un serbatoio a 10 metri di altezza, ci pompi l'acqua con una TUA pompa che alimenti con la TUA turbina che alimenta la pompa e vendi l'energia in eccesso a Enel
    il sistema funziona benissimo perché il serbatoio in alto è tenuto in alto vuoto con una pompa ad anello liquido

    …. ah, mi sono dimenticato di dirvi che perché il sistema funzioni bene è necessario che la pompa del vuoto la alimentiate rubando energia elettrica al vicino di casa
    in questo modo è vero che il vostro sistema ha un rendimento superiore a 1

    autocritica :
    ma non si fa prima a rubare energia al vicino di casa e venderla tal quale ?
    oltretutto non hi nessuna perdita a nessun investimento nei macchinari

    morale :
    su queste cose si ""dimostra"" facilmente il buon funzionamento, basta ""dimenticare"" qualche particolare !
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  9. #29
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    OOk,possono esistere due ambienti a pressione diversa?Cè meno lavoro a far passare un fluido fra camera A e B a pressione atmosferica(caso 1) o tra A e B a pressioni diverse(caso 2)?Anche poste a diverse altezze?DOVE prenderebbe la differenza d energia ?NON CREDO DI SAPERLO..(forse l..cancellato) ...So solo che non capisco perchè non dovrebbe funzionare?Eppure per voi dovrebbe essere facile,se la risposta alle prime due domande è positiva,e non so se lo è.Energia spesa per pompa caso 1contro ,lavoro pompa caso 2 piu energia compressione e creazione vuoto a - 50 kPa.Le turbine per trasformare l energia cinetica mi pare possano raggiungere rendimenti leggermente superiori al 90%.La quantità/portata del fluido non credo sia influente.Ma forse si.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    OOk,possono esistere due ambienti a pressione diversa?Cè meno lavoro a far passare un fluido fra camera A e B a pressione atmosferica(caso 1) o tra A e B a pressioni diverse(caso 2)?Anche poste a diverse altezze?
    Ma certo che c'è meno lavoro, visto che una parte anche consistente l'ha fatta chi o cosa ha fatto il resto (la depressione). Anche una cena da 50 euro costerebbe solo 10 euro se gli altri 40 li mette qualcun altro.

    Uno degli errori pacchiani è quello di pensare che sia costata davvero 10 euro... o che questa energia non esista e non vada messa nel conto, e questo accade perchè non si conoscono le leggi di natura.

  11. #31
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Bene,su un punto ,altro modo di riduzione del lavoro necessario.Due cisterne sia in pressione che in depressione che lavorano in modo asimmetrico ma complementare.Vediamo un po se è possibile anche questo metodo.Forse non ho detto che le cisterne lavorano in un circuito chiuso.Aperto solo per carico e scarico acqua nei bacini.PS mai mi sognerei di andare contro le forze della natura,due magneti avvolti danno o no energia per accendere una piccola lampadina?Sono solo usate forze/energie diverse ma unite tra loro danno qualcosa d altro ,da qui la PDC,ecc,ecc.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  12. #32
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ripeto (e poi chiudo): non c'è alcuna riduzione del lavoro complessivo. Quello di escludere gli apporti esterni è appunto l'errore.

  13. #33
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma se l apporto esterno c'è lo fornisse la gravità con la celeberrima formula.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  14. #34
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Creare vuoto a -50 kPa è espressione priva di senso.
    La domanda è formulata in modo vago.
    Seguo l' esempio di freeway e mi ritiro dalla discussione.

    Saluti.

    M

    PS: due magneti avvolti non fanno proprio niente, neanche dieci o diecimila, se non si fornisce energia al sistema.

  15. #35
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Riporto da diezedi

    "due magneti avvolti danno o no energia per accendere una piccola lampadina?Sono solo usate forze/energie diverse ma unite tra loro danno qualcosa d altro"
    guarda che al sistema magneti/filo avvolto su di essi, per poter "spillare" energia, per prima ne devi fornire tu, il sistema dinamo/alternatore, trasforma una forma di energia in un'altra, tutto qui; il bilancio costo/benefici, esula da quello puramente energetico; con una dinamo, riesco a fare esplodere una carica di dinamite a centinaia di metri da me, impensabile innescare l'esplosione lanciandole un sasso, non ci arriverei mai... con la stessa energia, genero una tensione/corrente e in tutta sicurezza innesco l'esplosione.

    f.sco

    ci siamo accavallati con lo stesso commento, chissà che in "stereo" il messaggio sortisca un effetto concreto...




  16. #36
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Io non ho forse ben capito la questione della pressione/depressione. Ma se quel condotto di 200 metri collega un serbatoio in depressione con un serbatoio in pressione... come diavolo è possibile tecnicamente evitare che i due serbatoi equalizzino la pressione? O come sarebbe possibile “convincere” l’acqua a cedere tutta l’energia cinetica alla turbina e poi accomodarsi in un serbatoio in pressione??

    P.S. la leggenda di rete che “il calabrone per la scienza non potrebbe volare” è usata spesso dalle menti aperte per corroborare qualche panzana stroncata dalla Scienza.
    In realtà corrobora solo la prova dell’ignoranza presuntuosa che è diventata la firma di molti sulla rete.
    Prima cosa il “calabrone” è un errore di traduzione. Il calabrone è una grossa vespa. La leggenda si riferisce al bombo. Ma vabbè.. quisquilie!
    Piu importante... l’aereodinamica su cui si fonda la panzana degli antiscienza NON ha, ovviamente, alcuna importanza per il volo del bombo. La portanza che non solo gli permette di sollevarsi, ma anche di rimanere fermo in aria come un elicottero deriva dal complicatissimo movimento di 4 paia di sofisticatissime ali che spostano una massa d”aria sufficiente a creare la portanza. Le ali battono a un ritmo strabiliante, molto superiore a quello di una vespa o di un vero calabrone, e possono inclinarsi molto più velocemente ed efficacemente delle pale di un rotore di elicottero.
    Tutto ciò è invisibile al fan di yuotube che pensa di poter gestire con il proprio, ottimisticamente sconfinato, buon senso ogni problematica. È però tranquillamente spiegato dalla Scienza, accettato da tutti coloro che hanno una cultura adeguata e persino facilmente comprensibile a chi ha un po’ di competenza di fisica da capire il funzionamento delle ali.
    Non è che il bombo non sa che per la Scienza non può volare, ma se ne frega e vola lo stesso! È il cialtrone che non sa che non ha capito una emerita cippa, ma se ne frega e fa lo stesso i filmati YouTube!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 31-03-2019 a 09:59
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proofs.


  17. #37
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ti spiego, ma è proprio nella spiegazione pedestre che si vede che il cialtrone bara

    immagina un serbatoio in alto e uno in basso
    dal serbatoio in alto spillo acqua, anche se la parte superiore è in vuoto ci riesco comunque, (ridere) al limite se non ci riuscissi potrei aggiungere una pompa per poterlo fare
    canalizzo l'acqua verso una condotta che scende e con questa faccio girare una turbina che produce energia
    a quel punto mi trovo l'acqua nel serbatoio basso che con una pompa la rimando in alto
    il cialtrone dice :
    se il serbatoio in alto fosse a pressione atmosferica l'energia teorica per rimandare l'acqua in alto sarebbe la stessa (energia cinetica pura) che l'acqua a reso alla turbina scendendo dal basso
    già qui ci sarebbe da dire, non sa cosa sia il rendimento, ma pazienza
    ma qui va avanti, dice che se si tiene in vuoto il sebatoio in alto lo sforzo che la pompa assorbe per portare in alto l'acqua è minore
    si è dimenticato di dire che sul serbatoio in alto non c'è Gesù cristo che fa il vuoto a gratis
    ne deriva che se considero solo la differenza tra l'energia prodotta dalla turbina e quella assorbita dalla pompa il bilancio dovrebbe essere positivo, ma notare il "dovrebbe" i rendimenti hanno qualcosa da dire
    e qui torniamo all'intervento mio precedente
    se la pompa del vuoto e la pompa ausiliaria di spillamento le alimentassi con l'energia del vicino di casa potrebbe anche darsi che dal mio punto di vista il sistema funzioni, poi il vicino di casa mi denuncia, ma non siamo in un forum di avvocati
    più che ovvio al contrario che se faccio il bilancio energetico facendo la sommatoria tra me ed il vicino di casa il sistema è un grave perdita di energia
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  18. #38
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie del cialtrone,com è gentile lei.Allora vediamo se riesco a spiegarmi tra i serbatoi in sovrapressione e in leggera depressione cè un circuito chiuso nel senso che solo il trasferimento in quota avviene con l ausilio della pressione pIù pompa ma con la necessaria prevalenza ridotta rispetto alle normali condizioni che credo vengano definite geotediche, però il carico e scarico del fluido tra le cisterne e i bacini avviene alla pressione altimetrica naturale .Poi la gravità farà il lavoro.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  19. #39
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mosley Visualizza il messaggio
    Creare vuoto a -50 kPa è espressione priva di senso......
    Certo è che andate per il sottile.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  20. #40
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Grazie del cialtrone
    ahhh
    pensavo che eri "uno" interessato a capire
    non avevo capito che eri l'inventore in persona altrimenti sarei stato più diplomatico (nella forma, il contenuto è comunque quello)
    se invece ho capito giusto mi chiedo perché ringrazi
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  21. RAD
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. potrebbe funzionare?
    Da inikon nel forum Perchè non può funzionare?Solare TERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 28-02-2017, 19:55
  2. potrebbe funzionare?
    Da max17 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 43
    Ultimo messaggio: 25-12-2014, 20:45
  3. Come potrebbe funzionare un UFO
    Da nuages nel forum Antigravità
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 06-01-2011, 14:12
  4. Motore Stirling conf. gamma autocostruito ha cessato di funzionare, perché?
    Da MettiuS nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 30-06-2010, 15:09
  5. BJmotion - puo funzionare ?
    Da nel forum Apparati MECCANICI
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 14-08-2006, 12:45

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •