i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 29 primaprima 1234567891011121314151617181925 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 572

Discussione: Segnalazioni consumi eccessivi riscaldamento a pavimento - QUI SOLO ANOMALIE SU CONSUMI

  1. #81
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da Simcat
    Per risolvere il problema delle accensioni per ACS ci vorrebbe la caldaia con il microaccumulo.
    Se non sbaglio la mia è dotata di microaccumulo (Cerasmart zwb 24-1) ed è proprio quello che va a scaldare quando parte !

    Quote Originariamente inviata da fringui Visualizza il messaggio
    Spegnila, io quando ho l'accumulo pronto.. e la stagione lo permette spengo direttamente la caldaia, da adesso a settembre anche se ci sono giornate di pioggia l'acqua per il sanitario c'è.. è anche vero che ho molti mq di pannelli in +.. però ho anche più acqua.
    Già fatto Fringui infatti il "problema" vorrei risolverlo per l'inverno, quando a causa del riscaldamento non posso spegnere la caldaia; eppure si tratta di mettere un semplice relè temporizzato che ritardi l'accensione .... vedremo!
    Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
    Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
    Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
    Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

  2. #82
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dibilino Visualizza il messaggio
    Già fatto Fringui infatti il "problema" vorrei risolverlo per l'inverno, quando a causa del riscaldamento non posso spegnere la caldaia; eppure si tratta di mettere un semplice relè temporizzato che ritardi l'accensione .... vedremo!
    Beh, allora puoi risolvere con una termostatica... quando la T in arrivo è superiore ad un tot devia nella caldaia, altrimenti fa un bypass...
    Ma quante ne invento!?!? o meglio.. riporto cose che ho letto qua e la...

  3. #83
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo Me Il Problema E' Un'altro

  4. #84
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La Soluzione Non La Devi Cercare Con La Centralina Climatica.

  5. #85
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question solare termico+biomassa+pannalli radianti+termosifoni

    Salve a tutti

    Premetto che sono un Ignorante (notate la i maiuscola) im materia di impianti/idraulica pur avendomi fatto istallare un impianto radiante a pavimento nel 2003 ma poi non usato per trasferimento quindi mai ottimizzato. Visto che sono rientrato mi serve la/le fonte di calore quindi ho pensato affidarmi ad un istallatore, ma...... mi sto rendendo conto, leggendo le vs esperienze, che grgrgrgr.... non ne sa molto. Vorrei da voi consigli su come impostare il tutto (almeno lo costringo ad informarsi) visto che ho già acquistato una caldaia a biomassa e pannelli solari termici con relativo accumulo di 750 L di cui 280 per ACS, per un impianto, esistente, radiante a pavimento posto al 1° piano (mtq 160) e un impianto tradiz a termosifoni al piano terra (80 mtq).
    Vi di un pò di dati
    Abito in prov. di Salerno, 350 mt SLM.
    pannelli termici da istallare verso sud
    biomassa da 30KW
    isolamento con cappotto

    Oggi dovrebbero iniziare l'istallazione...aiutoooooooooo
    Grazie in anticipo

  6. #86
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Regola d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento.



    Io continuo a non capire una cosa: sulla base di COSA hai acquistato tutto questo? Hai unprogetto? Hai consultato un professionista? NON un installatore, un professionista. Che è quello che

    1. Ti fa il progetto
    2. Chiama l'installatore (uno di sua scelta, o tua, non importa)
    3. Segue e coordina i lavori
    4. E' responsabile delle varie pratiche

    Qualcuno ti ha suggerito UNA soluzione? Qualunque, purchè coerente e completa...

    Qui vedo molte situazioni come la tua: il fai da te per risparmiare... ma per risparmiare cosa?
    Ultima modifica di gymania; 30-11-2009 a 15:00

  7. #87
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Regola d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento.




    Ciao e grazie per aver risposto
    Hai ragione ma ormai ho sbagliato e devo cercare di porre rimedio con l'aiuto vs e anche suo, mi ha detto che si farà aiutare da un tecnico specializzato dell'azienda dei pannelli solari che conosce bene anche la caldaia.
    Comunque questo signore è + o - quello che indichi tu cioè segue tutto avvalendosi di un istallatore, ingegniere e un responsabile delle pratiche (ad es. pratica del 55%), purtroppo tutto/i con poca esperienza.... dico questo perchè leggendo il forum e le varie esperienze, gli ho posto delle domande a cui non ha dato risposte o ha dato risposte non coerenti.
    Buona giornata e ancora grazie
    Ultima modifica di gymania; 30-11-2009 a 15:01

  8. #88
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fringui Visualizza il messaggio
    Beh, allora puoi risolvere con una termostatica... quando la T in arrivo è superiore ad un tot devia nella caldaia, altrimenti fa un bypass...
    Ma quante ne invento!?!? o meglio.. riporto cose che ho letto qua e la...
    il problema di gran parte di queste valvole deviatrici è il tempo di reazione specie in prossimità del set point. conosci qualche modello da consigliare abbastanza veloce ?

  9. #89
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fringui Visualizza il messaggio
    Io la mia me la sto facendo.. e i passaggi da estate a inverno li faccio ancora manualmente ma ho introdotto pure privamera/autunno.. dato che ho i pannelli e prossimamente la termostufa, ho previsto una condizione di pompa accesa ma senza far andare la caldaia,
    1) come si fa ad impostare la pompa caldaia sempre accesa senza far scattare il bruciatore ???
    allora, io nel mio caso avrò (tra 1 mese finalmente !) tutto l'impainto in BT quindi senza miscelatrice e pompa ausiliaria. Tenedo il termostato ambiente al massimo e regolando climaticamente la caldaia, ho paura che di notte quando la T esterna scende di un po', ci sia quella senzazione di aria consumata all'interno.....è vero posso regolare la curva ....ma la stesssa dovrò tenermela anche di giorno però. Personalmente di notte, mi piace sentire l'ambiente leggermente + freddo.
    2) Come posso fare ? devo regolare il termostato a due differenti temperature ? no vorrei..... devo agire sulle portate della stanza ? non vorrei neanche ....

  10. #90
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    per abbassare dk notte la temperatura non devi agire sulla curva che invece proprio di notte al calr della temperatura spinge a produrre acqua + calda, devi agire sulla temperatura del termostato che altro non fa che spostare l'offset della curva climatica.
    quindi se vuoi acqua +"fredda" è la caldaia che deve inviarla così!

  11. #91
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da omaccio Visualizza il messaggio
    devi agire sulla temperatura del termostato che altro non fa che spostare l'offset della curva climatica.
    ciao omaccio piacere di rileggerti.
    cioè devo mettere al massimo il termostato di giorno e ed a 20° (esempio) la notte ? che intendi per offset curva?

  12. #92
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    No, devi utilizzare un termostato che interagisce con la caldaia, i semplici on off non vanno bene: o accendono o spengono!

    Spiegarti l'offset della curva climatica è un po' complicato ma immagina questo termostato che comunica con la tua caldaia e quando tu abbassi dice alla caldaia di abbassare tutti i valori della curva climatica che stai adottando per esempio di 5 gradi.

    Avrai così acqua in mandata + bassa. meno calore, meno energia!

  13. #93
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    spiegazione semplice ma efficace come al solito.
    grazie tante .

  14. #94
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Io, visto che solitamente si dorme in camera e non ci si sta di giorno ridurrei con i flussostati la portata nelle serpentine della stanza (come ho fatto a casa mia)

    Se attivi la caldaia fissa questa si regola da sola, se l'acqua che arriva è già calda, la fa circolare e non accende il bruciatore, anche perchè ha un range di temperatura, una cosa del tipo devi tenere 30.. scalda fino a 32 e si riaccende a 28 (cifre sparate a caso)
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  15. #95
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    infatti è una soluzione che quasi sicuramente andrò ad adottare visto che il termostato (o cronocomando remoto come ha suggerito Omaccio) sarà purtroppo solo uno per tutta la casa (posto nel corridoio).
    Ho letto in un tuo post caro Fringui, che tu hai il termostato inpostato al massimo e riprendendo le tue parole "....non è detto che la casa ci arrivi....". Ora considerando che la caldaia è accesa h24 in maniera modulante in funzione della T esterna, come fai a gestire la T interna quando fuori è freddissimo e dentro ci sono degli apporti "gratuiti" (forno acceso, tante persone (magari noi che mangiamo i biscotti di fronte le finestre sul lago ) ecc.....) ???? Arrivi a 30° gradi in casa ???

  16. #96
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Aiuto

    Per Fringui

    Scusami se ti disturbo, mi rivolgo a te perchè da quello che ho letto hai molta esperienza e sopratutto sperimenti con il tuo impianto (le avrai provate tutte...). So che cercando per il forum,i tuoi post, probabilmente troverei la risposta al mio problema, ma ho molta fretta e dovrei cercare con calma.
    Ho esposto nei post precedenti la mia situazione e vorrei da te, se possibile, un consiglio sui collegamenti da fare per ottimizzare al meglio le fonti di calore, pannelli solari termici, accumulo da 750 lt e caldaia a biomassa ed inoltre le varie centraline e valvole da istallare perchè ho paura che chi mi sta seguendo i lavori mi faccia l'impianto che "funzioni"... io invece vorrei anche ottimizzare il tutto, come dici tu in un post.

    Grazie per la tua attenzione

  17. #97
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tubino Visualizza il messaggio
    Per Fringui

    s...opratutto sperimenti con il tuo impianto (le avrai provate tutte...).
    Grazie per la tua attenzione
    Posso appunto riportarti la mia esperienza.. riassumo al meglio.. se cerchi in giro c'è scritto tutto in modo dettagliato...

    Riassumendo...
    Accumulo con 3 serpentine, 750L, pannelli solari circolazione forzata, termostufa, caldaia a condensazione.

    -I pannelli scaldano la serpentina + bassa
    -La termostufa la serpentina centrale
    -La serpentina alta è usata quando l'impianto di riscaldamento è spento pre preriscaldare l'ACS (e 4/5 mesi l'anno non fa partire la caldaia, 5mc di gas al mese in quel periodo per cucinare e piccolo reintegro), ci entra l'acqua dalla rete, passa nel circuito per l'acs della caldaia e viene in casa... con questo sistema, rispetto a prima che prelevavo dall'interno dell'accumulo ho acqua infinita calda e non devo tenere caldo il bollitore per fare una doccia.

    La caldaia integra il bollitore pescando dal collegamento basso (quindi sempre temperatura minima possibile) e scaricando l'acqua in alto, quindi subito disponibile al pavimento, se per assurdo tengo tutto spento e scende tutto di temperatura, nell'istante in cui accendo al pavimento ho la T che mi serve per scaldare (ovviamente regolato da centralina per non spaccare la casa in due per le dilatazioni).

    Al pavimento l'acqua arriva dall'alto dell'accumulo, miscelatrice elettronica, pompa accesa 24/24, nessuna chiusura sui circuiti, regolo il calore in casa usando un sensore di temperatura in una stanza di riferimento (quella a nord con finestra a nord), parzializzo le temperature nel resto della casa usando i flussostati, dove voglio più caldo rispetto quella stanza sono + aperti rispetto al progetto che mi ha dato la ditta fornitrice dell'impianto, dove voglio meno caldo.. indovina

    Spero di aver detto tutto.. in quel post c'è anche com'era prima e i problemi che avevo... nella mia zona li fanno tutti come l'avevo prima.. e sento parecchia gente che si lamenta dei consumi.. io ora sono strafelice come livello di comfort e consumo, rispetto l'anno scorso a novembre ho consumato il 68% in meno... è vero, ho messo la stufa rispetto all'anno scorso, ma ho fatto sostanziali modifiche all'impianto.. e la stufa la accendo alla sera con una cassetta di legna, quello che aiuta veramente tanto è il sole
    Ultima modifica di gymania; 07-12-2009 a 15:45
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  18. #98
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pachi Visualizza il messaggio
    Ho letto in un tuo post caro Fringui, che tu hai il termostato impostato al massimo e riprendendo le tue parole
    non che "il mio".. ne scrivo di cagate
    Vado a controllare il post... tutto è possibile...
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  19. #99
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fringui Visualizza il messaggio
    Se attivi la caldaia fissa questa si regola da sola, se l'acqua che arriva è già calda, la fa circolare e non accende il bruciatore, anche perchè ha un range di temperatura, una cosa del tipo devi tenere 30.. scalda fino a 32 e si riaccende a 28 (cifre sparate a caso)
    Ok.. capito, non ho scritto quello che pensavo.. o meglio, l'ho scritto male.
    Intendevo rispondere a questo intervento di pachi....
    1) come si fa ad impostare la pompa caldaia sempre accesa senza far scattare il bruciatore ???
    Se hai 2 sensori di temperatura per una centralina climatica la caldaia rimane accesa fissa, la sua pompa gira sempre, ma non accende il bruciatore 24/24 ma modula la temperatura della mandata gestendo i 2 sensori, temperatura interna casa ed esterna.
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  20. #100
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fringui Visualizza il messaggio
    Ok.. capito, non ho scritto quello che pensavo.. o meglio, l'ho scritto male.
    no , in verità mi riferivo a questo post

    Quote Originariamente inviata da fringui Visualizza il messaggio
    Spiego come ho testato il sistema riscaldamento sempre acceso:
    -Staccato tutte le testine e lasciate a penzoloni...
    -Impostato tutti i termostati a temperatura massima ( questo non vuol dire che ci arrivano...)
    -Impostata la temperatura con curva climatica giusta rispetto allo studio fatto in fase di progettazione per la temperatura massima a -15 esterno (41°)
    In questo modo la pompa del pavimento non si spegne mai e la caldaia si accende e spegne mantenendo la T nel pavimento costante e adattandola al variare della temperatura esterna
    quindi come fai a gestire gli apporti interni se hai i termostati al max ? e poi

    Quote Originariamente inviata da fringui Visualizza il messaggio
    Se hai 2 sensori di temperatura per una centralina climatica la caldaia rimane accesa fissa, la sua pompa gira sempre, ma non accende il bruciatore 24/24 ma modula la temperatura della mandata gestendo i 2 sensori, temperatura interna casa ed esterna.
    non sono esperto e pertanto chiedo lume, ma nel mio caso dove ho solo la pompa interna della caldaia (con scheda elettronica di gestione sonda est. ) non credo si possa bloccare la pompa in funzione anche quando il bruciatore si ferma...... la caldaia è una Lamborghini xcondens 25c

    ciao

  21. RAD
Pagina 5 di 29 primaprima 1234567891011121314151617181925 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Segnalazioni anomalie su consumi (assorbimenti) elettrici casalinghi: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da Cib1 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 376
    Ultimo messaggio: 27-02-2016, 16:49
  2. anomalie pressione puffer su impianto di riscaldamento
    Da grandegiò nel forum Segnalazioni consumi eccessivi riscaldamento a pavimento - QUI SOLO ANOMALIE SU CONSUMISolare TERMICO
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 05-02-2015, 15:03
  3. GPL, riscaldamento a pavimento, consumi
    Da defmaka nel forum In Casa
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 01-02-2010, 06:29
  4. Consumi frigorifero... e non solo
    Da peppolone nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 29-11-2009, 15:33
  5. Segnalazioni di anomalie
    Da mariomaggi nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 16-09-2007, 09:17

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •