i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 133

Discussione: Riscaldamento pavimento - consumi quintupli?

  1. #21
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Sergio, nel piano dei conti che mette lui ci sono le letture dei contacalorie e poi li moltiplica per 0,21....mi sa che sei tu che non hai capito. Che poi stranamente possa vagamente coincidere col visto del kWh elettrico comprato, che importa?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  2. #22
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai ragione... mi sono basato sulla spiega (sbagliata) e non avevo aperto il prospetto.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  3. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quale sigle non capisci? Pdc sta per pompa di calore
    non ho capito il discorso che hai fatto dei prezzi: "VS" e "cop stagionale 3" (edit: ho guardato online: intendi coefficiente di prestazioni? 1kw elettrico = 3 kw termici?)

    Marco, ma allora non hai capito: non paga 0.21 il kWh TERMICO ma quello ELETTRICO
    a questo punto ho lo stesso dubbio: che il contakw mi da i kw termici, mentre l'amministratore ha dato 0.21€ facendo la divisione dei costi della bolletta, che sono Kw elettrici..
    ma se non ricordo male ha anche aggiunto che il totale torna... gatta ci cova?

    non riesci a leggere mandata e ritorno sul contakWh
    intendi le temperature? sul contakwh, no, ma sui termometri in foto si. Li ho invertiti in quanto il ritorno a quanto pare è rotto: domani mattina verifico la temperatura (devo verificartela ad acqua circolante immagino)

    Ma se tu entri sugli appartamenti invenduti, compresi sopra e sotto, sono a temperatura esterna o hanno una temperatura di poco inferiore a quella che hai tu in casa?
    Se hanno una temperatura maggiore della temperatura esterna da dove pensi che arrivi l' energia per riscaldarli???
    gli appartamenti invenduti tecnicamente sono staccati dall'alimentazione, quindi il termostato manco è acceso. Se ci entrassi, li troverei freddi, al netto dell'irraggiamento degli altri appartamenti e della coibentazione
    Se accendessero il riscaldamento, ci sarebbe la lettura sul contaKW dell'appartamento invenduto. Se sulla tabella guardate l'ultimo appartamento, è il monolocale che usano come ufficio vendite: ha le sue spese.

    Sergio, nel piano dei conti che mette lui ci sono le letture dei contacalorie e poi li moltiplica per 0,21....mi sa che sei tu che non hai capito. Che poi stranamente possa vagamente coincidere col visto del kWh elettrico comprato, che importa?
    Invece penso che debba essere approfondito il suo punto, perchè se è corretto il discorso del rapporto kw eletrico / termico 1 a 3, allora la bolletta acquisterebbe tutto un altro senso!
    vorrebbe dire che attualmente, l'amministratore sta paragonando le mele con le pere, ossia facendo pagare 0,21€ un kw elettrico, prendendo delle letture espresse in kw termici.
    La tabella che vedete in foto, corrisponde esattamente a quanto si legge sul contakw. Se il contakw mi confermate che registra solo ed unicamente il kw termico e non elettrico... ci avviciniamo al mistero, no?

    a questo punto sorge altra domanda: come verifico qual'è il mio COP?

    Chiudo dicendo che ancora una volta una casa certificata A senza VMC..quando ormai è assodato che se fai i ricambi necesasri aprendo le finestre..la classe A NON la tieni
    dimenticavo.. metti anche che con il ricircolo aria e tutto, cado in classe C... dovrei stare sempre sui 6300 Kw/anno.. e sono ancora più alto ora


    Edit: il mistero si infittisce... Secondo il termometro, temperatura di mandata e ritorno coincidono... 31 gradi ...???? Può essere che al momento sta circolando solo il radiatore della cameretta e dissipa poco? Mah
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 14:50 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ci sono misteri, ti sta volutamente facendo pagare 0.21 il kWh termico. Cerca di farti dare la bolletta elettrica e capirai cosa sta facendo. Poi cerca il contratto e cerca di capire se 0.21 sia un costo variabile o fisso. se la bolletta è 2447 euro, sta facendo pagare tutto ai proprietari e zero all'invenduto, così il costruttore diciamo che gode.
    E questo è il problema n. 1.
    Poi ci sono i 613 kWh per il riscaldamento in 1 mese a bovembre. Che non sono da classe A. Però poi hai scritto di 100 Kwh in 6 gg che sono appunto 16 e rotti al gg, ovvero l'equivalente di meno di 2 mc di gas al gg , anche se in una settimana calda come questa ( sei a Cornaredo, quindi clima quasi come qui da me) , che indicativamente ci stanno.
    Hai altre letture dei mesi precedenti ? Perchè se è come è adesso, direi che va abbastanza bene. Resta il problema del costo al kWh termico che vi sta ammazzando anche se ci sono piccoli consumi anche negli appartamenti vuoti. Temo che il costo di 0,21 sia fisso perchè non è giustificabile un consumo triplo per una classe A o un rendimento COP 1........Così come la classe A potrebbe non essere realmente A. Cmq fa fede la bolletta. Se la bolletta fosse, esempio 1000 euro, allora, beh, lettera avvocato oppure discorsetto con l'amministratore. Se l'amministratore non presenta la bolletta elettrica vuol dire che nasconde...una frode.

  5. #25
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Trea, iniziamo a mettere dei punti fermi...: i contakWh contano kWh TERMICI come ti è già stato detto, cioè contano l'energia TERMICA che serve a riportarti il ritorno alla T di mandata. Mandata e ritorno certo che possono coincidere: basta avere tutti i circuiti chiusi per via dell'intervento del termostato, tu non dissipi calore in casa e quello che arriva (mandata) se ne va (ritorno) come è arrivato. In quel caso il contakWh non aggiunge kWh al suo conteggio. Devi vedre cosa succede con il termostato che NON interviene. Non ho però capito come hai resuscitato il termometro di ritorno.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  6. #26
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ha preso il termometro di mandata e lo ha infilato sul bulbo di ritorno...
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  7. #27
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ottimo, con questa inversione addirittura risulta che lui produce invece di consumare, T mandata più bassa di T di ritorno letta dal conta calorie .
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 14:45 Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum.

  8. #28
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa;
    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
    il fatto è che il circuito non era chiuso non erano aperti tutti i circuiti di casa, solo la cameretta piccola.. ma un minimo di dissipazione dovrebbe esserci...Cmq quando tutte le valvole sono chiuse, di acqua non ne circola proprio, nemmeno dal contakw esterno: quando circola acqua si sente il rumore
    Quote Originariamente inviata da Elisabetta Meli;
    Ottimo, con questa inversione addirittura risulta che lui produce invece di consumare, T mandata più bassa di T di ritorno letta dal conta calorie
    attenzione, si stanno mischiando due cose: lettura contakw e lettura temperatura.La lettura del contakw è fatta dallo scatolotto rosso in foto, che sta fuori sul pianerottolo. La lettura della temperatura è fatta dai due termometri nel collettore, che sono in casa, e che - appunto - sono di sola lettura: non viene data nessuna comunicazione (potrei anche rimuoverli del tutto e non cambia nulla, sono due stupidissimi termometri analogici infilati nei bulbi).
    Non ci sono misteri, ti sta volutamente facendo pagare 0.21 il kWh termico
    è l'idea che mi si sta fissando in testa infatti
    Poi cerca il contratto e cerca di capire se 0.21 sia un costo variabile o fisso
    è un costo che si è calcolato lei, dividendo il totale € bolletta per il totale KW consumati (vedi punto sopra). Per la legge statistica, dovrebbe essere quasi fisso, ma a questo punto non so più che pensare
    Hai altre letture dei mesi precedenti ? Perchè se è come è adesso, direi che va abbastanza bene. Resta il problema del costo al kWh termico che vi sta ammazzando anche se ci sono piccoli consumi anche negli appartamenti vuoti. Temo che il costo di 0,21 sia fisso perchè non è giustificabile un consumo triplo per una classe A o un rendimento COP 1........Così come la classe A potrebbe non essere realmente A. Cmq fa fede la bolletta. Se la bolletta fosse, esempio 1000 euro, allora, beh, lettera avvocato oppure discorsetto con l'amministratore. Se l'amministratore non presenta la bolletta elettrica vuol dire che nasconde...una frode.
    purtroppo ho solo queste letture. Vorrei prepararmi bene per l'incontro con l'amministratore: come faccio a verificare qual'è il mio rendimento? pensavo fosse il famoso 186% del certificato.Vorrei, sostanzialmente, esser certo quanti KW termici la nostra PDC genera a fronte di un KW elettrico. come posso verificarlo?

    Per il resto... stiamo ancora attendendo le nostre credenziali per il loro portale online, dove si vedono bollette e tutto... ancora non ricevuto.
    mettendo le mani avanti: la PDC deve avere un suo contatore dedicato? quindi non si scappa, con una bolletta "sporcata" da altri consumi?

    Edit: ho fatto un test accendendo tutta la casa: la temperatura di ritorno prima scende a 25, poi si stabilizza in un paio di minuti a 27/28 gradi
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 14:48

  9. #29
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Non c'è nessun obbligo a mettere contacalorie dedicato alla sola PDC. Secondo me i tuoi consumi sono elevati perchè l' energia che immetti se ne va da qualche parte, il problema è capire dove. Un altro problema sono i costi stimati a kWh termici a prezzo elevato, ho paura che con una macchina del genere e magari un impianto di distribuzione complesso i costi fissi per fornitura energia elettrica siano alti e purtroppo vanno divisi per un n° inferiore di unità abitative.
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

    uno dei punti da smarcare, perchè a quanto detto in assemblea, i 0,21€ sono il costo puro della corrente elettrica: i vari costi di manutenzioni, rientrano nelle spese condominiali, in una voce a parte

    Ok come non detto... Anche il termometro dell'andata era starato, ora mi segna 35 gradi il ritorno... Devo capire come tararli ora
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 14:45 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  11. #31
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Sì ma i costi di riscaldamento sono composti da energia elettrica per produzione energia termica e costo energia elettrica per impianto distribuzione energia termica.
    Compra un termometro serio, quei termometri servono solo per fare bella presenza
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  12. #32
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Treawlony Visualizza il messaggio
    Vorrei prepararmi bene per l'incontro con l'amministratore: come faccio a verificare qual'è il mio rendimento? pensavo fosse il famoso 186% del certificato.Vorrei, sostanzialmente, esser certo quanti KW termici la nostra PDC genera a fronte di un KW elettrico. come posso verificarlo?Per il resto... stiamo ancora attendendo le nostre credenziali per il loro portale online, dove si vedono bollette e tutto... ancora non ricevuto.mettendo le mani avanti: la PDC deve avere un suo contatore dedicato? quindi non si scappa, con una bolletta "sporcata" da altri consumi?Edit: ho fatto un test accendendo tutta la casa: la temperatura di ritorno prima scende a 25, poi si stabilizza in un paio di minuti a 27/28 gradi
    E' ovvio che il rendimento sia basso, essendo che l'impianto lavora solo per una parte di utenze attive. se la bolletta fosse realmente 2447 ma avete consumi per circa 11500 kWh, con un rendimento impianto generale che mettiamo sia pur basso ( 70%) avreste un consumo di 16000 kWh che con COP 3 ( ma a novembre potrebbe essere più alto) significherebbe 5K kWh di elettricità, che a 0.25 circa il kWh farebbe 1250 euro. Sarebbero da giustificare 1200 euro circa di elettricità in più (4800 kWh). Dovuti ai circolatori, ma solo in parte.
    Poi, cmq, i consumi dei circolatori e parte degli stessi consumi della pdc vanno ripartiti in modo fisso tramite millesimali, non tutto addosso agli abitati, ma questo dovrebbe essere specificato nel RC.

    Quote Originariamente inviata da Treawlony Visualizza il messaggio
    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
    Non può applicare il costo dei kWh elettrici a quello dei kWh termici. Significa un rendimento 1. Fai prima a scaldarti con la stufetta elettrica. Se invece lo fa volutamente, o vi sta frodando ( e prendendo per i fondelli) , oppure deve giustiifcare un rendimento così basso.

    Quote Originariamente inviata da Jekterm Visualizza il messaggio
    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
    I suoi consumi non sono elevati. Se la bolletta è 2447, significa, a 0.21, 11600 kWh elettrici circa , che è la somma dei kWh termici dei condomini. In realtà 11.6 mWh elettrici dovrebbero produrre, togliendo i costi dei circolatori , 25 mWh termici. O l'amministratore giutifica questo , oppure è un problema.


    Quote Originariamente inviata da Jekterm Visualizza il messaggio
    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
    appunto.
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 14:55 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  13. #33
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    90 mq e in tre mesi il contatore ha contato circa 2 200 kWh...
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  14. #34
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Trea, non pensare di essere vittima di truffe perché serve solo a incasinarti la comprensione. Il condominio ha un C/C dedicato e non usa quello dell'amministratore e di certo amministratore potrà giustificare i conteggio che vi ha già presentato, quindi il mistero li non esiste proprio. Se ha avuto costi elettrici pari a 2000 e rotti euro, e manutenzione e gestione sono a parte, e li ha divisi in base all,assorbimento termico di ognuno, quello è. Che poi più o meno il costo,unitario del,termico coincida più o meno col còsto unitario elettrico significa solo che il cop del SISTEMA è UNO. Dico sistema e non macchina perché sono convinto che la macchina abbia cop 3 ma poi aggiungendo circolatori e perdite di distribuzione, il cop crolla...specie nei periodi in cui il consumo è BASSO, perché questi còsti fissi incidono di più sul costo globale di generazione+distribuzione.

    Il fatto che poi sia suddiviso in modo errato per errori di lettura dei contacal. non inficia il ragionamento.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  15. #35
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Stavo buttando il pattume e ho visto una roba sulle pdc che mi ha messo in confusione: c'è un tubo che e tra con sotto targhetta "linea gas"...????

  16. #36
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Treawlony Visualizza il messaggio
    Secondo il termometro, temperatura di mandata e ritorno coincidono... 31 gradi ...????
    Quindi il termometro che segnava 5° e' errato ?! li hai invertiti e fatto la prova contraria ?! dagli anche un po' di tempo per adeguarsi alla nuova T.....

    Ribadisco :questi grandi impianti centralizzati , immagino PDC con potenze di 2-300kw per mandare mandare qlc 10ina , fatti da questi ingeNieroni che si vantano anche nei salotti buoni.... ma a zappare......

  17. #37
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Le certifiche dicono che sono pompe da circa 74kw una (vedi primo post). Oggi scopro che hanno un allaccio alla linea gas... Pensavo di essere impazzito io ma gli altri condomini confermabo che ci hanno sempre detto che vanno a corrente...

  18. #38
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Le pompe di calore funzionano a ciclo frigorifero, ed ha una fase liquido e una fase gas. Sarà qualche etichetta per identificare una tubazione gas, tutto qui. Sono due pompe di calore con capacità termica di 74kW. Poi hai un sistema di distribuzione composto da corcolatori (pompe) che pompano l' acqua nei vari appartamenti.
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  19. #39
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma si che vanno a corrente.... per "gas" si intende il gas R407, che è il fluido usato per lo scambio.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  20. #40
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il fluido refrigerante è un gas, potrebbe essere quello oppure avete una caldaia di sicurezza a gas anche se avendo 2 macchine separate era superflua. Comunque per capire prima occorre avere info su cui ragionare e a te mancano. Prima raccogli info certe e poi sul forum puoi confrontarti
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  21. RAD
Pagina 2 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 6240
    Ultimo messaggio: Oggi, 07:44
  2. Risposte: 571
    Ultimo messaggio: 18-12-2018, 17:36
  3. Ottimizzazione consumi gas per riscaldamento e acs
    Da Picchiolino nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 30-12-2014, 01:33
  4. Consumi riscaldamento radiante
    Da roffia nel forum POMPE DI CALORE Geotermiche
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 30-11-2013, 10:36
  5. GPL, riscaldamento a pavimento, consumi
    Da defmaka nel forum In Casa
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 01-02-2010, 06:29

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •