i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 297

Discussione: Monitoraggio impianto di riscaldamento + FV: costruzione fai da te con raspberry & c.

  1. #61
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Una sola domanda : ma Another sai programmare , hai mai fatto una riga di codice in qualche linguaggio ?
    Forum che si professa ecologico , con gli sponsor che vendono fumarole a biomassa

    **** Non ho nessuna intenzione di RIsottoscrivere le regole , visto che sono stato sanzionato senza nessuna giustificazione ****

  2. #62
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    una sola "risposta" spider : perchè?
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  3. #63
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La scheda LAN la puoi prendere anche in seguito se ti accorgerai che può esserti utile. I PIN utilizzati, generalmente, sono 8 + 2 di alimentazione (BUS ICSP).
    Le shield progettate per "accoppiarsi" alle schede arduino rimettono comunque, generalmente, i PIN inutilizzati a disposizione dell'utente.
    ...per le sonde non le posso alimentare dai pin di arduino?...
    In teoria si, vista soprattutto la tipologia di sensori che andrai ad utilizzare, i consumi dovrebbero rimanere sotto la soglia massima erogabile da arduino. Io ti consiglio comunque un alimentazione separata, magari tramite un semplice step-down da pochi euro.
    Tra il materiale da acquistare c'è poi da aggiungere anche:
    - una resistenza da 10kohm@1/4watt (1-5% di precisione) per ogni termistore che vorrai utilizzare.
    - una resistenza da 4,7kohm@1/4watt per ogni linea di DS18B20 che installerai
    - non ricordo se i DHT li acquisti come singoli sensori o già su schedina, nel primo caso 1 resistenza da 10kohm@1/4watt per ogni DHT
    - una basetta millefori su cui assemblare le resistenze
    - eventuali terminali a vite per facilitarti i collegamenti fra sensori-basetta-arduino
    - cavetti dupont per connessioni tra arduino e basetta

    P.S.
    Mi accodo a spider....
    ...perchè?
    Perché ci sarà da lavorare abbastanza sul lato programmazione
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  4. #64
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    allora spero di potervi tranquillizzare, nel senso che, anche se il mio mondo è Windows, programmo dai tempi dell'ITIS (e il diploma è ahime di 25 anni fa), sempre fatto per lavoro

    avrete invece capito che di elettronica & c ne mastico proprio poca

    per il materiale allora:
    - cavetti dupont ne avevo presi un po'
    - scheda Mega allora chiudo gli occhi e pesco nel mucchio? tu hai detto che quelle che hai preso su ebay non ti hanno dato nessun problema?
    - resistenze avevo preso un pack misto, però devo controllare la precisione
    - dht22 sono già su schedina

    mi mancherebbe sicuramente:
    - millefori
    - cavi vari
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  5. #65
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    .......
    - terminali a vite
    ...nessun problema?...
    Per ora nessuno
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  6. #66
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    si vero

    intendi morsetti da una parte e piedini da saldare dall'altra?
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  7. #67
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si tipo questi

    Li saldi alla millefori in modo tale da poter connettere e sconnettere i cavi in entrata/uscita senza bisogno di saldature varie
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  8. #68
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    anche qui per esperienza ci sono modelli più validi? le sezioni sono tutte uguali? le tenute?
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  9. #69
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Cambiano un po' le forma ma +/- sono tutti uguali, l'unica attenzione, se proprio vuoi, è controllare che il passo tra i terminali sia di 100mils (2,54 mm)
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  10. #70
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ho visto questi 2 step-down:
    MP1584EN convertitore DC-DC step down 3A power buck converter regolatore module | eBay

    LM2596S Convertitore DC-DC step-down regolatore di tensione switching arduino | eBay

    possiamo darli per equivalenti?

    tra l'altro il negozio fisico è anche raggiungibile, ogni tanto passo in quei paraggi
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  11. #71
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ...possiamo darli per equivalenti?..
    Al lato pratico si, a parte il diverso regolatore, il primo può fornire una corrente massima di 1A in più del secondo, vista la differenza di prezzo io andrei sul primo...
    ..il negozio fisico è anche raggiungibile...
    Ueee, sei del vercellese allora
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  12. #72
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    diciamo che sono di zona

    x le millefori ci sono dimensioni più adatte ad un 'accoppiamento' con arduino / mega ?

    gli stepdown da mettere sono quindi 2, 1 a 5V e l'altro a 3,3V ?

    e devo alimentarli tramite qualcosa così?
    TRASFORMATORE STABILIZZATO SWITCHING 1A 2A 3A 5A 10A 20A 30A 12V ALIMENTATORE | eBay

    o in alternativa una batteria che potrebbe fare da ups, giusto?
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  13. #73
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Another Visualizza il messaggio
    una sola "risposta" spider : perchè?
    Perchè mi sembra che se non hai mai programmato niente , sei entrato in un vicolo cieco .....
    Forum che si professa ecologico , con gli sponsor che vendono fumarole a biomassa

    **** Non ho nessuna intenzione di RIsottoscrivere le regole , visto che sono stato sanzionato senza nessuna giustificazione ****

  14. #74
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ok, ho risposto sopra a Lupino, sono fiducioso su questo fronte, mentre mi sento alla base della montagna dal lato hw/elettronica

    però finchè ero 'giovane' ho fatto un bel po' di salite in quota, speriam... tempo permettendo
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  15. #75
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il trasformatore del link non va bene, anche se, in generale, è accettabile, 12V, per arduino, sono comunque tantini, molto meglio rimanere sui 9V.
    Se per "accoppiamento" intendi tipo le shield che hai visto in qualche link allora sappi che la cosa si fa un po' difficile anche se non impossibile; parte dei PIN della mega non sono, per ragioni meccaniche (distanze in mils), accoppiabili direttamente con una normale millefori (QUI puoi vedere una spiegazione più dettagliata, è per la Uno ma il problema non cambia). Inoltre, volendolo fare, necessiteresti anche di strip-line maschi a passo lungo e una buona dose di voglia e precisione visto che ti toccherebbe saldare supergiù una sessantina di terminali su distanze fra loro di 2,54mm
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  16. #76
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    forse non mi sono spiegato bene.

    intanto ho comprato in quel negozio la Mega, che alimento con un alimentatore 9V/1A

    ho preso anche 2 step-down da 3A, che sono quelli che collegherei all'alimentatore
    TRASFORMATORE STABILIZZATO SWITCHING 1A 2A 3A 5A 10A 20A 30A 12V ALIMENTATORE | eBay

    che per 4,3 euro ho fatto che prendere

    conto con questo + 2 step-down di ottenere i +5V e +3.3V da usare con i sensori, dici che ci sono controindicazioni?
    poi se metterò una batteria come ups sostituiro con essa questo trasformatore..

    invece per l'accoppiamento mi han fatto vedere una shield millefori che andava sulla Mega a 3,9 Euro
    magari la potrei prendere per il definitivo, intanto devo sperimentare con saldature e breadboard
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  17. #77
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, non avevo capito io... va bene tutto, per la millefori adatta alla mega dovrebbe essere questa...

    non saprei, a prima vista ho l'impressione che a causa della breadboard montata sopra non vi sia lo spazio sufficiente per far star tutto (a meno che questa non sia rimovibile e sotto vi siano i fori normali)
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  18. #78
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    la breadboard nella versione che ho visto io è staccata, la usi per fare prove poi la alzi e prosegui

    bisogna sempre vedere alla fine quanto c'è da implementare di hw, vediamo, se è poco questa è una soluzione elegante, però ad esempio in caso di shield LAN potrebbero darsi fastidio a vicenda a meno che i componenti sulla millefori rimangano tutti sotto alla LAN

    ok per il resto grazie

    spero di riuscire nei prox giorni a fare qualche piccolo test con il materiale che ho

    intanto devo prolungare dei ds18b20 per infilarli nel pozzetto dell'accumulo, un HYC con pozzetto unico verticale che arriva sino in fondo.

    dovrà contenere:
    - sonda per la pdc Mitsubishi
    - 2 sonde per centralina solare
    - mie sonde: pensavo di replicare con i ds18b20 la posizione di quelle per solare: 1 bassa e 1 alta

    problema è che il cavo UTP 5 è spessino e non penso di riuscire a metterne 2: devono entrare tutti e 5 in un unico pozzetto di cui devo verificare larghezza.. ho paura di dover spelare un UTP per 1m per ricavare il solo doppino che mi serve.. ha senso? è meglio usare per quel tratto un doppino telefonico ritorto?

    non so se mi sono spiegato: la sonda 18b20 ha un cavetto di 1 m, ma io devo scendere nell'accumulo fino in fondo, quindi mi servirebbe un cavetto di 2m in tutto dalla base dell'accumulo a risalire e raggiungere un posto decente dove fare delle connessioni

    --- display

    pensavo se avesse senso usare anche un display, almeno per aiutarmi nel debug, che dite?
    - un lcd piccolo forse è meno esoso in termini di risorse anche se mostra meno informazioni
    - un lcd da 3,5 a questo punto touch offre più chance ma arduino lo gestisce senza problemi? o appensantirebbe troppo ?
    Ultima modifica di Another; 09-12-2017 a 09:23 Motivo: display
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  19. #79
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ...i componenti sulla millefori rimangano tutti sotto alla LAN...
    Uhmmm.... le resistenze di sicuro, i terminali a vite penso proprio di no. Guarda questa shield che mi sono fatto...
    P_20171209_143052.jpg
    Sotto c'è una Nano ma per far star lei e i 4 terminali a vite ho dovuto utilizzare strip-line alti il doppio rispetto a quelli presenti nella scheda LAN.
    ...ho paura di dover spelare un UTP per 1m per ricavare il solo doppino che mi serve.. ha senso?...
    Meno connessioni (giunte) fai meglio è.
    Se vuoi aggiungere un LCD ti consiglio questo, si connette tramite interfaccia I2C per cui ti bastano 4 fili in tutto (compresa l'alimentazione). Sul 3,5 touch non saprei, certo le risorse impegnate aumentano ma non credo possano essere così ingenti, solo mi domando a che pro acquistarlo; il debug si fa su PC (o nel tuo caso tramite rasperry) e per eventuali info da mostrare l'LCD sopra è più che sufficiente basta impostare un loop di visualizzazioni automatico o manuale (tramite un semplice pulsante)
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  20. #80
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    giusto, stiamo ai primi danni.. carino quell'oled, però descrizione dice che i font non sono compresi, che vuol dire? è complicato usarlo?

    per il cavo ds18b20 purtroppo mi sa che la giunta devo farla, domani se riesco provo a misurare la larghezza del pozzetto
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  21. RAD
Pagina 4 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Raspberry + MeterN - Monitoraggio energetico valido ed economico - GUIDA
    Da flane nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5820
    Ultimo messaggio: 14-01-2019, 08:02
  2. FV + PogoPlug + Raspberry Pi + 123solar + PDC: monitoraggio con accensione/spegnimento
    Da gianfrdp nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 421
    Ultimo messaggio: 19-01-2018, 09:34
  3. Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 21-04-2014, 18:08
  4. Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 05-04-2014, 12:53
  5. Costruzione e monitoraggio di una cella HHO
    Da Filippo.Luzzi nel forum Sistemi per auto a idrogeno/acqua
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 09-08-2013, 21:00

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •