i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 13 su 13

Discussione: valutazione convenienza teleriscaldamento

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito valutazione convenienza teleriscaldamento



    abito a Modena in una casa piuttosto grande (250 mq) da ca. 40 anni. Tutti i servizi energetici mi sono, da sempre, forniti da Hera.
    Nel 2016 ho pagato ad Hera tra luce , gas (cucina e riscaldamento) e acqua ca. 4000 euro..
    Il mio quartiere ha , da sempre, il teleriscaldamento , che rappresenta oltre il 50% dei citati costi annuali.

    Ieri mi è arrivata da Hera una comunicazione di aumento della potenza contrattuale del teleriscaldamento da 14,25 kw a 16.
    Dicono di avere controllato il mio profilo di consumo e che avrei una potenza contrattuale inferiore a quella utilizzata.
    Io, come posso, verifico consumi e costi annuali sulla base delle bollette di Hera e vedo da sempre consumi simili, quindi non capisco da cosa abbiano dedotto questa considerazione. Ho scritto loro una richiesta on line per avere spiegazioni.
    A questo punto però , dopo 40 anni, vorrei capire se in effetti noi del teleriscaldamento Hera abbiamo , rispetto ad altri fornitori ora possibili sul mercato libero, qualche vantaggio o viceversa svantaggio.
    In più non ho assolutamente idea di cosa comporterebbe dal punto di vista pratico ed economico, "staccarsi" da Hera per passare a qualcun altro. Probabilmente avrei bisogno di una analisi seria dei miei contratti e dei miei consumi per capire come muovermi e se è il caso di cambiare qualcosa.
    Avete qualche suggerimento da darmi?

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    se hai il teleriscaldamento sei probabilmente privo di generatori termici,
    come se abitassi in un palazzo con riscaldamento centralizzato,spendi
    parecchio,magari cominciare a vedere come sei messo come isolamento
    pareti tetto e infissi,poi vedere anche se ti conviene staccarti

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pox1964 Visualizza il messaggio
    se hai il teleriscaldamento sei probabilmente privo di generatori termici,
    come se abitassi in un palazzo con riscaldamento centralizzato,spendi
    parecchio,magari cominciare a vedere come sei messo come isolamento
    pareti tetto e infissi,poi vedere anche se ti conviene staccarti
    la casa è su due piani. I due piani sono collegati da una scala "aperta" (scala di legno senza porte di accesso).
    Gli infissi sono con doppi vetri e in pvc solo al primo piano.
    Non ho nessun isolamento.
    Ma aldilà della dispersione di calore che ho sicuramente, vorrei capire se mi conviene o meno restare a vita con Hera o meno

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per valutare se cambiare fornitore di energia, devi cominciare a vedere quanto ti costa ora: fatture alla mano, guarda quanto ti costa tra fisso e costo del singolo kWh, così ci si può ragionare su.

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    col teletermo ti conviene tenere sempre i termosifoni 'bassi' e non fare accendi-spegni perchè richiede potenze elevate (oppure la tariffa monomia).
    Valuta eventualmente i costi per modificare l'allaccio e farlo sul ritorno (acqua in mandata più fredda, 60° ma spendi meno per il singolo kWh), ma non so se lo consentano ancora

    Domanda: quanti kWh termici /anno consumi? perchè 4000€ sono davvero molti. Sei sicuro che il tuo contacalorie funzioni ancora bene.

    questo è un link ai prezzi del teletermo, fai i tuoi conti


    Con la binomia paghi meno l'energia (circa 7c/kWh) ma hai un fisso annuo alto: 234€/anno di contatore + 25€/kw impegnato

    Con la monomia hai solo 27€/anno di nolo contatore e l'energia a circa 10c

    Considera che i costi 'fissi' della binomia sono circa equivalenti all'ammortamento (su 15 anni) + manutenzione di una caldaia buona a gas.
    100€/anno di manutenzione + 150€/anno di ammortamento.

    Considera che una buona caldaia a gas ha un rendimento stagionale di circa il 94%, e che 1 kWh di gas costa circa 8 cent. (costo finito di circa 80c/smc)

    Alla fine della fiera forse il gas costa qualcosina in meno, ma se la caldaia che installi è sfortunata e ti si guasta dopo soli 8 anni tutto il risparmio va a farsi benedire.

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Scorporando Elettricità + ACS + Cottura dai 4000, dovresti spendere circa, a spanne 3000 per il riscaldamento. Che su una casa di 250 mq in classe G sinceramente non mi sembra nemmeno poi tanto, anzi !
    Però appunto dovresti dirci i kW consumati effettivi ed il tipo di tariffa , come lo gestisci e la T tenuta in casa.
    ABITAZIONE : consegnata nel 67, classe G circa 300 kWh/m^2 anno . RISCALDAMENTO : caldaia condensazione a gas metano su impianto a tubi a vista in rame con radiatori in ghisa classici. No raffrescamento. No VMC. No FV.

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Fossi in te inizierei a isolare almeno il tetto (anche in fai da te, dall'interno applicando pannelli di poliuretano), e installare dietro ai termosifoni i pannelli riflettenti' che trovi all'obi. Valuta anche l'installazione di valvole termostatiche nelle singole stanze, se alcune le usi poco puoi abbassarne la temperatura e le perdite calano.

    Per quanto riguarda la corrente, se sei passato in mercato libero (anche hera comm è mercato libero), al momento un'ottima tariffa la ha enne energia. Passare risparmieresti qualcosa (slmeno sulla luce). Il gas se ha solo cottura non ha senso spostarlo dalla maggior tutela (anzi, avrebbe senso toglierlo e passare all'induzione, così togli un contratto), se invece lo usi anche per l'acqua calda sanitaria valuta anche il passaggio del gas a enne.

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    vi ringrazio intanto per i numerosi suggerimenti.

    Provo a postarvi una tabella di excel in cui riepilogo consumi e costi relativi agli ultimi anni del solo teleriscaldamento:

    hera.jpg

    Ho cercato, per fare dei raffronti, di dividere i dati per anno, ma con il giochetto di acconti e saldi non è proprio facile:

    hera1.jpg

    Per quanto riguarda le tariffe, ecco un riassunto dell'ultima bolletta appena arrivata:

    hera2.jpg

    cosa dite?
    ciao e grazie
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dico che il costo al kWh del teleriscaldamento NON è concorrenziale.
    ABITAZIONE : consegnata nel 67, classe G circa 300 kWh/m^2 anno . RISCALDAMENTO : caldaia condensazione a gas metano su impianto a tubi a vista in rame con radiatori in ghisa classici. No raffrescamento. No VMC. No FV.

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo entrano altri fattori:
    1> non hai le spese di manutenzione (100€/anno)
    2> non devi acquistare la caldaia (3000€/15 anni)
    3> non paghi il tecnico 35€/chiamata

    Considerando 20 MWh/anno di gas a 80c/Smc -> 1760€/anno di gas [gas a 80c/Smc, 10kWh/Smc, rendimento stagionale della caldaia del 90% ] + 300€/anno di fissi gestione caldaia -> 2000€/anno... e se si rompe sei al freddo, con HERA chiami e aggiustano subito (a spese loro, solo la pompa è di tua competenza)

    Hera non è il massimo come prezzo, ma salva da un sacco di beghe.


    Però dal lato strettamente economico la differenza non è trascurabile.

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok, diciamo che, evitare queste "beghe" mi costa qualcosa in più (300/400 euro l'anno).
    Per quanto riguarda invece la comunicazione di aumento della potenza contrattuale del teleriscaldamento da 14,25 kw a 16 che ho ricevuto da Hera?
    Dicono di avere controllato il mio profilo di consumo e che avrei una potenza contrattuale inferiore a quella utilizzata.
    Io sulla base delle bollette di Hera vedo da sempre consumi simili, quindi non capisco da cosa abbiano dedotto questa considerazione. Ho scritto loro una richiesta on line per avere spiegazioni ma non hanno risposto. Sicuramente mi faranno pagare di più..
    Sono anche andato ad uno sportello di Hera ma non hanno saputo dare spiegazioni.
    Cosa posso fare? Scrivere una PEC chiedendo informazioni?

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per valutare la potenza impegnata non puoi fare altro che misurarla:

    A impianto freddo accendi tutto, aspetti che inizi a scaldarsi il tubo di ingresso del primo termo (circa 3 minuti), leggi il conta-kilowatt, poi cronometri 40 minuti, trascorsi i quali (avendo cura che il termostato non stacchi) torni a leggere il misuratore.

    Alla fine fai il calcolo (Lettura_finale - Lettura_iniziale)*1,5 il risultato, con buona approssimazione, è la tua potenza impiegata.

    Abbi cura di fare questo test quando le temperature esterne sono basse (inferiori allo zero).

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti,
    Purtroppo anche io ho avuto personalmente alcuni problemi con il teleriscaldamento.
    In merito al tema della discussione ho trovato un articolo che offre degli spunti interessanti, scritto dall'ing. Gaetano Trovato di Milano, in cui si confrontano una serie di soluzioni alternative al classico Teleriscaldamento. L'ho trovato interessante in quanto non ci si limita a discutere se costa di più o meno il teleriscadamento rispetto ad una caldaia tradizionale. Bensì si analizzano una serie di tecnologie alternative (più efficienti - eg. pompa di calore aqaua di falda, caldaie a condensazione, etc) rispetto al teleriscaldamento.
    Vi segnalo il link : https://www.studiotermotecnicotrovato.it/teleriscaldamento-condominiale-milano-pro-contro-costi/

  14. RAD

Discussioni simili

  1. Teleriscaldamento???
    Da riccardo.inf nel forum valutazione convenienza teleriscaldamentoSolare TERMODINAMICO
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 10-04-2013, 23:42
  2. stato progetto:IN VALUTAZIONE esito valutazione NON LAVORATA!!!!
    Da junp nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 29-06-2012, 15:07
  3. Valutazione preventivo Era Solar, convenienza e qualità??
    Da Giuliobo nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 24-05-2010, 16:42
  4. Valutazione di convenienza
    Da zoe-sun nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 21-05-2009, 12:59
  5. Valutazione convenienza mini eolico
    Da Macchiarella nel forum EOLICO
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 16-03-2008, 10:38

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •