i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 46

Discussione: pompa di calore o caldaia a condensazione

  1. #1
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito pompa di calore o caldaia a condensazione



    vi aggiorno. sopralluogo per aggiornare a norma antincendio serbatoio GPL. devo spostare il serbatoio, devo rifare tutto il tracciato che va dal serbatoio fino all'attuale caldaia. devo creare più aperture possibili, su un muro perimetrale del cortile, tutto aperto, distanze di sicurezza più che rispettate, ma se dovessero esserci delle perdite, deve uscire tutto dai fori. comunque, spesa totale, caldaia a condensazione, e lavorazioni varie 3.000,00 euro. riepilogo brevemente condizioni appartamento, 140 mq, non coibentato, anzi... spesa attuale 1500-2000 euro anno, termosifoni 81 elementi di alluminio. devo tenere comunque un "qualcosa" a gas per il piano cottura soprattutto, e per eventuale ACS, per il resto invece , riscaldamento, vorrei installare una pompa di calore. grazie

    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Potresti riassumere la tua situazione? La caldaia attuale è da cambiare?
    Ok 1500€/anno, ma quanti litri di GPL fa?
    Di che anni è la casa?
    Per la cucina potresti banalmente mettere una piccola bombola, che dura dei mesi e non credo richieda particolari norme da rispettare. In alternativa potresti pensare di passare alla piastra ad induzione.

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    abitazione anni 2000, la caldaia ha 17 anni, piano ad induzione non posso inserirlo. sono quasi 2000 LT di gpl.

    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    posta il modello di caldaia attuale

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da francy.1095 Visualizza il messaggio
    posta il modello di caldaia attuale
    Riello externa salvaspazio 24

    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Rendimento intorno al 90%, PC del GPL 13kWh/kg, densità GPL intorno a 500g/L
    0,9*13kWh/kg*0,5kg/L*2000L=11700kWh/anno di fabbisogno, togliendo l'ACS (e cottura cibi) è probabile che per riscaldarti hai bisogno di 9-10000kWh/anno. 10000kWh/140mq=70kWh/mq cioè casa tua è in classe energetica fra C e D. Hai un discreto isolamento dopotutto, considerando che negli anni 90-2000 le case si isolavano un minimo mettendo qualche centimetro di lana di roccia all'interno dei muri.

    Non so dove vivi, ma ipotizzando il Nord Italia, con 2500gg e t di progetto a -5°C, avresti bisogno di 6-7kW di potenza termica, quindi una PDC io la valuterei seriamente. Considera che andrai a ridurre a 1/3 fino ad 1/4 la spesa rispetto al GPL. Se avessi FV di potenza adeguata ancora di più.

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    abito in provincia di Crotone, zona D. la minima temperatura in inverno , quando non ci sono particolari condizioni, potrebbe essere 10 gradi. la classe energetica dell'abitazione non la conosco. so però come sono fatti i muri perimetrali, non hanno nessuna coibentazione nella camera d'aria. sono i classici mattoni 21 fori, messi in orizzontale la parte più esterna, camera d'aria, e fila interna con mattoni da 10 fori.

    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Però non ripartiamo daccapo un'altra volta..... auleia metti il link alla discussione che già avevi fatto sulla tua situazione.... e ripartiamo da lì.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora con gradi giorno 1500, e t esterna di 5 gradi ancora meglio. La camera ad aria potresti isolarla tramite insufflaggio.

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Però non ripartiamo daccapo un'altra volta..... auleia metti il link alla discussione che già avevi fatto sulla tua situazione.... e ripartiamo da lì.
    avete sempre detto di aprirne uno specifico, o sbaglio?

    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  11. #11
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Panoramix89 Visualizza il messaggio
    Allora con gradi giorno 1500, e t esterna di 5 gradi ancora meglio. La camera ad aria potresti isolarla tramite insufflaggio.
    gradi giorno 1800, non conviene insufflare, perché quando ho fatto alcune piccole ristrutturazioni, abbiamo notato che la camera d'aria non è costante per il perimetro. la temperatura esterna non l'ho mai misurata con strumenti di precisione, mi affido ai vari "termometri" che si trovano o nelle automobili, o presso i negozi, che quasi sicuramente sono falsati, e poco attendibili

    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  12. #12
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Auleia continuiamo qui il discorso che stavamo facendo in privato.
    Allora nella tua zona avrai anche 1.800 gg ma alla fine vediamo se mi confermi che non sai mai quando accendere e quando spegnere il riscaldamento, fa caldo fa "freschino" ma alla fine il freddo non c'è, quindi spendere 1800€/2000€ di gpl/anno anche no.... Poi ci devi spendere soldi anche per metterlo a norma dunque assolutamente no.
    Se ai 3.000€ che comunque devi spendere aggiungi i 2.000€ di gpl del primo anno di riscaldamenti per me fai un nuovo impianto pdc + puffer per acs e ti stacchi dal gas definitivamente.
    Per te la spesa annua di corrente con quei consumi a cop medio 3 (è davvero il minimo probabilmente quello stagionale è più alto) potrebbe essere di 700/800€ quindi meno della metà.
    C'è poco da dire, dell'isolamento mi preoccuperei davvero poco e invece se gli 81 elementi dei termosifoni fossero da massimo 70-80cm di altezza cercherei di pensare come aggiungerne almeno altri 30-40 se fattibile questo per avere mandate acqua molto basse.
    Questo quello che farei io.
    Nella zona tua i dubbi sono davvero pochi per andare a pdc.
    Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg - isolamento solo poroton 30cm

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    termosifone.jpg
    sono alti 75 cm, quindi quando sono stati "dimensonati", forse 81 elementi erano utili, adesso dovrei aggiungerne 40, ma non ho lo spazio. "mandate d'acqua" a quanto con l'attuale caldaia, per fare una ulteriore "prova", e vedere soprattutto quanto perdo, quando apriamo per il ricambio d'aria, o per la pulizia dei pavimenti (circa 30 minuti) anche se fuori ci sono zero gradi... le mogli puliscono, e noi al freddo e al gelo.

  14. #14
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da auleia Visualizza il messaggio
    avete sempre detto di aprirne uno specifico, o sbaglio?
    Si, intendevo di linkare qui anche la vecchia discussione, dove c’è già scritto molto.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  15. #15
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Auleia già su quello ne metti altrettanti se non di più....
    Parli fuori con zero gradi ma quando una volta all'anno?

    Diventiamo pratici con 81 elementi e la zona in cui vivi i problemi sono zero.
    Poi l'aggiunta di elementi era un miglioramento ma non un obbligo....
    Dicci meglio i tuoi dubbi e le tue paure
    Io avrei tanta paura a spendere 3.000 euro per andare a gpl... Paura dei 2.000€ anno fissi.
    Io li ho spesi il primo anno a casa mia poi 10 anni fa ho messo il pellet. Oggi pdc.
    Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg - isolamento solo poroton 30cm

  16. #16
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    i dubbi, sono come dicevo... l'acqua calda sanitaria, non basterebbero 500 litri, se fanno tre docce consecutive da 10 minuti ciascuna, e l'eventuale pareggio o addirittura pagare di più, tra GPL e PDC. i pro, sarebbero, non avere più problemi con eventuali "perdite" di gas, visto quello che è già successo, non aspettare il rifornimento. e per ultimo il piano di cottura... sto cercando.

    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  17. #17
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    500L bastano eccome: per dimensionare un accumulo di solito si calcolano 100L per persona. Fai conto che in tre, con accumulo da 500L e solare termico (che alla fine produce ACS come una PDC se non peggio, dato che in inverno il solare produce zero), per 8 mesi l'anno consumiamo zero metano per l'acqua calda. Fai conto che una PDC da 8kW come la Ariston è in grado di riscaldare il suo accumulo (350L) in 90 minuti.

    Andare in pari con i costi che avresti a GPL mai e poi mai Confronto prezzi combustibili per riscaldamento e rispettivi rendimenti a livello di costi non c'è niente di peggio del GPL. Con una PDC spenderai di elettricità 1/3 di quel che spendi ora a GPL…
    Se anche io abitassi in Calabria andrei decisamente verso la PDC, considerando che l'alternativa è il costosissimo GPL e che mi comporta spese di adeguamento per 3000€. I problemi che ti fai tu non ce li facciamo noi del nord e si trova sempre una soluzione: per la cucina puoi benissimo mettere una di quelle bombole portatili dato che si possono tenere 40kg in casa o 70kg all'esterno e con quelle cucini per mesi, altrimenti metti la piastra a induzione.

  18. #18
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Auleia sei completamente fuori strada.... di docce ne fai molte di più altro che 3.....
    Pareggiare con il gpl? Ma anche no...
    Secondo me hai un po' le idee confuse
    Con il GPL tu stai spendendo 2000€ all'anno e sei contento?
    Se ne spenderai 700-800€ sarà pareggiare?
    Altri dubbi?
    Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg - isolamento solo poroton 30cm

  19. #19
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    dal thread della Nimbus, "non ho nessun riferimento a parte che ora se tengo la t media dei termosifoni a 45°C la t ambiente dopo 12 ore diventa più di 23°C tanto che ho dovuto spegnere la stufa, quindi anche coi termo penso che in situazioni cui la temperatura esterna sia tra 7 e 10 gradi la mandata potra essere comunque intorno ai 42°C ad occhio,"questo perché le PDC più di 42-45 gradi non possono produrre, giusto?

    Prima si parla di temperatura media, sarebbe la mandata, a 45 gradi? poi dice 42. poi parla di temperatura esterna, che non capisco come si collega alla temperatura di 23 gradi. io continuo a non capire, bannatemi, chiamatemi come volete, ma non capisco. ripeto è colpa mia. per voi sono fatti tecnici, io praticamente non posso fare molto, con l'attuale configurazione, ho provato, termostato dice, 18,4 gradi, imposto temperatura acqua calda caldaia a 49, dopo tre ore, termostato dice 20,2 .
    Inviato dal mio HUAWEI NXT-L29 utilizzando Tapatalk

  20. #20
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    T media (durante la giornata) dei termosifoni=t mandata con regolazione fissa (cioè il vecchio sistema a termostato)
    Più semplicemente ha visto che mandando a 45°C (fissa) con una certa t esterna (12°C?) in casa ha 23°C, quindi suppone che con 7-10°C di esterna una mandata a 42°C (fissa) sia sufficiente per raggiungere 20°C in casa.
    Vuol dire che a 12°C di esterna, per non avere 3°C di troppo in casa, invece di mandare a 45°C dovrebbe essere a 38-39°C chiaro?
    Dovresti capire come funziona la curva climatica, ma comunque prendendo l'esempio di prima:
    -12°C esterna e mandata 45°C = 23°C in casa
    -10°C esterna e mandata 42°C = 20°C in casa
    Facendo i conti a spanne:
    DT esterna 23-12=11 DT mandata 45-23=22
    DT esterna 20-10=10 DT mandata 42-20=22
    Grossomodo la DT mandata è due volte la DT esterna, quindi con 0 gradi fuori, per avere 20 in casa la mandata dovrebbe essere (20-0)*2+20=60°C, infatti DT esterna=20-0=20 mentre DT mandata=60-20=40, ci siamo?

    Se da 18°C in casa al mattino, con mandata a 49 hai raggiunto 20° in poche ore, vuol dire che devi abbassare ancora la mandata e far girare la caldaia per più ore. Ma in quelle tre ore qual era la temperatura esterna media?
    Con una PDC come la nimbus arrivi a 60°C di mandata e tu a zero non arrivi mai...

  21. RAD
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Pompa di calore o caldaia a condensazione
    Da LaraL nel forum POMPE DI CALORE Geotermiche
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 01-09-2017, 13:13
  2. Pompa di calore o caldaia a condensazione?
    Da myself nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 84
    Ultimo messaggio: 30-12-2013, 14:55
  3. Pompa di Calore o Caldaia a Condensazione?
    Da MarcoDo nel forum In Casa
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 05-12-2012, 08:45
  4. caldaia condensazione o pompa di calore
    Da sergigno11 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 05-04-2012, 19:47
  5. Pompa di calore o caldaia a condensazione?
    Da Tamina nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 20-07-2010, 21:12

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •