i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: split aria aria in locale bagno

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito split aria aria in locale bagno



    salve a tutti,
    vorrei climatizzare casa con pompe di calore aria aria però ho il problema che non so come scaldare il locale bagno, infatti mi è stato detto che gli split in bagno non sono idonei (potrebbero danneggiarsi a causa dell'umidità). visto che ho un bagno relativamente grande (circa 12 mq) ho paura che uno scaldasalviette elettrico mi consumi troppo tenendolo acceso circa sette ore al giorno, voi cosa mi consigliate, mi confermate che sia rischioso il montaggio di uno split in bagno?

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    io scaldo casa con gli split, ma non sono dappertutto 2 bagni cucina e la mia camera senza, oltre a tutto il piano interrato 3 vani,
    potresti mettere una stufa a infrarossi che accendi quando ci sei magari collegata all'accensione della luce

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Visto che generalmente in bagno non si passano 8 ore al giorno, io metterei un termoventilatore da accendere all'occorrenza.
    Una stufina da 2kW scalda in pochi minuti l'ambiente. Le stufe IR a me non piacciono perchè non scaldano "l'ambiente" quindi quando esci umido dalla doccia senti subito l'aria frizzante. (sopratutto quando si fa la doccia e si è malaticci non è proprio un toccasana)

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    che ne pensate delle stufe svedesi?https://www.ke-energy.com/radiatore-elettrico-consumi.html#c95 loro consigliano di tenerlo acceso continuamente


  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono normalissime stufe elettriche con la differenza che costano molto più di un ventilconvettore normale (l'unica cosa che hanno di 'avanzato' è il termostato che ha un controllo temperatura più preciso: se una stufetta normale ha un'isteresi di +/- 2° una stufa svedese ha un'isteresi di +/- 0,5, qualcosa di inutile se si accende la stufa solo quando serve).

    Se proprio vuoi 'automatizzare' fai una presa elettrica controllata da cronotermostato così puoi 'impostare' anche il bagno. Anche se per un bagno mi sembra eccessivo.

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    quindi, anche se le spacciano per bassi consumi (300 w per 9 mq), non è vero, hanno consumi similari alle altre stufe elettriche.

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Esatto: sempre resistenze sono: 1kWh di corrente consumi e 1kWh di calore ottieni

  8. RAD

Discussioni simili

  1. Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 25-03-2017, 13:25
  2. PDC Aria-Aria in bagno con elevata umidità ?
    Da VecchioGhisa nel forum POMPE DI CALORE
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-12-2016, 21:30
  3. Riscaldamento ad aria con split: Quando conviene?
    Da simonez nel forum POMPE DI CALORE
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 07-10-2016, 17:30
  4. Temperature operatività PDC Aria/Aria Split
    Da andromeda nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-04-2012, 20:23

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •