Buongiorno.
chiedo un supporto se qualcuno magari ha un idea.
ho un appartamento in una casa bifamiliare da 105m2 appena ristrutturato con un impianto radiante a pavimento con massetto a basso spessore.
Il sistema è comandato da dei termostati in ogni stanza con testine sui relativi anelli.
l’impianto di riscaldamento è alimentato da una caldaia a legna, quindi il mio riscaldamento passa attraverso un gruppo di miscelazione.
L’idraulico ha omesso la taratura dei flussimetri essendo comandato da testine.
Leggendo il forum mi è venuta voglia di provare ad impostare l’impianto come suggerite bilanciandolo.
il problema a questo punto sta nel fatto che sembra ci sia portata insufficiente, nel senso che chiudendo metà anelli(il collettore è a 12 vie) riesco a regolare i flussimetri, mentre più ne apro e più sembra calare la portata.
piu di 7-8 anelli la portata non è più sufficiente a regolare niente.
pero la pompa sulla carta è dimensionata correttamente per le perdite di carico date da collettore e da impianto. Io sinceramente non capisco quale possa essere il problema.