i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  6
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 71

Discussione: Consumo eccessivo gas? Che ne pensate?

  1. #41
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da designer1978 Visualizza il messaggio
    xSergio invece: stasera con mandata 60 gradi ho lasciato valvola al massimo nella stanza più fredda e sono arrivato a 20.5 tranquillamente in circa 4 ore, quella stanza ha avuto maggiore calore però quando gli altri esposti a sud che avevo messo a 3 hanno iniziato a chiudersi quindi in quella stanza bruciava di più il termosifone ed è salita la temperatura.
    Che è esattamente il motivo per cui secondo me dovresti metterti al massimo a 50. Più scaldi "violentemente" e più avrai calore distribuito male.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  2. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Che è esattamente il motivo per cui secondo me dovresti metterti al massimo a 50. Più scaldi "violentemente" e più avrai calore distribuito male.
    Si però vorrei sapere quanto ci metti a raggiungere una temperatura di confort? Cioè io vorrei arrivare in un tempo ragionevole a 20,5 gradi, naturalmente senza aumentare i consumi rispetto a prima. Capisco che sicuramente il calore sarà distribuito meglio e non ci sono dubbi però se devo spendere di più e aspettare anche ore ed ore per stare decentemente...il gioco poi vale effettivamente la candela?
    Tu quante ore ci metti per stare ad una buona temperatura? Qual'è un tempo diciamo minimo che ci metti? Consumi meno?

  3. #43
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ci metto nessun tempo, la casa è in temperatura e ci rimane grazie al fatto che il generatore compensa le dispersioni mandando quel che serve, rimanendo sempre accesa. Consumo quel che serve per farla rimanere in temperatura..... non so se consumo "meno"..... non ho un termine di paragone. Il consumo dipende dal fabbisogno, mica è uguale per tutti.

    Tu hai caldaia tradizionale quindi di notte spegni, un po' la T ti calerà ma nulla di drammatico. Vedrai che ti abituerai ad avere la casa sempre a T giusta, senza continuare a fare su e giù. Se ti fidi.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  4. #44
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Diciamo quindi che tenendo a 50 gradi la mandata (farò la prova se è questa o di più) lasciando accesa la caldaia tutto il giorno devo riuscire a mantenere i miei 20gradi senza farla staccare mai dal termostato (imposto magari 22 gradi sul termostato). Ad un certo punto i termosifoni pur rimanendo accesi non riusciranno più a far salire la temperatura oltre i 20 gradi per la mandata bassa... dico bene? Oppure ci riusciranno e andranno fermati? Perchè il mio termostato è nella zona dove lascerò 3 termosifoni con valvola a 5 (al massimo).

    Altra cosa: l'unico fastidio sarà il rumore della pompa della caldaia che si trova attaccata alla parete esterna del mio salotto... c'è modo per isolarla o fargli fare poco rumore? Se non adesso quando cambierò caldaia? Almeno questa tradizionale si sente e sentirla 14 ore al giorno non sarà il massimo.

  5. #45
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Dici bene, e magari sarà pure di meno di 50 gradi (come già detto, dipende anche da che T hai fuori).

    Per il rumore prova a ridurre al minimo la velocità del circolatore, tanto hai casa abbastanza piccola, ce la fa anche alla velocità minima. Ma poi mica sarà un trattore....
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  6. #46
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da designer1978 Visualizza il messaggio
    .....
    mandata caldaia impostata a 65 gradi essendo una caldaia tradizionale credo sia la migliore cosa.
    ....
    CONSUMO CIRCA 10-12 metri cubi.
    Tenere la caldaia a 65 gradi ti fa buttare almeno il 30% di calore dal camino rispetto a farla funzionare a 45... ( 3 su 10 mc di metano li usi per riscaldare i gatti che stanno sul tetto. ).

    Cerca con google "come regolare il riscaldamento della propria abitazione" e cambia strategia... molto piu tempo di funzionamento della caldaia con T di mandata piu bassa.

    F.
    Segui on-line il funzionamento del mio impianto solare termico a svuotamento.


    Impianto Fotovoltaico: 7 Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io abito precisamente a Rende e ho una villetta su 2 livelli.
    Non ho tempo per arrivare ai 21.5 perchè quando mi alzo alle 8 ho casa in temperatura e rimane cosi senza problemi fino alla notte.
    La programmazione attuale è accensione 5:30 spegnimento 23:30.
    Per la mandata invece vario dai 46 in giornate calde ai 52 dei giorni in cui ha nevicato e la temperatura qui da me è arrivata a -4.

    Aggiungo che per non far spegnere mai la caldaia ho impostato il termostato a 21.5 perchè si trova in alto in una zona dove non leggerà mai quel valore.

    Ho le valvole termostatiche ma al momento le tengo al massimo perchè con il setup trovato la casa riesce ad avere una temperatura costante.

    A breve sostituirò tutti i termosifoni in alluminio sottodimensionati con radiatori in acciaio super dimensionati per abbassare ancora di più la mandata e passare a PDC.

  8. #48
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Xcannos che tipo di caldaia hai attualmente?

    XSergio invece allego le foto del circolatore non sono riuscito a regolarlo per andare al minimo.... l'unica manopola che vedo è quella blu sotto ma non gira non vorrei forzarla.

    IMG_20190116_105546.jpg

    IMG_20190116_105553.jpg

  9. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sile condensa R da 24KW ma purtroppo a causa di un idraulico cane ho circa 35/40 litri in tutto l'impianto quindi fa troppi on off al posto di modulare, se abbasso la mandata invece non riesco a scaldare

  10. #50
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma guarda io lasciando solo 2 termosifoni al massimo credo che quando gli altri inizieranno a chiudersi anche a me inizierà a fare ON-OFF ma onestamente non mi da fastidio.... consuma ancora meno credo.

  11. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    on off consuma un accidente perchè deve dare la botta iniziale per alimentare la fiamma, oltre al fatto che cosi si stresserà prima la caldaia causando un'usura maggiore.

    La situazione ideale è caldaia che modula al minimo tenendo la temperatura costante.

    Per questo motivo sto per sostituire tutti i termosifoni.

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da cannos Visualizza il messaggio
    Anche io sono in Calabria e tenendo accesi i termosifoni dalle 5:30 alle 23:30 consumo meno rispetto allo scorso anno con poche ore solo di mattina e sera.
    Ovviamente ho ridotto la mandata, ora sono su circa 47°

    Se vuoi risparmiare devi accenderli tanto cosi dopo i primi giorni di consumo maggiore si stabilizzerà.

    Io avendo una caldaia a condensazione ma con Pmin a partire da 13,5 Kw x arrivare a 24 se la dovessi accendere x 24ore x 7gg consumerei una cifra..
    se metto la mandata a 40 o 45 o 50 avendo la Pmin alta in un batter d'occhio mi arriva in temperatura l'acqua e quindi pur non intervenendo il termostato ambiente...e' un continuo on/off..
    a questo punto, come consigliatomi l'anno scorso ho messo la mia Tmandata a 60/65 e la sfrutto come caldaia normale x poche ore al giorno.

    x un ammontare di 8 ore al gg di accensione consumo circa 9/10 mc. al giorno.

  13. #53
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ho caldaia tradizionale ragazzi.... non so se sto facendo la cosa giusta... adesso ho messo 50 gradi e la lascio fino a stasera voglio vedere quanto consuma. Io lasciando 65 costanti come mandata e tutti i termo aperti per arrivare a 20 gradi consumavo tantissimo e avevo la casa riscaldata male.

    Cos'è PMIN?

  14. #54
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    le valvole ti aiuteranno in questa situazione in cui avrai raggiunto la temperatura desiderata continuando a mandare acqua cosi la aprire o chiudere i termosifoni nelle stanze più fredde

  15. #55
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si l'unica paura mia è il problema della caldaia tradizionale, non ho idea di che problema mi possa creare....

    Altra cosa la mattina come fate a raggiungere temperature decenti se vengono spenti tutta la notte? Credo che servano almeno 2 ore...

  16. #56
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Oggi dalle 11,30 alle 16,00 ho raggiunto i 20gradi con mandata a 50 gradi con consumo di 3mc... non male direi. Unica cosa oggi è una giornata di sole ed è una prova nel pieno del giorno... credo che mi dovrò attestare intorno ai 55 gradi.
    Comunque tra mandata bassa e valvole termostatiche riuscirò a contenere il consumo... SPERO!!!
    Credo anche che spezzerò in 2 la giornata perchè non mi piace molto avere i termosifoni accesi nel pieno del giorno mi sembra uno spreco.... farò 2 accensioni:
    6:00 - 10:00
    15:30 - 23:00

    Con mandata a 55 riuscirò in circa 3 ore o qualcosa in più a raggiungere un confort pieno e direi che va benissimo. Che ne pensate?

  17. #57
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    devi capire se con questa mandata mantieni la temperatura o continua a salire, secondo me è ancora alta se vuoi fare un utilizzo più lungo.
    Per fare una prova più attendibile dovresti fare almeno dalla mattina alla sera e monitorare sia consumo che temperatura nelle stanze.

    Per quanto riguarda le giornate soleggiate o meno l'idea è avere la sonda esterna sulla caldaia, non so se la tua però è predisposta.
    In quel caso tu non devi intervenire settando la mandata ma devi solo trovare la curva giusta per casa tua.

  18. #58
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da designer1978 Visualizza il messaggio
    Credo anche che spezzerò in 2 la giornata perchè non mi piace molto avere i termosifoni accesi nel pieno del giorno mi sembra uno spreco.... farò 2 accensioni:
    6:00 - 10:00
    15:30 - 23:00

    Con mandata a 55 riuscirò in circa 3 ore o qualcosa in più a raggiungere un confort pieno e direi che va benissimo. Che ne pensate?
    Pensiamo (almeno io) che dopo aver scritto 10 volte che è meglio abbassare la mandata e prolungare l'accensione, visto che in realtà tu hai un blocco psicologico a lasciar andare quella caldaia per più di 2 o 3 ore di fila, è meglio se fai come ti piace di più, in fondo la casa la vivi tu e le bollette te le paghi da solo :-)

  19. #59
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Tenere la caldaia a 65 gradi ti fa buttare almeno il 30% di calore dal camino rispetto a farla funzionare a 45... ( 3 su 10 mc di metano li usi per riscaldare i gatti che stanno sul tetto. ).

    Cerca con google "come regolare il riscaldamento della propria abitazione" e cambia strategia... molto piu tempo di funzionamento della caldaia con T di mandata piu bassa.

    F.
    assolutamente non è così. su una caldaia tradizionale il rendimento non cambia praticamente al variare della temperatura

  20. #60
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora ragazzi, oggi accensione 12-13 ore, caldaia trai 50 e 52 gradi (ho fatto qualche prova ma siamo li più o meno), consumo 7mc. Sempre con una zona limitata dalle termostatiche messe a 3 quindi ad un certo punto la caldaia inizia a fare on-off abbastanza lunghi devo dire. Abbassare di più significherebbe allungare di più i tempi per andare a 20gradi, oggi ci ho messo 4 ore circa.
    Forse potrei abbassare ancora e alzare altri termosifoni a 5. Attualmente ne ho 3 impostati sul 3, altri 3 impostati sul 3,5 e 2 impostati sul 5 (stanze da letto più fredde).... Che dite?

  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consumo eccessivo base
    Da BelloDentro nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 26-01-2019, 13:42
  2. Consumo eccessivo PDC Viessman
    Da fpalo nel forum Pompe di Calore AEROTERMICHE
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 04-04-2018, 16:04
  3. consumo eccessivo del termocamino!!!
    Da jerry82 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 53
    Ultimo messaggio: 02-02-2016, 00:36
  4. consumo eccessivo GPL
    Da pala nel forum In Casa
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 08-02-2012, 16:18

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •