i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 9 su 9

Discussione: Umidità al 40 con casa vuota...help!!

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Umidità al 40 con casa vuota...help!!



    Buongiorno a tutti...vi espongo il problema: vivo in Germania, monolocale 2 piano che affaccia a sud. Ho finestre solo lato sud e ventola in Bagno cieco. Ci vivo da 6 anni e zero problemi di.muffa (di giorno lascio una finestra aperta a vivere e termosifoni al minimo (1 su 5) per evitare gelate dei tubi. Ho avuto ahimè una invasione di pscotteri causa farine aperte e sto cercando di debellarli con piretro e gestione dell'umidità. Ora lascerò l'appartamento 5 giorni e qui nevica: Cosa consigliate di fare affinché l'appartamento raffreddi e abbia umidità sotto il 50? Lasciare termosifoni spenti e finestra aperta a V? Termosifoni accesi e finestra chiusa?


    Lo scopo é avere clima ipersecco perché uccide la loro "larvazione" (27 gradi e sopra 50 di umidità).

    Al ritorno voglio comprare un deumidificatore per quando stendo.

    Grazie per i consigli!

  2. #2
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    di giorno lascio una finestra aperta a vivere e termosifoni al minimo (1 su 5) per evitare gelate dei tubi.
    Cioè, non sei in casa, lasci le finestre aperte e il riscaldamento acceso??

    Ma si, difendiamo la natura.


    La risposta è deumidificatore
    Zona climatica F 3396 gradi/giorno
    Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma lasci sempre la finestra aperta tutto il giorno per arieggiare? Follia per l'ambiente e il portafoglio
    L'umidità relativa aumenta all'abbassarsi della temperatura, quindi semplicemente tieni il riscaldamento costante sufficientemente basso da non fare gelare i tubi e inibire al massimo le larve (17-19 gradi potrebbero andare bene) ma sufficiente alto da mantenere l'umidità relativa sotto il 50% (compra una di quelle unità meteo da supermercato a 20€). Puoi pensare di deumidificare anche con i kit a sali usa e getta per non dover comprare quelli elettrici.
    Il fatto che nevichi vuol dire che l'aria esterna sarà abbastanza secca, quindi è positivo ma non vuol dire che devi tenere le finestre aperte!

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Preso a posso lasciarlo 5 GG acceso??

  5. #5
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    se parli del deumidificatore si.

    prima di andar via spalanca le finestre per una mezz'ora, poi le chiudi e imposti il riscaldamento a 16-17°C e lasci il deumidificatore acceso.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora ho preso oggi il deumidificatore e domani parti...non mi fido a lasciarlo accesso 5gg senza controllo perciò sto cercando di capire quale sia la soluzione migliore: metto riscaldamento al minimo e finestre chiuse? Ho doppi vetri e non ho fonti di umidità a parte io, la mia ragazza e i panni appesi (che stanno asciugando).

    ....oppure finestra aperta a V e riscaldamento spento? O al minimo per non ghiacciare? Ripeto: fuori nevica....grazieeee

    P.s. 2: trattasi di situazione straordinaria...a regime lo lascerò acceso quotidianamente con finestra chiusa, riscaldamento spento e igrometria sotto il 45% (devo bonificare dei pscotteri :/)

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Tralatro ho il deumidificatore che tiene 20 litri....non so quanto sviluppa in 5gg a casa vuota :/

  8. #8
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Come già detto accendi al minimo con finestre chiuse: dato che hai i doppi vetri umidità dall'esterno quasi non ne entrerà e poi vivi in un monolocale, come fa a condensare umidità tale da raccogliere 20 litri di acqua in 5 giorni? Magari il deumidificatore lascialo acceso già stasera per vedere se funziona e quanta acqua produce. E poi chiaramente prima di partire non fare lavatrici che poi hai panni umidi.

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie mille! Ho chiuso tutto...spruzzato piretro, messo deumidificatore a 35%, ventola bagno (cieco) accesa, e termosifoni a 10 gradi. Dovrei riuscire a "disarmare" l'invasione di liposcelis che ho avuto

  10. RAD

Discussioni simili

  1. Umidita' corretta in casa
    Da simonez nel forum In Casa
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 15-03-2017, 11:45
  2. Umidità in casa.
    Da gianninis nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 23-02-2016, 21:29
  3. Risposte: 54
    Ultimo messaggio: 23-12-2015, 09:45
  4. Risposte: 84
    Ultimo messaggio: 12-03-2014, 14:39
  5. freecooling e trattamento umidità dell'aria di casa su impianto vmc
    Da sim1 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 25-06-2013, 18:02

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •