Mi Piace! Mi Piace!:  28
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  8
Pagina 1 di 104 1234567891011121314152151101 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 2063

Discussione: Cappotto (rivestimento) - ESTERNO - QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

  1. #1
    supertorres
    Ospite

    Exclamation Cappotto (rivestimento) - ESTERNO - QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI



    ciao a tutti..<br><br>son nuovo...vi chiedevo un consiglio.<br>devo costruire una casa nuova. bifamigliare (80+80 mq piano terra + primo piano) zona climatica E<br>come mi consigliate la muratura esterna?<br><br>il mi hanno consigliato cappotto.. ma non il materiale e neanche lo spessore.<br><br>io sarei piu&#39; propenso all&#39;intercapedine..<br>(esempio: poroton da 30, fibra di cellulosa 10 cm e poroton da 12) sbaglio?<br>(mi hanno consigliato la fibra di cellulosa Bonded) ma ho il dubbio che ci voglia la barriera al vapore.....<br><br>c&#39;è qualcuno che mi puo&#39; aiutare?<br><br>domanda da un milione:<br>Tu come ti costruiresti un muro ben isolato se fosse quello di casa tua??<br><br>spero mi rispondiate in tanti...sono un po in crisi...tra un po inizio i lavori.....spero di non far tanti errori...<br><br>vi ringrazio in anticipo................ciao ciao.

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    solitamente se la massa è per la maggior parte all&#39;interno il problema condensa dovrebbe essere scongiurato, però una verifica va comunque fatta, comunque ti viene un bel muretto...<br><br>Io sarei più propenso per il cappotto per una questione di ponti termici ridotti al minimo, per quanto riguarda il materiale c&#39;è un&#39;ampia gamma, il sughero potrebbe essere un&#39;alternativa migliore dal punto di vista della traspirazione rispetto al classico polistirene, ha anche una massa leggermente maggiore e quindi presenta dei vantaggi a livello di variazioni termiche, in particolare in estate, ma i costi comunque alti.

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    20 cm di polistirene espanso.<br>Alla fine eviti i ponti termici e ti costa di meno.<br>L&#39;unico problema è fissarlo al muro con chiodi di plastica che non so se li trovi.Naturalmente devi fare lo spessorino esterno a cappotto con malta apposita.<br>Immagino che l&#39;intercapedine+muro+intonaco+colore+pontegg i ti costano forse di piu&#39; del solo strato isolante+cappotto+ponteggi ma hai un risultato decisamente piu&#39; scarso e soprattutto ponti termici sui solai.<br>Io lasceri stare il discorso sulle fibre naturali che costano tanto.<br>L&#39;unico (credo perchè il cappotto l&#39;ho fatto anni fa) materiale piu&#39; a buon mercato è la fibra di vetro ma è incoerente e non va bene per cappotti.<br>Sei in zona E e una buona isolazione è l&#39;ideale&#33;

  4. #4
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (supertorres @ 27/3/2008, 14:23)</div><div id="quote" align="left">domanda da un milione:<br>Tu come ti costruiresti un muro ben isolato se fosse quello di casa tua??</div></div><br>la sto realizzando (anche se siamo solo agli scavi)<br><br>pareti verso il vicino (il confine è la parete) poroton p800 da 25 portante + 20 cm cappotto (xps)<br>parete evrso il mio gardino poroton 800 come sopra + 20 cm xps + poroton da 12<br><br>questo perchè non vorrei che il mio eventuale figlio giocando a tennis contro la parete non mi faccia una gruviera..<br><br>

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    alcuni miei amici hanno fatto poroton da 30, 8 cm di polestirene e poi 12 di poroton, i punti termici sono stati comunque evitati tenendo la soletta apoggiata solo al poroton da 30 ed evitando cosi i ponti termici. I costi a mio avviso fra capotto e il sistema a intercapedine si equivalgonno o giocano a favore della intercapedine.<br>A mio avviso comunque la soluzione con la cellulosa potrebbe essere + ecologica.

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    certamente anche con la soluzione ad intercapedine se la struttura rimane compresa nel blocco di poroton interno si evitano i ponti termici potendo realizzare l&#39;isolamento come fosse un cappotto e poi andarci a realizzare la controparete.<br><br>A casa mia ho poroton con il polistirolo nella fascia centrale, isolamento, intercapedine e mattone faccia a vista, gli spessori li ignoro.<br><br>La scelta ad intercapedine viene comunque usata molto comunemente anche se i costi, i tempi e il comportamento della parete secondo me sono a favore del cappotto.<br>C&#39;è poi chi non vuole il muro che suona di vuoto se ci bussi come un committente con il quale ho avuto a che fare che tra l&#39;altro costruiva per vendere, e con il cappotto di spessori rilevanti ci sono un pochino di problemi se ci devi ancorare le persiane o altro.

  7. #7
    supertorres
    Ospite

    Predefinito

    ciao ... vi ringrazio molto.<br>è bello vedere che le persone si aiutano a vicenda. sono stupito dalla vostra velocit&agrave; e disponibilit&agrave; nelle risposte.<br>grazie di cuore.<br><br>spero mi rispondiate ancora in tanti........<br><br>cmq la lana di cellulosa è ecologica e non è costosa.<br><br>una domanda?<br><br>come faccio a verificare il discorso della condensa?( o meglio per avere la certezza che non si forma condensa tra l&#39;intercapedine ci sono da fare dai calcoli?)

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (scu @ 28/3/2008, 00:22)</div><div id="quote" align="left">certamente anche con la soluzione ad intercapedine se la struttura rimane compresa nel blocco di poroton interno si evitano i ponti termici potendo realizzare l&#39;isolamento come fosse un cappotto e poi andarci a realizzare la controparete.<br><br>A casa mia ho poroton con il polistirolo nella fascia centrale, isolamento, intercapedine e mattone faccia a vista, gli spessori li ignoro.<br><br>La scelta ad intercapedine viene comunque usata molto comunemente anche se i costi, i tempi e il comportamento della parete secondo me sono a favore del cappotto.</div></div><br>Mi riallaccio a quanto scrive SCU.<br>Ho adottato la soluzione a intercapedine per la mia casa in via di realizzazione ma mi sono reso conto (forse anche a causa di una particolare architettura della struttura che non aiuta in merito) che e&#39; quasi impossibile ottenere un totale &quot;isolamento&quot; dell&#39;involucro interno rispetto all&#39;esterno.<br><br>Voto comunque per il cappotto perche&#39; sono convinto fermamente della sua efficacia; a casa quasi ultimata (budget permettendo), verifichero&#39; addirittura se si potranno rivestire esternamente le facciate a N / NE / NO (meno esposte al sole e piu&#39; esposte alle correnti d&#39;aria).<br>Ci sarebbe solo da far conciliare il nuovo spessore dei muri con le persiane e le varie soglie. Non e&#39; un problema da poco (esteticamente) ma neppure irrisolvibile.<br><br>Elvio

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (supertorres @ 27/3/2008, 14:23)</div><div id="quote" align="left">ciao a tutti..<br><br>son nuovo...vi chiedevo un consiglio.<br>devo costruire una casa nuova. bifamigliare (80+80 mq piano terra + primo piano) zona climatica E<br>come mi consigliate la muratura esterna?<br><br>il mi hanno consigliato cappotto.. ma non il materiale e neanche lo spessore.<br><br>io sarei piu&#39; propenso all&#39;intercapedine..<br>(esempio: poroton da 30, fibra di cellulosa 10 cm e poroton da 12) sbaglio?<br>(mi hanno consigliato la fibra di cellulosa Bonded) ma ho il dubbio che ci voglia la barriera al vapore.....<br><br>c&#39;è qualcuno che mi puo&#39; aiutare?<br><br>domanda da un milione:<br>Tu come ti costruiresti un muro ben isolato se fosse quello di casa tua??<br><br>spero mi rispondiate in tanti...sono un po in crisi...tra un po inizio i lavori.....spero di non far tanti errori...<br><br>vi ringrazio in anticipo................ciao ciao.</div></div><br>ciao<br>ti anno consigliato il cappotto......peccato che non ti abbiano spiegato il motivo,<br>perchè diversamente non avresti tutti questi dubbi&#33;<br>Io non voto il cappotto, ma te lo consiglio &quot;caldamente&quot;<br>ciao mandi ciao

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (autostop @ 27/3/2008, 14:49)</div><div id="quote" align="left">L&#39;unico problema è fissarlo al muro con chiodi di plastica che non so se li trovi.</div></div><br>Hai ragione da vendere autostop&#33;&#33; Io dopo estenuanti ricerche mi sono arreso e sto fissando del celenit N con viti e rondelle di ferro8/32<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (supertorres @ 28/3/2008, 13:45)</div><div id="quote" align="left">come faccio a verificare il discorso della condensa?( o meglio per avere la certezza che non si forma condensa tra l&#39;intercapedine ci sono da fare dai calcoli?)</div></div><br>Puoi provare con un programma che trovi su <a href="http://www.celenit.it" target="_blank">www.celenit.it</a><br>ciao

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La stratigrafia di una muratura DOVREBBE essere il risultato di una procedura di calcolo che il progettista fa ai fini del calcolo del rendimento energetico dell&#39;edificio, in ottemperanza alla normativa vigente.<br><br>Va bene raccogliere idee, consigli, impressioni, umori... ma poi se ne fa un bel pacchetto e si va dal proprio progettista, che verificher&agrave; cosa può andar bene e cosa no in quella localit&agrave;, con quel rapporto superficie disperdente volume, e far&agrave; le verifiche di glaser per la condensa.<br><br>Questi calcoli non sono opzionali, e non vi devono essere fatti pagare di più, essendo parte integrante della relazione di &quot;legge 10&quot;, oggi 192/2005 modificato dal 311/2006, di cui vi sar&agrave; capitato di sentir parlare.<br>No legge 10, no inizio lavori.<br><br>Se il vostro progettista/termotecnico non ve ne ha parlato, chiedeteglielo voi.<br><br>Se vi dice che è un pro forma... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a5d6a38b622d6e90523ccaa9d0654d64.gif" alt=":shifty:"> ... beh, quel pro forma è obbligatorio, lo pagate, tanto vale venga fatto con il cervello attaccato al software.<br>Da quella relazione escono anche le potenze di riscaldamento, mica fuffa&#33;<br><br>A quel punto, e solo a quel punto, stratigrafie verificate alla mano, sceglierete in funzione al vostro borsellino.<br><br>Ma SOLO sulla base di una corretta informazione e calcolo, perchè la legge non prevede murature a... &quot;sentito dire&quot;.<br><br>Pretendete tranquillamente, perchè quella relazione lì la state GIA&#39; pagando.<br><br>In linea di massima, la miglior performance al minimo spessore l&#39;avrete probabilmente con un cappotto esterno, che come correttamente osservato, è quello che meglio ovvia ai ponti termici e consente comportamenti omogenei della muratura.<br><br>Oggi però ci sono altre opportunit&agrave;, come l&#39;adozione di blocchi da costruzione coibentati, sul mercato si trova di tutto e di più, consentono di ottenere murature certificate se posati secondo le schede tecniche (provate a chiedere la certificazione di un muro a intercapedine... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/760ae6bc7e9140eee370dede7cf4b6b3.gif" alt=":rolleyes:"> ...), velocit&agrave; di esecuzione, cantiere pulito, l&#39;impiego di manodopera un po&#39; meno specializzata, antisismicit&agrave;...<br><br>Fateci un serio pensierino, sono a prova di tennisti in erba... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bcc0b7bdc1631258b4afb1491374ec54.gif" alt=":lol:"> ...<br><br>PS: Ricordatevi che avete anche un tetto... coibentare bene e ventilare&#33; Ciau&#33;<br>

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Che tutta la documentazione a norma di legge debba essere fornita da un tecnico abilitato mi pare più che sottointeso, però una stratigrafia di una parete che risponde alla normativa non è univoca, si possono rispettare tutte le normative con stratigrafie totalmente differenti, poi il tipo di uso, il gusto personale del tecnico e del committente fanno pendere verso l&#39;una o l&#39;altra.<br>

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Che tutta la documentazione a norma di legge debba essere fornita da un tecnico abilitato mi pare più che sottointeso,</div></div><br>Sottinteso certamente... ma quanti clienti sanno che in quelle carte ci sono scelte che lo riguardano?<br>Quanti clienti sanno che da lì derivano le potenze previste per i loro impianti?<br>Molto pochini...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">però una stratigrafia di una parete che risponde alla normativa non è univoca, si possono rispettare tutte le normative con stratigrafie totalmente differenti, poi il tipo di uso, il gusto personale del tecnico e del committente fanno pendere verso l&#39;una o l&#39;altra.</div></div><br>Certamente&#33;<br>Ma onestamente... io tutta questa consapevolezza su cosa sia quella relazione, a cosa serva, e che dati contenga nei committenti non la vedo, onestamente.<br>Per non parlare della corrispondenza... ehm... tra relazione e costruito... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aa15e39c5f66fa2a0928e17dc941b840.gif" alt=":rolleyes:"> ...<br><br>Se un utente si preoccupa del calcolo della condensa interstiziale, non posso che presumere che chi lo assiste non gli ha detto che quella verifica si fa sempre e comunque, in ogni caso, perchè è prassi obbligatoria farla. Magari gli fa piacere scoprirlo, no? Altrimenti non l&#39;avrebbe chiesto.<br><br>E&#39; scontato che ci sia sempre un tecnico di supporto, è meno scontato che ci sia sempre un dialogo adeguato ed esaustivo tra tecnico e committente. Magari non per malafede, magari per fretta, o magari per abitudine a proporre sempre la stessa struttura nella stessa realt&agrave;, sapendola straverificata. Mettici anche a volte il pudore del committente a far troppe domande.<br><br>Se il committente è consapevole e informato, può chiedere, sapere e capire perchè gli è stato proposto un muro e non un&#39;altro, sapendo che non andr&agrave; incontro ad aggravi per avere queste informazioni che sono sempre disponibili. Tutto qua&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b740450aa5441ed2768c2ad94718e70b.gif" alt=":D"> &#33;

  14. #14
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Denew&#39;s back&#33; @ 28/3/2008, 22:14)</div><div id="quote" align="left">.<br><br>Oggi però ci sono altre opportunit&agrave;, come l&#39;adozione di blocchi da costruzione coibentati, sul mercato si trova di tutto e di più, consentono di ottenere murature certificate se posati secondo le schede tecniche (provate a chiedere la certificazione di un muro a intercapedine... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0f9fb3de213473604b1cd8e25e6669a0.gif" alt=":rolleyes:"> ...), velocit&agrave; di esecuzione, cantiere pulito, l&#39;impiego di manodopera un po&#39; meno specializzata, antisismicit&agrave;...<br><br>Fateci un serio pensierino, sono a prova di tennisti in erba... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cd60d979df55a62f786919d43c8bfb58.gif" alt=":lol:"> ...</div></div><br>Io ho fatto la scelta del muro ad intercapedine (eliminando ovviamente tutti i ponti termici costruento la struttura all&#39;interno dell&#39;isolazione e con blocchi di vetro cellulare Foamglass dove serve etc..) perchè con i blocchi di cui parli non raggiungevo i limiti di trasmittanza che mi ero imposto..<br><br>Per il tetto ci sarebbe da parlarne qualche giorno.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7fb3f5023aea313052f9c11371a402b2.gif" alt=";)">

  15. #15
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Manofthemoon @ 29/3/2008, 08:23)</div><div id="quote" align="left">con i blocchi di cui parli non raggiungevo i limiti di trasmittanza che mi ero imposto..</div></div><br>Certo che è un bel modo di progettare, pensa dove manderei il cliente che dopo che faccio il calcolo termotecnico secondo le disposizioni di legge, mi dice &quot;sa io mi sono imposto tale limite&quot;.<br>Siamo proprio alla frutta, Ah la certezza della pena&#33;<br>

  16. #16
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Effettivamente Dot, non hai mica tutti i torti... ma torniamo alla questione dialogo cliente-tecnico... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/961b211fc3750421219aef98ca87748b.gif" alt=":rolleyes:"> ...<br>

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Avete ragione, ma il dialogo (io sono un cliente), parte dalle proposte del tecnico, ma non tutti i tecnici purtroppo sono preparati (leggi anche informati), ho chiesto al termotecnico per il porotherm plan plus, non sapeva neanche di cosa si parlava , il legnobloc ne ha sentito parlare male , cosa vi posso dire&#33;&#33;&#33;&#33;<br>La mia questione alla finela devo decidere da solo. Come fare i muri esterni ??<br><br>Grazie

  18. #18
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Tutte queste risposte non fanno che confermare la mia idea che l&#39;Italia è lunga e stretta, dove ci sono luoghi in cui si tiene conto della legge ed altri in cui è solo un aspetto secondario se non un fastidio collaterale. Paesi in cui esiste la figura del termotecnico ed altri in cui il termotecnico è l&#39;idraulico ed il superesperto è il rappresentante di zona di quella o quest&#39;altra marca.<br>Però, e questo forum ne è l&#39;esempio lampante, ovunque ci sono persone che non si accontentano di semplici risposte e cercano la migliore soluzione per la propria casa.<br><br>A Rippo come a Supertorres non posso che consigliare di leggere a fondo il forum poichè questo argomento è stato più volte trattato e da persone estramamente preparate <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/70a2172dd2c3e803869243602763b52e.gif" alt=";)"><br>Come consiglio quando chiedete informazioni, indicate zona climatica ed i gradi giorno del vostro paese. Li trovate su questo sito <a href="http://www.isolparma.it/calcoloresistenza/calcola.asp" target="_blank">http://www.isolparma.it/calcoloresistenza/calcola.asp</a> dove tra l&#39;altro potete iniziare a controllare i valori isolanti dei vari materiali .<br>su <a href="http://www.tettiventilati.it" target="_blank">http://www.tettiventilati.it</a> si trovano delle informazioni interessanti sui tetti<br>su <a href="http://www.celenit.it" target="_blank">http://www.celenit.it</a> trovate due programmini molto utili per calcolare lo sfasamento ed il rischio di condensa<br>Per inciso queste info le ho trovate leggendo gli interventi dei vari esperti di questo forum <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/70a2172dd2c3e803869243602763b52e.gif" alt=";)"><br>ciao<br><br>

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E&#39; vero, ho avuto più risposte dal forum che dai tecnici, con la differenza che i tecnici li pago. Però dal forum, ottieni tante notizie , che sono da &quot;filtrare&quot; , perchè non sai chi le scrive, ed a parte qualcuno ( esempio dotting ed altri ), che capisci che parla con cognizione di causa, il resto nonuno è atendibile.<br>Prima di cominciare (e non dopo vedremo) uno che deve costruire casa vuole sapere cosa andr&agrave; a fare , avendo la possibilita di scelta . Cioè il &quot;Progettista&quot; (leggere nel forum la citazione di Dotting) dovrebbe proporre al committente, x soluzioni per il tetto, x soluzioni per il muro, x soluzioni per gli impianti, ecc.<br>Spiegare bene pro e conrodelle varie soluzioni, ovviamente indicare quella che per lui e la migliore, e poi dopo attenta valutazione partire.<br>ciao a tutti

  20. #20
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Avete ragione, ma il dialogo (io sono un cliente), parte dalle proposte del tecnico, ma non tutti i tecnici purtroppo sono preparati (leggi anche informati), ho chiesto al termotecnico per il porotherm plan plus, non sapeva neanche di cosa si parlava , il legnobloc ne ha sentito parlare male , cosa vi posso dire&#33;&#33;&#33;&#33;</div></div><br>... che puoi cambiare tecnico&#33;<br>Scherzo... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c0b17096e2d4864f76a1578a82f23632.gif" alt=":D"> ... ma le norme non sono letture consigliate, sono requisiti cogenti.<br>Si può non essere aggiornati sull&#39;ultimo blocco prodotto dalla tal ditta, ma non si può ignorare una direttiva europea ormai recepita da un paio d&#39;anni... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/69c887f4ed07787eab4cabd9fc488f48.gif" alt=":rolleyes:"> ...<br><br>Capita (quanto spesso lo lascio supporre a voi...), prima dell&#39;inizio lavori, che il cliente veda arrivare il progettista con una relazione in mano &quot;Ah, sì... ci sarebbe ANCHE la legge 10, comunque tutto fatto e tutto a posto, lei non si preoccupi... sa PURTROPPO è un ONERE obbligatorio&#33;&quot;... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9deef53ed247b9b49a89b9303103a180.gif" alt=":blink:"> ... Se qualcuno se l&#39;è sentita presentare come una RISORSA, un&#39;ANALISI di progetto vera e propria... alzi la mano&#33;<br><br>Questo non significa che, preso atto del valore di tale documento, non si possa pretendere di discuterlo, anzi&#33;<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">La mia questione alla finela devo decidere da solo. Come fare i muri esterni??</div></div><br>Tra decidere da solo la natura di un componente che, una volta fatto, se ha un difetto o una prestazione inadeguata è difficilmente correggibile a meno di interventi onerosi, e che dovrebbe star lì per l&#39;intera vita della casa... e prendere il mio tecnico di petto chiedendogli di verificare un paio di possibilit&agrave; in più, di informarsi sul prodotto x, di vedere con lui la relazione di legge 10 &quot;di cui hai sentito parlare&quot; ecc. ecc... non avrei molti dubbi.<br><br>Nel primo caso, se sbagli o non sei a norma, sei passibile di sanzioni e la tua casa consumer&agrave; di più (e saranno soldi tuoi, non del tecnico&#33;) o peggio potresti avere problemi di umidit&agrave; interstiziale (e se il muro l&#39;hai scelto TU, non il tuo tecnico o l&#39;impresa... su chi ti rivali?)<br>Può anche filare tutto liscio, ma lo scoprirai abitando casa. E se così non sar&agrave;, saranno migliaia di euro di lacrime amare per porre rimedio.<br><br>Se scuoti un po&#39; il tuo tecnico, male che vada mugugna, malissimo che vada ti chiede qualche cento euro in più di lavoro. Spesi bene per un componente d&#39;involucro che star&agrave; lì invariato per tutta la vita della casa.<br>Ma sei più tranquillo, e in caso di pasticci la responsabilit&agrave; è di chi ti ha fatto il calcolo, con ciò che ne consegue.<br><br>

  21. RAD
Pagina 1 di 104 1234567891011121314152151101 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Cappotto (rivestimento) - INTERNO - : QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da ilbrunildo nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 906
    Ultimo messaggio: 06-05-2019, 15:41
  2. Deumidificatore: : QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da giuggiolo0107 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 433
    Ultimo messaggio: 08-04-2019, 08:11
  3. LED per illuminazione: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da valerio.s85 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 1465
    Ultimo messaggio: 08-01-2019, 17:45
  4. Termografia: qui tutte le domande e i dubbi
    Da Skyghost nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 61
    Ultimo messaggio: 19-07-2017, 13:01
  5. Il gas di brown: Qui tutte le domande e dubbi
    Da ag_smith nel forum acqua-fuel, bingo-fuel, gas di Brown
    Risposte: 493
    Ultimo messaggio: 03-12-2015, 23:22

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •