Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 2 di 63 primaprima 123456789101112131415162252 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 1253
  1. #21
    Novizio/a
    Registrato dal
    Apr 2012
    Messaggi
    16

    Predefinito



    Ok... ricapitolando (se così si può dire)... i problemi da risolvere nel dettaglio delle varie tipologie di connessione sono 2:1 - quando è obbligatorio chiedere qualifica seu;2 - a quanto ammontano gli oneri generali sull'autoconsumo in assenza e in presenza di qualifica seu (domestiche/non domestiche etc...);Personalmente, riguardo al 1º punto, credo che selezionando le opzioni SEU e SI nel portale produttori enel in fase di fine lavori si possa decidere anche di non chiedere la qualifica dopo... Del resto la qualifica va chiesta al Gse e non ad Enel. Inoltre, se il produttore indica SI poi non chiede la qualifica al gse l'Enel disconnette l'impianto per "punizione"? Mi pare eccessivo...Alla fine se il produttore non si qualifica perderà gli eventuali benefici del seu... (che ancora non abbiamo ben chiari in testa)... saluti

  2. #22
    Seguace
    Registrato dal
    Aug 2012
    residenza
    Chieti
    Messaggi
    460

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ataru Moroboshi Visualizza il messaggio
    @Agente sicuramente se sei in V conto non sei in scambio sul posto, quindi sei soggetto ai nuovi oneri a meno che non sei un SEESEU-B, condizione abbastanza facile da rispettare (semplificando è sufficiente che l'impianto sia sulla tua stessa proprietà).
    Grazie Ataru..
    Si impianto su mia proprietà.... o meglio..
    L'impianto è stato fatto su un capannone che però è in disuso..
    Il capannone è di mia proprietà come privato. L'impianto, ovviamente è stato fatto con la mia partita iva...
    Non vorrei che questa cosa mi faccia ricadere in un altra ipotesi...
    Impianto da 20,00 kwp, 80 pannelli Axitec monocristallino da 250 wp - Inverter Aurora Power One 20 trio outd


  3. #23
    Seguace
    Registrato dal
    May 2008
    Messaggi
    532

    Predefinito

    Facciamo chiarezza, in parte anche rettificando il precedente post.Un impianto diverso da quello sotto i 20 kw che accede a ssp, per il quale la qualifica e' automatica da parte gse, o si qualifica come seu o automaticamente viene considerato asap.Se si qualifica, al costo di 50 euro una tantum, pagherà' 36 euro/anno di oneri di sistema. Se non lo fa li paghera invece in maniera puntuale su tutto quello che consuma, compreso ciò' che è' auto prodotto. Non ho la quantificazione puntuale degli oneri di sistema che dovrà corrispondere in questo caso, ma credo parliamo di 100-150 euro al MWh per la Bt.Il discorso del 5% degli oneri di sistema vale solo per sistemi in Mt non energivori o in AT se qualificati Seu (per gli altri qualificati Seu l'onore e' forfettario, come nel vCaso Bt che vale 36 euro).Se in fase di richiesta connessione non dichiari di essere Seu (e se poi non richiedi e ottieni la qualifica) enel semplicemente ti considera Asap e ti applica oneri di sistema (tutti) su tutto il tuo consumo, anche se da energia da te prodotta.

  4. #24
    Seguace
    Registrato dal
    May 2008
    Messaggi
    532

    Predefinito

    Ulteriore precisazione al post di prima. Sotto i 20 kw e in ssp il fase automaticamente qualifica Seu. In questo caso non paghi oneri (nel caso Bt i 36 euro), salvo che nel tuo Seu l'impianto non sia a fonte rinnovabile (impianto CAR), nel qual caso i 36 euro li paghi comunque.

  5. #25
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2011
    Messaggi
    38

    Predefinito

    Mozzarella riesci mica a dare dei riferimenti normativi?
    So che sono un paranoico ma tutti diamo per scontato che la qualifica GSE sia indispensabile, mentre i miei dubbi nascono dal fatto che Il DL 91/14 non parla affatto di qualifica né di livelli di tensione (bensì discrimina solo in SEU / non SEU / SEU max 20kW con SSP), così come il TISSPC non dice che la qualifica è obbligatoria per identificare un SEU.
    Non solo, ma venerdì ho visto un nuovo Gaudi e hanno inserito la scelta SEU qualificato / non qualificato, SEESSEU-A qualificato / non qualificato ecc... Non ho proceduto oltre, ma se riesco a registrare un impianto come SEU su GAUDI voglio vedere chi potrà dirmi di non esserlo..

    A questo punto mi viene da pensare:
    1) c'è un decreto o una delibera che mi sfugge
    2) le norme sono attualmente incomplete
    3) il legislatore ha preso un bel toppone (e non sarebbe certo la prima volta)
    Ultima modifica di Ataru Moroboshi; 11-01-2015 a 09:29

  6. #26
    Seguace
    Registrato dal
    May 2008
    Messaggi
    532

    Predefinito

    La materia è stata inizialmente regolamentata con la delibera 578/2013/R/eel da parte AEEG (sistemi SEU, SEESEU, ASE, ASAP). All'epoca, antecedente il DL 91/14, i SEU e SEESEU erano considerati esclusi da oneri di sistema e la qualifica serviva solo a identificare tutti i sistemi esenti (SEU e SEESEU) da quelli soggeti a pagamento oneri.
    Poi è intervenuto il DL 91/14 e ha imposto anche a SEU e SEESEU oneri di sistema sul consumato, seppure in misura ridotta (il 5% o il forfet).
    A questo punto AEEG, chiamata in causa dal DL, è intervenuta e con delibera 609/2014/R/eel ha regolamentato cosa pagano i SEU e SEESEU, differenziando per tensione di connessione del pdp, se l'utenza in consumo è nella titolarità di energivoro o meno, e se connesso in MT, anche per tipologia di fonte dell'impianto di produzione.
    Resta sempre valido però che se non sei SEU o SEESEU secondo quanto stabilito dalla 578/2013/R/eel, allora per esclusione sei ASE o ASAP (ad una categoria devi appartenere per forza) e conseguentemente....paghi tutto su tutto !

  7. #27
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2011
    Messaggi
    38

    Predefinito

    GRANDE ! mi metto subito a studiare

    ***

    Dunque, su tuo spunto ho notato che l'AEEG non ha mai pubblicato il testo integrato del TISSPC (il nome del documento stesso mi ha tratto in inganno: "testo integrato dei SSPC"), quindi mi sono scorso tutte le opportune delibere seguenti (426/2014/R/eel, 609/2014/R/eel, 612/2014/R/eel), lettura tutt'altro che agevole ma decisamente chiarificatrice.

    Primo dubbio risolto: il TISSPC effettivamente non prevedeva che gli sgravi fossero per i soli impianti qualificati SEU, l'obbligo di qualifica è stato introdotto nelle delibere successive (in particolare la 609)

    nuovi casini: ci sono anche gli SSP-A e gli SSP-B, che non sono qualifiche in aggiunta ai SEU ma alternative (e preferibili) ad essi (612/2014/R/eel), quindi continuo a studiare... Soprattutto se vale la pena qualificarsi o meno
    Ultima modifica di Ataru Moroboshi; 12-01-2015 a 11:05

  8. #28
    Seguace
    Registrato dal
    Nov 2008
    Messaggi
    447

    Predefinito

    Salve,

    sto facendo una domanda di connessione per un minieolico da 10 kw su un'azienda agricola quindi su pod con partita iva. Sul portale enel mi dà la possibilità di scegliere se sono SEU o ASAP. seconod voi qul'è il mio caso? grazie

  9. #29
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Apr 2008
    Messaggi
    2,598

    Predefinito

    la legge è DCO33-11 del 4 agosto 2011
    il mio consulente accise , mi ha riferito che la qualifica SEU , la fa già il GSE direttamente, se l' impiato è già allacciato e non supera i 200 kwp.
    l'onere di sistema non li pagano impianti finbo a 20 kwp se con fonti rinnovabili o generatori ad alto rendimento, mentre tutti gl'altri , qualificato e non, pagano circa 60€ al MW autoconsumati , ma se sono tassatri "solo " il 5" degl'oneri di sistema a casa mia va pagato 3 €/Mw , vedremo ...

  10. #30
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2011
    Messaggi
    38

    Predefinito

    Orlandomagic, se:
    1) l'impianto non supera 20MW (e qui sei abbondantemente al di sotto), ed è a fonti rinnovabili o cogenerazione alto rendimento (e anche qui ci stai dentro perché è eolico)
    2) il cliente finale (intestatario della fornitura) ed il proprietario dell'area dove è installato l'impianto di generazione sono lo stesso soggetto, oppure il cliente finale ha piena disponibilità dell'area (es. usufrutto 100%)
    3) l'impianto di produzione è collegato alla fornitura tramite collegamenti privati (cioè senza passare da Enel). Questo può sembrare un requisito ovvio ma serve a delimitare fortemente le possibilità di costituire un SEU

    allora l'impianto è senza ombra di dubbio un SEU
    Ultima modifica di Ataru Moroboshi; 12-01-2015 a 14:08

  11. #31
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2013
    Messaggi
    146

    Predefinito

    scusate una domanda: per un impianto allacciato nel 2013 (V conto), se devo fare cambio da contatore di cantiere a contatore definitivo (e quindi per Enel rifare domanda,accettazione,RE,fine lavori ecc)...sono SEESEU perchè considerò la data di allacciamento al contatore di cantiere o sono SEU perchè prendo la data di attivazione sul contatore definitivo? E in ogni caso..mi pare di capire..dovrei richiedere la qualifica al GSE..giusto?

  12. #32
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2011
    Messaggi
    38

    Predefinito

    Dick secondo me se si configura un nuovo POD il problema SEU è il minore, bisogna prima capire come mantenere il V conto (e direi che esula dal presente post). Io prima di gran casini sentirei Enel se è possibile variare il contratto da cantiere a residente (o quel che sia) senza variare POD

  13. #33
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2013
    Messaggi
    146

    Predefinito

    Grazie Ataru. A dirti la verità il passaggio l'ho già fatto altre volte: per Enel l'impianto rimane lo stesso e il POD diverso viene visto come una sorta di modifica, per la quale in però mi rchiedono di rifare la trafila. Poi di fatto gli rimando la dichiarazion di confomità vecchia, anche il codice censimp rimane quello vecchio e nei casi di impianti allacciati prima del 1/7/2012 rimando addirittura lo stesso RE, sbarrando il nome del vecchio intestatario e mettendo quello del nuovo. Per il GSE faccio una mail di comunicazione di dismissone POD di cantiere e poi un semplice cambio di titolarità...
    Magari sentirò ENEL/GSE per la questione SEU, ma ho poche speranze di ricevere risposte certe in tempi brevi...

  14. #34
    Seguace
    Registrato dal
    Nov 2008
    Messaggi
    447

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ataru Moroboshi Visualizza il messaggio
    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
    grazie della risposta.

    il cliente ha un contratto di comodato d'uso del sito quindi credo che rientri nel punto 2. Però non mi è chiaro il punto 3 cosa si intende per collegato alla fornitura tramite collegamenti privati?
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 02:52

  15. #35
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2011
    Messaggi
    38

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da orlandomagic Visualizza il messaggio
    cosa si intende per collegato alla fornitura tramite collegamenti privati?
    si intende in buona sostanza che il cavo che collega l'eolico all'utilizzatore è di nostra proprietà, insomma che non si passa dall'Enel. In effetti sembra un requisito ovvio ma restringe di parecchio le possibilità di creare un SEU

    Quote Originariamente inviata da Dick75 Visualizza il messaggio
    il codice censimp rimane quello vecchio
    in questo caso secondo me la data di attivazione rimane quella vecchia perché quello che fa fede è la data di attivazione registrata su Terna, quindi SEESEU (-A o -B) ! Quindi nel caso si, è meglio chiedere la qualifica.
    Per sicurezza fossi in te chiederei anche al GSE, ma come dici giustamente tu i tempi brevi sono un miraggio in questo caso

    Date un'occhiata... Da considerare che tutti gli importi sono IVA esclusi
    SEU Delibera 578/2013/R/eel e s.m.i. File Allegati
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 02:53 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  16. #36
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2013
    Messaggi
    146

    Predefinito

    Probabilmente ce lo siamo già detti nei post precedenti, ma ora che mi trovo un caso concreto ho bisogno del vostro aiuto perchè ho già il mal di testa. Fine lavori impianto 50kW in SSP, è un SEU con qualfica? Altro dubbio: come faccio a essere certo che non sia ASAP (autoconsumo >70%) se non ho uno storico dei consumi in quanto nuova fonitura e non riesco a fare una stima?

    Quote Originariamente inviata da Ataru Moroboshi Visualizza il messaggio
    in questo caso secondo me la data di attivazione rimane quella vecchia perché quello che fa fede è la data di attivazione registrata su Terna, quindi SEESEU (-A o -B) ! Quindi nel caso si, è meglio chiedere la qualifica.
    Grazie Ataru..sei la mia unica certezza in questo mare di incertezze! mi infomo..ma se non altro mi hai dato qualche appiglio
    Ultima modifica di nll; 18-01-2015 a 02:54 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  17. #37
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2011
    Messaggi
    38

    Predefinito

    Troppo buono... Se non ci diamo una mano fra noi, in questa bolgia legislativa si affonda!
    Purtroppo non ho molta pratica di sistemi con certifica di autoproduttore, se non sbaglio funziona che a fine anno il GSE verifica il rispetto dei requisiti e se non dà esito positivo si viene declassati e si riceve il conguaglio di tutti gli sgravi evitati nell'anno... Aspetto anch'io una risposta esperta

  18. #38
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Feb 2013
    Messaggi
    146

    Predefinito

    Grazie Ataru! spero di ricambiare bon dai..allora provo a informarmi anch'io..ma sembrerebbe che mal che vada ti declassano e paghi quello che non hai pagato prima...Ecco..magari hai buttato via 50€ di istruttoria....

  19. #39
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2009
    residenza
    Nardò (LE)
    Messaggi
    2,982

    Predefinito

    Stamattina sono stato in una unità operativa di Enel...anche loro non è che abbiano le idee molto chiare! hanno un documento interno (che non hanno voluto girarmi) ma dicevano che sono tutti SEU o quasi...
    io dal marasma di informazioni che ho direi:

    classico impianto domestico o artigianale < 20 kwp = SSP-A
    impianto industriale >20kwp <20MW = SEU

    che dite?
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  20. #40
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2007
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ataru Moroboshi Visualizza il messaggio
    Date un'occhiata...
    Ciao Ataru,

    ho dato un occhiata al file che hai postato ed avrei un paio di domande:

    1) sei sicuro che la potenza dell'impianto FV vada espressa in kW (e non magari in MW)?
    2) il valore 0,273 €/kWh da dove l'hai preso? A me risulta 110,9875 €/cliente/anno (componente fissa A3 in validità da ottobre 2014).

    Se fosse come dici tu (soprattutto a riguardo della potenza dell'impianto), verrebbero fuori delle cifre mostruose...


 
Pagina 2 di 63 primaprima 123456789101112131415162252 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Delibera AEEG 243/2013/R/eel
    Da sischo nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1510
    Ultimo messaggio: 16-11-2016, 14:42
  2. Delibera AEEG del 12 Dicembre 2013 - 578/2013/R/EEL
    Da luca437 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 07-01-2015, 15:14
  3. Delibera AEEG 243/2013/R/eel situazione ad oggi
    Da emilianafv nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 28-02-2014, 16:25
  4. Delibera AEEG 325/2013/S/eel
    Da sischo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 31-07-2013, 12:05

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •