Mi Piace! Mi Piace!:  28
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  5
Pagina 2 di 35 primaprima 1234567891011121314151622 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 686

Discussione: Decreto semplifica Fotovoltaico e modello unico

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Macimau, Marcober secondo me è inutile che ci spremiamo il cervello: il fatto è che quando si parla di autorizzazioni si va a sbattere contro un muro di gomma. Hai voglia a fare leggi e decreti, ma gli enti locali (comuni, province, regioni) hanno tutto l'interesse a gestire qualsiasi intervento sul territorio sia per motivi di cassa ( contributo spese, oneri di segreteria, etc.) e sia per motivi politici e clientelari.
    Certamente l'utente ha a disposizione strumenti giuridici come il ricorso al TAR per far valere le proprie ragioni: ma a parte il costo di tali operazioni, si sa che in Italia ogni legge si presta ad una marea di cavilli che sono interpretabili secondo convenienza.
    Anzi ho l'impressione che sia fatto tutto ad arte: il governo fa delle leggi per mantenere il consenso politico, sapendo già che poi nei decreti attuativi regionali e locali esse vengono poi adattate alle singole convenienze. Bisogna solo sperare nella buona volontà dei nostri amministratori nell'attuare sul serio quanto proposto dal governo.

  2. #22
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Dico solo che alla faccia della semplificazione il comune di Lecce fino all'anno scorso accettava i moduli della regione Puglia per CIL (7 pagine) o SCIA (17), ora ne ha fatti dei propri da rispettivamente 17 e 35 (TRENTACINCUE, più della relazione tecnica che allego di solito)...
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  3. #23
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Chiuppilualpotere!
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Diciamola tutta: tante disposizioni legislative servono solo a mantenere in vita carrozzoni inutili e parassitari ( vedi sovrintendenze , enti parco , consorzi, etc.) e nessun schieramento politico nè di destra ,nè di sinistra ,nè di centro ha mai avuto veramente il coraggio di dare un bel taglio a tanti stipendi inutili che poi si traducono in una palla al piede dell'economia ( unitamente a tante pensioni elargite senza criterio e non coperte da versamenti adeguati ), perchè in realtà ogni politico crea il suo bacino elettorale tramite distribuzione di posti e di favoritismi vari . Questo modo di governare si è sviluppato con il patrocinio dei governi democristiani ma con il tacito appoggio dell'opposizione comunista e di tutti i gruppi politici di centro sinistra. Questo ha creato una netta frattura tra l'Italia del lavoro soggetta agli alti e bassi dell'economia in cui il rapporto di lavoro non è assicurato come migliaia di italiani stanno sperimentando in questi giorni, e l'Italia del posto fisso dei tre milioni circa di dipendenti pubblici supergarantiti e superprotetti dai sindacati di categoria.

  5. #25
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La grecia era identica a noi , ed e' saltata prima , vediamo noi quanto si dura di piu'.....

    a parte l'OT politico , direi che menomale che c'e' qualche controllo sull'ambiente e paesaggistica, gia' con tutti questi controlli si vedono obbrobri tutti i giorni , se non ci fossero ...... ?!

    Va da se che un pannello a filo falda quale scempio creerebbe, qui da noi quasi ogni tetto, ha il vecchio lucernario in vetro e telaio in ferro per dare luce alle scale.... quindi non si sciupa niente......

  6. #26
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    spider..pero un paesino arroccato sull'appennini...magari vecchio di 500 anni....dove dalle zone alte vedi tutti i tetti...e la belleza deriva da una omogeneita di materiali , forme e colori..io no li farei installare nemmeno a filo falda..e in compensazione:
    - obbligo il Comune o la Provincia a mettere a disposizione tetti pubblici (fuori da quelle zona) per i privati che vogliono investire, anche attraverso loro associazioni o consorzi
    - l'autoconsumo realizzato presso la PA, deve andare a totale vantaggio economico di chi ha investito (il provato o il COnsorzio di privati fa da Esco nei confronti della PA)
    - rendo disponibile per chi ha abitazioni in quell'area , lo SSA (Scambi ALtrove), e faccio beneficiare chi ha investito dello SSA per l'energia immessa e non autoconsumata dalla PA

    cosi preservo i centri storici e non privo chi vuole investir ein FV di questa opportunità.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  7. #27
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    "" ma guarda che il comma 5 dell'art 7 bis della 28-2011 era in vigore dal giugno 2014... Era quello che cancellava le paEsaggistiche per le man ordinarie...non è una cosa che introduce oggi questo modello..che ripeto, é un modello...non modifica alcuna norma edilizia."

    cancellare le paesaggistiche per le manutenzioni ordinarie? è pura interpretazione e non rispecchiante le finalità del decreto, penso da non addetto ai lavori, presumo.

    Questo ultimo decreto del MISE non modifica norme edilizie, dice che per il FOTOVOLTAICO ADERENTE alla copertura, per IMMOBILI NON TUTELATI dall'art.136 (ma al massimo rientranti entro uno dei vincoli paesaggistici di cui l'art 142 (parchi, aree fluviali, centri storici) la Paesaggistica NON è piu' richiesta.
    Quest'ultima è una grande novità, vi sono zone che applicano questo vincolo in modo molto pesante (in Piemonte soprattutto) la competenza è regionale da parte del ministero dei beni culturali.

    Questo e' chiaro e lampante agli addetti ai lavori (se non fate Pratiche commentate solo per dire la vostra? )

    Per qualti riguarda i commenti sugli uffici pubblici non posso condividere quanto detto, non ho mai avuto problemi, mai corrotto nessuno e mai ricevuto pressioni in tal senso, la competenza piu' cambiare ma il rispetto delle regole nei progetti residenziali da parte dei funzionari è generale.

    Piuttosto è la politica che entra nei grandi interessi come i centri commerciali o i PGT dove c'è la speculazione, ma sono operazioni politiche (assessore, consiglieri, sindaco) in cui il FUNZIONARIO Comunale con cui noi abbiamo a che fare non entra perchè si gioca il posto.
    280 kW nel residenziale: Sunpower, Panasonic, Kyocera,.....cinesi?: MAI

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    questo decreto in aggiunge nulla di nuovo .. La parte nuova era stata scritta dalla 91/2014 nella parte che introduceva il 7 bis nella 28/11.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  9. #29
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Macimau, Marcober, purtroppo voi siete già in Europa( Italia del nord), mentre io sto ancora in Africa (Italia del Sud). E' ovvio che la vediamo diversamente.
    P.S. Ho fatto una cinquantina di pratiche comunali e in ognuna ho avuto problemi e complicazioni che ho dovuto risolvere con spirito di sopportazione e qualche amicizia.

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Nel DECRETO-LEGGE 24 giugno 2014, n. 91 ?

    puoi essere piu' preciso perchè, a parte le nuove regole dei pagamenti, e qualche altro argomento riferito alle pompe di calore, di Paesaggistica e Fotovoltaico non ho trovato nulla.

    Sono io che non vedo?

    PS

    Sei installatore o progettista?
    280 kW nel residenziale: Sunpower, Panasonic, Kyocera,.....cinesi?: MAI

  11. #31
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    si quello..l'at 30 che introduce l'art 7 bis della 28/11..l'ho già scritto prima, non leggi?
    Cioè la semplificazione che finalmnete il Miistro ha tradotto i un ecreto ministeriale e un modello per poterlo applicare..ma che al comma 5 dell'art 7 bis gia diceva che le installazioni fatte second i canoni della Man Ordinaria "non e' subordinata all'acquisizione di atti amministrativi di assenso, comunque denominati"...che per me comprende anche la paesaggistica.

    Se poi qualche Comune dopo 1 ottobre 2014 ancora chiedeva la Paesaggistica per la posa fatta secondo i canoni della 115/2008 comma 3 (man ordinaria) secondo me sbagliava.

    Vedo che il Decreto Ministeriale specifica "ivi inclusa l'autorizzazione paesaggistica"...ma a mio parere non perchè fosse prima esclusa (si diceva comunque denomnati)..ma a maggior chiarezza. Infatti un Decreto Ministeriale non avrebe la possibilità di escludere un obbligo di Paesaggistica ove necesasrio, quindi si deve interpretare che tale esclusione sia staata introdotta proprio dalla 91/2014.

    Marco

    PS puoi evitare continui rimandi a che lavoro fai?..non credo che sia necessario aggiungere la professione o le esperienze maturate per elaborare un concetto giuridico o un ragionamento logico...basta avere un cervello acceso, la conoscenza dellal lingua italiana e le base di diritto privato, pubblico, commerciale a amministrativo...cose che nel forum non scarseggiano, per cui non penso ti puoi permetere di dire chi deve o non deve partecipare alla discussione. Lascia al lettore il giudizio di ogni intervento.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  12. #32
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    E il regolamento di esercizio? e le foto dell'autotest o la prova cassetta relè per impianti > 6 kW?
    dichiaro che è tutto secondo CEI 0-21 e basta?
    Belluno - Impianto 2.76 kWp - SMA Sunny Boy 3000 TL-20 - 12 SolarWorld 230 Wp - Azimut -70° sud - tilt 23°
    06.04.2011 - 31.12.2012 - produzione 6.026 kWh

  13. #33
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il RE e' previsto , quindi ci saranno tutti gli allegati..... in pratica piu' si legge e di semplificazione rimane poco o niente...... aspettiamo la delibera.....

    ma come tutti i DL etc, che stanno facendo la banda di pierenzino ...... sono solo fumo per la tv .....

  14. #34
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per reg di esercizio, in pratica lo devi scaricare dal sito del distributore e prenderne visione...e la firma del fine lavori equivale alla sua accettazione.
    D'altra parte il RE pur essendo un doc che spetta al produttore..penso che nei casi semplici tutti non facevano altro che stampare e firmare il fac simile proposto dal distributore, giusto? e allora tanto vale dire che vale il suo e basta..senz atante cerimonie di firme e contro firme.

    Per il resto, non è che non serve piui fare le cose....ma si dichiara che presso impianto c'è copia della doc tecnica necessaria, per loro visione. D'altra parte, se è una semplificazione, qualche passaggio dovrà pur essere stato cassato...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  15. #35
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    penso che nei casi semplici tutti non facevano altro che stampare e firmare il fac simile proposto dal distributore, giusto? e allora tanto vale dire che vale il suo e basta..senz atante cerimonie di firme e contro firme.
    l RdE allo stato attuale deve essere firmato da professionista iscritto all'albo o responsabile tecnico di ditta installatrice... adesso pare che non serva più, ma questo è in contrasto con CEI 0-21 secondo me... alla fine a mio avviso diranno che serve lo stesso ma va conservato presso l'impianto a cura del soggetto responsabile e non più inviato a nessuno...

    ...che ENEL registri l'impianto su TERNA invece lo trovo sacrosanto....

    ...sul discorso che ENEL deve comunicare al comune l'avvio lavori la vedo molto male...
    Belluno - Impianto 2.76 kWp - SMA Sunny Boy 3000 TL-20 - 12 SolarWorld 230 Wp - Azimut -70° sud - tilt 23°
    06.04.2011 - 31.12.2012 - produzione 6.026 kWh

  16. #36
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    concordo..siccome nel Modulo semplificato l'Utente dichiara che impianto è Conforme alla CEI , ovvio che si cautelerà tenendo a disposizione analoga dichiarazione.
    Però se non erro il tecnico firma la parte del RdE relativa ala verifica tecnica e alla corrispondenza al Reg stesso....quindi la semplificazione consiste nel fatto che non devi piu inviarla..ma solo averla presso di te..che comunque è meglio di nulla..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  17. #37
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ebbene si, anche la legge va in ferie !

    Stamane ho avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con un operatore di Enel Distribuzione.
    Alla mia domanda: << ci sono novità sui tempi di applicazione del Modello unico per connessione fotovoltaico? >> , l'operatore - piuttosto cortese a dire il vero - mi è caduto dalle nuvole poi si è ripreso.

    Per non farla lunga - secondo la sua opinione - ha da passare l'estate. Dal 1° settembre potrebbero esservi novità.

    Certo, se nemmeno l'Aeeg ha pubblicato delibere in materia. navighiamo a vista.

    Altre esperienze ??


  18. #38
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    il decreto prevedeva 180 gg..se era di fine Maggio, per ora non ci sono ritardi.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  19. #39
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Sapendo come funziona il sistema sono sicuro che il decreto sarà attuativo con l'inizio del nuovo anno in concomitanza della riduzione della detrazione Irpef dal 50 al 36%.

  20. #40
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Su come e quanto costerà questa semplificazione, l'Autorità ancora non si esprime Gazzetta Ufficiale art.4 comma 4

    Il parere del 16 aprile Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico - Ricerca
    Ultima modifica di zac1789; 17-07-2015 a 10:38

  21. RAD
Pagina 2 di 35 primaprima 1234567891011121314151622 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. AEEG PARERE MODELLO UNICO Realizzazioe, Connesisone Gestione FV piccola taglia su edifici
    Da marcober nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18-04-2015, 19:38
  2. Termocamino onnivoro Helios modello HTC33 vs modello Itherm 300
    Da peris nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-03-2015, 19:19
  3. Modello per il rispetto delle disposizioni di cui all'articolo 65 del decreto legge 24 gennaio 2012
    Da fede82 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 29-11-2012, 14:23
  4. unico impianto fotovoltaico distribuito su più edifici.
    Da Vins1970 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 04-07-2012, 15:25
  5. fotovoltaico su nuova villetta: richiesta contatore unico ?
    Da riccardo63 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-12-2010, 17:33

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •