manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  10
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 77

Discussione: Comunicazione dati a Enea

  1. #41
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da vince1948 Visualizza il messaggio
    ....cut....
    Il 50% è una semplice dichiarazione che produce una ricevuta che allegherai, con la fattura/bonifico al 730 o altro, altrimenti picche niente grana.
    Comunque credo sia un dato di statistica , per la detrazione del 50% , e quindi non quella per il Risparmio Energetico , si rischia di perdere la detrazione solo in questi 6 casi , la guida dell'Agenzia delle Entrate le elenca dettagliatamente (le incollo) , carta canta , non vedo "mancata comunicazione ad ENEA" in quei 6 casi!!

    1.4.6
    Quando si possono perdere Le detrazioni non sono riconosciute e l’importo eventualmente fruito viene recuperato dagli uffici quando:


    1) .non è stata effettuata la comunicazione preventiva all’Asl competente, se obbligatoria

    2).il pagamento non è stato eseguito tramite bonifico bancario o postale o è stato effettuato un bonifico che non riporti le indicazioni richieste (causale del versamento,codice fiscale del beneficiario della detrazione, numero di partita Iva o codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato).
    In merito a questo adempimento, con la circolare n. 43/E del 18 novembre 2016, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il contribuente non perde il diritto all'agevolazione se, per errore, ha utilizzato un bonifico diverso da quello “dedicato” o se lo ha compilato in modo errato, cioè in maniera tale da non consentire a banche, Poste italiane o altri istituti di pagamento di effettuare la ritenuta d’acconto dell’8%. Per usufruire dell’agevolazione, tuttavia, in queste ipotesi è necessario farsi rilasciare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio in cui il beneficiario dell’accredito attesti di aver ricevuto le somme e di averle incluse nella propria contabilità d’impresa

    3).non sono esibite le fatture o le ricevute che dimostrano le spese effettuate

    4).non è esibita la ricevuta del bonifico o questa è intestata a persona diversa da quella che richiede la detrazione

    5).le opere edilizie eseguite non rispettano le norme urbanistiche ed edilizie comunali

    6).sono state violate le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e quelle relative agli obblighi contributivi. Per queste violazioni il contribuente non perde l’agevolazione se è in possesso di una dichiarazione della ditta esecutrice dei lavori (resa ai sensi del Dpr 445/2000) che attesta l’osservanza delle suddette norme.
    2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh
    >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

  2. #42
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ringrazio gli utenti per le celeri e utili risposte,ho inserito in maniera autonoma la richiesta all'ENEA,confermo la facilita'delle informazioni richieste,cortesemente chiedo dopo quanto tempoe come avete ricevuto la ricevuta?Grazie ancora

  3. #43
    fabrizio_64
    Ospite

    Predefinito

    Subito

    Inviato dal mio HUAWEI MLA-L11 utilizzando Tapatalk

  4. #44
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Finita la compilazione la validi e la stampi, a posto.
    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip- rendimento 94,4%.
    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

  5. #45
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da vince1948 Visualizza il messaggio
    Il 65% è riservato agli incentivi per la detrazione per l'efficienza energetica, e la si deve certificare.
    Cioè? Io ho installato una PDC per ACS cosa si intende certificare?

  6. #46
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da erdabre Visualizza il messaggio
    Cioè? Io ho installato una PDC per ACS cosa si intende certificare?
    Bè , se hai installato una PdC per ACS e hai usufruito della Detrazione fiscale , hai anche l'obbligo di fare la dichiazione trasmissione Dati che ENEA pretende , fatto questo riceverai una ricevuta di conferma , tutto da fare on-line entro 90 giorni dalla fine dei lavori , sito di riferimento:

    https://ristrutturazioni2018.enea.it/index.asp

    "Gli interventi ammissibili alla detrazione riguardano: riduzione delle dispersioni termiche di pareti verticali, coperture e pavimenti, sostituzione di infissi, installazione di collettori solari, sostituzione di generatori di calore con caldaie a condensazione, generatori di calore ad aria a condensazione, pompe di calore per climatizzazione degli ambienti, sistemi ibridi, microcogeneratori, sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore, installazione di generatori di calore a biomassa, installazione di sistemi di contabilizzazione del calore negli impianti centralizzati, sistemi di termoregolazione e building automazione, impianti fotovoltaici, installazione di elettrodomestici di classe energetica elevata collegati ad un intervento di recupero del patrimonio edilizio."
    2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh
    >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Devo ancora fare la pratica enea perche mi è stata installata a fine dicembre ma l'installatore mi ha detto che detraggo il 65% e il bonifico l'ho fatto per quella detrazione..è sbagliato? di fatto ho buttato la vecchia caldaia mi scaldo a legna e acs con pdc

  8. #48
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai 90 giorni di tempo dalla fine dei lavori (credo fa fede la data della Fattura) , se hai fattura e hai pagato tramite bonifico parlante specifico per "Risparmio Energetico" ti manca solo la pratica da fare sul link ENEA che ti ho linKato , ti registri e compili il documento con i dati richiesti da ENEA , potresti al massimo farti aiutare dall'installatore per la compilazione.
    2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh
    >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

  9. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mailandre Visualizza il messaggio
    Hai 90 giorni di tempo dalla fine dei lavori (credo fa fede la data della Fattura) , se hai fattura e hai pagato tramite bonifico parlante specifico per "Risparmio Energetico" ti manca solo la pratica da fare sul link ENEA che ti ho linKato , ti registri e compili il documento con i dati richiesti da ENEA , potresti al massimo farti aiutare dall'installatore per la compilazione.
    Si esatto , pero spero che l'installatore non mi abbia indicato male, in quanto io faro' la pratica per il 65% ....non vorrei avere sorprese in futuro!

  10. #50
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo che devi fare la pratica per "Risparmio Energetico" e quindi avere la possibilità di detrarre dall'irpef il 65% della spesa in 10 anni , che sorprese vuoi che ci siano se hai eseguito gli adempimenti!?

    Leggi anche quì:
    Pompe di calore e detrazione fiscale, la guida 2018 | QualEnergia.it
    2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh
    >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

  11. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti. Domanda: come avete fatto per la comunicazione dei sistemi di accumulo (su impianto fotovoltaico esistente)? Forse sono io che sbaglio, ma guardando il portale non mi sembra di trovarlo tra gli interventi...

  12. #52
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno, avrei bisogno dei seguenti chiarimenti sulle modalità di comunicazione all'Enea di interventi che comportano riduzioni di spese energetiche (con recupero fiscale 50%):
    1) Nel caso io abbia una pratica edilizia con inizio lavori nel 2018 e fine lavori nel 2019, devo fare una comunicazione all'Enea per ciò che è stato installato e collaudato nel 2018, poi un'altra comunicazione nel 2019 per ciò che sarà installato e collaudato nel 2019 anche se il prodotto è stato acquistato nel 2018 ?
    2) Per quanto riguarda gli elettrodomestici che non hanno ne collaudo ne alcun documento di installazione (più o meno basta attaccare la spina della corrente), la comunicazione va fatta per l'anno in cui sarà fatta la fine lavori, oppure per l'anno in cui sono stati acquistati ?
    3) Nella "comunicazione all'Enea per l'anno 2018" per l'installazione di una caldaia per riscaldamento e acqua calda, acquistata a febbraio 2018, montata a marzo 2018, pagato idraulico per il montaggio a giugno 2018, cosa dovrei mettere come data inizio e fine lavori (dato che il lavoro è iniziato e finito nella stessa giornata e che per tale intervento non ci sono pratiche edilizie) ?
    Grazie a tutti e buona giornata.

  13. #53
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    beh, dovresti avere una dichiarazione di conformità del lavoro, che ha una data. Se non te l'ha fatta, puoi solo inventarti la data...ma è un documento necessario, che non lo hai non è solo un problema ai fini enea.
    Comunque io ti consiglio di fare le pratiche in base alle fatture, prima ancora della fine dei lavori, perchè a giugno quando porti la fattura 2018, poi il commercialista non te la scaricherà.
    Al massimo nel 2019 la rifai.
    Il problema più che enea comunque è capire quando inizi a scaricarti una caldaia ad esempio acquistata il 31/12/18, e installata il 02/01/19....nel 2019 o nel 2020?
    bella domanda....!

    comunque sul sito c'è la scritta che dice che per le pratiche 2019 bisogna aspettare la pubblicazione del sito...volete vedere ke si rifarà settembre??????????mah!

  14. #54
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da erdabre Visualizza il messaggio
    Si esatto , pero spero che l'installatore non mi abbia indicato male, in quanto io faro' la pratica per il 65% ....non vorrei avere sorprese in futuro!
    Se vuoi fare il 65%....penso che la pratichetta ENEA di cui si parla qui per il FTV ( 50% per RISTRUTTURAZIONI) non basti...ma che tu debba rivolgerti a un Tecnico iscritto all' albo… e pagare la pratica.. nella quale si ASSEVERA cio che hai fatto ma soprattutto cio' che hai sostituito...cosi' a naso, nel tuo caso, sento puzza di " sola"... informati bene.. e occhio che i 90 gg sono anche per qeulla!!

  15. #55
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Armando46 Visualizza il messaggio
    Buongiorno, avrei bisogno dei seguenti chiarimenti sulle modalità di comunicazione all'Enea di interventi che comportano riduzioni di spese energetiche (con recupero fiscale 50%):
    1) Nel caso io abbia una pratica edilizia con inizio lavori nel 2018 e fine lavori nel 2019, devo fare una comunicazione all'Enea per ciò che è stato installato e collaudato nel 2018, poi un'altra comunicazione nel 2019 per ciò che sarà installato e collaudato nel 2019 anche se il prodotto è stato acquistato nel 2018 ?
    2) Per quanto riguarda gli elettrodomestici che non hanno ne collaudo ne alcun documento di installazione (più o meno basta attaccare la spina della corrente), la comunicazione va fatta per l'anno in cui sarà fatta la fine lavori, oppure per l'anno in cui sono stati acquistati ?
    3) Nella "comunicazione all'Enea per l'anno 2018" per l'installazione di una caldaia per riscaldamento e acqua calda, acquistata a febbraio 2018, montata a marzo 2018, pagato idraulico per il montaggio a giugno 2018, cosa dovrei mettere come data inizio e fine lavori (dato che il lavoro è iniziato e finito nella stessa giornata e che per tale intervento non ci sono pratiche edilizie) ?
    Grazie a tutti e buona giornata.

    Ho letto un po' di FAQ e chiamato anche il numero verde AG entrate ( 800909696) e quello che ho capito e' :
    - fatture pagate nel 2018 le detrai a partire dal 2019
    - fatture pagate nel 2019 detrarrai a partire dal 2020
    - pratica ENEA ( 50%) si fara' a fine lavori, quindi 2019
    - il Caf potrebbe chiederti per le spese del 2018 di autocertificare che il lavoro e' iniziato in quell'anno e terminato nell' anno X
    - la pratica ENEA infatti parla ESPRESSAMENTE di compilazione a valle di collaudo ( fine lavori)
    - per lavori ultimati nel 2019 si attende il portale dedicato…---> siamo proprio la repubblica delle banane….hanno appena aperto quello 2018..non bastava semplicemente " duplicarlo?!?!?

    ciaooo

  16. #56
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Davide. Anch'io fatture nel 2018 e chiusura lavori nel 2019. Mi apprestavo ad entrare nel sito con paura e rabbia ma adesso ho un altro sentimento... Il ribrezzo [emoji1787]
    Povera Italia.....
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  17. #57
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da DavideD79 Visualizza il messaggio
    ......
    - pratica ENEA ( 50%) si fara' a fine lavori, quindi 2019
    ........................
    - la pratica ENEA infatti parla ESPRESSAMENTE di compilazione a valle di collaudo ( fine lavori)
    - per lavori ultimati nel 2019 si attende il portale dedicato…---> siamo proprio la repubblica delle banane….hanno appena aperto quello 2018..non bastava semplicemente " duplicarlo?!?!?

    ciaooo
    Grazie Davide, anche io sono arrivato a queste conclusioni, ma volevo avere delle conferme.
    Mi aveva mandato un po' fuori strada la risposta dell'operatore al N.verde dell'ADE, il quale mi consigliava di fare la comunicazione al portale dell'Enea del 2018 per gli elettrodomestici pagati nel 2018. Secondo lui per gli elettrodomestici vale la data di pagamento della fattura in quanto non hanno collaudo. Secondo me invece, essendo collegati alla ristrutturazione (altrimenti non potrebbero godere del bonus 50%) dovrebbero seguirne le stesse regole. Giusto ?

  18. #58
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Armando46 Visualizza il messaggio
    Grazie Davide, anche io sono arrivato a queste conclusioni, ma volevo avere delle conferme.
    Mi aveva mandato un po' fuori strada la risposta dell'operatore al N.verde dell'ADE, il quale mi consigliava di fare la comunicazione al portale dell'Enea del 2018 per gli elettrodomestici pagati nel 2018. Secondo lui per gli elettrodomestici vale la data di pagamento della fattura in quanto non hanno collaudo. Secondo me invece, essendo collegati alla ristrutturazione (altrimenti non potrebbero godere del bonus 50%) dovrebbero seguirne le stesse regole. Giusto ?

    EH…..bella domanda….vale al pena la regole delle 3 chiamate.. al contact center spesso non ci sono geni ..pero' su 3 chiamate si puo' fare ragionevolmente la media !!

  19. #59
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    credo che gli elettrodomestici non centrino nulla con il fine lavori, e vadano fatti nell'anno correttamente.
    Sul discorso autocertificazione per me non serve niente, perchè alla fine la dichiarazione dei redditi è di per se una dichiarazione, il caf deve solo aiutarti a dichiarare, non è che è tenuto ad approvartela. Anche senza dichiarazione Enea non dovrebbe opporsi a inserirti il tutto in dichiarazione, poi sono fatti tuoi se ti beccheranno in fase di controllo che non l'hai fatta.

  20. #60
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie del contributo a Davide e fnucera.
    Farò le tre chiamate al n.verde dell'Ade e posterò le risposte.

  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. lavori di ristrutturazione e comunicazione all'enea
    Da pierlorenzo.simonini nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 03-02-2019, 18:18
  2. Enea comunicazione fine lavori per detrazione 50%
    Da auleia nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-09-2014, 13:53
  3. Comunicazione dati Edison
    Da cshopmio nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 07-04-2011, 16:36
  4. ecco i dati ENEA
    Da econtek nel forum Comunicazione dati a EneaFOTOVOLTAICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 13-11-2007, 20:04
  5. Dati ENEA
    Da Starlight^ nel forum Comunicazione dati a EneaFOTOVOLTAICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-09-2006, 10:15

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •