Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 12 su 12

Discussione: Reattori Adronici Home

  1. #1

    User Info Menu

    Predefinito



    Salve a tutti!

    Lancio 1 provocazione e 1 domanda soprattutto a quelli che + da vicino collaborano con il dott.Santilli e che quindi potrebbero eventualmente rispondere con cognizione di causa.

    Considerato che qui nel forum già qualcuno sta cercando di realizzare 1 reattore fai da te casalingo, e visto che nonostante certe caratteristiche 1 po' "industriali" e costose, l'apparato nn sembra poi così complesso, nn sarebbe possibile realizzare a costi friendly ( nn certo i 500.000 euri citati proprio dal dottore, ma per impianti industriali ) 1 reattorino da casa??

    Io penso che in questo modo se il costo nn fosse proibitivo si aiuterebbe sicuramente la diffusione visto le potenzialità che questo "aggeggino" avrebbe, prima fra tutte benza gratis magari riciclando le proprie fogne!!
    Nn sarebbe 1 cattiva idea uscire da ambito industriare x realizzare 1 prodotto x le famiglie!

    Spero di nn aver detto assurdità, nn essendo profondamente dentro all'argomento, ma comunque mi piacerebbe sentire i pareri di chi è direttamente o indirettamente coinvolto in questo meraviglioso progetto adronico su questa ipotizzata opportunità casalinga e relative considerazioni!

    grazie in anticipo Reattori Adronici Home

    drag0n


  2. #2
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    l'idea e' buona solo che e' un po difficilina da realizzare
    secondo me sarebbe ottimale una cosa che piu che a livello familiare sia suddivisa per linee fognanti

    praticamente sostituire tutti i depuratori (che non fanno niente di buono) con degli apparecchi magnagas

    cmq io sto tentando un autocostruzione ma a 6 bar...

    Edited by ag_smith - 9/1/2005, 18:05

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Reattori Adronici Home a ecco a 6 bar é piu fattibile si puo' utilizzare una pompa da idropulitrice con un presostato installato sul "reattore" per pressurizzare l'acqua cosi da avere anche il gas a quella pressione, io sono ancora alla fase di costruzione
    nel mio ho anche in mente di aggiungere un pompa per lo scambio termico con un piccolo scambiatore di calore lammellare che ho gia recuperato di seconda mano(lo buttavano) e per aumentare la produzione rinserendo l'acqua in mezzo agli elettrodi

  4. #4
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (drag0n @ 20/12/2004, 15:29)
    Salve a tutti!

    Lancio 1 provocazione e 1 domanda soprattutto a quelli che + da vicino collaborano con il dott.Santilli e che quindi potrebbero eventualmente rispondere con cognizione di causa.

    Considerato che qui nel forum già qualcuno sta cercando di realizzare 1 reattore fai da te casalingo, e visto che nonostante certe caratteristiche 1 po' "industriali" e costose, l'apparato nn sembra poi così complesso, nn sarebbe possibile realizzare a costi friendly ( nn certo i 500.000 euri citati proprio dal dottore, ma per impianti industriali ) 1 reattorino da casa??

    Io penso che in questo modo se il costo nn fosse proibitivo si aiuterebbe sicuramente la diffusione visto le potenzialità che questo "aggeggino" avrebbe, prima fra tutte benza gratis magari riciclando le proprie fogne!!
    Nn sarebbe 1 cattiva idea uscire da ambito industriare x realizzare 1 prodotto x le famiglie!

    Spero di nn aver detto assurdità, nn essendo profondamente dentro all'argomento, ma comunque mi piacerebbe sentire i pareri di chi è direttamente o indirettamente coinvolto in questo meraviglioso progetto adronico su questa ipotizzata opportunità casalinga e relative considerazioni!

    grazie in anticipo Reattori Adronici Home

    drag0n

    Ciao Dragon,
    un programma del costo di svariati milioni di dollari sta per partire negli USA, produzione e commercializzazione di reattori adronici della potenza di 10 kW.

    Sono fatti a forma di sfera in fibra di carbonio, grandi più o meno come un "Tango" (pallone che si usava in patronato).

    Per l'Italia questi reattori non avranno mercato, le nostre utenze domestiche arrivano appena a 3 kW, a questa potenza non c'è efficenza nella reazione adronica.

    Un altro problema è il consumo dei carboni e della loro sostituzione, ecc ecc.

    La soluzione di Agente Smith è la più giusta ed è quella che verrà perseguita.

    Ciao a tutti
    Armando

  5. #5
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    ragazzi qualcuno ha provato a fare latre prove?

    un amico ha fatto delle prove in acqua distillata il reattore assorbiva dai 4 agli 8 ampere ma purtroppo il mio amico non aveva un contenitore con accumulo di gas e non lo ha potuto testare... cmq il problema e' che noi ci troviamo acqua altamente conduttiva (quelle delle fogne) o mediamente conduttiva (quella del rubinetto) e quindi per ottenere qualcosa dobbiamo usare alte correnti....
    per gli elettrodi il problema sarebbe risolvibile ma bisognerebbe trovare qualche fabbrica che usi grafite e che abia grandi quantita' di scarti di pezzi di grafite.. ma aime nella mia zona la parola fabbrica e' sconosciuta...

  6. #6
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (ag_smith @ 16/1/2005, 14:10)
    ragazzi qualcuno ha provato a fare latre prove?

    un amico ha fatto delle prove in acqua distillata il reattore assorbiva dai 4 agli 8 ampere ma purtroppo il mio amico non aveva un contenitore con accumulo di gas e non lo ha potuto testare... cmq il problema e' che noi ci troviamo acqua altamente conduttiva (quelle delle fogne) o mediamente conduttiva (quella del rubinetto) e quindi per ottenere qualcosa dobbiamo usare alte correnti....
    per gli elettrodi il problema sarebbe risolvibile ma bisognerebbe trovare qualche fabbrica che usi grafite e che abia grandi quantita' di scarti di pezzi di grafite.. ma aime nella mia zona la parola fabbrica e' sconosciuta...

    Ciao Agente Smith,
    contiuni a parlare di graffite in modo errato, se vuoi realizzare un reattore adronico, piccolo o grande che sia devi utilizzare CARBONE.

    Ciao
    Armando

  7. #7
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    perche non si puo usare grafite??
    altra cosa che tipo di carbone servirebbe? e dove lo potrei reperire? a buon prezzo?

  8. #8
    Ospite

    Predefinito

    Quindi fare il Magnegas E' inquinante!.

    Ci vuole carbone e sopratutto PIU' ENERGIA elettrica di quella che ridarebbe bruciandolo ph34r.gif

    Vi prego ditemi che sbaglio blink.gif sad.gif

  9. #9
    Ospite

    Predefinito

    Ciao.
    Non so se ho capito bene nemmeno io, ma ad occhio non mi sembra ci siano grossi vantaggi nell'uso di questi reattori. Anche perche' non ho capito ancora bene come vengano fatti i calcoli sul rendimento!
    A spanne bisognerebbe avere un efficienza termica superione a 3 rispetto alla sola potenza elettrica immessa (ossia escludendo il contributo dovuto alla combustione dell'elettrodo in carbonio) per fare patta.
    Finora pero' ho visto indici inferiori a 2.
    Spero di essermi sbagliato e venire smentito!

    Attendo anch'io chiarimenti. dry.gif

    P.S.: Ho guardato in giro tra i vari forum e fatto ricerche ma non ho trovato niente di diverso, spero di non aver guardato bene, anche perche' mi sembra che inizi ad esserci un bel po' di casino qui dentro!

  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (drag0n @ 20/12/2004, 16:29)
    Salve a tutti!

    Lancio 1 provocazione e 1 domanda soprattutto a quelli che + da vicino collaborano con il dott.Santilli e che quindi potrebbero eventualmente rispondere con cognizione di causa.

    Considerato che qui nel forum già qualcuno sta cercando di realizzare 1 reattore fai da te casalingo, e visto che nonostante certe caratteristiche 1 po' "industriali" e costose, l'apparato nn sembra poi così complesso, nn sarebbe possibile realizzare a costi friendly ( nn certo i 500.000 euri citati proprio dal dottore, ma per impianti industriali ) 1 reattorino da casa??

    Io penso che in questo modo se il costo nn fosse proibitivo si aiuterebbe sicuramente la diffusione visto le potenzialità che questo "aggeggino" avrebbe, prima fra tutte benza gratis magari riciclando le proprie fogne!!
    Nn sarebbe 1 cattiva idea uscire da ambito industriare x realizzare 1 prodotto x le famiglie!

    Spero di nn aver detto assurdità, nn essendo profondamente dentro all'argomento, ma comunque mi piacerebbe sentire i pareri di chi è direttamente o indirettamente coinvolto in questo meraviglioso progetto adronico su questa ipotizzata opportunità casalinga e relative considerazioni!

    grazie in anticipo :)

    drag0n

    di certo 3 kW non bastano e spenderesti 500 € al giorno di elettricità

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Nove^3 @ 20/9/2005, 13:42)
    Ciao.
    Non so se ho capito bene nemmeno io, ma ad occhio non mi sembra ci siano grossi vantaggi nell'uso di questi reattori. Anche perche' non ho capito ancora bene come vengano fatti i calcoli sul rendimento!
    A spanne bisognerebbe avere un efficienza termica superione a 3 rispetto alla sola potenza elettrica immessa (ossia escludendo il contributo dovuto alla combustione dell'elettrodo in carbonio) per fare patta.
    Finora pero' ho visto indici inferiori a 2.
    Spero di essermi sbagliato e venire smentito!

    Attendo anch'io chiarimenti. <_<

    P.S.: Ho guardato in giro tra i vari forum e fatto ricerche ma non ho trovato niente di diverso, spero di non aver guardato bene, anche perche' mi sembra che inizi ad esserci un bel po' di casino qui dentro!

    hai mai pensato che sia impossibile ricavare un'efficienza termica superiore (o uguale) ad 1? Alla faccia della termodinamica, eh?

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (ag_smith @ 20/12/2004, 22:42)
    praticamente sostituire tutti i depuratori (che non fanno niente di buono) con degli apparecchi magnagas

    Evitiamo di fare disinformazione per cortesia? :unsure:

  13. RAD

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •