Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 151

Discussione: MAGNEGAS

  1. #81
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    CITAZIONE (ag_smith @ 7/12/2004, 20:42)
    cmq penso di usare una fotoresistensa perche penso sia piu semplice usare una fotoresistenza e non un pannello di led

    Ciao a tutti MAGNEGAS
    Ciao Ag-smith allora usa un solo LED ROSSO.

    Salutoni
    Furio57 MAGNEGAS

    Edited by Furio57 - 8/12/2004, 00:59

  2. #82
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hola Marco!
    Hola All!

    CITAZIONE
    Led ultravioletti???????? Esistono gia' in commercio? Sapevo fossero solo prototipi e con scarsi rendimenti...



    Alla facciazza dei prototipi con scarsi rendimenti.
    realizzandoli con il metodo del cristallo duplicatore pompato con LASER
    in stile DPSSL e poi diffondendo il fascio laser UV con la classica
    lentina di plastica in cima al LED si ottengono potenze ottiche elevatissime
    ( e anche discreti rendimenti, cmq superiori alle tecnologie precedenti
    che utilizzavano la scarica in gas )

    Ti e' mai capitato per le mani uno di quei portachiavi a luce di wood
    che vengono utilizzati per la verifica delle banconote?
    te li vendono sulle bancarelle a 2-3 euro e la luce emessa e' veramente
    potentissima nonostante la bassissima sensibilita' dell' occhio a queste
    lunghezze d' onda, il tutto con un solo LED UV WOOD e due pilette
    a bottone! MAGNEGAS

    Da poco tempo a questa parte, da quando cioe' sono comparsi sul mercato
    i primi LED a luce bianca prodotti in massa, si sono iniziate a vedere le
    prime applicazioni pratiche nel campo dell' illuminotecnica e in quello della
    segnalazione stradale, la cosa interessante e' che sia i cartelli stradali illuminati a LED che le lampade a stato solido vengono quasi sempre
    autoalimentate da un pannellino solare con batteria posto nelle
    immediate vicinanze, segno inequivocabile del loro bassissimo consumo
    e della maggior efficienza rispetto alla scarica in gas! MAGNEGAS

    Qualcuno ha gia' affermato che, dopo le lampade a gas, dopo le
    lampadine ad incandescenza, dopo i tubi a scarica in gas, il futuro dell'
    illuminazione e' solid-state!!!! MAGNEGAS

  3. #83
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hola AG smith!

    CITAZIONE
    altra domanda sapendo i farad come li commuto in ampere/secondo?



    Bella domanda........
    Provo a risponderti in una maniera matematicamente errata che pero'
    puo' esserti comunque utile visto che per lo meno ti da un idea delle
    grandezze con le quali stai lavorando. MAGNEGAS

    Un condensatore avente capacita' C ( in farad ) caricato ad una tensione V ( in volt ) accumula una energia E ( in joule ) pari a:

    E = 0,5 x C x V^2

    Ora, conosciendo l' energia accumulata e sapendo che e' espressa in
    joule o watt/secondo se preferisci, e conosciendo la tensione di carica
    puoi calcolarti la corrente oraria media I/t ( in ampere al secondo )

    CITAZIONE

              E
    I/t = ------
              V


    Prima che qualcuno degli esperti mi salti addosso per l' oscenita' che
    sono riuscito a scrivere, preciso che questo valore e' stato indicato
    come corrente oraria MEDIA perche' di media si tratta.
    il condensatore durante la scarica infatti NON si comporta come una
    batteria ( la cui tensione tende a rimanere piu' o meno stabile fino
    a scarica totale ) ma la tensione tende a scendere fino a zero.

    NON ti tiro in ballo le formule vere per il calcolo della tensione e della
    corrente durante il transitorio perche' le formule sarebbero molto
    complicate e al di fuori della portata di uno studente alle prime classi
    superiori, pero' sappi che la realta' e' ben differente da questo esempio
    semplificatissimo che ho scritto MAGNEGAS

    I piu' esperti sono liberissimi di bollare il mio ragionamento come un
    oscenita' tecnica visto che ho pensato anch' io la stessa cosa mentre
    la digitavo sulla tastiera, io ho solo cercato di fare capire in maniera
    semplicistica un argomento ostico ad un elettrotecnico in erba e per
    questo NON ispiro di certo all' immortalita'! MAGNEGAS

    Edited by teslacoil - 8/12/2004, 00:05

  4. #84
    Ospite

    Predefinito

    Ciao Teslacoil!
    Ti ringrazio per l' aggiornamento suoi Led MAGNEGAS

    CITAZIONE
    Prima che qualcuno degli esperti mi salti addosso per l' oscenita' che
    sono riuscito a scrivere....


    Teslacoil, sappiam benissimo che hai previsto per quel condensatore un circuito (ovviamente switching  MAGNEGAS ) in grado di scaricarlo fornendo in uscita una corrente costante   MAGNEGAS

    Edited by Marco78mo - 8/12/2004, 01:15

  5. #85
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti MAGNEGAS
    Ciao Tesla complimenti! non ti sapevo così esperto in optoelettronica. Mi inchino stupito. MAGNEGAS
    Devi considerare che ho semplicemente lanciato un' idea che potrebbe essere sviluppata.
    Per quanto riguarda i Led bianchi, non li ho menzionati perchè non ho ancora capito che frequenza di luce emettono, per quanto riguarda gli infrarossi al posto di questi si possono usare dei semplici fotodiodi che anche esteticamente sono identici ai led, per i blu non ne ho idea. Per quanto riguarda l' uso di una telecamera, mi sembra più pratico l' uso dei led, non solo per il costo, ma maggiormente perchè i led dividono abbastanza selettivamente lo spettro di luce del plasma, coprendolo quasi in toto, e con tutti i vantaggi che ne conseguono. La telecamera fornisce l' immagine del plasma, anche con particolari emissioni (dipende dal CCD o CMOS), ma tutto mischiato insieme.

    Salutoni
    Furio57 MAGNEGAS

    Edited by Furio57 - 8/12/2004, 23:49

  6. #86
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    cmq ho trovato un fotodiodo adatto alla missione quindi non usero' i led

    cmq qunto costerebbe costruire un pannello solare da 2-3 watt composto da led di vari colori in modo da sfruttare al massimo la potenzialita' della luce del sole?

    altra cosa non esistono led che emettono luce bianca (quindi che comprende tutti i colori)
    in modo che esponendli alla luce raccolgano energia da tutta la banda?

    x teslacoil grazie per le formula fornitemi mi saranno molto utili anche se approssimative tanto a me servono solo per farmi un idea della potenza di alcuni condensatori che ho trovato ciao ciao
    ciao ciao

    Edited by ag_smith - 8/12/2004, 18:49

  7. #87
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (ag_smith @ 8/12/2004, 17:47)
    cmq ho trovato un fotodiodo adatto alla missione quindi non usero' i led

    cmq qunto costerebbe costruire un pannello solare da 2-3 watt composto da led di vari colori in modo da sfruttare al massimo la potenzialita' della luce del sole?

    altra cosa non esistono led che emettono luce bianca (quindi che comprende tutti i colori)
    in modo che esponendli alla luce raccolgano energia da tutta la banda?

    x teslacoil grazie per le formula fornitemi mi saranno molto utili anche se approssimative tanto a me servono solo per farmi un idea della potenza di alcuni condensatori che ho trovato ciao ciao
    ciao ciao

    Ciao a tutti MAGNEGAS
    Ciao Ag-smith il fotodiodo è sensibile alla parte alta dello spettro (infrared), secondo me conviene usare un led per una frequenza visibile come potrebbe essere uno rosso o rosso HE che è trasparente, comunque fare prove in tal senso è veramente facile e poco costoso. Per quanto riguarda i led bianchi io li uso per prove di illuminazione, ma non so molto su di essi.
    Per farti il panellino solare per motivi di costo (i led non li regalano) ti conviene fare delle prove con solamente led rossi, nel surplus li puoi pagare in buste da 100 pezzi pochissimo.

    Salutoni
    Furio57 MAGNEGAS

  8. #88
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hola All!


    Innanzitutto ringrazio tutti gli esperti che hanno capito le mie buone
    intenzioni e NON mi sono saltati addosso per la formula che ho scritto.......
    ....... questo e' gia' un buon inizio! MAGNEGAS

    CITAZIONE
    Ciao Tesla complimenti! non ti sapevo così esperto in optoelettronica. Mi inchino stupito


    Esagerato!
    Sto solo ripetendoti quello che ho letto su qualche rivista di elettronica
    visto che ultimamente ci sono sempre meno pagine di progetti seri e
    sempre piu' pagine di banali "chiacchere" inutili su queste e quelle
    nuove tecnologie! MAGNEGAS
    Mannaggia, e le paghiamo pure care per avere 3/4 di pagine piene di
    pubblicita' e sciocchezze! MAGNEGAS


    CITAZIONE
    Per quanto riguarda i Led bianchi, non li ho menzionati perchè non ho ancora capito che frequenza di luce emettono


    Nella pura teoria dovrebbero emetttere in tutto lo spettro del visibile,
    pensavo fosse impossibile per un LED ( infatti vengono realizzati mediante
    fosfori eccitati alla fluorescenza dall' UV invece mi sbagliavo...... sono stati
    brevettati anche i led RGB che contengono appunto i tre colori primari
    usati in televisione ( Reg Green Blue ) e mischiando differenti intensita'
    luminose di questi tre colori riescono a emettere in qualunque colore
    dello spettro visibile! MAGNEGAS

    Potenza della tecnica..... se salgono ancora un po di piu' in frequenza
    presto vedremo le prime macchine radiografiche a LED MAGNEGAS


    CITAZIONE
    Per quanto riguarda l' uso di una telecamera, mi sembra più pratico l' uso dei led, non solo per il costo, ma maggiormente perchè i led dividono abbastanza selettivamente lo spettro di luce del plasma, coprendolo quasi in toto, e con tutti i vantaggi che ne conseguono. La telecamera fornisce l' immagine del plasma, anche con particolari emissioni (dipende dal CCD o CMOS), ma tutto mischiato insieme.


    Si, ma ormai una webcam te la vendono a 15€ al supermarket e realizzare
    un programma di scomposizione dei colori su PC e' poco costoso e fattibile
    da qualunque programmatore in erba.


    CITAZIONE
    cmq qunto costerebbe costruire un pannello solare da 2-3 watt composto da led di vari colori in modo da sfruttare al massimo la potenzialita' della luce del sole?


    Tra il dire e il fare come al solito c'e' di mezzo "e il" MAGNEGAS
    Sebbene il progetto NON sia irrealizzabile, di certo il costo di tutti quei
    LED e' sconveniente rispetto all' acquisto in toto di un pannello solare
    vero e proprio ( che poi e' piu' piccolo, piu' leggero, piu' efficiente e NON
    ti richiede migliaia di saldature ) MAGNEGAS


    CITAZIONE
    altra cosa non esistono led che emettono luce bianca (quindi che comprende tutti i colori)
    in modo che esponendli alla luce raccolgano energia da tutta la banda?


    I LED bianchi come ti ho detto sono formati in realta' da LASER a
    semiconduttore che emettono nell' infrarosso e pompano un pezzetto
    di cristallo duplicatore di frequenza che ha l' uscita in UV
    gli ultravioletti cosi' prodotti eccitano a fluorescenza uno strato di fosfori
    bianchi....... il led bianco NON e' reversibile!!!!!


    CITAZIONE
    cmq chi sta facendo altre prove con archi subacquei apparte gcal e il suo gruppo?


    Io faccio archi e scintille solo in aria, vanno bene lo stesso? MAGNEGAS user posted image

  9. #89
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti MAGNEGAS
    Andando a vedere degli schemi per degli inseguitori solari, i sensori che "sentono" le radiazione solari sono dei LED verdi. Quindi Ag-smith se vuoi provare a costruire dei pannellini solari mi fiderei di più di questo colore, magari scegli i LED con un' apertura molto grande: 90 - 100°.

    Salutoni
    Furio57 MAGNEGAS

    Edited by Furio57 - 10/12/2004, 15:30

  10. #90
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE
    cmq chi sta facendo altre prove con archi subacquei apparte gcal e il suo gruppo?


    Io faccio archi e scintille solo in aria, vanno bene lo stesso?
    CITAZIONE

    non proprio  perche3 gli archi devono "cuocere" l'acqu aper scinderla quindi in aria niente  cmq tu che hai tutti questi tesla coils potresti riprovare l'esperimento che avete fatto con delta usando pero elettrodi in carbonio o grafite per vedere che succede


  11. #91
    Ospite

    Predefinito

    Ciao Teslacoil,
    ti leggo molto ferrato, ti confesso che io non ci capisco un cavolo, e proprio per questo volevo un tuo parere su questo link http://www.xmx.it/sylcell.htm , nessuno mi ha dimostrato con un semplice test che non è possibile, mi puoi aiutare?
    So che sono un po OT, ma non so a chi chiedere?
    Eventualmente chiediamo di aprire un altro 3d...
    Grazie
    Armando

  12. #92
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (GCAL @ 3/11/2004, 21:12)
    Bene Ciao A tutti i naviganti di P.M.
    Giono 30.10.2004 0re 19,37 circa il mio Gruppo ha realizzato un piccolo reattore Handronico
    con il sistema di J Naudin.
    invieremo foto e dati costruttivi MAGNEGAS GCAL/ MAGNEGAS Giamb / MAGNEGAS Victor / MAGNEGAS Ras

    Mio carissimo GCAL,
    DOVE 6 con tuo Gruppo ?
    Ho in progetto dei "QUARTIERI SPERIMENTALI" completamente AUTONOMI ......energia...riciclaggio rifiuti....depurazione......... da costruire con capitali privati, o misti dove le autorità locali "ragionano"......e ho degli appoggi mica male da allertare............
    Tutto e tutti sono stati ben vagliati affinchè nulla venga INSABBIATO....
    Uno del gruppo aveva un amico che dopo aver brevettato un motore innovativo si è rifiutato di cedere il brevetto a una multinazionale ed è stato ELIMINATO ....puoi immaginarti come sia proiettato alla rivendicazione della LIBERTA'...........
    A presto...

    BUONE FESTE A TUTTI.........

    Bacioni..........Myriam

    arcgobi@virgilio.it MAGNEGAS

  13. #93
    Ospite

    Predefinito

    Carissimo,
    con uno dei miei gruppi di ricerca.....dei contattisti....si è deciso di mettere in pratica le info da loro ricevute in 27 anni di "contatti"............
    Li ho bistrattati xchè a mio parere avere delle info e non diffonderle è come non averle......anzi.....il fatto che loro si considerino in possesso di "verità" senza Mai averle messe a confronto con il pubblico li ha solo fratti gonfiare come tacchini.....sempre chiusi in un pollaio che avrebbero potuto aprire da un bel po'...............Sto dando loro la MOSSA...........

    Il primo progetto è legato alla decodifica della luce solare.......
    Monitoraggio con raccolta di dati su come cambia lo spettro nelle varie ore della giornata.....a varie latitudini..........
    Comparazione LUCE/SUONO ................
    Conversione SUONO/PAROLA..........
    Che ne dici di darci una mano con la tua esperienza ???? Bacio Myriam

  14. #94
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hola Armando!
    Hola All!


    CITAZIONE
    Ciao Teslacoil,
    ti leggo molto ferrato, ti confesso che io non ci capisco un cavolo, e proprio per questo volevo un tuo parere su questo link http://www.xmx.it/sylcell.htm , nessuno mi ha dimostrato con un semplice test che non è possibile, mi puoi aiutare?
    So che sono un po OT, ma non so a chi chiedere?
    Eventualmente chiediamo di aprire un altro 3d...
    Grazie
    Armando



    Dunque, nutro anc' io seri dubbi sulla veridicita' del principio enunciato in quel sito, se le
    celle solari hanno una resistenza interna R, per la legge di ohm questa dovrebbe opporsi in egual modo
    al passaggio della corrente sia se considerata singolarmente con una tensione V ai suoi capi che
    considerata N volte R in serie con N volte V ai capi. MAGNEGAS


    Tralasciando il principio enunciato dal sito, che apparirebbe in contrasto con cio' che dice la legge di
    ohm, credo che il metodo possa comunque funzionare per un motivo differente.

    E' impossibile che l' irraggiamento del sole sia uniforme su tutta la superficie del pannello solare per tutta
    la durata dell' irraggiamento ( specie se la superficie captatrice e' di grandi dimensioni ) purtroppo, se
    una parte di pannello viene illuminata di meno, le celle fotovoltaiche corrispondenti aumenteranno la loro
    resistenza interna e si opporranno maggiormente alla circolazione della corrente generata dalle
    altre celle, questo problema si manifesta realmente e puo' essere realmente risolto con il metodo SYLCELL,
    le celle maggiormente illuminate caricheranno di piu' il rispettivo accumulatore creando dei lievi
    sbilanciamenti nella carica del banco di batterie ma poco importa, tanto prima o poi il sole e' destinato a
    girare e le nuvole a spostarsi cambiando la disposizione dell' irraggiamento sulle celle e riequilibrando
    a lungo andare il sistema.


    Io ho detto la mia....... se ho detto c....te ditemelo! MAGNEGAS MAGNEGAS

  15. #95
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (teslacoil @ 21/12/2004, 22:07)
    Hola Armando!
    Hola All!


    CITAZIONE
    Ciao Teslacoil,
    ti leggo molto ferrato, ti confesso che io non ci capisco un cavolo, e proprio per questo volevo un tuo parere su questo link http://www.xmx.it/sylcell.htm , nessuno mi ha dimostrato con un semplice test che non è possibile, mi puoi aiutare?
    So che sono un po OT, ma non so a chi chiedere?
    Eventualmente chiediamo di aprire un altro 3d...
    Grazie
    Armando



    Dunque, nutro anc' io seri dubbi sulla veridicita' del principio enunciato in quel sito, se le
    celle solari hanno una resistenza interna R, per la legge di ohm questa dovrebbe opporsi in egual modo
    al passaggio della corrente sia se considerata singolarmente con una tensione V ai suoi capi che
    considerata N volte R in serie con N volte V ai capi. MAGNEGAS


    Tralasciando il principio enunciato dal sito, che apparirebbe in contrasto con cio' che dice la legge di
    ohm, credo che il metodo possa comunque funzionare per un motivo differente.

    E' impossibile che l' irraggiamento del sole sia uniforme su tutta la superficie del pannello solare per tutta
    la durata dell' irraggiamento ( specie se la superficie captatrice e' di grandi dimensioni ) purtroppo, se
    una parte di pannello viene illuminata di meno, le celle fotovoltaiche corrispondenti aumenteranno la loro
    resistenza interna e si opporranno maggiormente alla circolazione della corrente generata dalle
    altre celle, questo problema si manifesta realmente e puo' essere realmente risolto con il metodo SYLCELL,
    le celle maggiormente illuminate caricheranno di piu' il rispettivo accumulatore creando dei lievi
    sbilanciamenti nella carica del banco di batterie ma poco importa, tanto prima o poi il sole e' destinato a
    girare e le nuvole a spostarsi cambiando la disposizione dell' irraggiamento sulle celle e riequilibrando
    a lungo andare il sistema.


    Io ho detto la mia....... se ho detto c....te ditemelo! MAGNEGAS MAGNEGAS

    Non so se hai detto cavolate, non più di certo di quelle che potrei dire io, con la corrente io ho smesso da piccolo, mi ha ripugnato rifare l'esperimento di Volta ???? non ricordo il nome, con le zampe di rana, poi pensa ero preceduto da due generazioni di dipendenti Enel, praticamente da quando era stata fondata, ho seguito un'altra strada, il fosso MAGNEGAS

    Ma tornando alla sylcell, è così difficile fare delle prove?
    Ciao
    Armando

  16. #96
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hola Armando!
    Hola All!

    CITAZIONE
    Non so se hai detto cavolate, non più di certo di quelle che potrei dire io, con la corrente io ho smesso da piccolo, mi ha ripugnato rifare l'esperimento di Volta ???? non ricordo il nome, con le zampe di rana



    Hehehe!
    Mica e' necessario ripetere tutti gli esperimenti di Volta per imparare quella che allora veniva chiamata
    "elettrologia" MAGNEGAS

    Potevi benissimo bypassare l' esperimento e passare agli stadi successivi, io ad esempio questo
    esperimento NON l' ho mai fatto anche conosco di persona un socio di ALTATENSIONE che si e' spinto
    ben piu' in la, e' arrivato ad acquistare un cuore di bue appena macellato, immergerlo in una soluzione
    di chissache' per mantenerlo in vita ( forse a base di proteine o simili ), applicargli degli elettrodi e dare
    tensione ad impulsi. MAGNEGAS
    e' riuscito a fargli pompare il liquido in cui era immerso per ben 2 giorni di seguito prima di andare
    incontro al decesso definitivo dell' organo, a quel punto NON ha resistito alla tentazione di "operarlo"
    aprendolo, curiosando un po al suo interno ed infine richiuderlo con ago e filo.
    Ora quel cuore con relativa ricucitura troneggia da anni su una mensola della sua cameretta immerso in
    una caraffa di formaldeide!!! MAGNEGAS

    Credo di avere qualche foto della caraffa da qualche parte sull' hard disk, se ti interessa ( dubito )
    te la posso inviare.


    CITAZIONE
    Ma tornando alla sylcell, è così difficile fare delle prove?


    Beh il fatto e' che NON ho celle solari a disposizione!
    Peraltro, NON tutte le celle solari sono usabili nell' esperimento, serve una cella che sia liberamente
    smontabile per accedere a tutte le singole connessioni.

  17. #97
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vecchio post

    CITAZIONE
    E' impossibile che l' irraggiamento del sole sia uniforme su tutta la superficie del pannello solare per tutta


    E' vero ma la differenza tra le non uniformità è veramente minima (a meno che tu non prenda in esame il tempo in cui il sole sta arrivando pian piano a ricoprire tutto il pannello.

  18. #98
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (teslacoil @ 21/12/2004, 22:07)
    E' impossibile che l' irraggiamento del sole sia uniforme su tutta la superficie del pannello solare per tutta
    la durata dell' irraggiamento ( specie se la superficie captatrice e' di grandi dimensioni ).....

    Ciao Teslacoil!
    Salvo che davanti alle celle solari non ci siano ostacoli che facciano ombra, se le stesse sono disposte sulla stessa superficie riceveranno tutte la stessa quantita' di luce con la stessa inclinazione MAGNEGAS

  19. #99
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (myriam58 @ 21/12/2004, 12:57)
    CITAZIONE (GCAL @ 3/11/2004, 21:12)
    Bene Ciao A tutti i naviganti di P.M.
    Giono 30.10.2004 0re 19,37 circa il mio Gruppo ha realizzato un piccolo reattore Handronico
    con il sistema di J Naudin.
    invieremo foto e dati costruttivi MAGNEGAS GCAL/  MAGNEGAS Giamb /  MAGNEGAS Victor /  MAGNEGAS Ras

    Mio carissimo GCAL,
    DOVE 6 con tuo Gruppo ?
    Ho in progetto dei "QUARTIERI SPERIMENTALI" completamente AUTONOMI ......energia...riciclaggio rifiuti....depurazione......... da costruire con capitali privati, o misti dove le autorità locali "ragionano"......e ho degli appoggi mica male da allertare............
    Tutto e tutti sono stati ben vagliati affinchè nulla venga INSABBIATO....
    Uno del gruppo aveva un amico che dopo aver brevettato un motore innovativo si è rifiutato di cedere il brevetto a una multinazionale ed è stato ELIMINATO ....puoi immaginarti come sia proiettato alla rivendicazione della LIBERTA'...........
    A presto...

    BUONE FESTE A TUTTI.........

    Bacioni..........Myriam

    arcgobi@virgilio.it MAGNEGAS

    ciao in mancanza di risposta di GCAL ti dico io dove si trova:
    sicilia provincia di messina

    in un paese vicino mistretta(il mio) non specifico quale perche non so se GCAL vorrebbe

    cmq cosi ti puoi fare un idea di quanta strada dovresti fare per raggiungerlo

    cmq ciao ciao

    cmq piu che per ogni singola famiglia io assegnerei un reattore a ogni quartire

  20. #100
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (ag_smith @ 23/12/2004, 19:21)
    cmq piu che per ogni singola famiglia io assegnerei un reattore a ogni quartire

    Carissimo........sono completamente d'accordo con te...........I costi x singole attrezzature "famigliari" sarebbero inutili........

    Ti ringrazio x la dritta.........Alla mia prox "calata" nella bella isola mi metterò a caccia........ MAGNEGAS

    Bacio........BUONE FESTE..........

    Myriam

  21. RAD
Pagina 5 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •