Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 122

Discussione: Centrale free con le sole forze della terra

  1. #41
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Beh, anche se fosse "solo" il 25%, non è mica male, visto che il combustibile è gratis...
    Inoltre, le onde sono il risultato della conversione dell'energia eolica...ma la densità del fluido è ben diversa, e di conseguenza anche la "densità energetica". Se si dovesse fare un parco eolico di pari potenza ad un impianto ondomotore, sarebbe di dimensioni enormemente più grandi, e molto più invasivo... altro che ecomostro!

  2. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    si, il problema, sappiamo è tecnico/economico e non di bilancio energetico (sicuramente non free-energy nel senso classico del termine).
    gli impianti sottomarini sono decisamente difficoltosi da installare e da manutenere, essendo immersi in un ambiente non certo facile.

    Infatti propongo di spostare la discussione sull'apposita sezione (idroelettrico-maremotrice)

    ciao
    -D-

  3. #43
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Infatti propongo di spostare la discussione sull'apposita sezione (idroelettrico-maremotrice)
    Guarda, ero entrato nel forum cinque secondi fa, proprio per proporre la stessa cosa... ora lo segnalo.

  4. #44
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pancia 37 Visualizza il messaggio
    Livingren , esiste anche il sistema che tu sappia, di chiudere i porti con delle barriere tipo il mose, quando la marea si alza due volte al giorno , e poi scaricandola a modo di diga, produrre energia ?

    http://www.energeticambiente.it/mare...#post118846274

    in questo link, c'e qualcosa.... poco, ma fa vedere che anche questo e' stato fatto...

  5. #45
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    scusate ma non capisco , una pompa d'acqua quanto rende ?
    voi intendete produrre energia elettrica e poi fatte funzionare una pompa elettrica o pure intendete il 25 % con una pompa meccanica direttamente azzionata dalle onde ?

  6. #46
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dynoc Visualizza il messaggio
    gli impianti sottomarini sono decisamente difficoltosi da installare e da manutenere, essendo immersi in un ambiente non certo facile.

    -D-
    Infatti sommergere il tuto o quasi crea dei problemi , io propongo una cosa diversa a questo punto , il sistema per pompare debe essere messo fuori dall'acqua ,lasciando solo i sostegni e i cavi a mollo , immaginiamo quatro piedi che sostengono una pompa a circa due metri dall'acqua o piu (da studiare ) l'unica cosa che apoggia sull'acqua e un galleggiante che spinge all'insu come le vecchie pompe a stantufo .
    o pure sempre i quatro piedi che sorregono la pompa , pero invece dell galeggiante hanno una barrriera galleggiante che si sposta avanti indietro utilizzando l'effetto leva , ragazzi una cosa dell genere puo essere messa anche con solo 20 metri di profondità , puo lavorare anche sull'adriatico dalle parti di cervia milanomarittima ,dove i kw per metro non sono un granchè e il costo per farlo e ridicolo , come le manuntenzioni , ch ne pensate ?

    Ps : chiaritemi il discorso della resa della pompa .

  7. #47
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il 25%, dato che spero si potrà aumentare a suon di ricerca, è la percentuale di potenza che il sistema riesce ad assorbire dal mare. Poi, che si usi direttamente o in un sistema generatore elettrico>pompa poco importa...

    In parole povere, se sappiamo che le onde o le correnti marine in un certo tratto di mare hanno 100 kW di potenza, dal nostro idroeolico ne escono solo 25.

  8. #48
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    certamente la potenza ricavabile dalle onde, e con sistemi senza usura, in meccanica pesante potrebbe essere un ottima ed economica fonte di energia.
    ma credo anche che l'impianto fuori terra di accumulo, possa diventare ancor piu potente,
    dato che a mare confluisce TUTTA l' acqua che piove a monte...ed e' una massa immensa
    e dato che l' energia di un kWh e pari a 360000mt/kg (ma ne so' altre dieci rappresentazioni), se pur con un "piccolo" salto, sara' comunque enorme...

    e non dimenticare il geotermico.....

    certo tutte le forze della terra , presuppone un sistema di convergenza di (e conversione tra...) TUTTE le fer

  9. #49
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da HAMMURABY Visualizza il messaggio
    certamente la potenza ricavabile dalle onde, e con sistemi senza usura, in meccanica pesante potrebbe essere un ottima ed economica fonte di energia.
    ma credo anche che l'impianto fuori terra di accumulo, possa diventare ancor piu potente,
    dato che a mare confluisce TUTTA l' acqua che piove a monte...ed e' una massa inmensa
    io dicevo di pompare l'acqua , perchè era stato sollevato il problema di quando i fiumi si seccano , invece in questo modo , ripompi la stessa acqua , e logico che se il fiume è in piena la si puo ripompare su un altro bacino costruito nelle vicinanze , è pure sempre energia disponibile a basso costo , anchio sono dell'idea che vanno usate entrambe le soluzioni insieme .

    Ps : che ne dite se facciamo un progetto tutti insieme e lo chiamiamo EA , da proporre a qualche comune in zona costiera ?

  10. #50
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE=uforobot;118957996]Sfruttare le maree significa sfruttare la forza di gravità della Luna, infatti siccome la Luna è sfruttata da sempre dalla natura (attrito dell'acqua salata contro le rocce) essa si sta allontanando sempre più dalla Terra....


    Lo pensi seriamente a quello che hai scritto?
    Se si ti tolgo il post perchè non ha senso, se no ti tolgo lo stesso il post perchè spam.
    Saluti
    Remtechnology
    "E' meglio essere approssimativamente corretti che esattamente sbagliati"
    http://www.remtechnology.net - (v. 4.7 - Gennaio 2017) - RemTechnology 1999 - 2017
    ing.remtechnology@gmail.com
    Leggete il regolamento del Forum EnergeticAmbiente.it

  11. #51
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ps : che ne dite se facciamo un progetto tutti insieme e lo chiamiamo EA , da proporre a qualche comune in zona costiera ?[/QUOTE]

    Gentile Pancia,
    per fare un progetto che si chiama Energeticambiente bisogna avere il consenso degli amministratori del forum.
    Saluti
    Rem
    "E' meglio essere approssimativamente corretti che esattamente sbagliati"
    http://www.remtechnology.net - (v. 4.7 - Gennaio 2017) - RemTechnology 1999 - 2017
    ing.remtechnology@gmail.com
    Leggete il regolamento del Forum EnergeticAmbiente.it

  12. #52
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da remtechnology Visualizza il messaggio
    Ps : che ne dite se facciamo un progetto , da proporre a qualche comune in zona costiera ?
    Gentile Pancia,
    per fare un progetto .............................consenso degli amministratori del forum.
    Saluti
    Rem[/QUOTE]

    Beh , se non sono d'accordo per una cosa cosi bella , vorrà dire che la chiameremo in un altro modo , non e quello il punto caro remtechnology,grazie dell tuo intervento.

  13. #53
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    tanto per cominciare, ho un disegno che
    andrebbe bene anche per il catamarano...o barca ad aria compressa,
    ma cosi com'e , e' per un sistema fisso...
    ed e' la base per una pala eolica (facoltativa)
    greenoceanenery.com
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  14. #54
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Cosa puo costare hammuraby , la costruzione di quell disegno che hai fatto ?

  15. #55
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao a tutti
    non conosco i rendimenti di questi sistemi, ma credo che Primus abbia ragione: l'energia meccanica ricavata dal moto ondoso per pompare acqua in un bacino sarà sicuramente inferiore a quella che verrà successivamente prodotta perchè si sommeranno le perdte del pompaggio a quelle della produzione quindi da un punto di vista energetico (non necessariamente economico) ritengo questo tipo di pompaggio controproducente. Altro discorso per le maree, che consentono di riempire un bacino con l'alta marea per poi vuotarlo sfruttando la differenza di salto quando il mare si abbassa. Credo anzi di aver sentito o letto che in certi casi si sfrutti anche ln parte l'energia dell'acqua mentre il bacino si riempie.
    Ciao LAG

  16. #56
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da LAG Visualizza il messaggio
    ciao a tutti
    non conosco i rendimenti di questi sistemi, ma credo che Primus abbia ragione: l'energia meccanica ricavata dal moto ondoso per pompare acqua in un bacino sarà sicuramente inferiore a quella che verrà successivamente prodotta perchè si sommeranno le perdte del pompaggio a quelle della produzione quindi da un punto di vista energetico (non necessariamente economico) ritengo questo tipo di pompaggio controproducente.
    beh , che sia contro producente è una cosa logica se si parlasse di bruciare energia prodotta da fonti fossili , se come l'energia proviene dall moto ondoso e cioè gratis , aparte la meccanica delle pompe e la manuntenzione , che poi se fatte ad'alto livello si riduce al minimo il costo tu hai un ciclo continuo senza emissioni , io penso che il discorso dell poco conveniente non sia valido davanti a queste cose ( sicuramente sbaglio ) però rimane free energy , io utilizzo due fonti della natura le metto insieme tramite un macchinario meccanico e ottengo energia in eterno , scusa se è poco , sai quanti termovalorizzatori si potrebbero chiudere , anzi centrali con turbine a metano , siete mai stati alla bellissima isola di ponza ventotene ? bene questo è un esempio di come queste due isole vadano a gasolio , eh si , non ci crederete ma purtroppo è cosi , queste isole come tante altre potrebbero campare tranquilllamente di eolico, solare, moto ondoso e maree , è infine grandi motori stirling collegati a dei generatori con concentrazione solare sulla testata , e stoccaggio di idrogeno per quando si è in riserva , cosa che non acadra mai , invece bruciano semplicemente gasolio , questo è un esempio ma ce ne sono ancora che non ho illustrato , per cui non parliamo di convenienza per piacere .

  17. #57
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa ma lo stesso discorso si dovrebbe fare per FV, eolico e idro;
    che ci frega del rendimento, tanto è tutto gratis?
    o no?

    ciao

  18. #58
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    e no , come dici tu arrivi sempre a un punto di stallo , in base alla giornata , il tempo ect , e devi sempre accendere una turbina e bruciare dell gas , come dico io , il ciclo e continuo e non serve una agiunta di energia mai , e rispetti l'ambiente è di conseguenza gratis , pagati gli impianti .

  19. #59
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Anzi per come la vedo io , anche le maree dovrebbero lavorare allo stesso modo ,le maree ci sono due volte al giorno , per cui ci vorrebbe una diga a riva dell mare, che contenga sufficente acqua marina per il tempo necessario ad'arrivare a quella sucessiva tra lìaltro sarebbero dighe basse max 1 metro di altezza nella nostra zona non si va oltre , in modo che si viene a creare un ciclo continuo anche con le maree , senza bruciare niente , solo forze della natura , come ho chiamato la discussione .

  20. #60
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    scusami, Pancia, ma ancora non ho capito di che rendimenti parliamo. Va bene le maree due volte al giorno, ma non parliamo mica di chissà che dislivelli. Parliamoci chiaro: la ragione per cui una diga tradizionale è così mastodontica non per fare felici i signori del cemento, ma perché occorre creare un dislivello a cascata tale da garantire la trasformazione di GRANDI quantità di energia cinetica attraverso le turbine.
    Insomma, mi sbaglio o il sollevamento mareale non arriva lontanamente a simili rese? Inoltre, il sollevamento mareale è lento e graduale, non ti arriva a picchi violenti, e con una diga di 1mt che ci fai??
    Giuro, non intendo assolutamente essere provocatorio, anzi! Sarebbe fantastico se i bisogni di una città fossero soddisfabili con così poco e così ecologicamente.

  21. RAD
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. ottenere della potente free energy dall'acqua: ce lo dicono gli alieni
    Da mimmo77 nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 95
    Ultimo messaggio: 03-07-2008, 23:41
  2. teorie della FREE ENERGY(?) Pompa Idro Statica
    Da HAMMURABY nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 24-05-2008, 12:29
  3. Al centro della terra
    Da nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 22-10-2006, 19:07
  4. Teoria della free energy
    Da nel forum FREE ENERGY (Z.P.E.)
    Risposte: 115
    Ultimo messaggio: 22-09-2006, 01:23

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •