Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 122

Discussione: Centrale free con le sole forze della terra

  1. #61
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito



    Ciao valmax , i calcoli non li ho fatti io, cmq su 50 cm di acqua ed è la media anuale dell nostro punto piu basso (cervia ,ravenna ) , si ottengono quasi 5 KWh per metro cubo di acqua , se tu fai una diga vicino al mare che contenga la quantità di acqua suficente per produrre energia sia in entrata che in uscita ,in attesa che arrivi la marea successiva ,io credo che il rendimento è abastanza elevato se consideri che in questo momento non viene usato tranne che in pochi posti al mondo , questa cosa moltiplicala per tutte le coste italiane (una ogni 200 metri ? ) tenendo conto che questa resa è la piu bassa ,fai i conti di quante tonnellate di co2 in meno si emetterebbero nell'aria , questo sarebbe un ciclo continuo che oggi viene sprecato (alla faccia dell risparmio che i media ci dicono che dobbiamo fare ), di certo non sono io la persona adatta per fare i calcoli ne progetti .

  2. #62
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    si ottengono quasi 5 KWh per metro cubo di acqua
    all'ora? al minuto? al giorno? ogni quanto
    proverò a cercare con attenzione. Tu questo dato dove lo hai trovato? link thx

  3. #63
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    adesso torniamo al discorso delle pompe marine , se le pompe rendono il 25 % di un metrocubo di acqua o cmq di energia , vuole dire che si io spreco questo 25 % per pompare in diga , però ho una caduta con una resa dell 98 % per metro cubo di acqua a fronte di una energia che a avuto un impatto zero sull'ambiente o quasi , se io dovessi usare quell 25 % soltanto per energia elettrica , starei buttando via il 75 % , invece anche se voi dite ce mi sbaglio ,pompando l'acqua su ho un guadagno al metro cubo di oltre il 50 % , questo perchè le rese delle pompe sono ancora precarie , cmq rimane il fatto che è un ciclo continuo con una energia erogata al 50 % a impatto quasi zero .

  4. #64
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Sono kWh , il calcolo preciso era stato fatto su 30 cm e daba poco meno di 3 KWh ,io o arrotondato su 50 cm e all'incirca sono poco meno di 5 KWh.

  5. #65
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pancia 37 Visualizza il messaggio
    rimane il fatto che è un ciclo continuo con una energia erogata al 50 % a impatto quasi zero .
    non è che si capisca tanto

    ciao

  6. #66
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da primus71 Visualizza il messaggio
    non è che si capisca tanto

    ciao
    Pomapre acqua con pompe marine a motoondoso resa = 25% metro cubo

    diga vicino al mare resa = 98 % metro cubo

    resa efettiva = 50% circa a discapito di una energia a costo zero ed emissioni zero .


    maree media zona cervia = 50 cm per due volte al giorno

    resa per 50 cm al metro cubo 5KWh circa

    Sono due modi di avere free energy , cosa è che non si capisce ?

  7. #67
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    anche un singolo pannello fotovoltaico tecnicamente rende free-e, una volta ammortizzati i suoi costi. Con un singolo pannello ci fai una cippa. Devi metterne insieme diversi anche solo per le esigenze di un'abitazione indipendente (leggi 'villetta')
    Ora, di che dimensioni e di che capacità deve essere questa 'diga da spiaggia' per erogare a ciclo continuo un livello apprezzabile di potenza per, dico, una piccola comunità (non oso parlare di una città)? Considerando che parliamo di una struttura invasiva e che già disponiamo di parchi eolici e FV suscettibili di miglioramenti e con tecnologie ampiamente collaudate, quanto determinante diventa l'apporto di una simile struttura? Ecco cosa si vorrebbe capire. Se bisogna fare un ecomostro, almeno sia perché rende davvero molto.
    Meglio, invece, molto meglio avere i tradizionali parchi fv/eolico che infestare le coste con tante minidighe, se queste devono limitarsi ad aggiungere una goccia nel mare della produzione energetica.

    Ripeto, NON sono bastian contrario. Ma come potenziale utente di questo servizio, vorrei capire se davvero ne vale la pena o è un eco-balocco come tanti ne saltano fuori periodicamente.

  8. #68
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Valmax , le soluzioni del'eolico dell fotovoltaico e della diga per conto loro arrivano a un punto che si fermano , il vento non sempre tira , il sole di notte non cè , e la diga se non piove non funziona .

  9. #69
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Dovete abbandonare per adesso l'idea delle maree , altrimenti si fa confussione , guardate l'idea dell'apertura di questa discussione , e cioe il pompaggio con forza marina (motoondoso ) della stessa acqua dell fiume su una diga in riva al mare , e dico diga perchè lavoriamo al 98 % di resa per metro cubo ( la diga valmax ,la fai inbase alle necessità delle utenze locali ) a fronte di una forza che mi rende il 25 % per metro cubo di acqua , per cui molto sconveniente per produrre energia elettrica direttamente .

  10. #70
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Pancia, stai facendo confusione coi numeri... guarda anche il messaggio che ci aveva inviato Dynoc..

    La conversione in energia elettrica (o di altro tipo) con sistemi marini soffre di un basso rendimento, ed oggi si arriva sì e no al 25% (per vari motivi, lunghi da spiegare... ma poi se vuoi ne parliamo)

    Questo vuol dire che da 10 KW presenti "nell'acqua", ne ricaviamo solo 2,5 kW.

    Poi, se usiamo questa energia per il pompaggio e riempiamo un bacino, perdiamo ancora qualcosa (boh, sparo il 20%... dipende dal rendimento della pompa, cioè da quanta energia meccanica si riesce a trasmettere all'acqua).
    Di conseguenza, dei 2,5 kW iniziali rimane solo l' 80%, e cioè 2 kW.

    Al momento dello scarico della diga/bacino o altro, possiamo generare energia con una turbina, e le grosse turbine idroelettriche rendono anche il 98%.... (forse è troppo, diciamo il 95%), e quindi otteniamo circa 1,96 kW

    Quindi, alla fine si arriva a meno di un quinto dell'energia marina di origine.... ma non è da buttare, perchè è comunque gratuita (costruzione di opere e manutenzione a parte)

  11. #71
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    Di conseguenza, dei 2,5 kW iniziali rimane solo l' 80%, e cioè 2 kW.

    Al momento dello scarico della diga/bacino o altro, possiamo generare energia con una turbina, e le grosse turbine idroelettriche rendono anche il 98%.... (forse è troppo, diciamo il 95%), e quindi otteniamo circa 1,96 kW

    Quindi, alla fine si arriva a meno di un quinto dell'energia marina di origine.... ma non è da buttare, perchè è comunque gratuita (costruzione di opere e manutenzione a parte)
    Si che hai raggione , però bisogna tenere conto che possiamo mettere quante pompe vogliamo , alimentate da energia gratuita , ( moto ondoso ) con emissioni nulle , e si fa presto a ripagarsele , per cui io pensavo che non bisogna tenere conto della resa delle pompe e della energia marina , piu o bisogno e piu pompe entrano in funzione .

  12. #72
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pancia 37 Visualizza il messaggio
    , piu o bisogno e piu pompe entrano in funzione .
    quindi per te, il concetto di "ammortamento" non ha alcun significato?
    se fosse così semplice i mari del mondo sarebbero coperti di impianti che producono energia dalle onde
    è evidente che qualcosa non và nel tuo ragionamento
    prova ad ipotizzare un impianto REALE con macchine REALI, cioè esistenti in commercio, e ti renderai conto delle difficoltò che un impresa del genere comporta

    ciao

  13. #73
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    era proprio questo che intendevo, Pancia. In linea manco teorica, ma utopistica, in cui gli impianti sono gratuiti e la loro manutenzione idem (e dovresti anche immaginare che razza di casino sia gestire un impianto in cui sia coinvolta l'acqua di mare!), allora puoi parlare di rendita positiva, anche volendo distruggere mezzo turismo costiero globale.
    Come ho detto prima, è un'idea carina, ma assolutamente insufficiente per i bisogni delle città o delle comunità rurali. Restiamo su quello collaudato, semmai, e miglioriamolo.

  14. #74
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    non avete capito il ragionamento
    le pompe meccaniche pompano solo acqua non ce nessuna trasformazione non consumano corrente
    pompa semplicemente sfruttando energia meccanica del moto ondoso
    e il costo diu una pompa meccanica è molto molto basso ed ha un efficenza molto alta perche ha bisogno di una manutenzione irrisoria praticamente va sempre
    io di pompe ne posso mettere anche un milione attivandole in base alle esigenze che ho
    se per assurdo l acqua nella diga fosse troppa posso anche buttara via il sur plus

  15. #75
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    ci fai vedere di quali pompe parli?
    e la scheda tecnica di queste pompe?

    ciao

  16. #76
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Ragazzi , non crederete veramente che una pompa meccanica abbia dei costi elevati , vero ?

    comunque , ecco un esempio :

    Searaser, energia elettrica pulita dalle onde del mare | Blogeko.info

  17. #77
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    allora,
    nel link che hai citato vedo ben poco di tecnico:
    l'articolo, che sarebbe una traduzioni dell'articolo in inglese, dice che "Ogni pompa ha la capacità di appena 0,25 MW"
    appena?
    hai una vaga idea di cosa sia una pompa da 250 kW?
    invece nell'articolo inglese si parla di:
    "Each of the pumps has a capacity of just 0.25mw"
    milliWatt?
    boh

    e poi
    "che pompa acqua a 50 metri di altezza attraverso un tubo delle dimensioni di una salsiccia"
    molto tecnico; quanto è grande sta salsiccia?
    e soprattutto: di che portate stiamo parlando?
    puoi dare delucidazioni?

    ciao

  18. #78
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    ti devi fermare soltanto , alla pompa meccanica ,il resto non centra ti voglio fare vedere che qualcosa cè , se hai notato parla di mettere molte di queste pompe , ti ho dato un esempio , cmq avendo lavorato nella meccanica pesante , ti posso garantire che te la posso fare io turbina dell genere e i costi fanno ridere in confronto a una centrale nuke o una centrale a metano , cmq io spero veramenteche tu stia scherzando , stiamo parlando di una semplice pompa meccanica , niente generatore , niente centraline , ddico ma scherzi ?

    ti sei dato una guardatina al film Home ?

    lo sa quanto ci sta costando bruciare i combustibili fossili ?

    se si tenesse conto dei danni al clima da parte delle nostre colpe , lo sai che un litro di benzina da un euro passerebbe a piu di 10 ?

  19. #79

  20. #80
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Guardati questo film ,prima di parlare di costi, cosi vedi come progettando una pompa fatta bene abbiamo risolto parecchi problemi a emissioni zero ( rimane cmq una idea , se non ti piace sei libero di non aconsentire ) :

    http://www.energeticambiente.it/link...8659-home.html

    http://www.youtube.com/watch?v=NNGDj...eature=channel
    Ultima modifica di pancia 37; 19-06-2009 a 21:03

  21. RAD
Pagina 4 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. ottenere della potente free energy dall'acqua: ce lo dicono gli alieni
    Da mimmo77 nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 95
    Ultimo messaggio: 03-07-2008, 22:41
  2. teorie della FREE ENERGY(?) Pompa Idro Statica
    Da HAMMURABY nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 24-05-2008, 11:29
  3. Al centro della terra
    Da nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 22-10-2006, 18:07
  4. Teoria della free energy
    Da nel forum FREE ENERGY (Z.P.E.)
    Risposte: 115
    Ultimo messaggio: 22-09-2006, 00:23

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •