Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 21 a 35 su 35

Discussione: Energia magnetoidrodinamica MHD

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da BesselKn Visualizza il messaggio
    Bisognerebbe conoscere la resistenza dell'elettrolita e del circuito esterno. .................. m'immagino che si debba impostare (e poi risolvere) un'equazione differenziale.
    Per misurare la resistenza dell'elettrolita non è un grosso problema una misura di conducibilità ci da già la resistenza facendone l'inverso; altro problema è invece risolvere una equazione differenziale

  2. #22
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lukapat Visualizza il messaggio
    altro problema è invece risolvere una equazione differenziale
    Beh per iniziare la si imposta. Non conosco più bene l'argomento, ma mi sa che a rigore dovremmo partire dalle eq. di Navier-Stokes... e poi fare un dozzilione di semplificazioni.

  3. #23
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da endymion70 Visualizza il messaggio
    Beh per iniziare la si imposta. Non conosco più bene l'argomento, ma mi sa che a rigore dovremmo partire dalle eq. di Navier-Stokes... e poi fare un dozzilione di semplificazioni.
    Io sono un chimico quindi non conosco queste equazioni; potrei eventualmente chiedere ad un amico fisico di aiutarmi a svilupparle;
    Interessante il discorso dei metalli liquidi;

    Vediamo un po la seguente ipotesi; fissiamo di dover sviluppare una potenza di almeno 1MW per avere una macchina produttiva adeguata; che campi magnetici servirebbero e che carica servirebbe per sviluppare questa potenza;
    Da qui potrei vedere io che fluido e fare due conticini tanto per vedere se parliamo di metri cubi ora o kilometri cubi.

  4. #24
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lukapat Visualizza il messaggio
    Io sono un chimico quindi non conosco queste equazioni; potrei eventualmente chiedere ad un amico fisico di aiutarmi a svilupparle;
    A suo tempo me ne sono occupato anche io ma dire che sono arrugginito è dire poco. Bessel però sembra più fresco, vediamo se riusciamo a coinvolgerlo.

    Come ipotesi iniziale si può/deve assumere
    1. Moto completamente sviluppato
    2. Fluido incomprimibile (questo è necessario, altrimenti NS non si applica)
    3. Moto unidimensionale (usiamo solo la dimensione x)

    Senza queste ed altre assunzioni sono praticamente intrattabili. Solitamente si ricorre a metodi numerici più o meno raffinati.

    Interessante il discorso dei metalli liquidi;
    Viene usato in modo inverso nei circolatori EM vista la grande capacità termica. Non è neanche un oggetto così mistico:
    Chillblast :: Chillblast Fusion Elemental - Liquid Metal Cooled PC - 4GHz Core i7, 6GB, Radeon 5870 :: Step 1

    Vediamo un po la seguente ipotesi; fissiamo di dover sviluppare una potenza di almeno 1MW per avere una macchina produttiva adeguata; che campi magnetici servirebbero e che carica servirebbe per sviluppare questa potenza;
    Più che "carica", parlerei di "corrente", ossia di carica in moto. La forza di Lorenz agente sulle singole carichè è infatti F=qv est B ossia J est B.
    Campi magnetici da magneti permanenti difficilmente supereranno il mezzo tesla. Rimane da stabilire la densità di carica.

  5. #25
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da endymion70 Visualizza il messaggio
    A suo tempo me ne sono occupato anche io ma dire che sono arrugginito è dire poco. Bessel però sembra più fresco, vediamo se riusciamo a coinvolgerlo.
    Bessel prego illuminaci inanto io provo a estrapolare qualche cosa dai miei libri ok..

  6. #26
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Pensavo che per un primo rudimentale modello stazionario (cioè che non prende in considerazione i transitori) forse basterebbe affiancare alle classiche formulette dell'effetto Hall un semplice bilancio di energia elettrica-idraulica. Cioè si pone l'uguaglianza
    (potenza elettrica estratta) = portata*(caduta di pressione ai capi del convertitore MHD)
    In questo modo sarebbe poi possibile caratterizzare il convertitore MHD mediante una resistenza fluidica equivalente. In simboli:
    V_Hall*i_Hall = Δp*q = (Δp)^2 / Rf = q^2 * Rf
    dove Rf è una resistenza fluidica equivalente [W/Pa^2 = Pa*s/m^3]
    Dopodiché, per modellare la fluidodinamica del circuito globale - sempre per restare sull'essenziale - forse è sufficiente l'equazione di Bernoulli "estesa", cioè quella che include le perdite di carico.

  7. #27
    Novizio/a

    User Info Menu

    Smile generatore dal moto ondoso

    Buongiorno, leggo con estremo interesse la vostra discussione sul MHD... Sto seriamente valutando questa tecnologia per realizzare energia dalle onde.
    qualcuno è così cortese da darmi un idea tutti gli aspetti negativi che potrò incontrare??

  8. #28
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BesselKn Visualizza il messaggio
    Pensavo che per un primo rudimentale modello stazionario (cioè che non prende in considerazione i transitori) forse basterebbe affiancare alle classiche formulette dell'effetto Hall un semplice bilancio di energia elettrica-idraulica. Cioè si pone l'uguaglianza
    (potenza elettrica estratta) = portata*(caduta di pressione ai capi del convertitore MHD)
    In questo modo sarebbe poi possibile caratterizzare il convertitore MHD mediante una resistenza fluidica equivalente. In simboli:
    V_Hall*i_Hall = Δp*q = (Δp)^2 / Rf = q^2 * Rf
    dove Rf è una resistenza fluidica equivalente [W/Pa^2 = Pa*s/m^3]
    Dopodiché, per modellare la fluidodinamica del circuito globale - sempre per restare sull'essenziale - forse è sufficiente l'equazione di Bernoulli "estesa", cioè quella che include le perdite di carico.
    Ti ringrazio ci penso su saro' all'estero per alcuni giorni e quindi avro' difficolta' a rispondere tutti i giorni, scusami ma comunque mi faro sentire.

  9. #29
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse questa tesi può essere utile.

    Progetto di un generatore magnetoidrodinamico a metallo liquido da 15 kW

    Tesi etd-04152004-172644

    my 0,02€

  10. #30
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie mille per il link.... appena ho tempo darò una letta al tutto.
    Grazie ancora.

  11. #31
    Seguace

    User Info Menu

    Smile

    Quote Originariamente inviata da linceintraprendente Visualizza il messaggio
    Grazie mille per il link.... appena ho tempo darò una letta al tutto.
    Grazie ancora.
    Direi che questa tesi ci permette di ripartire, prego datemi del tempo perchè la mia matematica e fisica non è più quella dei tempi universitari e devo andare ahime passo passo.

  12. #32
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Poi non avete fatto più niente .....?

  13. #33
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    No, ci siamo inchiodati sull'impostazione delle equazioni di Navier-Stokes.
    BesselKn poi si vede che ciaveva la luna di traverso, cià spiattellato giù V_Hall*i_Hall = Δp*q = (Δp)^2 / Rf = q^2 * Rf
    dove Rf è una resistenza fluidica equivalente [W/Pa^2 = Pa*s/m^3], e ciao.

  14. #34
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    PECCATO .... ma non si potrebbe ro trovare finanziatori , ad esempio ?

  15. #35
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    finanziare studi mirati....sò che ci soo progetti e prototipo

  16. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Discussioni simili

  1. energia solare e energia enel sulla stessa rete contemporaneamente: è possibile?
    Da vectorsigma nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 20-06-2009, 09:51
  2. Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 13-03-2008, 23:47
  3. Energia prodotta da INVERTER e energia misurata da ENEL
    Da luciexpo nel forum Energia magnetoidrodinamica MHDFOTOVOLTAICO
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 25-07-2007, 14:09
  4. Conto Energia: Autorità Energia si muove!
    Da FernandoFast nel forum Energia magnetoidrodinamica MHDFOTOVOLTAICO
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 23-09-2005, 09:01

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •