Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Trasporti e mobilita

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Trasporti e mobilita



    Avete mai pensato che un sistema moderno di economia chiusa di tipo medioevale possa essere la soluzione se supportato da una pianificazione computerizzata?

  2. #2
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    In questa sezione si parla di mobilità: cosa intendi per economia chiusa di tipo medievale in riferimento alla mobilità?

    Sospetto che ti sia sfuggito lo scopo di questa sezione, non credo che tu volessi suggerire di tornare ai carri trainati dagli animali che scorazzano liberamente in città, senza alcun semaforo, segnaletica orizzontale e con precedenze soggette solo al rango nobiliare, piuttosto che dalla provenienza da destra.

    ••••••••••••

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    non si tratta di trasporti ma di economia di mercato (Ti suggerisco di leggere qualcosa a riguardo) L'economia medioevale era strutturata su di un sistema di produzione strettamente locale. Tutto ciò che poteva essere prodotto all'interno della curtis (il maniero) veniva consumato direttamente senza far uso di prodotti esterni. Ci si limitava a consumare il prodotto interno e si importava dal punto più vicino il genere che non si era in grado di stabilire attraverso una produzione interna. In poche parole si pianificava i bisogni in base ai prodotti coltivati e consumati in una area ristretta e si acquistavano prodotti esterni che non potevano essere prodotti direttamente. Il luogo di acquisto di codesti prodotti esterni era scelto con la prerogativa comune, e cioè che tali prodotti fossero localizzati il più vicino possibile, e ciò in maniera di limitarne i costi di trasporto. In una nuova economia basata su tali concetti e ovviamente supportati da una pianificazione e da un controllo computerizzato di tipo moderno rappresentano valide alternative al concetto di globalizzazione attualmente in atto. In poche parole attraverso una pianificazione politica degli acquisti basati sulla riduzione dei tempi e delle lunghezze da superare per trasportare le materie implicano una riduzione energetica e quindi di emissioni di CO2

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il tema è interessante ma non so se la sezione è quella giusta.

    Si potrebbe cominciare ad esempio introducendo nell'etichetta una dicitura ben visibile del tipo:

    Luogo di produzione - Distanza dal luogo di commercializzazione - Incidenza del costo del trasporto sul totale

  5. #5
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    [MODERAZIONE:

    Torno a dire:

    "EnergeticAmbiente.it » MOBILITA' e MEZZI di Trasporto » Sistemi di MOBILITA' Eco-Logica » Mobility management e riorganizzazione Urbana » Trasporti e mobilita"

    Questa sezione tratta di mobilità e mezzi di trasporto! Ora chiudo la discussione, poi vedo dove è più opportuno spostarla, e poi elimino i messaggi che ti avvisano di aver scritto nella sezione sbagliata. Ma per cortesia fa' sempre bene attenzione a scegliere la giusta sezione PRIMA di aprire una nuova discussione.

    Con questo tema, è bene che stia in una delle sezioni destinate al risparmio energetico.

    nll]

    ••••••••••••

  6. RAD

Discussioni simili

  1. Statistiche Istat sui trasporti urbani
    Da eroyka nel forum Mobility management e riorganizzazione Urbana
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 18-10-2010, 10:30
  2. Consumo per mobilità
    Da Smilzo nel forum Discussioni sui MASSIMI SISTEMI del mondo ENERGETICO
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-08-2009, 01:47
  3. Nikola TESLA: un vero genio. Trasporti senza fili, ecc.....
    Da nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 121
    Ultimo messaggio: 28-01-2009, 18:00
  4. PARMA il 7, logistica e trasporti
    Da andreaporta nel forum Trasporti e mobilitaFOTOVOLTAICO
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 06-03-2008, 23:18

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •