Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 21

Discussione: Motore stirling + cella di peltier + elettrolisi = generatore ad acqua,e' possibile?

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question Motore stirling + cella di peltier + elettrolisi = generatore ad acqua,e' possibile?



    Salve a tutti non sono esperto di queste cose,ma sono una persona molto curiosa che cerca sempre e mi e' venuta in mente una cosa...
    Se noi mettiamo un motore stirling,usiamo come alimentazione l'idrogeno preso dall'elettrolisi e in piu' usiamo le celle di peltier messe sul pistone del motore stirling nella parte calda in modo tale da prendere il calore e trasformarlo in energia e quell'energia farla andare nella batteria che viene usata per l'elettrolisi,a questo punto si formerebbe un ciclo completo, perche' abbiamo: il motore stirling che collegato ad esempio ad un generatore da 480rpm(molto costoso) da 1kw invece che dei soliti 1500rpm , l'idrogeno che con la sua temperatura molto elevata(400 e oltre gradi)sarebbe ingrado di riscaldare la parte del pistone stirling in maniera egregia e in piu' abbiano le celle peltier che con il calore del motore stirling caricano la batteria per l'elettrolisi ,ma se per creare l'elettrolisi abbiamo bisogno di tanta corrente,questo progetto non potrebbe mai funzionare. Esiste un modo per creare l'elettrolisi con pochissima corrente? avevo letto che con soli 12 V e pochissimi watt (onda quadra) si poteva creare abbastanza potenza da rilasciare 1litro di idrogeno al minuto,sarebbe fantastica una cosa del genere.... ma non riesco piu' a trovare quell'articolo e se proprio non si puo' utilizzare la cella di peltier,si potrebbe usare come ricarica batteria il solare o l'eolico? insomma,secondo voi questa mia idea e' una grandissima cavolata o potrebbe funzionare?!
    Grazie

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non funziona. Un motore stirling non ha certo un rendimento eccelso, e le celle di peltier adirittura un rendimento ridicolo.
    Ma la cosa più importante è che non hai la sorgente fredda, e allora il rendimento termodinamico è bassissimo.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    I no categorici non dovrebbero esistere nel campo scientifico,mettere una pietra sopra e non pensarci piu' significa fallire, fortunatamente esistono gli ostinati che si portano sempre il dubbio e che poi alla fine sono sempre quelli che fanno scoperte,detto questo,vorrei sapere da lei se 10kw sono pochi,perche' per me 10kw sono tantissimi,una famiglia solitamente ne consuma solo 3kw,in questo video c'e' un impianto stirling da 10kw ed e' solo un piccolissimo motore stirling...... https://www.youtube.com/watch?v=Z4joQSkQ1_M per quanto riguarda la sorgente fredda del motore stirling,sbaglia,perche' ci sono centinaia di progetti stirling e tra questi c'e' ne sono anche con camera separata,un pistone per l'aria calda e uno separato per l'aria fredda,proprio per mantenere un certo equilibrio di temperature.
    Mentre per le celle peltier e' vero,ed infatti volevo sapere se si era trovato un modo per avere l'elettrolisi con poca potenza(forse onda quadra?),basterebbero 200 watt per generare 1000 gradi con l'idrogeno con 400 500 watt l'idrogeno riesce quasi a fondere il ferro come in questo video https://www.youtube.com/watch?v=mHOgYI-xAqk quindi vorrei sapere da una persona esperta che conosce bene il motore stirling con i suoi svariatissimi progetti di costruzione se e' possibile poter costruire un generatore ad acqua usando l'eletrolisi e con una batteria che si possa ricaricare o con il peltier o con un eolico o solare o semplicemente con un congegno termoelettrico ingrado di generare costantemente dai 200 ai 400 watt per ottenere una temperatura abbastanza elevata da far lavorare in maniera soddisfacente un motore stirling collegato ad un generatore da 1kw o superiore.
    Quindi riformulo la domanda:secondo voi questa mia idea e' una grandissima cavolata o potrebbe funzionare?!
    Grazie.

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    I no categorici non dovrebbero esistere nel campo scientifico,mettere una pietra sopra e non pensarci piu' significa fallire, fortunatamente esistono gli ostinati che si portano sempre il dubbio e che poi alla fine sono sempre quelli che fanno scoperte
    Giusto, solo che qui non siamo in campo scientifico, e di scoperte non ce n'è.
    vorrei sapere da lei se 10kw sono pochi,perche' per me 10kw sono tantissimi,una famiglia solitamente ne consuma solo 3kw,in questo video c'e' un impianto stirling da 10kw ed e' solo un piccolissimo motore stirling......
    Non c'entra: quello stirling funziona alimentato da ben 56,7 mq di solare, che se in estate dà 1100 W mq, significa avere energia entrante 62,4 kW per averne in uscita 10, col rendimento del 17,6 %. Ed è costato diverse decine di migliaia di euro..
    [url=http://www.solarthermalpower.it/Eurodish%281%29.htm]Il Solare Termodinamico Italiano di V. Brignoli

    per quanto riguarda la sorgente fredda del motore stirling,sbaglia
    Io non sbaglio mai. E' esattamente il contraario di quel che pensi, è la differenza di temperature fra sorgente calda e fredda che determina il rendimento, e purtroppo lo stirling è incapace di una netta separazione e quindi ha un rendimento molto basso.
    basterebbero 200 watt per generare 1000 gradi
    Che c'entrano i gradi coi watt ?!?!?!?!?
    Ultima modifica di livingreen; 25-03-2015 a 22:34
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  5. #5
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    ... Che c'entrano i gradi coi watt ?!?!?!?!?
    Ci entrano quanto ci entra il semiasse con l'astragalo.
    O con l'olecrano, se è per quello.

    livingreen,
    è tanto che non capitava un pivello saputo,
    è per dargli -scusa la rima-
    il benvenuto

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sa che siamo alla solta storia, la differenza fra calore e temperatura....
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  7. #7
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Si fanno sgamare già da come scrivono le unità di misura, ma anche a non saperne niente basta la formattazione, la logica deforme e i panegirici.
    Se gli si dava corda presto se ne usciva con Galileo e i Fratelli Wright.

    Ora però aspettiamo che ci riformula la domanda.


    AM

  8. #8
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da indows Visualizza il messaggio
    a questo punto si formerebbe un ciclo completo
    Cioè, una specie di moto perpetuo?

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Stendiamo un velo pietoso. Ma ditemi, secondo voi, avrebbe senso accoppiare in serie cella fotovoltaica (magari con un concentratore) con una cella di peltier e uno stirling.. ovviamente avendo una fonte fredda adeguata.. si avrebbe un miglioramento del rendimento generale?

  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Da quello che avete scritto non solo non avete capito quello che ho in mente ma in piu' mi avete anche offeso,il rispetto e l'umilta' a quanto pare in questo forum non c'e' .
    @livingreen oltre ai no categorici,anche i "io non sbaglio mai" non dovrebbero esistere ne nel campo scientifico ne in nessun'altro contesto e anche in nessun luogo,per dirtela in breve neanche in un bar si dovrebbe avere una mentalita' come la tua,ma comunque non ti preocupare,forse non lo sai,ma fai parte del 90% delle persone compreso questi tuoi amici che hanno fatto branco per offendermi,che sei tranquillamente rimpiazzabile dalla societa',quindi tranquillo e tranquilli,la societa' vi vuole cosi detto questo,non sai neanche leggere perche' io avevo scritto esattamente la stessa cosa e cioe' che per far muovere un motore stirling c'e' bisogno sia di aria calda che di aria fredda ed e' per questo che ci sono progetti con doppia camera separata per mantenere le temperature aria calda e aria fredda in un modo stabile.
    Poi hai scritto che per alimentare quel piccolissimo motore stirling da 10kw ci sono voluti 59mq di solare e ovvio che per il solare servono svariati mq per generare calore(che non arriva mai oltre i 500 gradi) cosa che invece non servirebbe all'idrogeno perche' come ho gia' detto prima basterebbero solo dai 200 ai 450 watt per generare 1000 1400 gradi.(riguardati il video )
    Ora,quello che avevo in mente io e' una cosa semplicissima,costruire un motore stirling,collegarlo ad un generatore da 1 o 5 kw poi,mettere una o piu' battarie per l'elettrolisi,quindi accendere la batteria,avviare l'elettrolisi,riscaldare con l'idrogeno il motore stirling e con un eolico da 500watt o solare o con qualiasi altra cosa,ricaricare la batteria ed una volta finito l'idrogeno si ricambia l'acqua.
    Comunque non voglio piu' nessuna risposta da voi mi bastano quelle che mi avete dato.

  11. #11
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da indows Visualizza il messaggio
    Ora,quello che avevo in mente io e' una cosa semplicissima
    Se è così tanto semplice, non hai bisogno di aiuto, quindi le tue domande a cosa servono?

  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusaci per il modo indows. ma sentire ancora parlare di over unity è come sentire le unghie sulla lavagna... stride!
    È scientificamente e sperimentalmente provato che ad in ogni trasformazione di energia si ha una perdita di essa (rendimento < 1 ).
    quindi trasformare calore in movimento, poi in elettricità, poi in legami chimici, poi di nuovo in calore... non è un circolo virtuoso.. è un massacro.
    Poi, se non si è convinti... o si studia o si sperimenta! Asserire l'hanno fatto in molti, con pessimi risultati.
    Le critiche rafforzano.. fanno crescere, per chi ha orecchie per sentire. ;-)

  13. #13
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    beh, in effetti, mi ero dimenticato qualcosa... Io non sbaglio mai, dico no categorici ED HO SEMPRE RAGIONE.
    non sai neanche leggere perche' io avevo scritto esattamente la stessa cosa e cioe' che per far muovere un motore stirling c'e' bisogno sia di aria calda che di aria fredda ed e' per questo che ci sono progetti con doppia camera separata per mantenere le temperature aria calda e aria fredda in un modo stabile.
    A me sembra che sei tu che non leggi... loro ci provano a tenerle separate, MA NON SI PUO'. Si arriva solo a poca differenza, troppo poca.
    (che non arriva mai oltre i 500 gradi) cosa che invece non servirebbe all'idrogeno perche' come ho gia' detto prima basterebbero solo dai 200 ai 450 watt per generare 1000 1400 gradi.(riguardati il video )
    Sai, vivendo di queste cose, ci sguazzo... ripeto la domanda :
    "cosa diavolo c'entrano questi gradi (cioè la temperatura) con i watt, cioè la potenza?"
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  14. #14
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    livingreen,
    ma che modo è di saltare addosso alla gente?
    Uno se ne arriva e domanda
    "secondo voi questa mia idea e' una grandissima cavolata o potrebbe funzionare?!"
    E tu gli rispondi che non funziona!

    Sei crudele, sei, ecco, e io non ti voglio più bene.

    Addìo.


    AM



  15. #15
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE. Ora,quello che avevo in mente io e' una cosa semplicissima,costruire un motore stirling,collegarlo ad un generatore da 1 o 5 kw poi,mettere una o piu' battarie per l'elettrolisi,quindi accendere la batteria,avviare l'elettrolisi,riscaldare con l'idrogeno il motore stirling e con un eolico da 500watt o solare o con qualiasi altra cosa,ricaricare la batteria ed una volta finito l'idrogeno si ricambia l'acqua.Comunque non voglio piu' nessuna risposta da voi mi bastano quelle che mi avete dato.[/QUOTE]


    Bravo, fai questa cosa "semplicissima" e torna quando l'hai realizzata. Pero non ci rompere piu gli zebedei con le tue allucinate teorie sul moto perpetuo di cui e' gia pieno il forum, cosa di cui non ti sei neppure accorto .....
    Ultima modifica di serman; 27-03-2015 a 19:31 Motivo: Correzione
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  16. #16
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    livingreen,
    ma che modo è di saltare addosso alla gente?
    beh, devi ammettere che ha abboccato come un pesce...
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da indows Visualizza il messaggio
    Se noi mettiamo un motore stirling,usiamo come alimentazione l'idrogeno preso dall'elettrolisi e in piu' usiamo le celle di peltier messe sul pistone del motore stirling nella parte calda in modo tale da prendere il calore e trasformarlo in energia e quell'energia farla andare nella batteria che viene usata per l'elettrolisi
    Sò che un nuovo progetto che si chiama "trinum" della green power che utilizza un motore stirling, all'interno del quale si trova elio, quindi non idrogeno, non avviene l'elettrolisi ma c'è una parabola solare che riscalda l'elio e fà muovere i pistoni e poi c'è la coogenerazione per utilizzare anche il calore.

    Con il tuo progetto mi pare di capire che si voglia lavorare a temperature elevate, intanto c'è da dire che le celle di peltier hanno rendimenti non eccelsi, con perdite elevatissime, ma tali celle verrebbero comunque corrose dall'idrogeno puro inserito in camera di combustione.

    Invece se ti va c'è questo post che ho scritto che piu o meno era sullo stesso argomento :
    http://www.energeticambiente.it/risp...ro-calore.html

    Per quanto riguarda una domanda che ho letto da un commentatore, lo sà benissimo anche lui che più è alta la temperatura del liquido sil quale viene fatta l'elettorlisi e meno energia elettrica serve, fino ad arrivare ad una temperatura abbastanza alta da non richiedere uso di energia elettrica.

    Il progetto spiegato da chi ha aperto questo post, evidentemente si riferiva ad un sistema che prevede di usare temperature alte per staccare e riattaccare le molecole di idrogeno usando meno energia elettrica rispetto all'elettrolisi fatta su un liquido a temperatura piu bassa, evidentemente però si ha comunque una perdita di energia.


    avviso il creatore del post che qui ci sono, oltre a molta gente in gamba, anche dei saputelli disturbatori che si divertono con i nuovi iscritti con provocazioni, un esempio su tutti è Serman.
    Grazie

  18. #18
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Con il tuo progetto mi pare di capire che si voglia lavorare a temperature elevate, intanto c'è da dire che le celle di peltier hanno rendimenti non eccelsi, con perdite elevatissime, ma tali celle verrebbero comunque corrose dall'idrogeno puro inserito in camera di combustione.
    Ma certo che non si mettono in camera di combustione! Quale sarebbe la sorgente fredda, in quel caso? Al massimo, si può pensare ad un heat pipe che porti fuori del calore che la cella può sfruttare, ma anche in quel caso, quale sarebbe la sorgente fredda? Sempre l'ambiente? Non cambia nulla.

    Il progetto spiegato da chi ha aperto questo post, evidentemente si riferiva ad un sistema che prevede di usare temperature alte per staccare e riattaccare le molecole di idrogeno usando meno energia elettrica rispetto all'elettrolisi fatta su un liquido a temperatura piu bassa, evidentemente però si ha comunque una perdita di energia.
    No, il progetto spiegato alla quinta riga del primo post, dice "moto perpetuo". E in ogni caso, si usa meno energia dell'elettrolisi... ma il calore, non è energia? Anche qui, non cambia nulla.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  19. #19
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    Ma certo che non si mettono in camera di combustione! ...
    Già, infatti astutamente vuole mettere le Celle Peltier sul pistone ...
    lo sanno tutti che il pistone appesantito vince più facilmente i punti morti.

    Geniale, non trovi?

  20. #20
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Argh, non l'avevo visto! Però, intravedo una soluzione... eliminiamo il pistone e mettiamo delle celle Peltier che vanno su e giù, alla rinfusa... come in uno shaker.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  21. RAD
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. alimentazione elettrica da cella di peltier
    Da francesco88 nel forum Motore stirling + cella di peltier + elettrolisi = generatore ad acqua,e' possibile?Solare TERMODINAMICO
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 14-03-2015, 06:24
  2. carica batteria con cella di peltier
    Da smanimania nel forum Fai Da Te
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18-05-2014, 10:32
  3. problema forse cella di peltier tec 12706
    Da mulloni nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-02-2013, 14:16
  4. produrre corrente con calore e una cella di peltier
    Da gioscarab nel forum Motore stirling + cella di peltier + elettrolisi = generatore ad acqua,e' possibile?Solare TERMODINAMICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 29-08-2009, 19:29
  5. cella di peltier 497 W
    Da slides83 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 04-07-2008, 20:57

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •