Mi Piace! Mi Piace!:  4
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 41 a 52 su 52

Discussione: Stirling Configurazione Alfa SV2_MKII_by Kirk Engine

  1. #41
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    After much thought (and several years of discouragement)
    GM, penso che tu debba riflettere su quanto detto da Kirk. Nonostante possa contare su mezzi ed attrezzature è sempre quasi arrivato, gli manca quel qualcosa per renderlo efficiente. Il che è quanto successo a quelli che ci hanno provato. Non è per scoraggiarti, ma per farti capire che la strada è difficile e gli insuccessi momentanei sono sempre dietro l'angolo. Buon lavoro.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  2. #42
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti
    Quote Originariamente inviata da GM71 Visualizza il messaggio
    ...A breve posterò le foto con i pezzi smontati in sequenza...perché quello di Kirk funziona ??
    Ciao GM71 le immagini con i vari pezzi smontati sono utili per ragionare sul da farsi. Quello di Kirk funziona perché dopo lunghi esperimenti, modifiche e prove, è riuscito a trovare il miglior compromesso tra meccanica, dimensionamenti e volumi.
    Dopo tutta sta fatica di tempo e anche di soldi (dollari?), pensi che dia tutte le dritte? così a gratis? E visto che è un filmato su youtube il motore funziona veramente?
    Ritengo che il problema possa essere nel rigeneratore. Eliminalo con un tubo liscio. Una prova così è veloce da farsi e relativamente economica.

    Salutoni
    Furio57
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  3. #43
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Furio 57 e mgc, avete ragione ! Dovrò ancora lavorare un bel po' per avere la soddisfazione di vederlo girare . . . ma sono abbastanza tastardo . .
    e ci riuscirò . . certo non è mica detto che quello di Kirk funzioni veramente, però di motori elettrici o qualcosa di simile non ne vedo montati quando gira . . . comunque a breve invio le foto dell'esploso e vi farò sapere delle prove.


    Grazie come sempre

    GM71

  4. #44
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    GM71, bravo, è la mentalità giusta.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  5. #45
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Stirling Configurazione Alfa SV2_MKII_by Kirk Engine

    Ecco in allegato la prima foto dell'esploso della parte calda e la seconda con le parti in vista verticale con il bruciatore a seguito.

    Fate voi le considerazioni a seguito .

    Salutoni

    GM71
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  6. #46
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti
    Quote Originariamente inviata da GM71 Visualizza il messaggio
    Ecco in allegato la prima foto dell'esploso...Fate voi le considerazioni a seguito.
    Ciao GM71 mi pare che all'interno del cilindro tu non abbia un rigeneratore, se è così trascura quanto ti ho già postato precedentemente sul rigeneratore.
    Mi pare che un rigeneratore in una foto appaia come una scatoletta fresata e alettata fra i i due cilindri o sbaglio?

    Salutoni
    Furio57
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Caro Furio57,
    ti spiego, la scatoletta fresata non è un rigeneratore, è soltanto una giuntura tra i 2 tubi di rame, l'ho costruita soltanto per avere un appiglio per montare le valvole snifer per l'eventuale pressurizzazione del circuito sia nella parte sopra, sia nella parte sotto il carter e per montare anche eventuali strumenti di misura, termometri, manometri ecc. . l'alettatura è solo una cosa estetica ma non certamente funzionale. Posso anche eliminarla per ridurre i così detti volumi morti e inserire un tubo unico liscio, come mi hai già descritto tu.

    Il rigeneratore vero e proprio, come quello di Kirk, è la parte immediatamente a ridosso della testata calda, cioè la parte in acciaio con la cavità che vedi, ora senza lana di vetro e senza anello di copertura ( subito dopo l'alettatura longitudinale ) è lo scambiatore caldo, la parte invece in Alluminio anticorodal con l'anello di giuntura dove ci passa l'acqua di raffreddamento è lo scambiatore freddo.

    Mi dirai , perché non l'hai costruito come quello di Kirk con l'anello interno a nido quadro per lo scambiatore caldo e con tutte quelle belle alette interne per lo scambiatore freddo ?
    Perché lui lo ha fatto costruire in un officina specializzata con il metodo dell'elettro-erosione_EDM, in Italia questa lavorazione costa 40 € a cmq, e ci volevano più di 3500 € per ottenere i 3 pezzi come li ha fatti lui : Riscaldatore, scambiatore caldo e freddo.
    Cosa che neanche con tornio e fresa CNC riusciresti ad ottenere delle alettature e delle cavità così piccole e precise.
    Detto questo, converrai con me che il rigeneratore, a mio modesto parere, per ora è un problema non secondario, ma quasi, anche perché nelle varie prove, inserendo la lana di vetro nella prima parte e facendo passare l'acqua corrente nella seconda, il rigeneratore credo che funzioni, perché quando scaldo a temperatura di circa 600 C°, dopo anche 15-20 minuti, il cilindro freddo, testandolo con termometro infra-red rimane sui 40-45 C° , il delta T c'è .

    Quindi secondo come hai giustamente postato in precedenza è un problema di errato dimensionamento dei volumi.
    Ergo lo trasformerò in un bel Gamma ! Come hai scritto tu, dopa altre piccole prove che nel fine settimana farò.
    Fammi sapere al più presto cosa ne pensi.

    Salutoni

    GM71

  8. #48
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Saluti a tutti . Purtroppo ho dovuto mollare temporaneamente la passione per gli stirling e ho perso la mano . Ad occhio non è un alfa ma un beta messo male . Quel rettangolo alettato che collega i due cilindri non serve a niente perchè produce volumi morti .

  9. #49
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Una considerazione sul rigeneratore è che lo stesso è difficilisssssimo da progettare e non è facile da costruire e che la situazione migliore è costruire uno stirling qualunque e farlo funzionare e se va bene solo allora pensare al rigeneratore , per lo specifico questa è uno studio efficace The Regenerator and the Stirling Engine: Amazon.it: Allan J. Organ: Libri in altre lingue .

  10. #50
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    La valvola " sniffer " è presente in qualunque stirling pressurizzato perche deve compensare la pressione esterna con quella interna alrimenti non girerà mai anche per una differenza di pochi millimetri di acqua

  11. #51
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Un grande saluto e grande incoraggiamento a GM71 , hai fatto un lavoro tecnico invidiabile peccato per il mancato progetto iniziale . Progettare uno stirling è difficilissimo perchè comporta uno studio complesso che nel tempo non si è sviluppato come nei normali motori a combustione esterna , ma nel nostro database Raccolta Links motore Stirling costruito negli anni ( anni ! ) con grande fatica da molti appassionati , avresti trovato molte risposte alle tue domande / ricerche / perplessità / o altro . Ti invito ad informarti e a studiare , hai la fortuna di avere delle mani " che girano " come diceva Furio ma non è sufficente . Un grande incoraggiamento a continuare ma ricorda che il migliore resta sempre il GAMMA !

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spartano Visualizza il messaggio
    La valvola " sniffer " è presente in qualunque stirling pressurizzato perche deve compensare la pressione esterna con quella interna alrimenti non girerà mai anche per una differenza di pochi millimetri di acqua
    Ciao a tutti
    Spartano, cosa intendi per pressione interna e esterna ? La pressurizzazione non và fatta in entrambi gli ambienti ? E cioè ... sia nella parte alta dove c'è il fluido di lavoro ( cilindro caldo, rigeneratore e cilindro freddo ) ed anche nella parte interna bassa, nel carter per intenderci ? Altrimenti ci sarebbe troppa differenza di pressione tra i 2 ambienti termodinamici e quindi i pistoni non si muoverebbero mai ! La valvola sniffer non serve a compensare queste 2 pressioni al livello millimetrico ? ... Scusa la mia ignoranza .. su questo dettaglio super importante per uno stirling pressurizzato . .
    Fammi sapere
    Thanks

  13. RAD
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Discussioni simili

  1. Primo Stirling alfa
    Da dm195 nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-07-2013, 07:24
  2. Stirling configurazione alfa e pirolisi.
    Da lino49 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 25-08-2010, 08:43
  3. Free-Piston Stirling Engine con ammortizzatori a magneti
    Da amir nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 03-08-2009, 14:30
  4. alfa-Stirling
    Da j3n4 nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 44
    Ultimo messaggio: 27-11-2006, 08:33
  5. alfa-stirling
    Da nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-08-2005, 09:44

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •