Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: ciclo rankine e motore rotativo a palette

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito ciclo rankine e motore rotativo a palette



    Salve a tutti,mi chiedevo se nessuno avesse mai provato ad abbinare le due cose. Con motore rotativo a palette intendo qualcosa di simile a quel piccolo motorino che sta dentro la pistola pneumatica che usate per il cambio gomme!la mia vecchia enciclopedia cartacea lo identifica addirittura come turbomacchina.Ha un rapporto peso potenza mostruoso,e' costruttivamente semplice,compatto,non ha valvole,è estremamente economico,si potrebbe fare di acciaio inox il corpo e di un materiale composito le palette,tipo grafite rinforzata con il kevlar,in modo che possa resistere ad alte temperature mantenendo un basso coefficiente di attrito ed una buona resistenza meccanica...in genere questi oggetti sono da lubrificare,ma se il vapore acqueo surriscaldato espandesse fino al punto di ottenere un titolo di vapore relativamente basso potrebbe essere autolubrificato...tuttavia non ho trovato documenti riguardanti le rese termomeccaniche di questi "motori /turbine ".Non che possa sostituire una turbina assiale,ma in una piccola applicazione potrebbe unire la compattezza di essa e l'elasticità del motore a pistoni
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Skymaciola,
    metteresti uno schema di quello che intendi?

    Saluti.


    T

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao tordesillas,Lo schema è il solito del ciclo rankine,una pompa spinge acqua nel generatore di vapore/caldaia che cede al fluido energia termica facendolo cambiare di stato,successivamente questo vapore giunge al motore che in genere è a pistoni nelle piccole applicazioni oppure una turbina assiale come nelle grosse e moderne centrali termoelettriche a carbone.Certo poi il ciclo in genere viene migliorato con il rigenerate,l'economizzatore, il surriscaldatore,il risurriscaldatore,il condensatore ecc. per migliorarne il rendimento,ma non è questo il punto.Io vorrei discutere con voi se potesse essere possibile realizzare il ciclo con un un motore a palette come quello in foto.Faccio questa domanda non per curiosità ma perché ho intenzione di costruirlo...in realtà ho già costruito un prototipo del generatore di vapore che sfrutta la pirolisi della legna per generare calore,e sebbene abbia funzionato solo per mezz'ora prima di fondere la camera di combustione,ho effettuato varie misurazioni e i dati sono promettenti!Però non vorrei mettere troppa carne al fuoco in questo Topic quindi mi limito a parlare del motore!

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Lavorare col vapore é una rogna, e poi devi condensare molto alto...meglio ciclo con fluidi diversi...tipo Turboden...certo non faidate. Per fai da te, penso che pistone sia sempre unica via...anche se poi usura lo rende fragile.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ochei, avevo capito che volevi usare il vapore di scarico di un motore a vapore per ottenere altro lavoro, al che avrei avuto dei dubbi, ma se lo mandi direttamente nel motore a palette, non vedo problemi teorici, ma come dice marcober, ce ne sono di pratici
    Prova ad alimentare a vapore una pistola da gommaio, magari funziona -almeno finché non si squaglia qualcosa anche lì.

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Tordesillas Visualizza il messaggio
    Ochei, avevo capito che volevi usare il vapore di scarico di un motore a vapore per ottenere altro lavoro, al che avrei avuto dei dubbi, ma se lo mandi direttamente nel motore a palette, non vedo problemi teorici, ma come dice marcober, ce ne sono di pratici Prova ad alimentare a vapore una pistola da gommaio, magari funziona -almeno finché non si squaglia qualcosa anche lì.
    È esattamente quello che ho fatto! Infatti ha funzionato,dopo pochi minuti si sono sciolte le guarnizioni della valvola a grilletto,poi si è fermato quando hanno fuso le palette di bachelite del rotore....è chiaro che non è progettato per lavorare con il vapore,inoltre i motori dela pistola non vanno bene perché hanno un rapporto di espansione veramente basso...ma costruendo qualcosa con i giusti materiali credo possa funzionare! Mi piacerebbe sapere il perché,secondo marcober,i pistoni posso essere la sola via!

  7. RAD

Discussioni simili

  1. ciclo rankine a CO2
    Da WTR nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-03-2016, 22:58
  2. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17-02-2012, 20:44
  3. Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 11-12-2010, 06:24
  4. Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 25-08-2010, 15:12
  5. ciclo otto o rankine ?
    Da illo41100 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 19-09-2006, 19:31

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •