Mi Piace! Mi Piace!:  13
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 4 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 102

Discussione: gestione elettronica per distribuzione e compressione

  1. #61
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito



    grazie renato, link interessante per archiemme perchè dice che, nonostante venga DISATTIVATO un cilindro, le valvole sono ancora meccaniche e quelle del cilindro disattivato vengono bloccate in posizione chiusa.

    Oltre al fatto che pure in un motore così si usino ancora valvole tradizionali, a mio avviso fa anche capire che gli attriti introdotti dalle valvole sono trascurabili, perchè addirittura si migliora l'efficacia togliendo l'alimentazione ma lasciando un interno pistone fare su e giù nel suo cilindro..
    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 16-12-2016 a 13:41
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #62
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Uhmmm... no riccardo, se ho capito bene l'articolo, vengono semplicemente chiuse sia le valvole di aspirazione che di scarico e l'aria intrappolata all'interno si comporta (in compressione ed espansione) come una molla ... è questa parte che mi "disturba" un po', nella fase di compressione rappresenterebbe comunque un attrito in più... ma certo l'alternativa, ovvero sganciare il pistone dall'albero motore, non era perseguibile.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  3. #63
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    e mica ho detto altro... quello di lasciar le valvole chiuse è un "dettaglio" in più, evidentemente si spreca meno energia a comprimere l'aria e usarla come molla che a farle fare dentro-fuori, forse per l'attrito nei condotti, o magari perchè così puoi usare un solo circuito di alimentazione come di solito è.

    Ma è chiaro no che gli attriti non sono al 30%... ed è altrettanto chiaro che se i progettisti usano queste "stranezze" invece delle valvole elettriche un motivo ci sarà.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  4. #64
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse i miei ricordi stanno diventando un poco obsoleti, ma ricordo che nelle macchine da imballaggio, i solenoidi perdevano ripetibilità dopo i 700 interventi al minuto.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  5. #65
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito perditempo natalizio

    i solenoidi perdevano ripetibilità dopo i 700 interventi al minuto.[/QUOTE]

    non tutti i solenoidi perdono precisione ed efficienza, quelli industriali , le elettrovalvole delle lavatrici, gli iniettori del carburante, ciclicano milioni di processamenti prima di essere sostituiti in manutenzione straordinaria fanno 150.000 km.
    per il discorso delle valvole chiuse o aperte, evitiamo chiacchiere deliranti , l'le uniche valvole disattivate buone le trovi nei motori emi da sei a dieci cilindri dove i pesi morti dei 2 -4 -6 cilindri disattivati ti fanno risparmiare carburante.
    su un 4 cilindri uno o più cilindri ti fanno perdere rendimento per attrito inutile dei cilindri disattivati, lo sanno tutti, si poteva evitare di dirlo ma il modo come si chiacchiera rende doveroso chiarire.
    al limite se si vuole disattivare uno o più pistoni in un 4-5 cilindri quando non serve potenza è intuitivo ed evidente che conviene realizzare un 2 o 3 cilindri di piccola cilindrata con un overbust elettrico a recupero inerziale come nei kers o ibridi.

  6. #66
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Archiemme, simpatico quotare quello che interessa a te. Fai parte di una famiglia di strani tipi che provocano e non provano. Cultura basata sulle enfatizzazioni del web e scarse basi. Non tener conto di quanto detto da altri, in post precedenti, fa sembrare, al lettore superficiale, che tu abbia del comprendonio o del sale in zucca; cosa che tendo ad escludere, visto il delirio di onniscenza di cui fai sfoggio.
    Se poi fossi capace di far di conto, oltre che leggere quello che ti è stato detto, sarebbe meglio. Prova a far di conto,
    gli iniettori del carburante, ciclicano milioni di processamenti prima di essere sostituiti in manutenzione straordinaria fanno 150.000 km.
    vediamo cosa ottieni.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  7. #67
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    ma dai MGC non essere così drastico, vedrai che tra un po' lo chiamano per spiegare ai centri R&D dei colossi automobilistici come si fa a fare un motore MCI efficiente...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  8. #68
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE=
    visto che nella mia discussione c'è quest'atteggiamento negazionista censori ridicolizzante mi quoto da solo!
    un laser tradizionale a gas rende in conversione elettrotermica il 20%, un trasformatore a transistor rende più di quelli a bobine con nucleo indotto,
    quanto rende un magnetron nel convertire elettricità in microonde ?
    un forno a microonde uso domestico che efficienza di conversione elettromagnetotermica raggiunge ? e un forno amicroonde industriale?
    che efficienza raggiungono i cellulari nell'emissione a bassa energia in gigaherz? e le antenne a microonde usate dai militari per le comunicazioni?

    il discorso non è of topic perche si potrebbe scaldare un volumetrico o un turbo dall'esterno come si fa con il solare termico filtrando e rendendo selettiva una particolare frequenza come si fa per pannelli termovoltaici e fotovoltaici a infrarosso, in questo caso invece di convertire l'elettricità in cinetica tramite motore elettrico a 90% di rendimento si potrebbe fare con un maser o laser coerenti.
    sentiamo quant'e esperto l'esperto !

  9. #69
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Archiemme=MM. Qui esperti di tale livello non esistono, vedi di dare tu le risposte e noi applaudiremo. Noi siamo aperti alla conoscenza, all'imparare, forse un poco scettici, ma di quel scetticismo buono per la ricerca di nuove soluzioni. Prima di chiedere bisogna dare e poi chiedere e dare ancora.
    Se poni la domanda:
    quanto rende un magnetron nel convertire elettricità in microonde ?
    , la risposta la trovi digitando le stesse parole in un motore di ricerca. Otterrai:
    Un tipico apparecchio per uso domestico assorbe 1 100 W producendo 700 W di microonde. I rimanenti 400 W sono dissipati come calore dai ......
    , quoto da Wiki.
    Quindi non fare flame e non rompere.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  10. #70
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    E dai, non me lo demotivare altrimenti i miei studenti perdono il loro spazio comico serale con la lettura collettiva delle sue sparate minchiotecniche ! Penso che prima della fine dell'anno uscirà una loro ricerca su "la meccanica di archiemme spiegata al popolo" ....
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  11. #71
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa.
    Non pensavo che tutto ciò potesse essere di alcuna utilità;eviterò, nel futuro, di essere di ostacolo allo sviluppo intellettuale di piccoli, potenziali, futuri frequentatori di Zelig.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  12. #72
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:


    a parte le deliranti affermazioni pseudo-tecniche avviso archiemme che non è lui a stabilire cosa è OT...

    Il titolo del 3d è chiaro, ho già sopportato che si parlasse fondamentalmente di MCI invece che motori a combustione esterna come da sezione...

    Ma se archiemme comincia a divagare su altri argomenti come MM o altri comincio a dargli infrazioni e gli apro una discussione di confino come già fatto per altri.

    Archiemme, se non sai più cosa dire sulla gestione elettronica di distribuzione e compressione..taci, ed apri eventualmente altri 3d su altri argomenti


    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  13. #73
    Monumento

    User Info Menu

    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  14. #74
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie, si lo avevo visto ma il primo era su un motore a vapore.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  15. #75
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ho capito,come a vapore?Mi pare che il sistema sia usato su quest auto ..One:1 - Koenigsegg | Koenigsegg ... che può funzionare si con vari combustibili ma non credo a vapore.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  16. #76
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, a vapore. Questo è un esempio.
    YouTube
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  17. #77
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    infatti gli altri dopo di me hanno iniziato a parlare di macchine a vapore con la distribuzione elettroattuata e il discorso come ho già detto in precedenza è valido anche per il wood il caley il manson e per l'ericson che funzionerebbero meglio con la gestione elettronica ecu , tutti motori esotermici

  18. #78
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Unico piccolo inghippo del vapore è il rendimento, che per una legge facile da dire e difficile da spiegare, non supera il 18%. Si trova facilmente in rete alla voce Carnot oppure, se uno ha voglia, leggendo le leggi della termodinamica.
    Volendo e potendo usufruire del calore dissipato dalla macchina, il rendimento sale. Ma questo è un'altro discorso.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  19. #79
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE=archiem
    macchine a vapore con la distribuzione elettroattuata e il discorso come ho già detto in precedenza è valido anche per il wood il caley il manson e per l'ericson che funzionerebbero meglio con la gestione elettronica ecu , tutti motori esotermici [/QUOTE]

    sul manson una valvola che si apre per i punti morti superiore e inferiore aumenterebbe il rendimento anche perchè sarebbe più semplice pressurizzarlo creando una camera di espansione collegata alla valvola di sfiato del compartimento dislocatore.
    si recupera il gas di lavoro durante le contrazioni del fluido di lavoro e quindi anche la sua temperatura .

  20. #80
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    aumenterebbe il rendimento
    A quanto? in soldoni.
    Je suis Charlie e amo mamma e papà.

  21. RAD
Pagina 4 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Compressione ISOBARA??
    Da janvaljan nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 08-08-2017, 20:46
  2. Come montare una centralina di gestione elettronica su una caldaia a biomassa meccanica...
    Da DCM caldaia nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 06-11-2014, 22:05
  3. OMAT a Roma, gestione elettronica documenti
    Da mariomaggi nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 23-10-2009, 15:39
  4. Programmazione Gestione Elettronica Caldaia
    Da pao75 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 21-06-2009, 22:57
  5. La compressione.... ?
    Da nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 19-04-2007, 00:05

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •