Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 21 a 37 su 37

Discussione: STIRLING SOLARE CON PARABOLA DA 1KW

  1. #21
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Si praticamente mi manca quasi solo il motore. Sto lavorando al sistema di puntamento solare, ma sto sempre senza motore. sembra impossibile che non ce ne siano in giro...
    Stavo quasi pensando di sostituire lo stirling con una micro turbina a vapore, ma dovrei cambiare un po' di cose...per ora cerco lo stirling, poi vedrò

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito In cantiere un nuovo stirling a bassissimo impatto economico

    Bene allora direi che siamo a buon punto.
    Sto in fase di progettazione avanzata di uno stirling con potenza di circa 200W. So bene che in giro non c'è nulla al di sopra dei 70W e per questo, visto che sto realizzando anche io la parabola solare con stirling, me lo sto facendo da me visto che sono ingegnere e spero di capirci qualcosa. C'è da dire che uno stirling è un gran casino dominato soprattutto dall'empirismo.
    Ad ogni modo, volendo possiamo unire le forze.

    A presto....

  3. #23
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti
    Quote Originariamente inviata da easy94 Visualizza il messaggio
    ...stirling, me lo sto facendo da me visto che sono ingegnere e spero di capirci qualcosa. C'è da dire che uno stirling è un gran casino dominato soprattutto dall'empirismo...
    Ciao Easy94, No! nessun empirismo! http://www.bekkoame.ne.jp/~khirata/a...dt/schmidt.htm
    Un aiuto con un semplice metodo per la verifica di funzionamento http://www.bekkoame.ne.jp/~khirata/a...le/simplee.htm
    Costruire motori Stirling di Andy Ross https://dl.dropboxusercontent.com/u/...ng Engines.pdf
    Costruttori di Stirling http://www.stirlingbuilder.com/

    Salutoni
    Furio57
    Ultima modifica di Furio57; 13-01-2015 a 01:29
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  4. #24
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Furio57,

    grazie per i links. Avevo studiato la teoria di Schmidt, sembra attendibile, ma se applicata agli stirling a bassa differenza di temperatura.
    Ad ogni modo sto per fare dei test su di due micro stirling fatti con grande fatica.....

    Appena avrò qualche info posto .

    Il fatto è che essere soli in queste attività è debilitante in termini di produttività.....

    A presto
    easy94

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve ragazzi,
    secondo voi sarebbe ipoteticamente applicabile uno stirling impiegando un flusso costante di acqua, che da 30/35 °C iniziali verrebbe portata in fase vapore da un concentratore solare?

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,

    Credo che non ci siano problemi se consideriamo che il sistema solare ti serva per scaldare l'acqua fino ai 100°C .
    Lo stirling funziona con una differenza di temperatura tra due parti dello stesso. Non importa come lo scaldi o come scaldi il mezzo, in questo caso l'acqua, per trasferire poi calore allo stirling.

    Easy

  7. #27
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    secondo te con un delta cosi basso riuscirebbe a lavorare o meglio un motore ad aria calda?
    più che altro dici ceh si riuscirebbe a sfruttare il flusso di liquido/vapore in continuo? xke altrimenti si avrebbe solo uno stirling da concentratore solare e cambia poco avere tanto liquido con un certo calore da recuperare

  8. #28
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi perdonerai, ma non ho capito bene la tua ultima affermazione/domanda. Saresti così gentile da riformularla più dettagliata?

  9. #29
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    nessun porblema
    io vorrei sfruttare un flusso di acqua "calda", saranno anche un 2/3 l/s
    x farlo mi chiedevo cosa si potrebbe fare, mi e venuta subito in mente l'idea di scaldarla con un concentratore solare visto che le temp cmq non sono elevate, poi non saprei in che modo sfruttarla, se si può adattare uno stirling a basso deltaT oppure meglio un motore ad aria calda, dello stesso genere ()o sentito parlare anche del Manson), oppure un free piston (come il colibrì) o qualcos'altro a turbina

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok credo di aver capito. Ti devo dire però che non ha molto senso scaldare dell'acqua per poi usarla come vettore di calore da trasferire ad esempio ad uno stirling a basso delta T.
    Del Manson non ho mai sentito parlare, di certo un free piston è talmente complicato ed instabile che a mio avviso resta solo una curiosità più che un sistema utilizzabile.
    L'unica è lo stirling, ma io a questo punto lo alimenterei termicamente in maniera diretta perchè scaldare dell'acqua comporta già di per se una notevole perdita di efficienza....

    easy

  11. #31
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mentre creare un ciclo brayton?X l'efficienza nel riscaldamento hai perfettamente ragione ma lo scopo primario era appunto recuperare parte di quel calore contenuto dall'acqua, parlo di diverse centinaia di l al giorno, x quello ci sarebbe da pensare ad un ciclo aperto in effetti

  12. #32
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Bhè, l'unica cosa che aggiungo è che si può realizzare qualunque cosa, ma dipende da quanto se ne ricava in termini economici e soprattutto energetici.
    L'aspetto economico non è da sottovalutare, anzi è di fondamentale importanza. Si pensi ad esempio al tempo necessario per realizzare uno o l'altro sistema motore.
    Se ha molti litri di acqua ad una temperatura non molto alta, sarebbe propizio lo sviluppo di uno stirling a bassa temperatura che conserva anche una delle più alte efficienze.
    Tuttavia di per se esso comporta comunque un notevole dispendio di tempo energia e per fortuna non molti soldi.
    Io sto percorrendo personalmente questa via ottenendo buoni risultati, ma per ora, lavoro in scala ridotta, per ovvie ragioni di investimento.

    Sarebbe importante sapere la temperatura della sua acqua calda per capire se la cosa ha senso almeno....

    Easy

  13. #33
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    se vuoi diamoci pure del tu

    cmq l'acqua e soggetta a variazioni continue, ma mediamente direi 25-30 gradi x quello pensavo cmq di accoppiarla ad un concentratore solare e arrivare a produrre vapore
    diciamo che punterei, se possibile, a sfruttare il quantitativo di calore latente che non la reale efficienza in un ciclo aperto
    (sicuramente uno stirling solare con un ciclo chiuso ad elio renderebbe di più immagino)

  14. #34
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sapendo che la temperatura iniziale è di max 30° la cosa si ridimensiona notevolmente. Mi spego....
    Avere dell'acqua a 30° quando siamo in inverno con circa 3° di temperatura ambiente comporta un salto termico di circa 25° che son pochini per un delta T anche per uno stirling a basso delta T.
    Se poi li si considera in estate, la cosa perde significato. Non saprei se conviene più di tanto....
    Io sto andando verso la direzione di uno stirlin a basso delta T ma con concentratore solare diretto sulla faccia ad alta T dello stirling. Per me il delta T è dell'ordine dei 200 250°.

    Easy

  15. #35
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    anche io pensavo si sfruttare un concentratore solare, cosi in inverno cmq anceh se la radiazione solare e piu bassa ci sarà l'aria esterna più fresca, mentre in estate si riscalda maggiormente l'acqua/vapore
    x lo stirling visti i problemi di ritenzione che si portebbero avere pensavo ad un ciclo aperto in cui imettere vapore e e poi con quello in uscita alimentare il rigeneratore, ma nn so se e tecnicamente fattibile e se convenga rispetto ad un ciclo chiuso

  16. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Chiedo scusa,

    ma la tua è solo una curiosità o intendi procedere alla realizzazione dell'impianto?

  17. #37
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    se il progetto fosse fattibile lo applicherei, prima in scala piu piccola e semplificata e poi magari con qualcosa di più grande e meglio rifinito/controllato
    però prima vorrei capire se fosse realizzabile e magari calcolare in via teorica l'efficienza
    cmq nel tuo caso come fai a raggiungere quelle temperature?
    io ho cercato delle soluzioni gia pronte x il concentratore, ma sembra che con un impianto medio-piccolo cmq nn si facciamo oltre i 200 gradi a dir tanto
    http://www.ecquologia.com/cms/index....a-fotovoltaica
    Ultima modifica di amdFX; 14-05-2015 a 00:46

  18. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •