Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 69

Discussione: motore stirling e compressore

  1. #21
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao a tutti smile.gif
    Poche idee, ma ben confuse! caspita ragazzi volete costruire un motore senza riuscire ad interpretare un disegno meccanico, è un bell' handicap, è sì piccolo, ma è anche molto chiaro. E' un motore gamma quindi il rigeneratore come lo avete descritto non c'è!! I tubicini del displacer del diametro di 8 mm, sono saldati direttamente sul "coperchio" del displacer. In questa maniera si ottiene un aumento della superficie "di griglia", cioè al contatto col calore della fiamma. Il "pistone" del displacer che pistone non è ha uno spazio tra se stesso e il cilindro di 2,5 - 3 mm in modo che l'aria laminando passi in questo spazio. Se il displacer è giù si scalderà tutta l'aria, se il displacer sarà nella parte superiore vicino ai tubicini, l'aria a contatto con la parte fredda raffreddata ad acqua si raffredderà. La tubazione flessibile serve per collegare il circuito di raffreddamento dell'acqua del displacer, con la testata del cilindro motore che è quello disteso. L'acqua entra nella camera del displacer passa attraverso il tubo ed esce dalla testata del motore. La tubazione inclinata collega il displacer con il cilindro motore. La zona nel displacer più larga è semplicemente il fissaggio tramite viti della parte superiore del displacer tornita con la parte in fusione d'alluminio, nessun rigeneratore. Spero di essere stato sufficientemente chiaro.
    Se volete realizzarlo vendono i disegni, sono molte tavole in scala 1:1 a circa 65 Euro.

    Un chiara animazione del motore stirling tipo gamma QUI

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif

    Edited by Furio57 - 29/10/2005, 02:26

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non è per essere polemico, ma questo non è un disegno meccanico è la fotocopia di un disegno meccanico e come tale non è così chiaro e ricco di particolari.
    I 65 euri non li dai mica per niente!

    Prima di spendere questi soldi vado avanti con il mio progetto e con le mie idee confuse.
    Saluti! wink.gif


  3. #23
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (salmauce @ 28/10/2005, 22:24)
    Non è per essere polemico, ma questo non è un disegno meccanico è la fotocopia  di un disegno meccanico e come tale non è così chiaro e ricco di particolari.
    I 65 euri non li dai mica per niente!
    Prima di spendere questi soldi vado avanti con il mio progetto e con le mie idee confuse...

    Ciao salmauce io l'ho postato per aiutare, meglio di niente no? non so come fai a dire che proviene da una fotocopia e non da un disegno originale, (cosa cambia?) comunque è un disegno meccanico dei tanti forniti nel set ed è molto particolareggiato, se noti c'è anche un rubinetto, a cosa servira? Mah!? Comunque se preferisci andare avanti con il tuo progetto e come dici tu con le tue idee confuse,...auguri! laugh.gif

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif

    Edited by Furio57 - 29/10/2005, 02:29

  4. #24
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si è vero, quel rubinetto non l'avevo notato!
    Comunque grazie, sono a buon punto. Spero di postare i risultati al più presto.
    Ciao!

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    dite quel rubinettino che collega il banco al "cilindro"?sara per la pressione?
    ciao



    Edited by matteom - 31/10/2005, 12:45

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao A tuttti!
    Lo stirling è quasi pronto. Ho solo un problemino: ho sigillato il carter e tutto il resto ma nel pressurizzarlo ho una perdita 8 (che prevedevo!) nell'albero nonostante ho inserito 2 o-ring. Anche se lo rismontato per rifarlo come si deve, qualcuno di voi sa che tipo di guarnizioni ci sono per una tenuta di pressione in fase dinamica ( albero in rotazione ) e dove posso trovarli? Grazie



    CITAZIONE (salmauce @ 4/11/2005, 17:37)
    perdita 8

    Scusate ma l'otto è un errore di battitura

  7. #27
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    i paraolio?
    dovrebbero tenere la pressione come in un motore a scoppio

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti smile.gif
    CITAZIONE (salmauce @ 4/11/2005, 17:38)
    ...ho una perdita nell'albero...qualcuno di voi sa che tipo di guarnizioni ci sono per una tenuta di pressione in fase dinamica (albero in rotazione) e dove posso trovarli?...

    Ciao Salmauce il tipo di tenuta è dipendente dalla pressione che vuoi mantenere nel carter. Con i normali paraolio conosciuti anche come "Corteco", la pressione massima non deve superare 1 atmosfera. Per pressioni più alte devi passare alle tenute meccaniche a carboni. Per non gettare denaro e tempo, prova a cercare da chi fa manutenzione ai compressori per impianti frigoriferi/condizionatori industriali. Avevo già postato questa informazione suggerendo di usare un compressore per frigoriferi industriali, già anticipando il problema di questa tenuta sull'albero, ma vedo che non si ascolta...

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif

    Edited by Furio57 - 5/11/2005, 10:56

  9. #29
    Ospite

    Predefinito

    ciao Furio
    ti chiedevo un favore.
    ho visto il motore V160 della stirling power sistem
    che hai postato....sai x caso indicarmi il sito?io ho provato ma non lo trovo.uff!! huh.gif huh.gif
    ciao

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Lo stirling non si avvia da solo, dico bene? Se la risposta è affermativa allora se racchiudo tutto nel carter ( volano e generatore ) per pressurizzarlo, come faccio ad avviarlo dall'esterno?
    Ciao Ciao dry.gif

  11. #31
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    è possibile mettendo un piccolo motorino di avviamento elettrico all'interno del carter con solo i fili che escono da collegare a una batteria! biggrin.gif

  12. #32
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si grazie ci avevo pensato, ma forse è meglio inserire un piccolo motore in alternata che in continua perchè ques'ultimo se spento offre molta resistenza passiva a causa dei magneti permanenti al suo interno. Dopo il motore si deve trascinara anche quello.
    Colgo l'occasione per postare il mio motore che deve essere ancora terminato.
    user posted image
    user posted image
    Rispetto a queste foto ho già cambiato delle cose, ma il disegno è sempre quello. Ditemi cosa ne pensate! Saluti

  13. #33
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (salmauce @ 8/11/2005, 23:33)
    ...Ditemi cosa ne pensate!...

    Ciao Salmauce vedere delle belle realizzazioni meccaniche in questa valle di chiacchere, fa sempre molto piacere. Così di primo acchito il rigeneratore fra i due cilintri mi sembra un po' piccolo. Non ho capito quale dei due cilindri verrà scaldato, penso sia indifferente. La testata di alluminio però non mi sembra molto adatta, anche se dovrebbe resistere abbastanza alla fiamma diretta.

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif

    Edited by Furio57 - 9/11/2005, 01:05

  14. #34
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (salmauce @ 8/11/2005, 17:12)
    Lo stirling non si avvia da solo, dico bene? Se la risposta è affermativa allora se racchiudo tutto nel carter ( volano e generatore ) per pressurizzarlo, come faccio ad avviarlo dall'esterno?
    Ciao Ciao dry.gif

    ricorda, esistono anche i giunti magnetici, calamite dentro e fuori, che girano agganciate dal solo magnetismo, non è semplicissimo ma permette una perfetta tenuta a prova di tempo e usura. come calamite potresti usare quelle che si trovano dentro le barrette dei geomag (gioco da cartoleria o neg. giocattoli) ogni barretta ne ha 2, sono piccole e potenti, creando 2 corone da accoppiare.....pensaci, non mi sembra cosi male...

  15. #35
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    potresti usare un motore solo,se prendi un motore asincrono e lo alimenti lui gira ,quando lo sterling é in moto ,credo che basti solo un colpo per farlo partire, sempre che non parta da solo e non abbia bisogno della spintarella,basta un pulsante con contattori,premendo il pulsante dai energia al motore,mollandolo si stacca il contattore che lo alimenta e se ne attacca un altro con i condensatori di ecittazione,che si collegano elettricamente al motore in parallelo,un motore asincrono se fatto girare dal'albero da solo non é ingrado di generare la corrente di ecittazione o meglio di mantenerla utilizzando condensatori si autoeccita, come un alternatore sincrono generando tensione,solo che non credo che lo sterling in questione generi tanta potenza,potresti optare per gli alternatori-avviatori per aplicazioni automobilistiche,in poche parole
    e come avere un motorino di avviamento e un alternatore in un unico pezzo,se li dai tensione lui gira,se lo fai girare dal'algero lui genera corrente a 12V poi con un inverter sei aposto,e puoi anche attaccargli delle batterie per stabilizzarla e avere un minimo di ups per i picchi di assorbimento o cali dello stirling
    ciao

  16. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    dovrebbero esistere dei motorini di avviamento con una parte che scorre in avanti e indietro per distaccarsi quando il motore è in moto
    comunque hai fatto un bel lavoro

    Edited by matteom - 9/11/2005, 18:37

  17. #37
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (tronic @ 9/11/2005, 02:24)

    ricorda, esistono anche i giunti magnetici, calamite dentro e fuori, che girano agganciate dal solo magnetismo, non è semplicissimo ma permette una perfetta tenuta a prova di tempo e usura. come calamite potresti usare quelle che si trovano dentro le barrette dei geomag (gioco da cartoleria o neg. giocattoli) ogni barretta ne ha 2, sono piccole e potenti, creando 2 corone da accoppiare.....pensaci, non mi sembra cosi male...

    Si è vero! e a dire che tempo fa volevo proprio realizzarlo così. Grazie per avermi ricordato la cosa.
    Per i magneti, non ho problemi ne ho a decine e di quelli più potenti ( magneti in terre rare al neodimio- ferro- boro ).
    Grazie! smile.gif

  18. #38
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ho visto le 2 foto qui sopra dello stirling di salmauce, e mi pongo delle domande:
    il blocco compressore é recuperato giusto?,che modifiche sono state fatte, e é stato difficile realizzarle?.
    volendo, é possibile metterlo nel fuoco di un concentratore solare?
    se non chiedo troppo quanti metri diparabola servono piu o meno per muoverlo?
    che utilzzatore verra applicato ,alternatore?
    quanti watt si stima di potere realizzare?

    sicuramente o fatto troppe domande ma mi sto interessando seriamente a questi apparecchi,non sono ingegnere ma mi interesso un po di tutto dalla produzione di birra alla meccanica (non eccessivamente complicata) beerladen


  19. #39
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Furio57 @ 9/11/2005, 01:03)
    Così di primo acchito il rigeneratore fra i due cilintri mi sembra un po' piccolo. Non ho capito quale dei due cilindri verrà scaldato, penso sia indifferente. La testata di alluminio però non mi sembra molto adatta, anche se dovrebbe resistere abbastanza alla fiamma diretta.

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif

    Ciao Furio!!
    L'ho realizzato così come lo vedi principalemte per economizzare sui tempi e materiali. Era mia intenzione costruirlo diversamente come anche la sostituzione delle testate. Ho mantenuto quasi tutto originale per risparmiare tempo ma se dovesse mai funzionare, non esiterò a cambiare tutti questi pezzi.
    Il volano è già montato e mantiene abbastanza bene la pressione interna ( 8 bar ). In questi giorni sono impegnato nella realizzazione della camera in cemento refrattario per il cilindro caldo. Lo sto realizzando in tre pezzi per poterlo smontare e rimontare per eventuali modifiche al motore. Internamente ho lasciato solo un segmento a pistone per non aumentare gli atriti interni. Spero che basti! Nel provarlo ho constatato che ha una buona compressione.
    Spero che il rigeneratore non sia un collo di bottiglia. Al massimo non sarà efficiente ma almeno si deve muovere ( spero! ).
    Saluti

  20. #40
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salute a tutti!
    Sabato e domenica ho provato il motore. Il primo problema che ho incontrato e che come diceva Furio, la testata del cilindro caldo, essendo in alluminio e a contatto diretto con la fiamma, si è leteralmente fusa tanto da forarlo. L'inconveniente l'ho risolto sostituendola con una in ferro praticamente realizzandola in un giorno. Nonostante questo, sia a pressione atmosferica che pressurizzandolo a 8 bar, il motore non si muove. Credo che non sia un problema di temperatura in quanto nella fornace del cilindro caldo ho raggiunto una temperatura di almeno 700 C° tanto che pensavo che si sarebbe fuso il pistone al suo interno.
    Sinceramente non so cosa pensare! E' possibile che sia così critico nel funzionamento? Se qualcuno ha qualche suggerimento sono qua.
    Grazie!

  21. RAD
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •