i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  60
NON mi piace! NON mi piace!:  11
Grazie! Grazie!:  9
Pagina 14 di 14 primaprima 1234567891011121314
Visualizzazione dei risultati da 261 a 267 su 267

Discussione: Influenza dell'attività umana sui cambiamenti climatici.

  1. #261
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito



    MA finalmente i vari governi del cambiamento sovranista per la povvera gente stanno iniziando a fare qualcosa di davvero utile....
    Cop24, il presidente Duda spiazza tutti: "Polonia non puo rinunciare al carbone" - Il Fatto Quotidiano
    ... per i propri sondaggi elettorali!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proofs.


  2. #262
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Mentre quello del Brasile e quello USA,per es....cosa hanno detto????
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  3. #263
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Altri paesi con governi "del cambiamento" sostenuti da una parte sociale ben precisa che sta sempre più prendendo piede. Vedi anche caso della Francia con i gilet gialli, seppur li c'è un governo serio.
    In Francia perlomeno hanno la scusante di una pressione fiscale abnorme, anche più alta di quella italiana, che sta falcidiando il potere di acquisto. Ma queste prese di posizione egoistiche non devono affatto stupirci. Saranno sempre più numerose.
    Ed a farne le spese sarà proprio la visione ambientalista che sostiene questo forum.
    Come è facile vedere anche dalle polemiche su riscaldamento globale e Co2 anche su questo forum c'è sempre più gente che si illude che scegliere carbone e fingere che i problemi siano solo "complotti dei potenti" sia sinonimo di RISPARMIARE.
    E questo del ""risparmio"" (che si presume quindi si rifletta su stipendi e pensioni! Se spendo meno come stato avrò bisogno di meno tasse!) è il VERO leit motiv che sta dietro al successo di tantissime crociate populistiche. A cominciare dall'opposizione alle grandi opere!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proofs.


  4. #264
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    BE,ricorderò per sempre la tua battuta di un po di anni fa su qualcuno che può trovare utilita nel bruciare i copertoni usati se monetariamente conviene,certo ciò è vero per chi ricava utile dal brucio..Ironia splendida.Però anche sulle Grandi deve esserci convenienza per tutti,anche per chi purtroppo ne paga le spese con altri metodi valutari.Super dighe per es.E anche mini idro impattante
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  5. #265
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quella battuta non era mia, l'avevo letta su un articolo, forse di Ugo Bardi, non ricordo bene.
    Rende bene l'idea che senza il controllo politico il semplice mercato NON garantisce affatto la igliore soluzione. O almeno, la migliore soluzione per tutti!
    Sulle grandi opere deve quindi esistere il controllo politico. Ovviamente anch'esso è soggetto alla reale competenza dei politici. Ma resta il sistema migliore, pechè la "competenza" dei locali interessati all'opera è NULLA e da cancellare totalmente dai criteri di decisione.
    Cioè, questo non significa che non possano dire la loro ed esprimere richieste. Ma queste vanno valutate in sede POLITICA e tuttalpiù GIUDIZIARIA e una volta prese le decisioni queste DEVONO essere portate a termine! Altrimenti è ovvio che qualsiasi decisione infrastrutturale verrà sabotata da chi ha il proprio, dignitoso ed importante, ma secondario rispetto alla comunità, interesse a non fare nulla!
    Molti dimenticano che i gilet gialli francesi sono apertamente CONTRO ipotesi di investimenti nel campo della trazione elettrica perchè preoccupati SOLO di quanto costerebbe A LORO! Questa cosa della ribellione faidate delle mamme col passeggino ed il palloncino io l'ho sempre apertametne disprezzata! Non me ne frega NULLA se c'è dietro qualcosa di serio! E l'ho anche detto di persona a qualcuno, ad es. quando qui da noi c'era il movimento contro la piattaforma Maersk a Vado Ligure! Ci possono essere anche motivi concreti, ci mancherebbe! Ma quando questi vengono usati insieme a una miriade di altri (mi è stato contestato che l'attracco di una portacontainer della Maersk, notoriamente enorme, avrebbe leso il "diritto" degli abitanti dei piani ifneriori di un certo condomino a "vedere l'alba sul mare"!!!) solo all'evidente e spudorato scopo di mettere qualsiasi bastone fra le ruote per ritardare e ostacolare un progetto io non lo accetto!
    E che sia così ne ho avuto non solo le prove di persona (molta gente che mi diceva "tanto la faranno lo stesso, ma perlomeno gliela rendiamo difficile"), ma è addirittura scritto nei motti di certi movimenti ("saia dua" cioè "sarà dura" è il motto dei NoTav liguro-piemontesi).
    Bene a saia anche dua ma se l'unico motivo REALE che mi viene trasmesso è il solito "ma proprio qui davanti a casa mia la devono fare?" io ritengo che si debba fare anche a costo di rompere qualche testa "dua", metaforicamente parlando!
    Del resto ci sono grandi opere che la politica ha deciso non essere di interesse e le ha bocciate. Ponte di Messina in primis, ma anche molte altre. Non riterrei accettabile nemmeno che chi è a favore di queste decidesse di lanciare bombe carta contro i poliziotti o facesse marce più o meno pacifiche per bloccare altri cantieri! Sbaglio? E' la POLITICA che decide! E se ne assume le conseguenze!

    Tornando al tema, io non mi sono mai illuso che davvero i governi potessero intervenire sul CG con efficacia. I governi sono decisi dalla popolazione. Quando questa avverte un pericolo per le proprie finanze o semplicemente si beve qualche leggenda metropolitana sui "poteri forti" come sta accadendo in tutta Europa dopo la crisi eleggerà SEMPRE il più becero antagonista di quei pericoli.
    Le FER hanno vissuto il loro momento di gloria. Ora che il costo diventa un fattore preponderante non dico che si guardi ai copertoni con occhio avido, ma certo prima il carbone e poi altro torneranno ad apparire non più così orrendi! Purtroppo!
    E se la polarizzazione dei redditi continuerà (come è pressochè certo!) sarà sempre più probabile che il potere dei numeri dei votanti prevalga sul potere della saggezza di chi si preoccupa della salute della terra!
    Finchè dici "blocchiamo quell'opera perchè inquina e distrugge il paesaggio e così RISPARMIAMO soldi che possono andare nella tua pensione" troverai orde di entusiasti!
    Quando dovrai dire "chiudiamo quella centrale perchè inquina e scegliamo di investire qualcosa in FER anche se COSTERA' qualcosina" ti troverai il populista di turno a inventare il complottone della Spectre che verrà preferito dalla gente!
    E' matematica sociale!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proofs.


  6. #266
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Tutto Dipende da cosa intendi come bene supremo della comunità..non sono d accordo con i grandi matematici che vogliono dare un valore a tutto/tutti.Economia marrone .
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  7. #267
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Si certo. Ma il "dipende" non cambia i risultati, purtroppo!
    Io posso essere d'accordo su molti aspetti che cerchi di portare in primo piano. Indipendentemente dal problema "grandi opere". Ma ciò non modifica per nulla la realtà che la gente che vota... vota e voterà sempre di più chi promette loro il risparmio immediato e non il benessere futuro per tutti!
    Non è una mia idea che supporto eh! E' purtroppo la realtà che testimoniamo oggi!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proofs.


  8. RAD
Pagina 14 di 14 primaprima 1234567891011121314

Discussioni simili

  1. pensiero unico sui cambiamenti climatici
    Da mac-giver nel forum Mutamenti Climatici e Protocollo Kyoto
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 26-07-2014, 16:17
  2. Atlante dei cambiamenti dell'ecosistema
    Da tamerlano nel forum Collegamenti/Links, Libri/Books, Riviste/Magazines, ecc./etc.
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 16-06-2008, 00:56
  3. Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici
    Da biomassoso nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 06-11-2007, 03:53
  4. Cambiamenti climatici
    Da nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 07-03-2007, 17:58

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •