Mi Piace! Mi Piace!:  21
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 2 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 114

Discussione: Influenza dell'attività umana sui cambiamenti climatici.

  1. #21
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito



    riguardo le nevicate sulle Alpi, non se ne vedevano così da tanto ma... ieri a Ponte di Legno (1250m) nevischiava ma era nettamente sopra lo zero anche sulle piste più basse... e a gennaio un tempo non era affatto così.

    Gli eventi locali non dicono molto, il ritiro dei ghiacciai un po' ovunque nel mondo magari si
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #22
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Io dico che è ora di evolversi.E penso che la maggior parte degli esseri umani siano in empatia con la natura,molti però non lo sanno perchè ormai questa dopo millenni di stupri alla coscenza l hanno nascosta sotto altre cose,comunque l avidita e la peggiore .E NON è l avidità del cane che si ingozza a più non posso quando può perchè teme la fame è moolto peggio.Come disse quella brava persona nata in India (+/-,non ricordo le esatte parole )....La terra è in grado soddisfare i bisogni di tutti ma non l avidita di pochi ...
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  3. #23
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    La troppo rapida evoluzione tecnologica non lascia tempo per adeguarsi alle nuove condizioni che si creano.
    Se andiamo a scavare, il nocciolo del problema è proprio questo, evoluzione tecnologica ed evoluzione biologica viaggiano con due marce differenti.
    Paragonando l'evoluzione umana alla vita di una persona, in questo momento ci troviamo nella critica e delicata fase adolescenziale: potere di agire e irresponsabilità nel farlo.
    "Le uniche leggi della materia sono quelle che la nostra mente deve architettare e le uniche leggi della mente sono architettate per essa dalla materia". [ J.C.Maxwell ]

  4. #24
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo abbastanza con Atomax. A mio parere il vero fattore destabilizzante è stata l’esplosività dello sviluppo umano degli ultimi 100 anni. I paesi occidentali, se fossero l’unico problema di inquinamento, hanno avuto tempo per analizzare e far digerire il problema alla gente e non sarebbe un problema enorme superare gradualmente un modello di sviluppo predatorio facendo accettare qualche minima rinuncia.
    Ma vedo con molta preoccupazione una crescita tumultuosa di OGNI campo umano nei paesi ex “in via di sviluppo”. Noi occidentali manteniamo una specie di illusione paternalistica con L’idea di poter ancora guidare. Ma in realtà paesi come Cina, India, Corea del Sud e paesi del sud America sono ormai entità totalmente indipendenti e con potenzialità enormi. In ogni campo. Anche militare.
    Come si possa pensare di “imporre” qualcosa mi riesce difficile capirlo!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell


  5. #25
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    L'influenza dell'attività umana sul clima è marginale , come dire che la formica con i suoi formicai possa modificare la prateria .
    Viene stimato che l'attività umana possa influire di 1-5% rispetto ad altri fattori molto più importanti , come l'attività solare o le radiazioni cosmiche o la posizione dell'asse terrestre .

    Poi d'altra parte basta leggere un po e vedere l'evoluzione della terra e studiare un po di geologia o di ere geologiche passate o analizzare i ghiacciai del polo sud .

    La Terra ha avuto nei miliardi di anni passati ere di glaciazioni ed era di riscaldamento globale e questo quando l'uomo non era nemmeno nato .
    La CO2 è aumentata più di quanto sia ora , e questo senza che vi fosse l'uomo a bruciare combustibili fossili .

    Non dimentichiamo cosa siamo e dove siamo e cosa facciamo , non noi piccoli esseri più piccoli di un virus sulla terra e nel cosmo , ma la nostra Terra il nostro Sole ed il nostro sistema planetario .

    Siamo fortunatamente per il momento ai margini di una galassia , in una zona esterna dove la vicinanza con altri soli o altre stelle è remota per il momento consentendo un clima mite .

    Ma non è stato sempre cosi e non sarà sempre cosi . Siamo una polvere cosmica , che si muove con la galassia di cui facciamo parte e questa polvere si mescola si rimescola casualmente con la rotazione della galassia stessa .

    Quindi cosa vogliamo sapere e cosa vogliamo prevedere le previsioni meteo di 2-3 giorni o di una settimana ?
    Per il resto è difficile prevedere il futuro .
    Probabilmente anche se da domani cessassimo di bruciare petrolio o carbone la CO2 aumenterebbe ugualmente ed il clima si riscalderebbe ugualmente senza l'intervento umano .
    D'altra parte l'orologio del petrolio e del carbone è segnato a 50-100 anni forse e poi finirà .

    Cosa sono 100 anni per la Terra o per cosmo o per la galassia o per l'universo ? NULLA .

    Quindi state sereni è tutto già scritto e segnato quello che dovrà succedere e poco o nulla l'uomo potrà fare almeno per il momento .
    La vita sulla Terra è stata prossima alla estinzione a causa del raffreddamento globale ed anche del riscaldamento , senza che vi fosse l'uomo a influire sul clima .
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  6. #26
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Poi vi stupite dei redneck dell’Ohio che hanno votato Trump...
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell


  7. #27
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Experimentator....il giorno che le formiche saranno in grado di cancellare la vita sulla terra con un pulsante nucleare o giocheranno con l'antimateria nei loro anelli sotterranei ne riparliamo

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw in D1.

  8. #28
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    L'influenza dell'attività umana sul clima è marginale...
    Poi d'altra parte basta leggere un po e vedere l'evoluzione della terra e studiare un po di geologia o di ere geologiche passate o analizzare i ghiacciai del polo sud .
    ...La CO2 è aumentata più di quanto sia ora, e questo senza che vi fosse l'uomo a bruciare combustibili fossili .
    Spesso il clima è cambiato per via delle variazioni dell'attività solare, per via di grandi eruzioni vulcaniche e in modo meno globale per le piccole alterazioni dell'orbita terrestre.
    Questi fenomeni c'erano, ci sono e ci saranno! Un esempio possono essere le grandi ultime due eruzioni vulcaniche di El Chichon (1982) e del Pinatubo (1991) che hanno liberato grandi quantità di diossido di zolfo in atmosfera, oltre a particolato che, protraendosi in atmosfera per più di un anno, ha causato una diminuzione della temperatura dell'intero globo per quasi 3 anni.
    Anche se i vulcani continuano ad emettere CO2 come nel passato, l'ammontare di questo gas resta estremamente piccolo rispetto alle emissioni umane. In media (dati NASA) i vulcani emettono dai 130 ai 230 milioni di ton di CO2 all'anno. Le attività umane emettono circa 26 miliardi di ton di CO2 all'anno (dati del 2005).
    I cambiamenti solari, invece, influenzano il clima con un ciclicità più o meno costante con periodo di circa 11 anni. Dette variazioni vengono costantemente registrate dal 1978. Durante un picco massimo di attività solare, l'energia che investe il nostro pianta è lo 0,1% più alta rispetto al periodo di picco minimo. Nello scorso decennio è stato addirittura inferiore.
    attività solare.jpg
    Sebbene la temperatura della Terra fluttua naturalmente, l'influenza umana sul clima ha eclissato l'entità delle variazioni naturali della temperatura negli ultimi 120 anni.
    Le influenze naturali sulla temperatura (El Niño, variabilità solare e aerosol vulcanici) sono variate approssimativamente di +/- 0,2 °C (in media a circa zero), mentre le influenze umane hanno contribuito, dal 1889, a circa + 0,8 ° C. [Fonte NASA].
    fluttuazioni.jpg
    In ultimo, per quanto riguarda la concentrazione di CO2, riporto un significativo grafico.
    CO2.jpg
    Non bisogna essere scienziati per vedere l'anomalo aumento di CO2 dell'ultimo mezzo secolo, non giustificato da nessuna causa naturale.

    Poi, per carità, ognuno è libero di convincersi che Cristo è morto di freddo.

    Saluti.
    "Le uniche leggi della materia sono quelle che la nostra mente deve architettare e le uniche leggi della mente sono architettate per essa dalla materia". [ J.C.Maxwell ]

  9. #29
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    L'influenza dell'attività umana sul clima è marginale , come dire che la formica con i suoi formicai possa modificare la prateria.
    Come al solito ci propini tue fantasie mascherandole da “”fatti acquisiti””.
    Questa sciocchezza poteva essere sostenuta qualche anno fa, quando ancora non c’erano le prove di cui abbiamo ampia disponibilità ora.
    Quali? Basta che leggi qualche discussione passata, dove tu o l’ormai assente Mac giver ci avete divertito per mesi con le previsioni sulla imminente era glaciale che sarebbe stata determinata dal minimo solare...
    bene il minimo solare c’è stato. L’era glaciale? Restiamo in attesa di notizie...
    Le previsioni sull’incremento delle temperature si stanno puntualmente realizzando. Sai spiegarle?
    Le crisi del passato hanno TUTTE una spiegazione. Perlopiù il sole. Ma la spiegazione dell’attuale riscaldamento?? Dove sarebbe se il Sole è in fase di minimo o comunque Normoattività?
    Molto facile blaterare sentenze infantili fingendo un’autorevolezza smentita dai fatti. Ma qualche dato a sostegno delle tue facezie ce lo presenti o dobbiamo rimanere agganciati alle storielle sulle “viti sul Tamigi” e le terre a palla di neve?
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell


  10. #30
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Molto facile blaterare sentenze infantili fingendo un’autorevolezza smentita dai fatti. Ma qualche dato a sostegno delle tue facezie ce lo presenti ....?
    Ma quale dato vorresti vedere ?

    Ma hai letto bene quello che ho scritto ?
    Nessuno ha questi dati e nessuno potrà averli , almeno per ora .
    Come chiedere ad un metereologo che clima farà fra un anno o fra 10 anni o 100 anni . Tutte fantasie di padre indovino che si leggevano nel calendario una volta .
    Ditemi come sarà il sole tra 1 o 10 o 100 anni e vedremmo se si potranno fare delle previsioni . Ditemi quali saranno le radiazioni cosmiche tra 1-10-100 anni .
    Ditemi quale zona dell'universo o della galassia verrà attraversata dal nostro pianeta e chissà quanti altri fattori noti o sconosciuti entrano nella mischia , es il vulcanesimo .Ditemi quanti vulcani erutteranno .
    Chiediamo agli astronomi ed ai geologi .

    Se poi vogliamo fare solo il calcolo con la CO2 solo per un periodo cosi breve allora siamo dei maghi Merlino .

    E' dimostrato oramai che nelle epoche passate la CO2 è aumentata nell'atmosfera per cause non ben note o a causa del vulcanesimo o a causa di riduzione dei vegetali terrestri e marini ancor di più .

    Sono tanti i fattori da considerare come il clima che si può prevedere solo a breve termine .

    Comunque basta aspettare solo i prossimi 50 anni quando dovremmo avere la fine di combustibili fossili , e dobbiamo utilizzare per forza energie rinnovabili e lo sapremo .
    Non credo che nei prossimi 50 anni la Terra sarà riscaldata cosi tanto da finire arrostiti o finirà la vita per un po di CO2 .
    Il sistema per fortuna sulla terra si autosostiene o si auto controlla . Maggiore CO2, maggiore vita vegetale , maggiore produzione di O2 .

    Non bisogna considerare solo la CO2 , ma tutte le fonti che generano calore , per esempio le centrali termonucleari e gli esperimenti di bombe atomiche , o il calore rilasciato dagli esplosivi , per cause di lavoro o di guerre .
    Facciamo un conticino quanto calore sprigiona una bomba H , tale da poter alimentare per anni una centrale ed illuminare una città .

    Vogliamo parlare allora del progetto ITER che dovrebbe realizzare la fusione nucleare controllata ? Forse.

    Se nel futuro saremo alimentati dalla fusione , da centrali a fusione , quanto calore extra non naturale verrà immesso nella atmosfera ?

    La colpa sarà sempre della CO2 ?
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  11. #31
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Ma quale dato vorresti vedere ? Ma hai letto bene quello che ho scritto ? Nessuno ha questi dati e nessuno potrà averli , almeno per ora .
    Hai scritto che l'attività umana è marginale. Io so leggere! L'intera comunità scientifica ha ormai accettato il fatto che invece non è così! (Cambiamento climatico e negazionismo. Come un 3% diventa mainstream | LUISS Open)
    Le cause di variazione climatica che citi, seppur molto superficialmente come tuo solito, e cioè il sole e l'attività vulcanica NON hanno avuto alcun aumento che possa giustificare l'aumento di CO2 e di temperatura. A cosa sarebbero dovuti questi aumenti, ormai ampiamente dimostrati?? Dalle "diminuzioni di vegetali terrestri e marini"? Hai qualche dato, chessò uno studio scientifico che confermi le panzane che affermi graniticamente? I tuoi scienziati che suggerivano la nuova era glaciale?? Spariti? Ed il tuo compare che suggeriva di interrare gli elettrodotti in Puglia per evitare che il ghiaccio li rovinasse? Bah!

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    chissà quanti altri fattori noti o sconosciuti entrano nella mischia , es il vulcanesimo .Ditemi quanti vulcani erutteranno .
    Chiediamo agli astronomi ed ai geologi .
    Chiedi un pò a chi vuoi. Se ci saranno mega-eruzioni e ci sarà un cambiamento climatico correlato nessuno lo sa, certo. Ma TUTTI ormai riconoscono che senza mega-eruzioni e senza grandi attività solari il riscaldamento attuale non può che provenire da attività umana! Guarda che il sole è ai minimi da tempo ed infatti eri tra quelli convinti della nuova era glaciale imminente sbaglio? Ma quanto imminente??

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Se poi vogliamo fare solo il calcolo con la CO2 solo per un periodo cosi breve allora siamo dei maghi Merlino .
    Ogni tecnologia sufficientemente evoluta per l'ignorante di strada è praticamente indistinguibile dalla magia. La matematica non credo faccia eccezione. I calcoli che correlano il tasso di CO2 alla temperatura media globale si fanno da decenni. Per decenni sono stati messi in dubbio o sbeffeggiati dai negazionisti. Ora si scopre che erano del "maghi Merlino" che avevano ragione. Come la mettiamo?

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Comunque basta aspettare solo i prossimi 50 anni quando dovremmo avere la fine di combustibili fossili , e dobbiamo utilizzare per forza energie rinnovabili e lo sapremo .
    Lo SAPPIAMO già ora! Questo patetico tentativo di affermare che "non possiamo essere sicuri" è tutto quello che ti resta dopo il miserando crollo delle ipotesi passate! Si può dire "ma il clima è sempre variato" dopo un anno, due, anche tre di anomalie meteorologiche complesse e di fenomeni estremi in crescita esponenziale. Ma non si può andare avanti per decenni a sostenere questa panzana di fronte alle evidenze scientifiche! I fenomeni estremi AUMENTANO regolarmente da anni. E sono perfettamente spiegate dall'aumento (anch'esso ormai provato) della temperatura media terrestre.
    Sono le strampalate ipotesi negazioniste che sono crollate! Su questo forum c'è ancora una discussione dal titolo "I ghiacci artici a livello del 79" dove qualche ottimista sperava di spacciare una temporanea oscillazione come ""prova"" che il ghiaccio si stava riformando! La notizia era una bufala già nel 2008. Oggi è quasi patetico anche ricordarla vista la situazione dei ghiacci artici. (Ghiacci artici, raggiunto record negativo annuale. I dati - MeteoGiornale.it)
    Altro ronzino di battaglia negazionista crollato: la famosissima "pausa" che sembrava dovesse durare per sempre e che invece era, come ampiamente spiegato dagli scienziati, dovuta solo a un brevissimo (qualche anno è un battito di ciglia per il clima) periodo di effetti climatici contrastanti (Nina e Nino uniti a un minimo solare importante) e che è ormai solo un ricordo. Smontata da analisi serie che il mondo negazionista ha, ovviamente, subito etichettato come "complotto" (L'ultima bufala dei negazionisti del riscaldamento globale smontata punto per punto - Focus.it)
    Non serve "aspettare" nulla. Tantomeno 50 anni! Se la temperatura continuerà a salire presto vedremo gli effetti più pesanti. (Clima, il 25% della Terra rischia di diventare deserto - Repubblica.it). Tra l'altro proprio le tue latitudini sono fra le più a rischio, quindi lo potrai toccare con mano ancora nel termine della tua speranza di vita.

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Non credo che nei prossimi 50 anni la Terra sarà riscaldata cosi tanto da finire arrostiti o finirà la vita per un po di CO2 .
    Il sistema per fortuna sulla terra si autosostiene o si auto controlla . Maggiore CO2, maggiore vita vegetale , maggiore produzione di O2 .
    Certo che si autoregola! Ma se speri che lo faccia tenendo conto delle necessità di ogni singolo essere umano mi sa che andrai incontro ad ulteriori delusioni!
    Se il livello del mare aumenta di 3 metri creando problemi a gran parte della popolazione costiera mondiale e o se la Sicilia si trasforma in una Tunisia con tanto di dune e cammelli guarda che questo NON significa per la Terra un gran problema eh! Il mare 12000 anni fa era più basso di 70 metri e la vita è proseguita senza problemi!
    Questo vezzo di cercare di dipingere i problemi del GW come "catastrofismo" è comprensibile. E' molto più facile negare un'ipotesi catastrofista, del tipo "andiamo tutti arrosto" o altre sciocchezze che NESSUNO sostiene che cercare di consolare chi si troverà metà città coi piedi nell'acqua. E' facile capirlo. Ma resta una colossale sciocchezza!


    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Non bisogna considerare solo la CO2 , ma tutte le fonti che generano calore , per esempio le centrali termonucleari e gli esperimenti di bombe atomiche , o il calore rilasciato dagli esplosivi , per cause di lavoro o di guerre .
    Questa clamorosa sciocchezza a mio parere medico è frutto della scarsa lucidità dovuta alle ore piccole. Prenditi un ansiolitico e vai a dormire prima invece di partorire queste sciocchezze antelucane!
    La CO2 NON è una "fonte di calore"! Quello è il sole! La CO2 determina una parte dell'effetto serra (che, notiziona, ESISTE! Nonostante trasmittanza, paranza e altre corbellerie assortite che ti interessavano tanto!) . Il calore disperso nell'atmosfera dalle bombe atomiche e dagli esplosivi è una parte infinitesimale del calore trasmesso dalla radiazione solare. Il citarlo è una prova evidente della inconsistenza delle pseudo-argomentazioni da bar che ci propini! Una purissima invenzione di disarmante ingenuità naif che non ha alcun appiglio con la realtà! Ma come t'è venuta in mente???

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Vogliamo parlare allora del progetto ITER che dovrebbe realizzare la fusione nucleare controllata ? Forse.
    E chi ce ne dovrebbe parlare? TU? Stamo in una bote de fero! Che baricentro avrà una centrale a fusione??

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    La colpa sarà sempre della CO2 ?
    LA CO2 non ha "colpe". E' un gas che determina certe reazioni. Altri gas, come il metano, potrebbero determinare danni anche peggiori se fossero emessi nelle quantità con cui noi emettiamo CO2. Le colpe vere sono di quelli che cercano di spacciare ogni frottola raccattata in rete come "verità" per fingere che le emissioni esagerate di CO2 non siano un problema!
    E quelli che lo fanno al solo scopo di sperare di evitarsi qualche antipatica tassa sono facilmente identificabili! Anche perchè di solito sono poveri cialtroni che non hanno alcun reale dato da opporre, ma solo leggende e sciocchezze bufalare! Youtube ne è strapieno.

    Ricordo:
    “Se l’opinione pubblica dovesse convincersi che le questioni scientifiche sono risolte, il suo punto di vista sul riscaldamento globale cambierebbe di conseguenza. Bisogna allora continuare a mettere l’incertezza scientifica in primo piano in ogni dibattito […] Il dibattito scientifico si sta risolvendo (a nostro svantaggio) ma non si è ancora del tutto risolto. C’è ancora margine per contestare la scienza […] Dovete aumentare ulteriormente gli sforzi di reclutamento di esperti simpatetici alla nostra prospettiva.” Franz Luntz, consigliere politico repubblicano alle elezioni del 2002.

    Ultima modifica di BrightingEyes; 16-01-2018 a 15:22
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell


  12. #32
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Facciamo un conticino quanto calore sprigiona una bomba H , tale da poter alimentare per anni una centrale ed illuminare una città .
    La più potente esplosa (RDS-220) ha sprigionato circa 581,5 TWh di energia. Se non ho sbagliato i conti, parte millesimale dell'energia solare che ogni giorno investe la terra.
    "Le uniche leggi della materia sono quelle che la nostra mente deve architettare e le uniche leggi della mente sono architettate per essa dalla materia". [ J.C.Maxwell ]

  13. #33
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Le cause di variazione climatica che citi, seppur molto superficialmente come tuo solito, e cioè il sole e l'attività vulcanica NON hanno avuto alcun aumento che possa giustificare l'aumento di CO2 e di temperatura.
    Chi ha mai detto questo ?
    E' ovvio che la CO2 aumenta causa combustibili , compresi gli esplosivi , ed il calore aumenta a causa del calore generato dalle combustioni e dalle bombe H e centrali nucleari che sono centinaia .
    Se dovessimo fidarci della tua competenza in materia di clima SEMU APPOSTU ...
    Non hai capito na mazza , fresche per frasche . Mi chiedo cosa ne possa capire un medico di clima , forse di climaterioooo . Dove hai studiato fisica o astronomia o vulcanologia ?

    La CO2 non ha nessuna importanza per l'aumento della temperatura , l'effetto serra è una bufala buona per fare le mozzarelle , non vi è nessun effetto serra a queste conc. , fosse come su Venere OK .


    A cosa sarebbero dovuti questi aumenti, ormai ampiamente dimostrati?? Dalle "diminuzioni di vegetali terrestri e marini"? Hai qualche dato,
    Solita ignoranza e presunzione !
    Non hai mai letto del disboscamento nelle varie regioni del pianeta ? Che so amazzonia , Africa, Asia ...ecc.Italia Europa ?ecc..ecc. ecc..

    Molto strano che tu nn lo sappia .

    I tuoi scienziati che suggerivano la nuova era glaciale?? Spariti? Ed il tuo compare che suggeriva di interrare gli elettrodotti in Puglia per evitare che il ghiaccio li rovinasse? Bah!
    Il mio compare ? L'era glaciale , elettrodotti in Puglia , ma cosa ti inventi pur di farti ragione , avendo torto ?

    . I calcoli che correlano il tasso di CO2 alla temperatura media globale si fanno da decenni. Per decenni sono stati messi in dubbio o sbeffeggiati dai negazionisti. Ora si scopre che erano del "maghi Merlino" che avevano ragione. Come la mettiamo?
    Erano sbeffeggiati e a ragione e SONO ANCORA SBEFFEGGIATI .
    Vuoi una mia opinione ? Con la scusa della CO2 che emetttiamo con le nostre auto e riscaldamenti si vogliono coprire altre cose , come esperimenti nucleari e disboscamento selvaggio . Molti dei danni di alluvioni o crolli ecc è dovuto a questo , non perché il clima è diventato cattivo .



    . E sono perfettamente spiegate dall'aumento (anch'esso ormai provato) della temperatura media terrestre.
    La temperatura aumenta per i motivi che ti ho detto io , non per quello che ti dicono chi pensi tu .



    Tra l'altro proprio le tue latitudini sono fra le più a rischio, quindi lo potrai toccare con mano ancora nel termine della tua speranza di vita.
    Ma in Sicilia c'è un clima meraviglioso , informati , non vi è siccità , se non nelle zone interne che sono aride da secoli , informati con l'impero romano .



    La CO2 NON è una "fonte di calore"! Quello è il sole!
    Ullalà !!!
    Non è una fonte di calore ? Ma viene prodotta dalla combustione e la combustione cosa produce frigorie o calorie ?
    Che spasso parlare con te ... comico ...comico ...

    Che baricentro avrà una centrale a fusione??
    Il baricentro , o il centro di BARI che tu ti inventi ogni volta che vorresti avere ragione , quando non capisci .

    LA CO2 non ha "colpe". E' un gas che determina certe reazioni. Altri gas, come il metano, potrebbero determinare danni anche peggiori
    Giusto , come l'hai capito ?
    Certe reazioni non direi ; la CO2 è oramai un composto ossidato e non vedo come possa esplodere o reagire come e con che cosa o dare calore ?
    Nelle piante viene fissata grazie alla luce solare ed alla clorofilla e quindi fornendo energia dall'esterno per dare composti organici ed ossigeno .

    Comunque se voi del nord avete problemi con la CO2 vi posso consigliare di non riscaldare la casa o circolare in auto , o riscaldarla con la legna , che è ecologica , ma inquina lo stesso .
    Al sud non ne abbiamo bisogno si sta bene cosi .
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Speriamo che vada avanti.... mi piace veder chi lotta per le proprie idee

  15. #35
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Originariamente inviata da BrightingEyes
    Le cause di variazione climatica che citi, seppur molto superficialmente come tuo solito, e cioè il sole e l'attività vulcanica NON hanno avuto alcun aumento che possa giustificare l'aumento di CO2 e di temperatura.

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Chi ha mai detto questo ?
    E' ovvio che la CO2 aumenta causa combustibili , compresi gli esplosivi , ed il calore aumenta a causa del calore generato dalle combustioni e dalle bombe H e centrali nucleari che sono centinaia .
    Se dovessimo fidarci della tua competenza in materia di clima SEMU APPOSTU ...
    E... di grazia... cosa diamine c'entra la CO2 che aumenta causa combustibili con la citazione del mio testo? Vaggiabben che ci sei tu come ""competente""!
    Guarda che le battute di spirito non servono a nascondere il fatto che, come al solito, dimostri di non aver capito NULLA!
    Io ho scritto in italiano chiaro "Sole e attività vulcanica NON sono aumentate e quindi NON possono essere causa dell'aumento di temperatura che stiamo vedendo"! Che diamine c'entra questo col fatto che la CO2 aumenta a causa dei combustibili (e degli esplosivi!! Verissimo, come è sicuramente vero che aumenta per i rutti degli ornitorinchi! Il problema è capire QUANTO questo possa influire, ma vabbè... tralasciamo).

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    La CO2 non ha nessuna importanza per l'aumento della temperatura , l'effetto serra è una bufala buona per fare le mozzarelle , non vi è nessun effetto serra a queste conc. , fosse come su Venere OK . .
    Ok puoi dirlo al pubblico dell'auser. Spiace, ma puoi scriverlo anche in neretto 100 volte. La tua frase è solo una sciocchezza ampiamente sbugiardata dalla scienza. Hai provato a "confutarla" con l'esilarante pantomima della "trasmittanza con la paranza" e NON ci sei riuscito un paio di anni fa. Non mi pare che nel frattempo sia cambiato qualcosa, sbaglio?
    Prova a rifare le "misurazioni" ed i calcoli. Noi abbiamo tempo eh!

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Solita ignoranza e presunzione !.... La temperatura aumenta per i motivi che ti ho detto io , non per quello che ti dicono chi pensi tu .
    Eri assente quando la maestra raccontava la favola della pagliuzza e della trave vero? tra parentesi NON hai detto nemmeno UN SOLO MOTIVO! Di cosa blateri?

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Non hai mai letto del disboscamento nelle varie regioni del pianeta ? Che so amazzonia , Africa, Asia ...ecc.Italia Europa ?ecc..ecc. ecc..
    Certo. Ed ho pure letto delle previsioni degli scienziati per il futuro se la temperatura continuerà a salire. L'ho anche linkato. Ma TU l'hai letto? No vero? Ah già... informazione taroccata del complottone degli scienziati pagati da... chi?Boh! Qualcuno sarà!

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Non è una fonte di calore ? Ma viene prodotta dalla combustione e la combustione cosa produce frigorie o calorie ?
    Quindi tutto quello che viene prodotto in una combustione è ora promosso a "fonte di calore"? Maddai? Questa non la sapevo, lo ammetto! E' una rivoluzione totale! Potremo scaldarci con la cenere del caminetto del mese prima! Uau!

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Che spasso parlare con te ... comico ...comico ...
    Che peccato che te la sei persa quella della trave e della pagliuzza! Evabbè!

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Certe reazioni non direi ; la CO2 è oramai un composto ossidato e non vedo come possa esplodere o reagire come e con che cosa o dare calore ?
    Ma nessuno dice che "dà calore"! Ma tu saresti un chimico? guarda che il riscaldamento globale NON deriva dal fatto che la CO2 si scalda o reagisce con altri composti! E' un gas che produce effetto serra! E continua a farlo indipendentemente dal fatto che un pensionato siciliano presuntuoso lo accetti o meno. Purtroppo.

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Comunque se voi del nord avete problemi con la CO2...
    Veramente li avrete più voi al sud i problemi. Scommettiamo?
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell


  16. #36
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Complimenti per la diatriba e sicuramente non si fermerà qui...... è innegabile l' influenza umana sui cambiamenti climatici se non sbaglio è anche il titolo della discussione certamente magari qualcuno questa "influenza" dirà che è minima , altri invece la considerano importante , altri invece il normale evolversi del pianeta terra e quindi meglio prepararsi per i viaggi su marte , poi arriva il top dicendo fake news........

  17. #37
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Direi di abbassare i toni e eliminare le offese personali. Experimentator, direi proprio che al prossimo insulto ti fai un periodo di ban.
    Al di la dell'aromentazione scadente e inconsistente che stai portando in questa discussione, direi al limite del trollaggio, ti invito a smettere con le offese.
    Ovviamente lo stesso vale per le risposte e per tutti.
    Raffreddiamo i bollenti spiriti e confrontiamoci senza scendere nel personale.
    Platea avvisata.
    Eroyka

    Fusione Fredda: cos'è, come funziona e quando arriva"
    Essere realisti e fare l'impossibile

  18. #38
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora cari amici ,amiche , signore e signori , ti dico e vi dico quale sarà o dovrebbe essere il futuro del pianeta .

    E lo dico con serietà come un profeta .
    Non che io sia fautore delle energie fossili , io sono per le energie rinnovabili , ma le fossili sono un intermezzo necessario sino ad ora dello sviluppo e del progresso , necessario in questo momento storico .

    Quindi fatta la pausa di sfruttare giacimenti pretoliferi e carboniferi e gassosi , che come detto, hanno una durata limitata ai prossimi 50 anni .
    Io sarei anche propenso a fermare la produzione di queste risorse diciamo nei prossimi 20 anni .

    La soluzione la offre il pianeta Terra stesso .
    I bisogni della gente quali sono ?
    Il nord Europa e del mondo in generale ,hanno freddo nel periodo invernale ed hanno bisogno di calore per riscaldarsi , non solo in casa ma anche negli uffici e fabbriche .
    Contemporaneamente la zona equatoriale ha il sole tutto l'anno .
    Quello che bisogna fare sembra sciocco o ovvio è prelevare il calore dell'equatore e trasferirlo ai poli per fornire energia e calore .
    Questo naturalmente , come si può fare ? Con il fotovoltaico e con altre forme di energie rinnovabili .

    La zona quindi dell'equatore potrebbe diventare una zona ricca di energia a cui tutti dobbiamo attingere , favorendo e pagando le popolazioni ivi residenti che ci forniscono il calore ed energia a pagamento , mentre noi forniamo la tecnologia . Fine della immigrazione .

    D'altra parte se ben ci pensiamo lo facciamo anche ora comprando il petrolio dal medio oriente .

    Quindi il calore assorbito dalla terra sarà ridistribuito sulla superficie terrestre ove vi è bisogno , non alimentando la terra di altro calore se non quello che viene ricevuto dal sole o dal cosmo o dal vulcanesimo .

    Questo senza bruciare combustibili e produrre CO2 in eccesso .


    Il calore che verrà portato dalla zona calda equatoriale , sarà trasferito nelle città del nord , inutile dire quali .Tutte .

    Piccola nota negativa di quello che avviene oggi ed avverrà domani : questo calore trasferito nelle città a nord o sud della Terra farà sciogliere parte dei ghiacciai , che è quello che avviene oggi , di cui si discute , la colpa della CO2 .

    Io invece penso che la colpa sia quella di riscaldare zone del nord ,necessariamente per carità ,avendo trasferito del calore in prossimità dei poli .

    Quindi non illudiamoci che eliminando la CO2 risolveremo la questione dello scioglimento dei ghiacciai . Pura illusione .
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  19. #39
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Quello che bisogna fare sembra sciocco
    sembra eh...

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Il calore che verrà portato dalla zona calda equatoriale , sarà trasferito nelle città del nord , inutile dire quali .Tutte .
    si, non perdiamoci in dettagli inutili...

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Piccola nota negativa di quello che avviene oggi ed avverrà domani : questo calore trasferito nelle città a nord o sud della Terra farà sciogliere parte dei ghiacciai , che è quello che avviene oggi , di cui si discute , la colpa della CO2 .
    Io invece penso che la colpa sia quella di riscaldare zone del nord ,necessariamente per carità ,avendo trasferito del calore in prossimità dei poli .
    cioè la colpa è sempre di sti piemontesi che oltre a invaderci le spiagge, a rubare le immense ricchezze siculo-calabre con Garibaldi ora si mettono pure a sciogliere la banchisa accendendo la stufetta perché fuori ci sono -10! Lo dicevo io!

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Quindi non illudiamoci che eliminando la CO2 risolveremo la questione dello scioglimento dei ghiacciai . Pura illusione .
    Infatti! Compriamo invece un cappotto a testa ai norvegesi, piemontesi e nordici in genere, vietiamo loro di usare il riscaldamento e il forno per la pizza (tanto non sono capaci...) e gli sequestriamo le bombe atomiche... hai visto mai?
    Cosi con quattro soldi ce la caviamo!

    Beh, io mi adeguo all’abbassare i toni, ma qui siamo agli interludi comici!
    Non credo sia tollerabile che qualcuno, fosse pure uno scienziato (e non mi pare il caso) si permetta di usare il forum come un podio da cui spacciare come granitiche verità.. “cose” (non trovo altri eufemismi, sorry) come quelle qui sopra!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell


  20. #40
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    ... [La CO2] Non è una fonte di calore ? ...
    No.

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    ... Ma [La CO2] viene prodotta dalla combustione e la combustione cosa produce frigorie o calorie ?
    Calorie. E' la combustione che produce il calore, la CO2 non è che una delle ceneri. Le ceneri non producono calore mi sembra, infatti nella caldaia devo continuamente scaricarle e introdurre legna, all'inizio le ceneri sono calde e mi squagliano i secchi di plastica, e così li ho dovuti comprare di lamiera, ma poi queste ceneri si raffreddano e le posso buttare nel cassonetto senza che prenda fuoco, cmq tutte le combustioni del mondo messe insieme producono l'uno per cento del calore che si sta accumulando in atmosfera e negli oceani a causa dell'effetto-serra indotto dalla CO2 (e degli altri gas-serra, naturalmente) prodotto da tali combustioni; il meccanismo non è difficile da capire e da dimostrare, meglio di tutto un disegnino credo, l'originale si trova
    a Greenhouse warming 100 times greater than waste heat :


    Anche il link che segue purtroppo è in inglese, mi contorco a terra chiedendo scusa e perdono ma in italiano non l'ho trovato, in effetti la meglio roba è in inglese ecco perché mi è toccato imparare a leggerlo, che poi alla fine non è neanche tanto difficile, specie con Google Translate che dà una bella mano d'aiuto a inquadrare la questione, comunque eccolo qua:
    4 Hiroshima bombs worth of heat per second

    cominciamo con un grafico assai chiaro:

    che mostra come gli oceani stiano assorbendo gran parte del calore accumulato, naturalmente via via che si scaldano diminuisce la loro capacità di assorbirne altro, per cui prevedo che il limite dell'area rossa si impennerà rapidamente nel prossimo futuro, quanto rapidamente non si sa ma, come mostra l'animazione sul margine destro delle pagine linkate, siamo al ritmo di quattro bombe di Hiroshima al secondo, quanto fa in kilowattora o in joule non lo so ma credo che ci vogliano parecchi zeri.

    Saluti.

    T

  21. RAD
Pagina 2 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. pensiero unico sui cambiamenti climatici
    Da mac-giver nel forum Mutamenti Climatici e Protocollo Kyoto
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 26-07-2014, 16:17
  2. Atlante dei cambiamenti dell'ecosistema
    Da tamerlano nel forum Collegamenti/Links, Libri/Books, Riviste/Magazines, ecc./etc.
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 16-06-2008, 00:56
  3. Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici
    Da biomassoso nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 06-11-2007, 03:53
  4. Cambiamenti climatici
    Da nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 07-03-2007, 17:58

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •