Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: Da NanotechItaly2010 le prospettive della ricerca

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Da NanotechItaly2010 le prospettive della ricerca



    il 22 ottobre si è svolto il convegno sulle nanotecnologie in ambito energetico e per il sostegno ambientale nel contesto di NanotechItaly2010 a Mestre (VE).
    Sono stati presentati i progetti di vari ricercatori italiani con particolare attenzione verso le celle solari di terza generazione DSC , vetri solari , ma anche dispositivi per la depurazione ambientale (dal trattamento acque alla cattura della CO2 e NO) e prospettive per l'impiego delle nanotech nelle auto elettriche.

    (A breve spero di avere un po' di tempo per uploadare alcune registrazioni che ho fatto)

    Ciò che mi ha colpito è l'impegno nellaricerca di materiali quanto più comuni possibile (l'utilizzo sepmpre più diffuso di TiO2 e nanotubi di carbonio) , soprattutto in dispositivi quali le batterie dove materiali pregiati come il platino o il litio determinano una buona fetta del costo finale e sono una barriera implicita per una diffusione ampia e rapida.
    In seconda battuta è interessante notare che si va via via verso un aspetto "organico" dei dispositivi , dalle celle solari alle batterie.
    In ultima , il fatto che i ricercatori, per la maggiorparte giovani post-doc, riescano a svolgere le loro attività supportati chi dall'università chi da enti privati e siano dislocati in tutto il territorio nazionale è un fatto positivo (anche se la ventina di relatori rappresentavano una stretta minoranza del Paese data l'attuale situazione).

    Per concludere volevo lanciare una discussione per chi fosse interssato:
    Sono state definite anche alcune importanti linee guida per la ricerca futura : Solare ---> celle in materiale organico a tecnologia sempre più simile al processo fotosintetico delle piante (utilizzo di Zeoliti , Squareine , Polimeri o sistemi ibridi )
    Storage di energia : Batterie con meno litio e più carbonio , Fuel cells con idrogeno prodotto in modo sostenibile.
    Cattura di NO ---> utilizzo di nanotubi di TiO2
    Oled ---> innovativi per creazione di schermi flessibili , più lucenti ed economici degli attuali.
    Auto elettriche ----> batterie più piccole , meno pesanti e più capienti.

    Siete d'accordo? Preferireste si puntasse su qualcos'altro?
    A voi la parola

    Full-Energy

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    bhè sono tutte proposte interessanti , in particolare, le batterie per auto, al solare, e l'immagazzinamento energetico....

    ce la fai a uppare qualcosa? così possiamo sapere in dettaglio argomento per argomento. grazie
    "Secrecy, once accepted, becomes an addiction "Edward Teller

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Talking

    a inizio 2010 io sono stato uno dei primi a partecipare ai corsi di veneto nanotech e a conoscerli, ho visitato i laboratori di mestre, poi i mostruosi impegni del fotovoltaico (sono progettista e direttore lavori di molti impianti) mi hanno strappato da questo campo. Anche se con mezzi limitati l'italia sta facendo molto bene. Io mi aggrego alla discussione e vi dirò di piu: cerco collaboratori per unire le forze e buttarsi in questo campo. Saluti

  4. RAD

Discussioni simili

  1. Prospettive X fotovoltaico
    Da Osvaldo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 19-05-2009, 21:47
  2. Ricerca
    Da fragiba nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22-04-2009, 07:11
  3. Sezione prospettive energia è una buona idea?
    Da nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 20-06-2007, 15:59

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •