Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 12 primaprima 123456789101112 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 221

Discussione: romagna motore a 8 poli

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    magari con 5 o 6 protuberanze verso il centro.
    confermo ottima idea..

    Per il dimensionamento,incominciamo a trovare i magneti (N35) "li hai suggeriti tu btbbass"
    Tenendo presente il 2,2:1 di area.
    Framoro...

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    eeesattto!!! grofas.

    -D-

  3. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Gianfranco Visualizza il messaggio
    confermo ottima idea..

    Per il dimensionamento,incominciamo a trovare i magneti (N35) "li hai suggeriti tu btbbass"
    Tenendo presente il 2,2:1 di area.
    Bobina ancor più vicina al rotore, rotore snellito, fori riposizionati (in modo da essere simmetrici rispetto al flusso), forse però le protuberanze devono essere più accentuate...
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse è troppo snellito un pelo meno .
    Molto bello...!!!ottimo.
    Framoro...

  5. #25
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ricordiamoci che il flusso raddoppiato deve passare anche tra i due poli sul rorore. Serve una sezione piu ampia,i fori dei prigionieri del rotore secondo me vanno messi piu verso il centro.

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    gero? puoi postare il file in formato .dxf? thx.

    note:
    i fori sullo statore, così esterni è vero che non danno fastidio, ma forse perdono in parte la loro funzione, e aumentano il materiale necessario = + peso + costo.
    io inizierei a dimensionare un paio di cosette, in ordine logico:
    dimensione rotore, magneti, dimensione di massima della bobina.
    Per le seconde 2 ho bisogno di una mano.

    -D-

  7. #27
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    é l'area del magnete che 'detta' il diametro del rotore

  8. #28
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Propongo di fissare un incontro,ho già parlato con Pancia.
    Possiamo fare anche sabato pomeriggio o altro giorno da stabilire.
    Magari pizzata di giovedi sera o venerdi......
    Cosa ne pensate?

    Dajeee
    Framoro...

  9. #29
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    ciao ragazzi , se va bene sabato pomeriggio fate sapere la vostra dsiponibilità , parlo per la romagna , naturalmente sono tutti invitati , mac per i lamierini spendiamo circa 100 euro 30 kg , se avete dei prezzi migliori fateci sapere , sempre spessore 0,35 .

  10. #30
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    ragazzi , conta la distanza fra le bobine e il rotore o è indiferente ?

    dajjeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  11. #31
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Facciamo così:

    Mandiamo un messaggio privato a Pancia con scritto i giorni dispionibili per l'incontro
    Tipo:

    Io preferisco cena
    io preferisco aperitivo
    giorni disponibili lunedi giovedi venerdi sabato ecc

    Poi si decide !!!

    Ciao Gente......


    p.s Pancia tieni la casella di posta privata pulita :P
    Framoro...

  12. #32
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    gianfranco , ho parlato con quello dell taglio all'acqua , a paura che le 4000 atmosfere siano troppe per tagliare i fogli , mi ha chiesto di mandarli un disegno con le misure e dopo ci dice se si puo fare .

    dajeeeeeeeeeeee

  13. #33
    TeslaTN
    Ospite

    Predefinito

    volevo postare un idea (probabilmente non funzionale) anche se io non ho letto moltissimo sull argomento
    Se si riuscisse a prelevare parte dell energia magnetica, con delle altre bobine secondarie, trasformandola in picchi di corrente elettrica, rimetterla sulle bobine primarie potrebbe tentare di autoalimentarsi?
    In pratica la mia idea era di caricare dei condensatori con i picchi di corrente delle bobine secondarie. i condensatori poi metterli in circuito risonante con le bobine primarie però in fase con i giri del rotore
    In pratica la corrente delle bobine secondarie continuerebbe a pendolare tra condensatore e bobine ptimarie. Vedendo che la maggior parte della corrente è reattiva e serve a deviare il flusso magnetico è possibile che la maggior parte della corrente vada solo a spostarsi tra condensatore e bobina (forse)
    Probabilmente è un idea che non è fattibile visto che io sono abbastanza ignorante sull argomento ma magari voi che ci state lavorando potrebbe essere un idea per far si che il motore si autoalimenti almeno senza carico collegato

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse torna possibile il taglio al laser, visto che sono grani non orientati, e dovrebbe esserci meno rischio di rovinare il materiale!
    Ciao!

  15. #35
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    questa ditta , e disponibile a fare sia il taglio laser che ad'acqua .

    Ciao teslatn , dici di prelevare energia dallo spostamento dell flusso con delle bobine , oltre ad'usarlo per attirare il rotore ?

    ps :dajeeeeeeeeee

  16. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao pancia...

    vero che il taglio ad acqua per piccoli spessori può essere non adatto (infatti si usa il laser, poca potenza molta resa), mentre il taglio ad acqua è adattissimo a gossi spessori...

    sto dicendo un'eresia (data la mia formazione ): tagliare più fogli in contemporanea!=?!?

    ciao
    -D-

  17. #37
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    state procedendo davvero alla grandeeee! Per il prezzo dei lamierini è un buon prezzo!
    Per quanto riguarda la distanza della bobina dal rotore, in realtà più è distante e meglio è, dovete calcolare la diastanza del suo nucleo in base al filo che andrete ad utilizzare, alle spire e agli strati (sempre dispari per comodità, in modo da avere i due capi uno a destra e uno a sinista).

    Se la bobina è troppo attaccata al rotore potrebbe creare delle interferenze con i poli del rotore, anche se minimamente.

    Ciao e sempre dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  18. #38
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da kekko.alchemi Visualizza il messaggio
    Se la bobina è troppo attaccata al rotore potrebbe creare delle interferenze con i poli del rotore, anche se minimamente.
    vero, ma più è distante più "strada" deve fare il campo magnetico per deviarsi!
    -D-

  19. #39
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho trovato un pdf con le perdite nel ferro di alcuni materiali tra cui lamierini .35 a grani non orientati, da li si può iniziare a fare qualcosa per i dimensionamenti.

    Due appunti di ordine generale, tanto state ancora facendo i disegni e credo sia importante saperlo per regolarsi:

    Allora, nei punti in cui il flusso magneti passa senza svolgere lavoro (in mezzo alle bobine, nel rotore e nello statore), la densità di flusso deve essere la minima possibile, per ridurre perdite per isteresi (crescono con f e B^2,2 -> occhio) e per eddy current (f^2 e B^2).

    Nei denti, cioè nella parte in cui il flusso si affaccia tra rotore e statore, la densità deve essere alta, perchè la forza di attrazione F dipende quadraticamente dalla densità di flusso.
    Naturalmente questa zona deve essere molto circoscritta, per non far aumentare troppo le perdite.

    Quindi se consideriamo le perdite in questa maniera:
    P_rot-stat come le perdite dovute al passaggio del flusso nel rotore e nello statore e,
    P_denti, come le perdite dovute al passaggio del flusso nei denti, queste devono essere minimizate in questo modo:

    P_rot-stat diminuendo B (aumentando l'area del passaggio)
    P_denti diminuendo la massa da attraversare (a parità di B, se il percorso è più breve, ho meno perdite)


    Naturalmente non si deve esagerare per contenere il peso complessivo, ma sono due principi che si devono valutare, anche in base alla frequenza cui si vuole fare lavorare la bestiolina.
    Chiedete pure chiarimenti!
    Ciao!

  20. #40
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    btbbass, allora chiedo io...

    chiaramente non bisogna esagerare neanche arrivando a saturazione!

    questo è un dubbio, sapendo l'induzione magnetica del mio magnete come faccio a sapere se sto arrivando a saturazione, o la densità di flusso??

    -D-

    ps. sò di passare da ignorante, ma vi prometto che studierò (ripasserò le mie conoscenze, già limitate) :P

  21. RAD
Pagina 2 di 12 primaprima 123456789101112 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Discutiamo del motore di Flynn a 12 poli!
    Da kekko.alchemi nel forum Parallel Path
    Risposte: 712
    Ultimo messaggio: 04-10-2014, 21:13
  2. Mac & Kekko presentano: Costruiamo il motore di flynn a 12 poli
    Da kekko.alchemi nel forum Parallel Path
    Risposte: 365
    Ultimo messaggio: 05-11-2009, 14:26
  3. Obbligo Fotovoltaico Emilia Romagna
    Da Stagno nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 14-11-2008, 15:54
  4. mono a 3,42€/wp o poli a 3,27€/wp
    Da Giancarlo72 nel forum romagna motore a 8 poliFOTOVOLTAICO
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 29-09-2008, 17:43
  5. Incentivi Biomasse Regione Emilia-Romagna
    Da illo41100 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 10-09-2007, 20:23

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •