Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 21 a 34 su 34

Discussione: Centralina elettronica per il motore di flynn

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Ufaaaaaa !!!!!!!!! FATE GIRARE QUELL MOTOREEEEEEE!!!!

    NON NE POSSIAMO PIU''....... VOGLIAMO VEDEREEEEE

    Grande kekko....poi mi devi spiegare bene il fatto dei vari angoli.........dato che poi ci saremo anche noi con la briga del pilotaggio (8poli)..

    Dajeeeeee
    Framoro...

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma......fototransistor infrared.....e diodi led rossi e gialli?....
    i fototransistor riescono a rilevare bene quegli spettri di luce monocromatici?

    o sto interpretando male la circuiteria degli anelli?

  3. #23
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    i led gialli e rossi,se ho capito bene,sono solo led di segnalazione,,,credo
    Framoro...

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Un lavoraccio incredibile. Bravissimo.

    Però questo mi fa pensare un po' sulla facilità di realizzazione di un motore PP.

    Uno dei punti di forza iniziali di questo motore era proprio la sua relativa semplicità di costruzione e quindi accessibilità da parte di chiunque volesse assemblarlo.

    Ora però tra forme inconsuete come i lamierini curvati, l'air gap micrometrico e adesso la centralina da stargate....

    Non so proprio chi potrebbe realizzarlo, molto pochi credo.

    Speriamo che una volta capito meglio il funzionamento e la coppia, si possa semplificare _di molto_.

    Ciao e buon lavoro

    PS Mi associo a Gianfranco... Ma quanto dobbiamo aspettare!!!!

  5. #25
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da frank10 Visualizza il messaggio
    Un lavoraccio incredibile. Bravissimo.

    Però questo mi fa pensare un po' sulla facilità di realizzazione di un motore PP.

    Uno dei punti di forza iniziali di questo motore era proprio la sua relativa semplicità di costruzione e quindi accessibilità da parte di chiunque volesse assemblarlo.

    Ora però tra forme inconsuete come i lamierini curvati, l'air gap micrometrico e adesso la centralina da stargate....

    Non so proprio chi potrebbe realizzarlo, molto pochi credo.

    Speriamo che una volta capito meglio il funzionamento e la coppia, si possa semplificare _di molto_.

    Ciao e buon lavoro

    PS Mi associo a Gianfranco... Ma quanto dobbiamo aspettare!!!!

    pazienza ragazzi..kekko sono 10gg che fa le 5 del mattino

    per quanto riguarda la difficoltà di realizz..

    i prototipi sperimentali sono sempre molto complessi,perchè bisogna capire e interpretare tutte le variabili possibili..e li non c'è ancora tutto lo switc dei fili delle bobine, che in con dei relè metternanno le bobine bifilari o tutte in parallelo o tutte in serie, o tutte serieparallelo, insomma tutte le possibilità, per capire appunto quello che vuole il motore per girare la meglio..

    per quanto riguarda la sua realizzazione..io e kekko nn abbiamo una laurea, e siamo due appasionati della materia.. come ci riusciamo noi, ci può riuscire chiunque abbia un minimo di conoscenze di base, ci vuole solo tanta umiltà pazienza e coraggio..

    una volta capito come cosa vuole il motore, realizzare uno stampato in smd ci vuole molto poco( si spedisce lo schema in cina e loro ti mandano tutto il ciruito bello e fatto a due soldi)

    IL SOFTWARE sarà sempre lo stesso per ogni motore a pari poli..

    tipo per il 12 poli ci vuole un software, per il 10 un 'altro, per il 6 un altro ancora.. e via..

    ma vi dico che per un regime costante e fisso, basta un semplice ponte ad H come quello del video.. nulla in più..

    ma come facevamo a vedere il motore quanto può tirare fuori, il suo rapporto pesopotenza, la sua curva di rendimento ec ecc senza la centralina star gate?

    vi ho detto sempre di non copiare, ma di prendere spunto e fare di testa vostra, perchè noi non sappiamo ancora se stiamo facendo veramente bene..

    magari invece di fare una centralina come quella, provate a fare un sistema come nei motori ssp che ha il controllo della posizione del rotore, senza usare encoder e niente..
    si basa sull'assorbimento di corrente delle bobine, si usa anche nei motori brushless, cosi al motore di flynn attachi i fili e via, senza encoder e nulla, se no la piccola centralina che fa questo..

    Earp S.p.A S S P

    ecco magari potete organizzarvi a studiare questo per il 10 poli..

    forza e dajeeeeee

  6. #26
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Kekko e Mac .........SANTI SUBITO
    Framoro...

  7. #27
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora, facciamo un po' il punto della situazione, il software che ho fatto per l'ATmega32 funzia alla grande, il motore gira, si varia duty e fase ecc ecc... Il problema, è che fino a 2000 giri tutto funzia alla grande, dopo di che, il tempo dei calcoli che il micro deve fare per tenere costanti in percentuale duty e fase, diventa più lungo del tempo che passa da un impulso all'altro e quindi più di quei giri il motore nn sale.

    Ho parlato con degli ingegneri elettronici al lavoro (ai quali devo tutto il mio sapere sull'ATmega), e anche loro mi hanno confermato, che un ATmega non ce la può fare, dovrei utilizzare un ARM a 40 MHz, ma mi ci vogliono 2 mesi soltanto per capire come si accende

    Così ho optato per una soluzione semianalogica, cioè il duty lo gestisco con un monostabile controreazionato dal micro, così non devo più fare troppi calcoli, il micro invia una tensione variabile al monostabile in base agli RPM, e mi tiene quindi il duty in percentuale.

    Per la fase ci stiamo ancora pensando, alle brutte, un bel motorino passo passo che gira l'encoder non sarà una soluzione da scartare!!

    Ora pensiamo al duty variabile, poi cercherà di inventarmi qualcosa di analogico anche per la fase...

    Siamo un po' fermi perchè per variare il duty ho bisogno di connettere il micro al monostabile, e siccome il monostabile assorbe mA diversi in base al duty da ottenere, ho bisogno di bafferizzare la tensione variabile che esce dal micro, e per fare questo ho bisogno di un amplificatore operazionale che abbia una curva lineare perfetta da 0 a 5V. Cioè applico per esempio 2.3V sul pin non invertente dell'amp operazionale e sull'uscita deve esserci esattemente 2.3V, questo per qualsiasi voltaggio da 0 a 5V!

    L' UA741 si può anche buttare per fare queste cose, ho provato anche con un LM321 ma niente, le curve fanno schifo, l'unico super integrato che ha la curva perfettamente lineare è il MAX474, che guarda caso è introvabile Ora l'abbiamo dovuto ordinare in america, quindi appena arriverà potrò continuare...

    Intanto continuo il resto...

    Saluti a tutti e sempre Dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  8. #28
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    MAX474CPA....RS Components (materiale disponibile)
    costa 5,84 euro (per un pezzo), puoi averlo in 24 ore

  9. #29
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da kekko.alchemi Visualizza il messaggio
    ...Così ho optato per una soluzione semianalogica, cioè il duty lo gestisco con un monostabile controreazionato dal micro, così non devo più fare troppi calcoli, il micro invia una tensione variabile al monostabile in base agli RPM, e mi tiene quindi il duty in percentuale.

    Per la fase ci stiamo ancora pensando, alle brutte, un bel motorino passo passo che gira l'encoder non sarà una soluzione da scartare!!

    Ora pensiamo al duty variabile, poi cercherà di inventarmi qualcosa di analogico anche per la fase...

    Siamo un po' fermi perchè per variare il duty ho bisogno di connettere il micro al monostabile, e siccome il monostabile assorbe mA diversi in base al duty da ottenere, ho bisogno di bafferizzare la tensione variabile che esce dal micro, e per fare questo ho bisogno di un amplificatore operazionale che abbia una curva lineare perfetta da 0 a 5V. Cioè applico per esempio 2.3V sul pin non invertente dell'amp operazionale e sull'uscita deve esserci esattemente 2.3V, questo per qualsiasi voltaggio da 0 a 5V!

    L' UA741 si può anche buttare per fare queste cose, ho provato anche con un LM321 ma niente, le curve fanno schifo, l'unico super integrato che ha la curva perfettamente lineare è il MAX474, che guarda caso è introvabile Ora l'abbiamo dovuto ordinare in america, quindi appena arriverà potrò continuare...

    Intanto continuo il resto...

    Saluti a tutti e sempre Dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    Ciao KEkko, complimenti per il lavoro!
    Vorrei proporti una soluzione che spesso adotto quando progetto sistemi PWM. Perchè non provi a dare un'occhiata all'integrato SG 3524, o SG3525 o ancora all'UC3844? Sono circuiti integrati dedicati che forniscono in uscita un'onda quadra a duty-cicle variabile, dipendente dalla tensione applicata ad un loro ingresso che è poi un amplificatore differenziale a transconduttanza variabile. L'amplificazione puoi anche ridurla con una resistenza esterna, nel caso in cui il sistema va in instabilità. La banda passante arriva anche a 700kHz nell'UC e a 1MHz nel SG. Credo che siano molto veloci per il progetto in questione.
    Ciao e ancora complimenti.
    "L'incremento è graduale, la rovina precipitosa" [ Seneca]

  10. #30
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si ci siamo accorti dopo che c'era anche su RS, ora li abbiamo presi anche lì!

    x atomax, il mio problema è che non è un sistema PWM, magari fosse così semplice
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  11. #31
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito Nuova super centralina

    Eccoci qua, finalmente ho quasi finito la nuova centralina, speriamo che questa volta sia quella definitiva! Ho quasi finito di montare tutti i pezzi, se funziona ora abbiamo proprio tutto ...poi vi spegherò più nel dettaglio i vari stadi e componenti, prima vediamo se funzia

    ecco qui lo stampato, ho fatto anche il piano di massa, perchè con tutto il magnetismo che c'è in giro si rischia di avere parecchi disturbi...
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  12. #32
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    La centralina finalmente è finita e funziona tutto quanto fino a 25.000 RPM!!!! Non si rompe più nulla e ci ha permesso di fare tutte le prove! Quei poveri IGBT hanno tirato 420V a 5A (circa 2 KW) e non si è bruciato niente!!

    Il motore gira come non ha mai girato, senza rumori strani e scarburazioni varie, sibila in maniera perfetta!!

    Qui sotto una foto dello stampato
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  13. #33
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    allora che dici kekko sei pronto per sta fiera???

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti! I legali del brevetto ci hanno dato il via per la diffusione del nostro motore, quindi ora possiamo postare tutto quanto... Siete i primi a saperlo e ne vedrete delle belle!

    Ci siamo trasferiti in un altra sezione più appropriata al motore:

    http://www.energeticambiente.it/prot...#post118998383


    Dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  15. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Discussioni simili

  1. Discutiamo del motore di Flynn a 12 poli!
    Da kekko.alchemi nel forum Parallel Path
    Risposte: 712
    Ultimo messaggio: 04-10-2014, 21:13
  2. ricostruito il due poli di flynn!
    Da mac-giver nel forum Parallel Path
    Risposte: 181
    Ultimo messaggio: 05-11-2009, 14:29
  3. Mac & Kekko presentano: Costruiamo il motore di flynn a 12 poli
    Da kekko.alchemi nel forum Parallel Path
    Risposte: 365
    Ultimo messaggio: 05-11-2009, 14:26
  4. [alcol] centralina elettronica
    Da ocioci nel forum Prototipi privati (BioCarb)
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 04-05-2009, 08:58
  5. centralina per motore da 800w
    Da jeshinji nel forum Categoria L1/L3 (es. scooters/moto trasformate elettriche)
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 23-05-2008, 17:15

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •