Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 7 di 7 primaprima 1234567
Visualizzazione dei risultati da 121 a 131 su 131

Discussione: Prova al banco, nuove realtà!

  1. #121
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao a tutti!

    Ci sono novità, per favore?
    La curiosità è sempre alta...eheh

    Buon lavoro!

  2. #122
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    si mike, ci sono novità..

    il prof non si è comportato un granchè bene..

    punto primo ha dato a noi la colpa della rottura del giunto, quando è stato lui ad inchiodare il freno perchè non si ricordava come funzionava il banco..

    punto secondo, quando ha capito che quel motore non era un giocattolo, ha fatto le sue rimostranze al direttore scientifico, che voleva fare delle prove molto più accurate
    quello che facevamo noi non era scientifico, ecc ecc(no comment)

    all'inizio ci aveva detto che il banco lo potevamo gestire da soli, tranquillamente.. poi...cambiato idea chissà perchè...

    gli ho ricomprato il giunto, kekko glielo ha riportato e lui si è comportato in modo assurdo.. ha preso il giunto, ha detto GRAZIE, ed è sparito..

    ora il direttore scientifico, invece, ci ha dato la vera disponibilità , appena hanno completato di allestire tutto il polo tecnico, ci ha assicurato che tra poco prenderanno dei banchi prova, tra cui uno per piccole potenze e ci darà disponibilità totale..

    intanto stiamo facendo alcuni riscontri, in attesa di fare il prossimo motore con coppia di spunto mostruosa..(se tutto va bene a fine giugno e pronto)

    ho fatto un moterello 4 poli con soli 29 lamierini(10mm di spessore)

    spe, i dettagli nella discussione.. ricostruito il 2 poli.. che qui parliamo solo di prove...

  3. #123
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti! I legali del brevetto ci hanno dato il via per la diffusione del nostro motore, quindi ora possiamo postare tutto quanto... Siete i primi a saperlo e ne vedrete delle belle!

    Ci siamo trasferiti in un altra sezione più appropriata al motore:

    http://www.energeticambiente.it/prot...#post118998383


    Dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  4. #124
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mariomaggi Visualizza il messaggio
    Complimenti, e' un ottimo risultato, se le misure rispecchiano la realta'.
    Avendo visto tante prove su freni, se ci si dimentica di fare qualche azzeramento del sistema, le misure che escono non sono attendibili.
    Dalle prove che avete fatto, il miglior rendimento non e' dell'88,78 % ma e' del 90,00% (mai fidarsi dei calcoli degli altri!).
    Mario
    forse ci siamo dimenticati una cosa importante..

    per calcolare un rendimento del motore non si tiene conto dei VxA
    ma dei watt attivi.. quindi i VA andrebbero moltiplicati per il cosfi giusto??

    cosa che noi non abbiamo mai fatto, non avendo un cosfimetro, abbiamo sempre fatto le misure con i VA..

    ma visto che un induttore e specialmente un PP non voglio credere che abbia un cosfi uguale ad 1 la domanda nasce spontanea.. ma se avessimo moltiplicato i VA per il cosfi reale, a quanto sarebbe schizzato il rendimento del motore??

    perchè mario non ci hai detto di fare una misura del cosfi perchè avremmo avuto una misura del rendimento sicuramente maggiore? visto che si tiene conto solo dei watt attivi quando si fanno le curve di rendimento?

    tanto per capirci.. se i 357watt assobiti fossero stati moltiplicati per un cosfi equivalente a 0,9 i watt attivi sarebbero stati 321,3

    e in uscita sull'asse c'erano 317 watt che comporta una resa del 98,6%

    e se il cosfi era 0,88?
    Ultima modifica di mac-giver; 23-01-2010 a 16:11

  5. #125
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    e se il cosfi era 0,88?
    Ciao mac è un sacco di tempo che non ti leggevo
    giusto per parlare di cosfì i motori trifasi non rifasati di solito hanno
    un cosfì tra 0.65 e 0.7 ma i motori trifasi hanno un avvolgimento molto
    vicino al traferro, nel motore a PP sicuramente è molto più basso e i violenti
    picchi di Lenz ne è la prova, io penso che stia intorno a 0.5
    ciao
    leo48
    -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
    -La forza dei forti è saper traversar le traversìe con occhio sereno

  6. #126
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da leo48 Visualizza il messaggio
    Ciao mac è un sacco di tempo che non ti leggevo
    giusto per parlare di cosfì i motori trifasi non rifasati di solito hanno
    un cosfì tra 0.65 e 0.7 ma i motori trifasi hanno un avvolgimento molto
    vicino al traferro, nel motore a PP sicuramente è molto più basso e i violenti
    picchi di Lenz ne è la prova, io penso che stia intorno a 0.5
    ciao
    leo48
    mi devo togliere la curiosità di leggere quello che succede sulle fasi..perchè noi abbiamo sempre misurato prima della centralina.. ma se la centralina non è super performante in termini di rendimento? mmm..

    appena abbiamo sti benedetti strumenti messi a puntino, sicuro ci saranno interessanti novità..

  7. #127
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao mac e kekko,
    entro sei mesi dovrò montare un motore sulla mia barca, mentre continuo a cercare un sincrono industriale che non mi spenni vorrei studiare concretamente la possibilità di mettere un mk12 perchè amo la ricerca e dato che mi sta nascendo il secondo figlio (motivo per cui non mi sono fatto vedere) voglio un mondo migliore.
    una prima domanda se non altro per ordinare le batterie in cina:
    facendo un mk12 tristadio con avvolgimenti adatti a far passare 6 kw a max 60 volts (perchè non penso convenga in termini di rendimento ed affidabilità usare un survoltore) cosa succede al rendimento?

    ciao e complimenti sempre

  8. #128
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao broberto! Considera che più ti tieni alto con i V e più il rendimento sale. Noi per adesso stiamo facendo degli avvolgimenti per 127 V, ma nulla toglie il fatto di usare del filo con sezione più grande per scendere a 60V raddoppiando gli A. Raddoppiare gli A però significa utilizzare cavi di alimentazione molto più grandi, oltre a dover utilizzare finali che reggono più A, certo tutto si fa, però io personalmente ti consiglio di tenere alti i V e di stare intorno ai 130V.

    Se vuoi montare un MK12 sulla tua barca noi ne saremmo più che felici, noi siamo sempre qui, quando vuoi basta chiamarci. In questo periodo sto combattendo con l'elettronica di gestione dell'MK12, ci saranno grosse novità!

    Saluti kekko
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  9. #129
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao,
    il limite di 60 volt è per motivi di isolamento e di conseguenza di sicurezza (130 volt uccidono facilmente con l'acqua salata).
    magari si può pensare di ottimizzare gli avvolgimenti mettendo 3 o più fili al posto della piattina, forse si riesce ad avere quasi la stessa densità di rame con minor resistenza; sui motori in cc delle macchinette radiocomandate funzionava benissimo, però il confronto era fra fili di sezione tonda, non so se si riesce a fare un avvolgimento con più piattine in parallelo.
    considera che ho previsto raffreddamento ad acqua per tutte le fonti di calore in barca: un buon raffreddamento dovrebbe ridurre la resistenza del rame.
    anche per quanto riguarda i finali: è possibile e conveniente collegarli ad una piastra raffreddata ad acqua?
    Pensi che sia possibile usando il motore come generatore, visto che se ricordo bene la tensione in uscita dall'mk12 è proporzionale al n° di giri, avere due circuiti che a seconda dei giri caricano due pacchi uno a 12 v e uno a 60 v? così posso caricare anche con poco vento senza rallentare troppo la barca.

    ciao, a presto

  10. #130
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito E' sceso il silenzio....

    Salve, a tutti,

    mi chiedevo ma non c'è + nessuno, non vedo post recenti da un bel pò.

    Ciao
    Eta Beta

  11. #131
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Assolutamente no, si sono spostati qui http://www.energeticambiente.it/prot...#post118998383
    Ciao

  12. RAD
Pagina 7 di 7 primaprima 1234567

Discussioni simili

  1. Sogno o Realtà?! Campo fotovoltaico su terreno agricolo
    Da wildworld nel forum Prova al banco, nuove realtà!FOTOVOLTAICO
    Risposte: 293
    Ultimo messaggio: 21-03-2012, 13:04
  2. Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 25-07-2008, 11:29
  3. POSSIBILE REALTA' O UTOPIA?
    Da goldmau nel forum Prova al banco, nuove realtà!FOTOVOLTAICO
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 14-12-2007, 16:32

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •