Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 19 su 19

Discussione: Calcolo poli magneti e bobine pp

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Calcolo poli magneti e bobine pp



    Ciao a tutti.
    Stò cercando di fare un piccolo prototipetto di un polo di parallel path ma non trovo le formule per calcolare in base ai magneti il traferro e le bobine.
    Ho solo una via indicativa che è quella di un polo del "mostro" nella sezione parallel path di progettomeg:
    - il nucleo è lungo 180mm e largo 60 per uno spessore di 90mm ottenendo un'area di ogni singolo polo di 54cm², in totale 108cm².
    - i magneti sono quadrati 50x50x25 con una magnetizzazione di 0.55 T su ogni polo quindi 1.1 T totali.

    - bobine: abbiamo visto che la migliore soluzione è di farle lunghe circa quanto il magnete. Quindi abbiamo realizzato una bobina di 55mm di lunghezza e la spira è lunga 90+60+90+60= 300mm per un numero di spire uguale a 120. La sezione del filo di rame è di 1.5mm e la singola bobina misura 0.6 Ω che messe in serie fanno 1.2 Ω.

    Come posso misurare queste tre cose?chi mi da una mano??

    P.s:Ho notato anche il video su youtube "taglio lamierini per pp" YouTube - Taglio lamierini per PP
    Qui mac e kekko secondo voi hanno ordinato lamierini a forma UI vero?

    Come in questo caso,le parti "f" sono i nuclei e le parti "n" sono i poli?

    Scusate le tantissime domande...insomma vorrei imparare a fare un pp con i magneti che trovo e non per forza grandissimo come quello del mostro....
    A me me piacciono li polli gli abbacchi e le galline...non sono elettrotecnico e ridajeeeeeee

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...ad esempio a me piacerebbe sapere come applicare questa regola che ho trovato nei post detta da Mac

    regola del dimensionamento del nucleo, area doppia dell-area dei magneti su ogni singolo polo..

    Se i magneti del mostro sono di 5 x 5 x 2,5 cm io per trovare l'area di un magnete faccio:5 x 5 x 2=50cm^2 (area faccia superiore + area faccia inferiore) + 5 x 2,5 x 4=50cm^2 (area altre 4 facce).A questo punto le sommo e ho l'area del magnete che è di 100 cm^2.
    In base alla regola di dimensionamento del nucleo avrei un area di 200 cm^2 su ogni singolo polo...sbagliato!
    I traferri superiore e inferiore del mostro misurano 6x9x18 cm...la faccia laterale 6x9=54cm^2(è quello il polo?)...inssoma non capisco dove tirare fuori un doppio dell'area dei magneti...dov'è qui?dove metto il doppio dell'area???aiutoooo

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Devi calcolare solo l'area di contatto del magnete con il lamierino!!!!!!
    quindi esempio magnete10cm2 ---- lamierino 20cm2 .
    Framoro...

  4. #4
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ci siamo capiti allora:

    Magneti del "mostro di mec e kekko":5 cm base x 2,5 cm altezza x 5 cm profondità...n°2 magneti.

    Nuclei orizzontali del "mostro di mec e kekko":18 cm per la base x 6 cm altezza x 9 cm profondità...n°2 nuclei.

    Se è come dici tu considero solo l'area di contatto del magnete è il doppio dell'area di contatto con il lamierino:

    allora faccio per i magneti:base per profondità 5cm x 5cm
    x 4 superfici di contatto=100 cm^2

    poi per i nuclei: base per profondità 18 cm x 9 cm x 2 superfici di contatto dove attacco i magneti=324cm^2

    324 cm^2 è l'area dei lamierini a contatto con l'area dei magneti,è piu del triplo.

    Non credo che mac e kekko hanno sbagliato il calcolo...spiegatmi un pò come calcolo i nuclei in base ai magneti...solo questione di misure o c'entrano anche i tesla dei magneti...

    Un aiutino se no non parto piu a sperimentare,devo comprare ancora magneti e lamierini e volevo una regola per farlo della misura che voglio....daiiii

    qui sotto una foto del mostro con le misure messe da me....non trovo un nesso tra la regola e le misure che ho messo(e sono corrette)

    Ultima modifica di johnDraper; 17-12-2009 a 10:36

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora john lascia perdere i volumi, il magnete è un quadrato che misura 5cm x 5cm.
    L'area 5 x 5 è di 25 cm2 okk???

    Il polo del Parallel Path misura 6cm di altezza e 9cm di larghezza.
    L'area 6 x 9 fa 54 cm2. Ed è circa il doppio di quella del magnete, ovviamente non può essere perfettamente il doppio per via delle geometrie meccaniche.

    Spero sia tutto chiaro, saluti kekko!
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sei un mito!spiegato alla perfezione!
    La lunghezza dei nuclei orizzontali invece come la determino?

    Da quello che ho capito avete fatto:la somma delle lunghezze dei magneti 5cm+5cm+lunghezza della bobina 5,5 cm, che da quello che ho capito l'ottimale sarebbe farla lunga come il magnete.

    Ho un 18 cm nel disegno....da 15,5 a 18 c'è poca differenza...è un arrotondamento sbagliato o è voluto?....o la lunghezza non è critica?

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    La lunghezza non è critica, se segui il principio lunghezza dei due magneti più lunghezza della bobina (uguale a un magnete), andrà benissimo. Quel 18 è calcolato dallo spigolo del polo, ma se prendi la misura al centro del polo, dove la curva entra in dentro, lì sarà molto meno di 18, quasi 16, e quindi i conti tornano!

    Buona sperimentazione e facci sapere come va.
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ti faccio sapere si!...mi sembra molto promettente come progettino...vediamo un pò...

    adesso mi manca di capire una cosa riguardante le bobine...
    allora ti domando:
    Con che regola si calcolano?...in base ai tesla del magnete?
    in questo caso credo utilizziate anche qui una regola di dimensionamento...ma quale??? ditemi ditemi

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    John è troppo lungo da rispiegare da capo, se guardi bene fra le discussioni più vecchie, ce ne è una che spiega proprio queste cose!
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok!se c'e n'è una la troverò.
    Grazie per ora!!!

    ME PIACCIONO LI POLLI,GLI ABBACCHI E LE GALLINE,PERCHE' NUN C'HANNO SPINE,NUN SON COME ER BACCALA'!....DAJEEEEEEEEEE

    Spero de trovalla sta discussione...nun vorrei fà la fine dell'abbacchio.

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ecco qui!,le ho trovate le formule!

    spire = 10000 / (0.0444 x Hertz x Sn x Weber)

    spire=numero di spire per 1 Volt
    Hz = frequenza a cui lavora l'avvolgimento
    Sn = Sezione globale,in mm^2, del pacco lamierini,calcolata come (altezza x larghezza) x 0.95
    Weber= valore medio tipico del rendimento lamierini impaccati

    Per quanto riguarda i Watt che possono circolare,si ricorre alla formula

    Watt = (Sn x Weber) - 140

    dove Sn =Sezione netta in mm^2
    Weber= Weber/m^2 tipici
    140 = numero fisso

    Non credo ci sia altro da aggiungere per fare un parallel path (apparte naturalmente la parte elettronica per pilotarlo),la base dovrebbe essere tutta qui: Magneti,Misure nuclei e Bobine....
    Manca qulcos'altro???che dite? Che dici kekko??

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Stai attento che quella formula che hai postato è valida per una tensione
    alternata sinusoidale, invece in questi PP va data una tensione ad impulsi
    squadrati ed allora ti ritroverai che durante la salita della tensione la bobina
    ha troppa impedenza e la velocità poi ne soffrirà.
    Pensa io avevo costruito un megaPP aveva una coppia mostruosa ma
    non riusciva a raggiungere i 500 giri/min anzi il max rendimento era a
    fra 140 e 180 giri/min ma fra qualche giorno ci rimetterò mano e
    vediamo di risolvere il problema!
    leo48
    -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
    -La forza dei forti è saper traversar le traversìe con occhio sereno

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Perfetto...mi avvicino alla soluzione del primo prototipo in quanto a misure formule e materiali.

    Allora cosa dici tu Leo l'ho capito:in soldoni l'onda quadra è un impulso secco e l'aumento dell'impedenza rallenta il lavoro del nostro pp ma questo se costruisco la bobina con la formula sopra citata.

    Allora io chiedo: non c'è una formula per costruire una bobina corretta che mi faccia lavorare dalle piu basse alle piu alte frequenze?
    Cerco insomma una regola FOR DUMMIES,semplice semplice ma per l'onda quadra...
    Come dice kekko ho cercato nei vecchi post ma l'unica formula per il calcolo delle bobine l'ho gia postata.

    Chi mi da una formula per una bobina "for dummies"?

    p.s.:io comunue continuo e cerco, cerco nei post ma la formula non l'ho ancora trovata!huffff


    DAI CHE QUANDO RIESCO A CALCOLARMI TUTTI I PEZZI E PARTO CON IL PRIMO PP POI FESTEGGIAMOOOOO

  14. #14
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    dai ragazzi dai....l'ultimo aiuto per la bobina! please!

  15. #15
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da leo48 Visualizza il messaggio
    Stai attento che quella formula che hai postato è valida per una tensione
    alternata sinusoidale, invece in questi PP va data una tensione ad impulsi
    squadrati ed allora ti ritroverai che durante la salita della tensione la bobina
    ha troppa impedenza e la velocità poi ne soffrirà.
    Pensa io avevo costruito un megaPP aveva una coppia mostruosa ma
    non riusciva a raggiungere i 500 giri/min anzi il max rendimento era a
    fra 140 e 180 giri/min ma fra qualche giorno ci rimetterò mano e
    vediamo di risolvere il problema!
    leo48
    Ciao leo! Per quanto riguarda il tuo motore PP, non penso che la maggior resa ad un basso numero di giri sia dovuta alle bobine, ma più che altro perchè hai utilizzato del comune ferro pieno, il quale ha un isteresi spaventosa, e questo fa si che il ferro rimanga magnetizzato per molto tempo, quindi sei costretto ad abbassare la frequenza per dare tempo al ferro di smagnetizzarsi!

    saluti kekko
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  16. #16
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Intuisco un silenzio di disappunto alle mia ultima richiesta...in ogni caso la formula sopracitata è giusta,vedremo cosa succederà quando finito il pilotaggio metteremo le bobine anche nei nuclei verticali...ciaoo



  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E' un semplice trasformatore alla fine... fatto varie prove...Ciò che non capisco è da dove viene il risparmio energetico rispetto ai motori elettrici convenzionali,insomma stò sistema parallel path è davvero stranooo!
    Da come dice kekko si tratta di spostare delle forze come ad esempio il crick di una macchina o una semplice leva...allora perchè c'è un risparmio di energia rispetto ai motori elettrici convenzionali?Perchè nel video mac applica il carico al motore(stringendo l'albero che gira con la mano) e la "spesa energetica"non aumenta sul tester?
    Qualcuno mi illumina?Perchè nella leva(almeno a casa mia) come nel crick è vero che ti alzo l'automobile con una manovella e con una mano..ma devo fare un sacco di giri a quella manovella per alzare l'auto di pochissimo!La spesa energetica è la medesima.Perchè consuma la metà degli altri motori allora????

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao leo! Per quanto riguarda il tuo motore PP, non penso che la maggior resa ad un basso numero di giri sia dovuta alle bobine
    Ciao kekko.
    lo so che il motivo è quello anzi lo avevo scelto apposta per sfruttare quello
    che in gergo viene chiamata viscosità magnetica ma non pensavo che fosse
    così accentuata infatti adesso sto studiando a come modularla certo se si
    potesse avere un motore con una coppia del genere costante per un ampia
    gamma di velocità sarebbe una manna! (era il mio segreto)
    leo48
    -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
    -La forza dei forti è saper traversar le traversìe con occhio sereno

  19. #19
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh leo, quello che dici te è quello che fa l'MK12, la sua coppia è costante per un ampia gamma di numero di giri.

    x jhondraper, il discorso è molto lungo da spiegare così in due parole, provo a spiegarti brevemente. Il fatto di poter utilizzare una "leva", permette di mantenere il motore sempre nel range ottimale di resa, è un po' come il cambio di una macchina, prova a partire di 5a che succede?? Che il motore non ce la fa, perchè avrebbe bisogno di una coppia troppo alta. Allora tramite il cambio (leva) si riesce ad avere la coppia necessaria all'avvio dell'auto. Pensa al crick di cui parlavamo, se ti metti ad alzare la macchina con le mani, spenderai una certa energia ma il lavoro che compi è uguale a zero perchè la macchina non si alza, quindi la resa è dello 0%. Se ora metti il tuo crick è vero che ci metterai più tempo per alzarla, ma è anche vero che la macchina alla fine si alza quindi hai speso energia e hai ottenuto un lavoro: resa superiore allo 0%.

    Ora paragona un motore elettrico tradizionale alla persona che alza la macchina senza crick, e il motore a PP alla persona che alza la macchina con il crik. Chi rende di più?

    Il PP fa un po' questo, è come un cambio o un variatore che mantiene il motore sempre nel range ottimale di resa. E permette quindi di avere una resa costante su un qualsiasi carico o quasi, senza avere però le perdite meccaniche del cambio.

    kekko
    La sapienza è figlia dell'esperienza... Leonardo da Vinci

  20. RAD

Discussioni simili

  1. 20 magneti e 20 bobine
    Da transistor86 nel forum Asse ORIZZONTALE - prototipi privati (Fai-Da-Te Mini-micro eolico)
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 29-10-2008, 08:24
  2. BOBINE MAGNETI e VOLTS
    Da LunicoSmemo nel forum FREE ENERGY (Z.P.E.)
    Risposte: 94
    Ultimo messaggio: 23-01-2008, 17:01
  3. Le Bobine
    Da sandro-meg nel forum Speciale M.E.G.
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 17-09-2003, 21:34

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •