Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 283

Discussione: Parallel path

  1. #61
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    In effetti c'è da dire che si somiglia moltissimo al MEG.
    Però a differenza del MEG questo è molto più semplice da realizzare e inoltre grazie a elFranZ è disponibile maggiore documentazione.
    In effetti per quanto riguarda il MEG c'è da dire che è necessario un nucleo di permalloy (non semplice da reperire e alquanto costoso), inoltre a quanto sembrerebbe ci sono dei forti dubbi sulla modalità con cui sono avvolte le bobbine e non sono sicuro ma sembrerebbe che non sia chiaro nemmeno il verso delle spire.
    Per tutti questi dati mancanti c'è il povero sandro che si sbatte da moltissimo a cercare di replicarlo e spesso i primi tempi che frequentavo questo forum ero solito andare a curiosare come procedeva.
    Questo dispositivo sembra realmente fattibile poichè si dispone praticamente di ogni informazione.
    Che poi l'idea di fare un alternatore motionless funzioni oppure no è un altro paio di maniche.
    Quello che va accertato è di quanta energia necessita lo spostamento di campo... anzi direi che il nocciolo della questione sia proprio tutto lì.
    Se ne assorbisse più di quanta ne riesce a dare è ovvio che è impossibile mandarlo in OU sia come alternatore che come motore.

    Questo è tutto.

    Saluti
    j3n4

    CITAZIONE (pchiara @ 29/6/2007, 21:42)
    Ma le bobine di eccitazione nel vostra approccio come sono collegate con quelle di prelievo? o sono indipendenti?

    Hemm... dovrebbero essere indipendenti penso.
    Recuperando energia da queste ultime si potrebbe alimentare un sistema impulsivo e tentare di chiudere il loop dopo una breve sequenza di avvio.


  2. #62

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho fatto una simulazione computerizzata sul parallel path,con grafici tridimensionali; praticamente,trattasi di alcuni orribili pasticci a penna su un agenda vecchia di 3 anni. :P
    Mi pare di comprendere che i due magneti e le due bobine eccitate nel modellino schematizzato non offrano quei valori di flusso 4 a sinistra e flusso 0 a destra :blink: A me risulta flusso 3 a sinistra e flusso 1 a destra.
    Non so se mi spiego......in pratica,la risultante energetica è sempre pari all'energia immessa,e non si ha free-energy.
    Ma sto Flynn vi sembra attendibile,o manca qualcosina nello schema presentato?

  3. #63
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo!
    Mi pare che si debba porre la massima attenzione a non saturare il ferro e quindi non esagerare nella potenza dei magneti...comunque sarebbe utile un buon dimensionamento.
    E' quindi possibile che cercando il massimo flusso si perda anziche' guadagnare per via della saturazione
    Il dubbio che ho, nonostante la configurazione intuitiva e le informazioni disponibili in rete e' che si possano commettere errori nel dimensionamento del tutto....che vadano proprio ad inficiare l'efficienza
    A proposito del MEG leggevo che in molti sono incorsi in questo tipo di problema e ci hanno perso parecchio tempo ed inoltre che le bobine di ingresso dovevano essere collegate a quelle di uscita... per questo facevo la domanda sulla vostra configurazione

    scusa OVI ma non avevo visto il tuo messaggio :huh:

  4. #64
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Arrrgh OVI!
    Potresti rifare la simulazione per sicurezza?
    Teoricamente non sfrutta alcuna teoria esotica... è davvero molto strano.

    Saluti
    j3n4

  5. #65
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    OVI guarda che Flynn non ha mai parlato di over unit...
    Si parla di alta efficienza e quindi di basse temperature di lavoro a regime ma finisce li... anche perche' in USA se parli di O.U.il brevetto te lo sogni! :unsure:

  6. #66
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il vero problema è se da un lato ottiene 3 e 1 anizhè 4 e 0.
    Significa che non si può fare l'alternatore. :(

  7. #67
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    j2n4 non ti scoraggiare ... ad esempio nella configurazione che sto elucubrando questo problema non si presenta (cio' ovviamente non siglifica over unit)
    Ti spiacerebbe commentare brevemente quanto ho scritto sopra?

  8. #68
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh per quanto ne so io alcuni sistemi simili vengono già usati e commercializzati in motori ad alta efficienza... ma non parliamo di OU.
    Sinceramente non conosco quali siano o che marca li produce, ma sono motori con efficenza molto alta.
    L'idea di eliminare gli attiriti per sviluppare un alternatore è una conseguenza di ciò.

    CITAZIONE (pchiara @ 29/6/2007, 22:25)
    Ti spiacerebbe commentare brevemente quanto ho scritto sopra?

    Ho risposto alla domanda giusta? Spero di si :D

    Saluti
    j3n4

  9. #69
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Peccatooooooooooo :D
    no dicevo questo che segue:

    Mi pare che si debba porre la massima attenzione a non saturare il ferro e quindi non esagerare nella potenza dei magneti...comunque sarebbe utile un buon dimensionamento.
    E' quindi possibile che cercando il massimo flusso si perda anziche' guadagnare per via della saturazione
    Il dubbio che ho, nonostante la configurazione intuitiva e le informazioni disponibili in rete e' che si possano commettere errori nel dimensionamento del tutto....che vadano proprio ad inficiare l'efficienza
    A proposito del MEG leggevo che in molti sono incorsi in questo tipo di problema e ci hanno perso parecchio tempo ed inoltre che le bobine di ingresso dovevano essere collegate a quelle di uscita... per questo facevo la domanda sulla vostra configurazione

    Mi chiedevo se sei d'accordo e se per il MEG ti risulta quanto ho scritto

  10. #70
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Aaah! Intendevi queeestooo! :D
    Hehehehe, beh per quanto riguarda il dimensionamento non so proprio che dire, sarebbe già interessante riuscire a replicare passo passo la versione proposta su pswiki.
    Una volta risolto questo passaggio si può cominciare a smanettarci vicino per testare con mano se davvero è fattibile o no.
    Per il MEG concordo pienamente con quanto hai scritto, ma in effetti è un device completamente diverso di cui non disponiamo dettagli specifici come in questo caso.
    Personalmente mi sono dovuto ricredere perchè quando ho scritto qui la prima volta mi aspettavo il solito aggeggio privo di specifiche tecniche... e invece a quanto pare c'è proprio un documento che spiega minuziosamente come farne uno.
    Beh è tutto un altro discorso in questo modo no?

  11. #71
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sa che anche Flynn sia un bel marpione...
    a parte la supercopertura brevettuale questi aggeggi non mi sembrano facili da riprodurre e ci sono si parecchi scritti e disegni ma il vero dimensionamento e' un'altra cosa (materiali, forza coercitiva, correnti di pilotaggio, forma d'onda, ecc) e non mi pare che nella documentazione (quella che ho visto) se ne parli :rolleyes:

  12. #72
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    io mi riferivo ai dati presenti in questo link:
    http://peswiki.com/index.php/Directory:Fly...rinciple_device

    sinceramente non so cosa pensare a riguardo, riuscire a replicarlo in quel modo sarebbe già un grande successo.
    Poi se è OU si vedrà... lo costruisco solo per sfizio... non mi aspetto molto da questo dispositivo.


  13. #73
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo e soprattutto misurare le forze che misura lui!
    grazie della chicchierata
    A presto

  14. #74
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie anche a te ;)

    A presto!

  15. #75
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quando attaccate un carico all bobina di prelievo vi circolerà ovviemente corrente, corrente che produrrà un campo magnetico che andrà ad scombinare la configurazione dei flussi prevista da Flynn.
    Nella mia sfrera di cristallo (per ora le previsioni le posso fare solo con quella) vedo che per mantenere la onfigurazione magnetica dovrò dare tanta energia quanta ne assorbe il mio carico.
    A questa conclusione arrivò lo stesso Burladero diverso tempo fa (potete trovarlo scritto nel forum) per questo decise di fare un motore riveduto e corretto sul quale noi tutti speriamo.
    L'idea di Flynn mi sembra carina, ma anche leggendo e rileggendo il suo brevetto non vedo come possa essere overunity: infatti non lo dice.

  16. #76
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    mmm, mi sa che abbiamo tutti un po' le idee confuse... dunque, siccome ora non ho il tempo materiale (è tardino, eh...) non mi ci metto, altrimenti con quickfield è possibile un minimo avere un'idea di quello che accade.

    tempo fa avevo postato questo nella discussione di burladero:
    image

    che come potete vedere è un motore flynn a 2 fasi. è in scala, ed ho tentato di fare una cosa sensata, impostando permeabilità, correnti di spira, flusso dei magneti e il famigerato air gap. prendetelo come la sfera di cristallo di docrates, o l'agenda di OVI, ma + colorata :D
    in questo caso stiamo guardando dall'alto con le bobine accese, in controfase. il cerchio pieno al centro è lo statore, cui non ho dato una forma adatta per fare prima.
    ora, saturazione a parte nelle bobine (ci devo ancora lavorare, lo so) quello che mi interessava era principalmente guardare un po' i flussi... bene, possiamo notare che i flussi delle bobine e del magnete in basso sono perfettamente accoppiati, e la linea si chiude esattamente sotto il magnete in alto. questo forza il flusso a concentrarsi proprio lì dove lo vediamo, mentre dall'altra parte è quasi nullo.
    vi dirò di più, misurando la forza H all'interfaccia tra statore e rotore con bobine spente, essa risulta 3 volte e spiccioli più piccola di quella rappresentata qui, come predetto da flynn. I valori precisi ve li do non appena preparo un modello migliore, visto che il vecchio progettino l'ho rovinato.
    Ora... immaginiamo di togliere lo statore, e di inserire un pezzo di laminato che catturi il flusso in quella zona, con la sua bella bobina avvolta intorno. la stessa operazione va fatta sotto.
    ecco che sulla carta potremmo estrarre corrente dal flusso che varia.

    lo ripeto, il mio progetto è mooolto approssimato, e se guardate bene la figura, non è per niente overunity (quando vedrò giallino nelle bobine e rosso sotto i magneti, allora mi permetterò di dirlo), confido che sia dovuto al fatto che non l'ho fatto molto seriamente.

  17. #77
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Docrates,
    in effetti è possibile quello che dici.
    Per quello che posso intanto cerco di replicare il modello su pswiki, poi vediamo cosa scappa fuori... sarà divertente costruirlo poi come andrà a finire lo sappiamo tutti. :D

    Saluti
    j3n4

  18. #78

    User Info Menu

    Predefinito

    Vado avanti a step alla ricerca del giusto air-gap ...

    Altra cosa fondamentale, il corretto dimensionamento dell'attuatore.
    Sto cercando il compromesso migliore.

    Quello che posso dire è che con l'energia di una PICCOLA PILA
    A STILO sono riuscito a commutare totalmente il campo magnetico.

    Il config. dell'attuatore e quello usato da TESLA.


    Download attachment
    Parallel_Path.rar ( Number of downloads: 77 )


  19. #79

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo il config speciale usato da Tesla per catturare maggiore energia.

    Attached Image

    Attached Image


  20. #80

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo il concetto di cui ho tenuto conto nella preparazione
    degli avvolgimenti collegato con questo post
    Hypercom Inviato il: 27/6/2007, 23:34
    http://energierinnovabili.forumcommunity.n...t=7003532&st=15

    Bene elFranZ e j3n4

    possiamo andare avanti, ma attenzione, pretendo correttezza e rispetto.

    Attached Image

    Attached Image


  21. RAD
Pagina 4 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •