templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  64
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 2 di 26 primaprima 1234567891011121314151622 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 505

Discussione: Dubbio su Daikin HPSU Compact

  1. #21
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Dove vuoi arrivare Lord? Piantala di coxxionare.

    A uno che quasi un anno fa chiedeva perché serve più accumulo ho risposto che serve proprio per gli sbrinamenti. Eppure mi accusi di alludere che non sia così.

    Riprendi un post di quasi un anno fa per fare una domanda a cui rispondo e parti con accuse nei miei confronti (di quelle che fai a Daikin me ne frega poco, semmai interesserà loro).

    Dici pure cose inesatte perché sai bene che qualunque pdc può essere usata anche a T maggiori di 35 gradi..... dato che almeno per fare acs arriva a 55..... e quindi si può tranquillamente usare per riscaldamento anche sopra 35° (io ho LA STESSA unità esterna della HPSU e uso normalmente la pdc a 40-45° nella parte fredda della stagione).

    Quindi getta la maschera..... dì che volevi fare il solito intervento anti-Daikin (e magari anti S&T) e l’hai mascherato con una domanda paracxla e la finiamo qui.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  2. #22
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non avete ancora capito... il limite dei 35 gradi non è sul ritorno ma sulla mandata!!

    La vecchia Compact, da una realase del software in avanti, ha introdotto questa cosa che durante gli sbrinamenti la mandata è sostenuta fissa a 35 gradi a spese della ACS.

    Se si ha un impianto a termosifoni o comunque in media T. questo non produce una inefficienza perchè a quella T l'iniezione di calore è comunque molto bassa ( a casa mia a 35 gradi invierei purtroppo meno di 1 kw di energia che in 1 minuto di sbrinamento significa praticamente il nulla...)

    Ma se si ha un impianto in BT a passo 10... la cosa è diversa.. con 4 sbrinamenti ti ritrovi a dover ricaricare la ACS perche hai immesso 2 kwh a sbrinamento nell'impianto di riscaldamento.

    Non è un dramma perche quell'energia non è che la butti ma semplicemente la immetti nel pavimento prodotta a COP di ACS e non a COP di riscaldamento; tuttavia è comunque una inefficienza ( ..oltretutto l'innalzamento della T di mandata durante lo sbrino va a disturbare anche la logica di ripartenza dopo quella fase ecc. ecc. ).

    Personalmente io penso che anche con queesta cazzata software pure le vecchie Compact sono globalmente superiori alle altre PDC e soprattutto agli altri impianti assemblati prendendo PDC da una parte , accumulo dall'altra ecc. ecc.
    Io qua leggo di gente con accumuli che disperdono, accumuli con serpentine di carico ridicole.. PDC che ad ogni sbrino attivano le resistenze... casi ideali ne vedo ben pochi e sopratttutto non vedo PDC monitorate... per quelle che ci sono sono tutte Daikin e restituiscono valori di COP veramente e soprattutto realmente, buoni.

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  3. #23
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si Fabrizio è sulla mandata, che però almeno all’inizio dell’evento “sbrinamento” è uguale al ritorno visto che la pdc smette di produrre calore.

    Comunque ok, non avevo rivisto, ero andato a memoria.... non è che non avevo capito.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  4. #24
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Se non ricordo male il requisito minimo era avere Tvbh pari o maggiore di 35°.
    Condizione oggettivamente difficile anche per chi utilizza termosifoni perche quando inizia il defrost sarebbe davvero complicato tenere Tvbh a più di 35°.

    Al di là dei consumi, fattore economicamente quasi ininfluente nelle moderne abitazioni, il problema rimane nel ritrovarsi più spesso con “l’accumulo acs con temperature verso il limite inferiore” del range impostato.
    Si finisce che per avere comunque una riserva degna di acs si debba tenere il target a 49-50° perché se lo tieni a 46 e vai in doccia che è a 42, nel mentre sbrina e dopo di te si devono lavare altre sue persone (magari nel mentre fa un secondo sbrinamento)...il terzo che entra in bagno si fa la doccia praticamente fredda o molto tiepida.

    Ogni volta che la pdc stacca per integrare ACS è tempo tolto al riscaldamento (un reintegro dura almeno 45min....se fai 4 reintegri hai perso 3h di tempo....se non hai sovradimensionato a sufficienza rischi di non riuscire a riscaldare in modo confortevole).

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma buona parte dell'energia prodotta in quelle 3 ore di carico ACS durante i defrost andranno a finire nel pavimento, diciamo che con quelle 3 ore la PDC si è portata avanti con il lavoro.
    Comunque non giustifica il fatto che non si possa escludere questa funzione che per chi ha il riscaldamento a radiante è comunque penalizzante.
    Se può esserti utile, ho notato che con la PDC che lavora di più, con mandate tra 34 e 36°C invece dei "normali" 31-32°C, la frequenza dei defrost scende dai 25-30 min medi ai 40-45 min medi a parità di temperatura esterna (tra -1°C e +1°C). Non è stata una prova voluta ma un recupero di temperatura ambiente dovuto ad un mio errore. Il test non voluto a mandate più alte è durato poco più di 6 ore.

    Ciao.

  6. #26
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    La pdc in oggetto riduce il campo errore "defrost/inutile" quando lavora ad un regime più alto e/o vicino al 100%...più volte testato personalmente.
    Il miglioramento va di pari passo al fatto di avere una temperatura di ritorno dal radiante quanto più omogenea e stabile possibile.

    Il funzionamento SEMBRA migliorare ulteriormente se non si lavora in diretta al radiante ma vi si interpone un accumulo da 50l tra PDC e Radiante (il mio vicino di casa ha un impianto cosi e, a livello visivo, sembra comportarsi meglio....lui purtroppo non ha un monitoraggio dei consumi ma su giornate "impegnative", mentre la mia era solita ai defrost frequenti la sua sembrava comportarsi meglio....ma senza dati misurati non ho certezze a riguardo).

    Infine vi è da dire che un defrost "inutile" dura 3min ma scarica sempre e comunque circa 1° dall'accumulo. Ogni 4-5 defrost parte il reintegro di ACS.
    Risultato che il tempo di "fermo" dovuti ai defrost è di massimo 15min....il tempo di fermo dovuti al successivo reintegro è di 45min. Il bilancio è che con questa soluzione si va a perdere 30min di riscaldamente rispetto a chi non ha la funzione di "continuità"....e nei casi peggiori si parla di uno stop di rilevante ogni 2h-2h30'.

  7. #27
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Se il 60-70% del "caldo" dell'ACS durante i defrost va a finire nel pavimento allora il 60-70% del tempo in cui la PDC lavora al massimo per il carico ACS è stato trasferito al pavimento e quindi delle 3 ore di fermo 1,5-2 ore vengono recuperate (2 ore recuperate al massimo sono 3 ore di funzionamento "normale").
    Non conoscendo bene il tuo sistema varia le percentuali in base a quello che avviene nella realtà.
    Ribadisco, comunque non è un bel modo di fare.

    Ciao.

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Dubbio su Daikin HPSU Compact

    Lord, visto che stai a fare le punte alle matite mie, adesso dimostra tu che OGNI defrost è “inutile”. Hai evidenza di questa affermazione?
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  9. #29
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da LordofHome Visualizza il messaggio
    Infine vi è da dire che un defrost "inutile" dura 3min ma scarica sempre e comunque circa 1° dall'accumulo. Ogni 4-5 defrost parte il reintegro di ACS.
    Risultato che il tempo di "fermo" dovuti ai defrost è di massimo 15min....il tempo di fermo dovuti al successivo reintegro è di 45min.
    Quote Originariamente inviata da chiaro_scuro Visualizza il messaggio
    Se il 60-70% del "caldo" dell'ACS durante i defrost va a finire nel pavimento allora il 60-70% del tempo in cui la PDC lavora al massimo per il carico ACS è stato trasferito al pavimento e quindi delle 3 ore di fermo 1,5-2 ore vengono recuperate (2 ore recuperate al massimo sono 3 ore di funzionamento "normale").
    L'importante LordofHome è che ti è chiaro il concetto espresso da Chiaro_scuro..

    Se ogni 4 defrost devi fare un reintegro al riscaldamento l'energia che hai perso sull'accumulo l'hai inviata in casa.. non l'hai persa.
    Di conseguenza non è corretto dire che "hai perso tot ore di riscaldamento"... certamente e sono daccordo , si tratta di una inefficienza perche quel calore è prodotto a COP da ACS e perche la botta di calore invita al pavimento disturba la regolazione e la ripartenza della macchina dopo il defrost.

    Ovviamente se si trattasse di calore perso il problema sarebbe di tuttaltra portata, ma NON è cosi...
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  10. #30
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo che è davvero curiosa questa cosa....
    Inefficienza nella gestione acs durante gli sbrini
    Inefficienza negli sbrinamenti a bassa temperatura di mandata come ci dice test di chiaro_scuro

    Si quarda tanto ai 10 centesimi che l'accumulo fa risparmiare perchè disperde di meno di tanti accumuli definiti termosifoni o in altre maniere e poi si ACCETTA l'invio di ACS fatto a cop BASSO sul radiante?
    Davvero una cosa a dir poco bizzarra....

    E poi il forum non serve a questo? A portare tutti a conoscenza dei difetti di alcune pdc, stop.

    Dobbiamo per forza dire che questa compact è la migliore COMUNQUE? Rende la cosa ancor più bizzarra.
    E' una pdc da non comprare per una serie di basse performance rispetto alle altre, punto.

    Ora aspettiamo dati sulla R32 e via...
    Questo accanimento nel pro-daikin-compact davvero non lo comprendo....

    Ma magari sono io è... ignoratemi pure.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  11. #31
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    poi si ACCETTA l'invio di ACS fatto a cop BASSO sul radiante?
    Davvero una cosa a dir poco bizzarra....
    Non mi sembra che venga "ACCETTATO".
    Leggi con più attenzione.

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    E' una pdc da non comprare per una serie di basse performance rispetto alle altre, punto.
    Pensa a quanto fanno schifo le altre che rendono anche meno (volutamente provocatorio).

    Ciao.

  12. #32
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Lord, visto che stai a fare le punte alle matite mie, adesso dimostra tu che OGNI defrost è “inutile”. Hai evidenza di questa affermazione?
    Ho personalmente più volte documentato la cosa qui sul forum riportando filmati ecc.
    Aggiungo che ho visto defrost con cadenze di 25min anche con la PDC che segnava 5-6-7° esterni con sole splendente e giornata limpida (il tecnico Daikin LOCALE con PC collegato alla'unità esterna ha potuto assistere con i suoi occhi ad uno di questi...senza però dare alcuna spiegazione a riguardo).
    Un defrost con zero (ma proprio ZERO) brina sullo scambiatore esterno è un defrost a "MIO PERSONALE OPINIONE" inutile.

    Questo è il terzo inverno con la PDC. Posso affermare che nel MIO CASO, la pdc ogni volta che fa un defrost ogni 25min risulta essere un defrost che francamente IO ritengo inutile perchè fatto in assenza di brina e/o, nei migliori casi, in presenza di una lievissima quantità brina (totalmente trascurabile e per lo più formata in fase di avvio, post defrost, che solitamente avviene seguendo una dinamica "poco condivisibile" nei primi minuti....ossia va quasi praticamente a palla).

    Quando la PDC "ingrana" o semplicemente funziona "a modo" inizia a fare defrost ogni 2h o tempi di simile durata, in questo caso il corpo esterno è ben ricoperto di ghiaccio (in modo uniforme e non esagerato) - si parla talvolta di contesti dove magari ci sono anche temperature esterne di -2°, altre magari ce ne segna +2/3°.
    Ovviamente in questi ultimi casi il defrost dura circa 5, massimo 6, minuti (contro la durata dei 3min quando ci sono i defrost cadenziati a 25').

    Quando la PDC riesce ad ingranare cambiano diversi aspetti. Il primo è che si riesce a riscaldare in modo più efficace ed efficiente (i grafici dei consumi e delle temperature interne sono abbastanza chiari a riguardo), secondo aspetto il reintegri di ACS dovuti ai defrost avvengono ogni 6/7h piuttosto che ogni 2h30'.
    Dico riscaldare in modo più efficiente non solo perchè si limitano i reintegri di ACS (che avviene a COP molto più bassi...secondo i grafici di Emiliano si parla di COP 2 per ACS) ma anche perchè il comportamento e i consumi della pdc nei primi 25min dopo l'avvento di un defrost è ben diverso di rispetto al comportamento che tiene la PDC qualora superasse questo scoglio senza ricadere nello sbrinamento.
    Un esempio di ieri, pre-defrost consumo 1200w circa...defrost...dopo 18' dalla ripartenza "post-defrost" il consumo della pdc era di 1800w circa....superato lo scoglio dei 25' la PDC ha modulato assestandosi nuovamente a 1200w e continuando poi con questi consumi.

    Ovviamente se non supera lo scoglio e cade nel defrost, la macchina non esce dal loop e non arriva mai ad un regime di resa che, PERSONALMENTE, ritengo più ottimale.

    ATTENZIONE: questo è quello che rilevo io nel mio contesto e nella mia abitazione. Non posso escludere ci siano casi diversi dai miei dove il tutto funziona molto meglio. Purtroppo ad oggi, IO, non ho conosciuto persone che attraverso un monitoraggio dei consumi dedicato alla PDC riporti un'esperienza tanto diversa dalla mia su una macchina simile con simile taglia di potenza.

  13. #33
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da chiaro_scuro Visualizza il messaggio
    Non mi sembra che venga "ACCETTATO".
    Leggi con più attenzione.
    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Ovviamente se si trattasse di calore perso il problema sarebbe di tuttaltra portata, ma NON è cosi...
    Leggi con più attenzione chiaro_scuro.

    Quote Originariamente inviata da chiaro_scuro Visualizza il messaggio
    Pensa a quanto fanno schifo le altre che rendono anche meno (volutamente provocatorio).
    Beh abbiamo certezza di una resa pessima con la Daikin hpsu compact. Ci sono diverse testimonianze. Poi se vogliamo dire che sono tutte inattendibili beh... ok
    Se tu avessi DATI (dettagliati) per farci capire quanto è buona siamo qui in trepidante attesa.

    Le altre rendono meno? O rendono di più?
    Siamo qui se ci fai vedere DATI di altre pdc che rendono meno... ma chissà... magari non si trovano.... (volutamente provocatorio)

    Ripeto il forum serve a questo a condividere. Attendiamo i tuoi contributi con esperienze e dati sicuramente utili.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  14. #34
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Dubbio su Daikin HPSU Compact

    Si ma pure i vostri non sarebbero male, anziché tenerli tutti segreti nella vostra chat personale, eh Max? Oppure intervieni solo per fare da megafono a chi scrive brontolando sulla HPSU e *****ando chi ne scrive bene?

    Intanto Lord sei tutto scontento e imbronciato ma la HPSU te la sei tenuta (dopo diversi annunci di volerla vendere).

    Oggi scopriamo anche che ti fa sbrinamenti ogni DUE ORE, wow, saranno inutili anche quelli? Ma non sbrinava sempre troppo in anticipo?

    Se poi aggiungi gli SCOP di questi ormai tre anni di uso non sarebbe male, io ero rimasto ad un COP di 9 (NOVE) da te riportato, e che io ritenevo un pochino esagerato.... se ci aggiorni....

    Grazie!
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  15. #35
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Probabilmente hai la memoria corta pertanto ti invito a rileggere quanto scritto nel passato.
    Troverai infatti che pure anni fa avevo evidenziato che NON tutti gli sbrinamenti avvenivano con la stessa frequenza constatando allo stesso tempo che la maggior parte avvenivano ogni 25min.

    Discorso “vendita” come già detto più volte anche anni fa, semplicemente non era economicamente conveniente dal momento che venderla ci avrei rimesso almeno 3mila € a fronte di una spesa annua di corrente Totale di 5.500kwh (Senza fotovoltaico).

    Ora, come già detto, anche se queste inefficienze mi costassero 6kwh al giorno per 90gg (esagerando), sarebbero 720kwh ossia circa 150€ all’anno. Capisci bene che, come detto al tempo, diventa impossibile ammortizzare la spesa di un cambio macchina.

    Se però le fatture le paghi tu allora cambio immediatamente.

  16. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    @max.c
    Nei post appena precedenti io e fcattaneo avevamo detto di non condividere la logica di mandare ACS verso radiante ma tu sei andato dritto per la tua strada segno che della condivisione non te ne frega niente.

    Ciao.

  17. #37
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Si ma pure i vostri non sarebbero male, anziché tenerli tutti segreti nella vostra chat personale, eh Max? Oppure intervieni solo per fare da megafono a chi scrive brontolando sulla HPSU e *****ando chi ne scrive bene?
    Ma basta chiedere NON ho nessun segreto di Fatima sulla mia ONESTA Ariston, onesta perchè fa quello che deve fare ad un costo ridicolo e non promette prestazioni mirabolanti a nessuno.
    Invece pagare tante migliaia di euro per le pdc FAMOSE come Daikin e poi come Lord accorgersi che queste PDC Famose NON fanno niente di così mirabolante ed avere una sconvenienza nella eventuale sostituzione beh.... lì si che rode e anche tanto!
    Io con il conto termico l'ho pagata 1.500 euro la pdc (e sono in zona C, in zona D o E penso sia quasi gratis ) se dovessi cambiarla un domani lo farei a cuor leggero!
    Ma tanto per ora non se ne parla la Nimbus ha dei cop di tutto rispetto come potrai vedere quindi il rapporto costo/prestazioni SI che è MIRABOLANTE!

    Pompe di Calore Ariston Nimbus 2017
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  18. #38
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da chiaro_scuro Visualizza il messaggio
    @max.c
    Nei post appena precedenti io e fcattaneo avevamo detto di non condividere la logica di mandare ACS verso radiante ma tu sei andato dritto per la tua strada segno che della condivisione non te ne frega niente.
    Ma sei l'avvocato di Fabrizio?
    Io di te non ho mai detto nulla.

    Invece leggi qui, tu vai SOLO per la tua strada e convinzione.
    Rileggi bene questa affermazione

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    Personalmente io penso che anche con queesta cazzata software pure le vecchie Compact sono globalmente superiori alle altre PDC e soprattutto agli altri impianti assemblati prendendo PDC da una parte , accumulo dall'altra ecc. ecc.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  19. #39
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da LordofHome Visualizza il messaggio
    Probabilmente hai la memoria corta pertanto ti invito a rileggere quanto scritto nel passato.
    Preferisco leggere sia il passato sia il presente, perché nel passato uno poteva avere certe convinzioni e nel presente averle cambiate. Ad esempio in passato hai sempre battuto forte il chiodo sugli sbrini ogni 25 minuti e trovami un solo post dove hai parlato di sbrini ogni due ore. Anche qualche giorno fa hai parlato di sbrinamenti inutili, lasciando chiaramente intendere che quantomeno la maggior parte delle volte la tua sbrina inutilmente. Anche nel tuo ultimo post fai una stima di perdita piena di congiuntivi e condizionali..... cioè fai un calcolo ipotetico lasciando intendere che sia reale..... insomma poi quando parli di dati reali queste stime che fine fanno?

    Ti ho chiesto lo SCOP dei tre anni..... su, coraggio.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  20. #40
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Ma basta chiedere NON ho nessun segreto di Fatima sulla mia ONESTA Ariston
    E infatti chi ha detto che tu hai dei segreti? Io ho detto che non pubblicate un dato che sia uno..... quantomeno complessivo (si vabbè stavo guardando i dati appena postati di una settimana a 10 gradi di T media esterna.... grazie al casso....).... eppure di avere un sacco di Ariston monitorate..... e in quella discussione che linki uno ha deciso di passare alla taglia superiore e un altro qualche difficoltà la sta avendo....

    Però tu sei qui ad amplificare chi si lamenta delle Daikin e a picchiare in testa chi dice che sono oneste come la tua...... chissà perché.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  21. RAD
Pagina 2 di 26 primaprima 1234567891011121314151622 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Rotex HPSU compact 11kw e rumorosità
    Da Lau nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 11-11-2018, 18:28
  2. Mitsubishi ecodan o daikin hpsu
    Da paoloan nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 315
    Ultimo messaggio: 05-04-2018, 20:32
  3. Tuning Rotex HPSU Compact
    Da EmilianoM nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 43
    Ultimo messaggio: 22-12-2017, 14:14
  4. Impianto per HPSU Compact 508
    Da Aricall nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 23-11-2017, 06:25
  5. Rotex HPSU Compact 308
    Da EmilianoM nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 15-12-2012, 18:48

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •