templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  7
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 78

Discussione: COP PdC per alimentare Puffer

  1. #41
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito



    Per i riscaldamento: se ai termosifoni metti le valvole termostatiche puoi regolare ogni piano (e fino ad un certo punto ogni stanza) senza problemi.
    Se prendi una PDC monoblocco R410 o R32 non fa differenza, perché il circuito del gas è sigillato e non avrai dispersioni in ambiente. Se fosse una PDC split forse meglio R32, ma i modelli in commercio non sono molti.

  2. #42
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Panoramix attenzione alle valvole termostatiche che ti ritrovi con tutto l'impianto chiuso e la pdc che va in blocco.
    Io le temperature le regolerei fisse nel senso se una stanza è troppo calda chiudi un po' il detentore in basso fin quando non avrai la temperatura desiderata.
    Ricordati che il principio della pdc è lavorare molte ore al giorno o meglio h24 in climatica
    Il solare a mio parere lascialo perdere per 5 persone la spesa con fotovoltaico è irrisoria
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  3. #43
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok rinuncio al solare termico.
    Quindi prendo un PIT da 600 litri per Pdc semplice semplice. Quale mi consigliate?

  4. #44
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Panoramix attenzione alle valvole termostatiche che ti ritrovi con tutto l'impianto chiuso e la pdc che va in blocco.
    Sì, ovvio, si deve avere l'accortezza di lasciarne almeno uno sempre aperto (il bagno in genere, che spesso non ha la valvola termostatica) per non strozzare la pdc e la pompa stessa. Ma tutti i termosifoni hanno i detentori in basso?

    La regolazione in climatica: con tutte le termostatiche aperte al massimo si devono trovare le impostazioni (pendenza della climatica e t nominale) che permettano di raggiungere la t desiderata più alta (ad esempio 21.5C) in condizioni di T esterna anche diverse. Poi si chiudono un paio di valvole dei termosifoni
    sulla regolazione desiderata
    (19, 20 o 21) ogni giorno. Con un po' di pazienza (un paio di settimane) si dovrebbe mandare la casa a regime. In questo modo si dovrebbe garantire la t di ambiente più alta con la t di mandata minima (a beneficio del COP).

  5. #45
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    ....Su una macchina del genere e avendo molti termosifoni normalmente il puffer non si monta perché l'acqua dell'impianto è più che sufficiente.....
    La "fourmie intelligente" mi aveva detto un mese fa che la pompa di calore ha sempre bisogno di un puffer... anche le migliori PdC slovene.

  6. #46
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Scappa dalla formica finché sei in tempo! Ora capisco perché questa ossessione che avevi per il puffer

  7. #47
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Le migliori pdc Slovene.... Non si può sentire.

  8. #48
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ..... Ma leggo che anche per fare riscaldamento è auspicabile un puffer per evitare on off della macchina e per farlo funzionare in autoconsumo.
    Io dopo aver letto questo, ero sicuro che era vittima delle Termopippe....
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  9. #49
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    A dire il vero l'idea mi era balenata, poi ho lasciato perdere discussione

  10. #50
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    l'investimento in Slovenia lo avevo escluso, perché mi sarebbe costato come una Kona elettrica! Ma il tarlo del puffer mi era rimasto

  11. #51
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono pdc come tante altre. Il puffer è NECESSARIO per i pochi modelli on off che gli sloveni ancora procucono. Perché, giusto per tua informazione, anche loro stanno ormai passando alle macchine inverter, dove accumulo non è richiesto,se non in determinati casi. Nelle macchine on off è necessario perché quelle si accendono, scaldano appunto un accumulo e da li una pompa di rilancio invia al sistema di riscaldamento. Non possono andare in diretta, proprio perché sono on off, come i vecchi condizionatori.(il discorso è più complesso, ma questo dovrebbe farti capire la differenza tra tipologia di macchine)

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    mi hanno detto che sono le migliori per COP, specialmente per quello +2/+55

  13. #53
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da kathy Visualizza il messaggio
    mi hanno detto che sono le migliori per COP, specialmente per quello +2/+55

    Pero' ci dobbiamo capire, altrimenti non si va d alcuna parte. Partiamo dal fatto che l'oste dice sempre che il suo vino e' il migliore.
    Ma basta informarsi per conoscere se le cose stanno realmente cosi'
    Anzitutto chi ti ha detto quella cosa, lavora con pdc on/off.
    Di conseguenza, se vai a vedere (per tua curiosita' ed informazione)le varie comparazioni fatte in germania da un paio di agenzie, spicca la lista BAFA, che ti allego.
    Vademecum: le pdc con la gestione della potenza sono le PDC inverter

    Leggi e vedrai che non sono le considerazioni dell'oste che vende il suo vino.
    Templari nei primi 3 posti della classifica COP della TOP 10 tedesca

  14. #54
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La formica furba si fa sempre riconoscere per le fregature che vuole rifilare incassando migliaia di euro...
    Certo lei ti dice che la pdc on off vecchia di 30 anni ha un cop a +2/55 fantastico....
    Io ti chiedo ammesso che sia vero quanti giorni dell'inverno avrai questa situazione????
    Ipotizziamo un 10 o 20% dell'inverno.
    E poi? Il restante 80%?????
    La loro termopompa (termopippa) professionale consumerà molto di più di una pdc inverter!
    Perché???? Perché non può modulare ed erogare i cop alti classici della mezza stagione dove la pdc praticamente ad oggi è la fonte di riscaldamento più economica rispetto a tutte le altre (legna esclusa).

    Che gente che gira... Poveri noi per fortuna anche tu hai capito che sono da evitare come la peste!
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  15. #55
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    La formica furba si fa sempre riconoscere per le fregature che vuole rifilare incassando migliaia di euro...
    Certo lei ti dice che la pdc on off vecchia di 30 anni ha un cop a +2/55 fantastico....
    Io ti chiedo ammesso che sia vero quanti giorni dell'inverno avrai questa situazione????
    Ipotizziamo un 10 o 20% dell'inverno.
    E poi? Il restante 80%?????
    La loro termopompa (termopippa) professionale consumerà molto di più di una pdc inverter!
    Perché???? Perché non può modulare ed erogare i cop alti classici della mezza stagione dove la pdc praticamente ad oggi è la fonte di riscaldamento più economica rispetto a tutte le altre (legna esclusa).

    Che gente che gira... Poveri noi per fortuna anche tu hai capito che sono da evitare come la peste!
    ma quindi mi proponevano una ON-OFF a quel prezzo? Davo per scontato fossero a INVERTER!!

  16. #56
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Se parli del sito di formica furba, a che risulti, lavorano solo con macchine on off. Ovviamente ti mettono un impiantone fv e a quel punto i consumi passano in secondo piano. Ma il tutto non costa poco.

  17. #57
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da kathy Visualizza il messaggio
    ma quindi mi proponevano una ON-OFF a quel prezzo?
    Pensa quanto sono bravi a fregare la gente.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  18. #58
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Dato che i camini rimarranno potresti anche tentare di prende una 9/11kw e provare a rimanere sulla monoventola.
    Perché se ho inquadrato la zona avrai delle mezze stagioni molto lunghe e quindi la monoventola lavorerà meglio in modulazione e con meno on/off.
    Una 12kw avrà probabilmente tanti on off e consumi più elevati.
    Nel giorno critico (immagino pochi l'anno) potrai accedere i camini per dare una mano.
    Su una macchina del genere e avendo molti termosifoni normalmente il puffer non si monta perché l'acqua dell'impianto è più che sufficiente.

    Se poi non ti importa molto dei consumi dato che hai fotovoltaico in abbondanza allora vai con una 16kw e stai tranquilla.
    Certo avrai on off e magari in quel caso un puffer potrebbe aiutare ma rimarrebbe comunque sovradimensionata

    Una curiosità perché R32 come "obbligatorio"?
    Ho fatto due calcoli e devo scaldare circa 550mc. Dal calcolo empirico di 32W/mc risultano 17kW.

    Dite che davvero mi basta una PdC da 12kW?

  19. #59
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    seconda domanda:
    se per risparmiare i soldi del PIT ACS usassi il vecchio bollitore del solare termico da 350l, ma "usato al contrario"?

    Cioè uso il serbatoio per accumulare acqua tecnica della pompa di calore e uso la serpentina del glicole per farci girare e scaldare l'acqua sanitaria. Dite che è possibile?

  20. #60
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da kathy Visualizza il messaggio
    Ho fatto due calcoli e devo scaldare circa 550mc. Dal calcolo empirico di 32W/mc risultano 17kW.
    Come hai fatto questo calcolo? Quei 32w/mc cosa sono?

    Sul discorso pit e bollitore solare non credo sia una buona idea la tua.
    Ora non vorrei sembrare indiscreto ma se rimani su una Ariston Nimbus 70M e relativo PIT non vai oltre i 5000€ compresi gli accessori e raccorderia varia nonché valvola a 3 vie....
    Poi se hai modo di fare conto termico riprendi anche 1500€....
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Alimentare climatizzatore con pannelli???
    Da Ceccobeppe nel forum COP PdC per alimentare PufferFOTOVOLTAICO
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 09-03-2019, 09:14
  2. Fotovoltaico per alimentare il router
    Da nel forum COP PdC per alimentare PufferFOTOVOLTAICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 01-11-2018, 19:01
  3. Alimentare un pc desktop con batterie
    Da tefatiga nel forum Pile e Batterie (generico)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-06-2008, 15:04
  4. Catena Alimentare
    Da nel forum Acque e Suolo
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-02-2007, 13:46
  5. Alimentare pc da batteria auto
    Da nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 15-03-2006, 14:38

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •