templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  7
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 44

Discussione: Help PDC per duplex classe C in provincia di Treviso

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question Help PDC per duplex classe C in provincia di Treviso



    ciao a tutti,
    ho letto qualche discussione qui nel forum ma mi è difficile carpire gli elementi a me utili per cui vi chiedo aiuto.

    Entro settembre saremo in 3 in casa ed un pupo necessita di temperature più costanti di noi adulti, pertanto, vorrei aggiornare il sistema di climatizzazione della casa con qualcosa che nell'uso h24 a 20° tutto l'anno mi permetta di non accendere un mutuo per pagare le bollette.

    Ho ricevuto un paio di sopralluoghi di installatori diversi ma ho sentito cose che non mi convincono.
    In primis, mi dicono di far lavorare la pdc in alternanza con la caldaia preesistente perchè avendo i fancoil la T di mandata a 50° sotto i 7° esterni porterebbe la pdc a consumare troppo. Inoltre mi consigliano una pdc splittata per evitare il congelamento della brina sulle alette del radiatore dell'unità esterna, ma anche la versione splittata ha una unità esterna esposta alla brina.


    Casa mia è un appartamento del 2006 portato in classe C nel giugno 2018 con opere di coibentazione interna che non sto a spiegare nel dettaglio. Si sviluppa su due piani (primo e sottotetto) da 70mq l'uno con una scala interna. I vani sono 8 di cui i due bagni serviti da radiatore e le altre stanze da fancoil.
    Al momento il circuito di "climatizzazione" è in serie con i tubi principali da cui partono sottopavimento le T verso i fancoil e radiatori. Inutili le critiche così è e così rimarrà.

    Gradi Giorno 2.378
    Zona Climatica E

    I sistemi ora in uso:

    - Caldaia Veissman Vitopend 222W 24kw circa.
    - Chiller Tonon Forty Quasar 031C da 8.4KW on/off.
    - 7 Fancoil Tonon Forty VT20 che fanno sia caldo ( T di mandata 50°) sia freddo.

    Abito in provincia di Treviso dove:
    - l'umidità è medio/alta 3/4 dell'anno;
    - nei due ultimi inverni (dal 15 novembre al 15 aprile per un totale di 151 giorni) nel mio paesello le temperature medie erano sotto i 7° per 77 giorni circa sui 151 totali presi in esame e se guardiamo le temperature minime i giorni salgono mediamente a 117 sui 151 totali.

    Pertanto, nella mia zona, d'inverno mi trovo spesso a temperature sotto i 7° con umidità medio/alta.

    All'anno il totale delle bollette per riscalddamento/raffrescamento/acs è di 1500/1600 euro ma ad uso puntuale e non lasciando accesi i sistemi h24. Per cui copro 1/3 delle ore dell'anno solare.

    Vorrei installare una PDC per le 3 esigenze che andrei a posizionare al posto del chiller, per cui con i tubi già disponibili per l'allaccio al nuovo sistema a parte quelli dell'acs che dovranno entrare nel muro (si arriva al bagno a servizio della zona giorno) e da li collegarli al cuircuito acs della casa. Inoltre in quel bagno ho lo spazio per un'unità interna di dimensioni massime L60xP60xH270 che però dovrà essere gradevole alla vista e non rumorosa.

    Il primo preventivo di circa 8000 euro già pervenuto parla di:
    - posa in opera
    - impianti elettrici
    - comando PAC -IF061B-E
    - PDC Mitsubishi PUHZ-W85VAA2 con gas R410a
    - kit chiusura drenaggio
    - kit silent mode
    - collaudo
    - pompa di circolazione elettronica a punto fisso tipo DAB mod. EVOPLUS
    - accumulo acqua Lamborghini da 50LT
    - perizia termotecnica

    Ma a detta loro dovrei installare sul terrazzino la pdc+la pompa+il puffer affiancati per poi costruire io una casetta coibentata che ripari pompa e puffer, oppure se li porto dentro dovrò comunque creargli un involucro di protezione e miglioramento estetico.

    Alla luce di tutto questo secondo voi la macchina proposta va bene per lavorare in condizioni climatiche descritte assieme ai fancoil preesistenti ed in sostituzione della caldaia e del chiller?
    Qui la scheda tecnica


    Non vorrei trovarmi a piedi durante l'inverno col pupo di appena 2/3 mesi

    Avete alternative da proporre che stiano in un buget di 10mila euro o poco più ?

    Vi ringrazio.

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ma quanti mc di metano consumi l'anno? e a che temperatura tieni la casa d'inverno?
    come pensi di fare acs con pdc? sul preventivo manca un accumulo, valvola a 3 vie ecc

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao grazie della risposta

    l'accumulo è il penultimo punto del preventivo
    la valvola a tre vie la prendo come inclusa nella messa in opera della pdc visto che me è predisposta e mi vuol vendere un accumulo da 50lt (anche se microscopico).

    all'anno io consumo tra i 900mc ed i 1000mc di gas e 2200kwh di corrente elettrica l'anno
    questo tenendo conto ogni tipo di consumo collegabile alle due fonti in una casa

    la casa la tengo a 20/21 gradi circa d'inverno e d'estate ma accendo e spengo in base a presenza in casa

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    i 50 litri ti servono per il riscaldamento (come acqua tecnica), per acqua sanitaria non hai niente.
    con quei consumi ti basterebbe anche qualcosa di più piccolo come pdc.

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok allora delle due soluzioni che mi propose a grandi linee a voce, mi ha fatto il preventivo per la pdc in solo caldo/freddo...lasciando la caldaia per acs.

    comunque per la potenza mi dicono "hai una caldaia che in riscaldamento da 16kw come puoi pensare di riscaldare con meno kw di potenza?" e quindi mi parlano sempre di pdc che danno come potenza massima almeno 10kw

    io prendo in esame il mio vecchio chiller che è stato installato nel 2006 dal vecchio proprietario e va bene da allora...a casa se sbaglio a settare la temperatura (avendo i termostati che risentono delle temperature murali) mi congelo....è un ono/off da 8.4kw che consuma ogni volta 3.2kw/h ed in h24 mantiente l'acqua a 11.4° (posto nella parte più assolata di casa).
    Mi chiedo perchè una 8.4 non mi possa bastare in riscalddamento per fate T50/55 per i fancoil

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    se acs continui a farla con caldaia, la pdc basterebbe anche da 5-6kw molto probabilmente. dovresti avere dei documenti sulle dispersioni (legge 10) se sono stati fatti dei lavori nel 2006.
    comunque ti basta mandare sui 45°C i fancoil con ventola al minimo h24 i giorni più freddi dell'anno

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    sulla documentazione lasciamo perdere, non ho nulla di utile ed in comune non c'è nulla...non vado nemmeno a smuovere troppo le acque. ho due APE una del 2014 in classe D ed una fatta fare da me l'anno scorso in classe C dopo aver coibentato internamente tutto il il piano sopra (tetto e pareti) ed aver tolto un caminetto estetico che toglieva più che dare calore.
    I muri sono doppi con all'interno del materiale simile a stirodur leggero di color giallo chiaro...


    tornando al discorso pdc che congela è vero? io ho amici a pochi km da casa che le hanno e non mi parlano di questi problemi.

    nel frattempo mi sono fatto mandare la scheda di performances della ecodan del preventivo....
    a -7° e 45° è capacità 8.0 e cop 2.1
    a 2° e 45° è capacità 8.5 e cop 2.61
    a 7° e 45° è capacità 9.0 e cop 3.24

    è valida?

    è valida?

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da patatoso Visualizza il messaggio

    comunque per la potenza mi dicono "hai una caldaia che in riscaldamento da 16kw come puoi pensare di riscaldare con meno kw di potenza?" e quindi mi parlano sempre di pdc che danno come potenza massima almeno 10kw
    La pdc non lavora come una caldaia, che andra' in on off. La pdc eroga pian piano quello che richiede la casa, per poi arrivare al punto di equilibrio ed erogare con serenita' quel che man mano si disperde. E' questo il motivo. Io abito sopra Udine, sono con pdc dal 2015, mai avuto problemi. Ho una Panasonic non una Mitsu, ma la questione non cambia.
    Vicino da te c'e' un bravissimo installatore che lavora da sempre con pdc.

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao fedonis
    sarebbe utile sapere chi sia cosi magari lo contatto.

  10. #10
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da patatoso Visualizza il messaggio
    ciao fedonis
    sarebbe utile sapere chi sia cosi magari lo contatto.
    ti ho girato tutto in pvt. Parlaci e ti renderai conto da solo che sa quel che dice. Non l'è un mone....

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo che probabilmente ti basta una pdc da 7/8kW e lascia perdere le menate che i fancoil devono andare a 50°. A casa mia funzionano a 30° come t minima senza nessun problema.
    La pdc rimane accesa h24 chi ti fa il confronto con la caldaia è uno che non le ha mai installate...
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    ti ho girato tutto in pvt. Parlaci e ti renderai conto da solo che sa quel che dice. Non l'è un mone....
    puoi girarmi il nome anche a me in mp. grazie

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate la latitanza, ma nel frattempo mi è nato il primo genito.

    Appena posso faccio una prova dei fancoil a 35/40/45 gradi per capire il limite di T bassa.

    Ho visto che in zona mia ci sono due autorizzati daikin e Bosch. Ho visto una bosch niente male su Internet....che ne pensate di questo marchio?

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    ti ho girato tutto in pvt. Parlaci e ti renderai conto da solo che sa quel che dice. Non l'è un mone....
    SAlve, sono della provincia di Venezia, quindi vicino a Treviso, potrei avere anch' io il contatto in MP di questo Installatore? Stò valutando un Aquarea HT, grazie

  15. #15
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ybbbor Visualizza il messaggio
    Stò valutando un Aquarea HT, grazie
    Ok per la Panasonic ma cosa ci devi fare con la HT?
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  16. #16
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    Ok per la Panasonic ma cosa ci devi fare con la HT?
    Ho un abitazione di 3 piani, totale 180 mq circa riscaldata con termosifoni in alluminio e caldaia a metano, il tutto di 12 anni fà, vorrei sostituirla alla caldaia

  17. #17
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    e cosa te ne fai di una HT?

    Se vuoi raccontaci un po' della tua casa, dell'isolamento di pareti e tetto, dei consumi attuali.....
    Temperature minime e medie in inverno
    E magari anche di quanti elementi hanno i tuoi termosifoni e come sono (ghisa, alluminio, acciaio).
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    e cosa te ne fai di una HT?

    Se vuoi raccontaci un po' della tua casa, dell'isolamento di pareti e tetto, dei consumi attuali.....
    Temperature minime e medie in inverno
    E magari anche di quanti elementi hanno i tuoi termosifoni e come sono (ghisa, alluminio, acciaio).
    Eccomi, grazie del contatto MP, le condizioni climatiche sono paragonabili a quelle del Sig.re di Treviso che si leggono poco sopra, siamo a 20km di distanza, l' abitazione ha 12 anni, muri da 45 con rifodera interna di 4-5 cm, sono 3 piani da 65 mq cadauno, serramenti con vetrocamera livello cantieristica di 12 anni fà, che cambierò a breve, è stata classificata APE D perchè sprovvista di imianto di clima, la abbiamo acquistata 6 mesi fà, non abbiamo storico, attualmente come dicevo termosifoni in allumino e una caldaia SIME da 24 KW a metano, abbiamo appena montato due climatizzatori Panasonic Dual da 4,1KW l' uno che gesticono due spit 9+12 btu ciascuno, era predisposta per 4 split, questa la descrizione di massima...

  19. #19
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Di nulla figurati... Ma da quello che hai scritto mi sembra che la situazione sia abbastanza favorevole...
    Cosa ti ha fatto pensare ad una Panasonic HT?
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  20. #20
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ybbbor Visualizza il messaggio
    Eccomi, grazie del contatto MP,
    Di niente. Sentilo e vedi cosa ne pensa lui. Immagino ti consigliera' una alta connettivita'.

  21. RAD
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Differenze tecniche tra caldaia a condensazione classe A e classe B
    Da litodanie nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 08-04-2019, 14:54
  2. Casa 56 mq appena comprata, passare da classe E a classe C
    Da mArCo1928 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 19-11-2018, 20:33
  3. Radiante sotto solaio interpiano per riscaldare duplex, è fattibile ??
    Da MaRaMa nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 25-08-2018, 19:16
  4. Evento in provincia di Treviso
    Da mariomaggi nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17-09-2006, 07:15

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •