Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 10 12345678910 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 185

Discussione: [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo

  1. #1
    Ospite

    Predefinito [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo



    Salve a tutti,

    leggendo con interesse la discussione relativa all'uso di carburanti "alternativi", casualmente sono incappato in dell'olio di colza (puro al 100%) dalla catena di supermercati LIDL. E' di produzione belga, e viene venduto per condire l'insalata (?? ho letto in giro che inoltre è un olio di bassa qualità per uso alimentare..è praticamente incolore inodore e contiene acidi grassi di difficile metabolizzazione - tendono ad accumularsi).

    L'utilizzo di questo olio nel motore diesel è praticamente semplicissimo: basta utilizzarlo "così com'é" e miscelarlo con un 20-25% di gasolio "standard". In sostanza ho preso 30 litri di questo olio e li ho messi nel serbatoio, insieme a 10 lt di gasolio.

    Il funzionamento è praticamente perfetto, non fuma, non puzza, la macchina perde solo leggermente in alto (in "basso" tira di più). Ho solo dovuto abbassare leggermente il minimo perché era diventato un 200 giri/min + alto.

    Questo su una Volvo V40 19 Tdi, motore renault, iniezione indiretta, turbodiesel con intercooler.

    L'olio costa 65 €cent/litro. A comperarlo a fusti mi aspetto un 20 percento (o +) di meno. Si trova anche dell'olio di semi vari a questo prezzo presso altre catene di supermercati dalle mie parti (IPER).Andrebbe benissimo lo stesso.

    Preciso che questo NON è biodiesel, è quello che in USA chiamano "green diesel", ossia olii vegetali "così come sono" miscelati a normale gasolio.

    Il biodiesel ha come base l'olio vegetale, poi "transesterificato", tipicamente con metanolo+idrossido di sodio (o di potassio). Ci sono anche dei metodi per farselo "a casa" il biodiesel, eliminando la glicerina, ma li ritengo davvero pericolosi....il metanolo è estremamente tossico, per non parlare delle reazioni che sono esotermiche etc. etc.

    A me ha funzionato, e dopo 2 "pieni" sembra andare benissimo. Come ripeto, perde solo un po' in allungo. Non prevedo "attappamenti" strani, visto che la mia auto ha un motore Diesel di concezione "vecchia".In inverno lo userò con una percentuale di gasolio + alta (1/3 gasolio e 2/3 olio, o +).

    In fondo, il motore originale di Diesel andava...a olio di arachidi...


    Saluti,
    Wyk72

  2. #2
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Circa l'uso di olio di colza (puro) so che in Germania e Danimarca montavano dei riscaldatori per aumentare la fluidità a bassa temperatura.

  3. #3
    Ospite

    Predefinito

    Interessante....io sono "fortunato" perché il filtro del gasolio della mia auto è già "preriscaldato" tramite il motore. Il "problema" è per le partenze a freddo - in effetti mi ci vuole 1 minutello perché il motore cominci a "tirare" bene, al mattino. Al limite..un "riscaldatore" da collegare alla batteria....è di certo una buona idea, soprattutto per i climi rigidi.

    Ciao,
    Vittorio

  4. #4

    User Info Menu

    Predefinito

    Qui trovi qualche notizia sull'uso dell'olio nei motori diesel:

    http://www.cti2000.it/biodiesel/uso_oli_motore.htm

  5. #5
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Wyk,

    complimenti per l'iniziativa, stai facendo un ottima cosa. Unico consiglio che ti do è di controllare di non avere qualche vecchia guarnizione che ti si corroda a contatto prolungato con l'olio. Tienile sott'occhio o informati da un concessionario o da uno sfasciacarrozze che le guarnizioni montate sulla tua auto resistano alla corrosione.

    Per il resto... continua così [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo
    Roy

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Permettete una domanda, perchè bisognerebbe togliere la glicerina dall'olio?
    Non è che usando questi oli si producono gas di scarico altamante tossici/cancerogeni?
    Sarebbe utile chiarire questi concetti altrimenti ci sarà sempre confusioneal riguardo.
    l'anno scorso anche io avevo provato olio si semi vari nella mia golf TDI semza il minimo problema ma poi ho desistito per la paure di cui sopra.

    Ciao a tutti

    Faurio

  7. #7
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Faurio,
    anche a me erano venuti i tuoi dubbi ed in effetti da alcune notizie che avevo trovato mi era sorto il dubbio che si potesse produrre addirittura diossina.

    Ma era una notizia falsa. Da nuove indagini che ho eseguito non sembra esserci un emissione nociva maggiore di quella del diesel ma anzi nettamente minore.

    La questione della transesterificazione e l'eliminazione della glicerina viene eseguita soprattutto per questioni di viscosità e omogeneità del prodotto da bruciare.
    Eliminando la glicerina infatti gli olii diventano molto meno viscosi e anche con il freddo non aggrumano facilmente come accadrebbe invece in condizioni naturali.

    Tutto qui. Quiindi con alcuni accorgimenti puoi benissimo ricominciare ad utilizzare l'olio di bassa qualità alimentare per il tuo motore. Il mio consiglio, soprattutto di inverno, è di miscelarlo con il diesel e non superare il 30% di olio quando fa freddo.
    E come detto prima, controlla le guarnizioni.
    Un saluto.
    Roy

  8. #8
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE
    complimenti per l'iniziativa, stai facendo un ottima cosa. Unico consiglio che ti do è di controllare di non avere qualche vecchia guarnizione che ti si corroda a contatto prolungato con l'olio. Tienile sott'occhio o informati da un concessionario o da uno sfasciacarrozze che le guarnizioni montate sulla tua auto resistano alla corrosione.


    Grazie dei complimenti, davvero è una cosa tutto sommato molto semplice, e giova pure al portafogli. Mi sembrava di aver scoperto l'acqua calda, a dire il vero. Comunque mi sono informato sulla questione tubi/guarnizioni: allora, ne è venuto fuorti che i motori diesel di produzione francese Renault di "vecchio tipo" (iniezioni indiretta) sono tutti "compatibili 100%" con gli oli vegetali: questo perché in Francia il gasolio è già miscelato al 5% con olio di colza (non esterifricato!). Sembra che anche i motori "nuovi" di marca PSA (citroen, pugeot) possano andare senza alcuna modifica a olio, MA NON nei modelli importati in Italia (?!?), lo stesso dicasi per le produzioni tedesche recenti (motori Volkswagen TDi)...sarebbero cose da chiarire con i costruttori, ma secondo me, ed è mia personalissima opinione, qua per motivi "di stato" o di strane regolamentazioni, ci raccontano un sacco di palle, le modifiche al motore mi sembrano abbastanza irrisorie per renderlo "compatibile". Certo, se facciamo motori da 150 cavalli "tirati", una cosa viscosa come l'olio penso non riesca davvero a rendere bene, a meno di non fare un impianto d'iniezione "ad hoc" - e anche lì non prevedo comunque prestazioni elevatissime (ecchissenefrega, aggiungerei io - a che serviranno auto che vanno a 200 km/h...boh).

    Ho un mio amico meccanico che mi racconta spesso che nel gasolio alla pompa ci viene buttato dentro di tutto ... scarti di raffinazione, acqua, etc. etc.

    Sulla Golf TDi di mio fratello ho dovuto rifarela pompa (1000 €, sigh) perché era piena di ruggine dovuta all'acqua presente nel gasolio....parlando col pompista mi ha riferito che è una cosa tutto sommato comune. E ha sempre fatto tutti i tagliandi in VolksWagen...filtri del gasolio originali.... bah.

    Non nascondo che non ho molta simpatia per la catena distributiva dei petroliferi, se ci pensiamo, si smercia una quantità di carburanti così elevata che anche un taglio di 0,1 €cent/litro per chi la produce diventa un guadagno pazzesco. Per non parlare dello stato che ci tassa su a morte....che poi dovrei pure capire chi è stò "stato", spesso. Insomma, "ce magnano" tutti, ma non ci si muove si verso qualcosa di diverso, se non dopo anni e anni e anni...."mosca bianca" secondo me, la Toyota Prius, che secondo me ha fatto una scelta coraggiosa e degna di lode, introducendo, perlomeno dei "concetti" nuovi....a prescindere dalla bontà del prodotto, comuqnue degna di nota.

    Scusate la prolissità [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo



    Ciao,
    Vittorio
    [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    una domanda da ignorante: perchè non è possibile utilizzare oli anche nei motori non diesel?

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao,

    xspacefinder: Penso che l'olio abbia una combustione troppo lenta e necessiti di alti rapporti di compressione per rendere al meglio (al meglio vuol dire meno di 30 %...).

    Hai mai provato ad accendere l'olio con l'accendino? Devi prima scaldare l'olio, poi si accende tutto insieme.

    Un mio vicino di casa metteva nella motopompa (motore a 2 tempi) benzina e olio esausto: il motore girava in modo irregolare rimanendo acceso per miracolo facendo dei rumori ridicoli!

    Edited by deltaHF - 24/9/2004, 22:02

  11. #11
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    hei raga
    io ho una caldaia a gasolio come posso modificarla per farla funzionare a olio di colza?
    questo mi interessa parecchio perche mio padre e' d'accordo in questo caso

  12. #12
    Ospite

    Predefinito

    Non dovresti fare grosse modifiche l'unico problema riguarda la temperatura della cisterna se non e coibentata e usi olio di colza puro ti si potrebbe solidificare con le basse temperature e in questo caso dovresti utilizzare un riscaldatore o diminuire la percentuale di olio di colza. Inoltre ti conviene controllare le varie guarnizioni perche l'olio di colza e un po' corrosivo.
    se utilizzi il biodiesel che è una miscela di olio di colza (esterificato), gasolio, metanolo e altre "schifezze" non dovresti avere problemi questo in teoria, in pratica non lo so....

    Io utilizzo da diverso tempo l'olio di colza puro (comprato al LIDL non esterificato) miscelato con il gasolio per la mia autovettura.

  13. #13
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    la cisterna e' sotto un metro e mezzo di terra il fatto e che nel mio paese l'inverno e' rigido

  14. #14
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    cmq un altro problema e che non so se la pompa e' in acciaio inox
    e quindi ho paura di buscarle e poi jon so chi mi venda olio di colkza in grandi quantita e non in bidoni da 5 litri

  15. #15
    Ospite

    Predefinito

    Scusa ma conosci qualcuno che vende olio di colza in fusti da 5 litri se si fammi sapere

  16. #16
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    no ma pensavo che come l'olio d'oliva lo vendessero anche in fusti da 5 litri a me interessano fusti almeno da 200 litri o meglio qualcuno con una autocisterna che me lo scarica direttamente nella caldaia altro problema che si e' posto non so se avete letto la discussione nuova che ho postato

  17. #17
    Ospite

    Predefinito

    Leggendo nel WEB, mi sono imbattuto in questa risposta di un "esperto":

    http://www.vialattea.net/esperti/fis/colza.htm

    Penso davvero, che, se le teste degli "esperti" sono queste qui, andiamo male, molto male. Se leggo poi che "lo scopo dichiarato dell'OPEC è quello di tenere la benzina a prezzi competitivi rispetto ad altre fonti"...per non parlare del discorso che tenere alte le tasse sui carburanti farebbe "bene" perché così la gente "consuma di meno". Cioè....penso di non avere letto tante corbellerie messe assieme in tanto tempo. Questi sarebbero "esperti"?

    Mi viene da piangere [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo .

  18. #18
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Wyk @ 19/10/2004, 13:07)
    Leggendo nel WEB, mi sono imbattuto in questa risposta di un "esperto":

    http://www.vialattea.net/esperti/fis/colza.htm

    Penso davvero, che, se le teste degli "esperti" sono queste qui, andiamo male, molto male. Se leggo poi che "lo scopo  dichiarato dell'OPEC è quello di tenere la benzina a prezzi competitivi rispetto ad altre fonti"...per non parlare del discorso che tenere alte le tasse sui carburanti farebbe "bene" perché così la gente "consuma di meno". Cioè....penso di non avere letto tante corbellerie messe assieme in tanto tempo. Questi sarebbero "esperti"?

    Mi viene da piangere  [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo .

    Ciao a tutti [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo
    Ciao Wyk sono d' accordo, ma quello che dice l' articolo sull' Opec è molto peggio.
    Tiene il petrolio sufficientemente caro per un lauto guadagno, ma non troppo per rendere ancora sconveniente
    l' uso di energie alternative. E se spunta qualche novità tecnologica efficiente, subito la acquisiscono e la nascondono in fondo al cassetto.
    Per L' Opec forse è sconveniente, se calcoliamo solamente il mero valore economico, ma se valutassimo il costo inquinamento, malattie derivate da questo, degrado ambientale ecc. ecc altro che sconveniente.......

    Un saluto
    Furio57 [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo

  19. #19
    Ospite

    Predefinito

    Caro Furio,

    sono assolutamente d'accordo, per quello che riguarda l'OPEC,infatti volevo sottolineare questo fatto.

    Si è creato il "tabagismo da petrolio" oramai, una dipendenza difficile da sconfiggere, se non addirittura da combattere. Alimentata in maniera terrificante dall'avidità di denaro&potere di pochi. Si sa bene che poi che "dimagrire" è difficile, una volta sovrappeso. Magari "si sa che fa bene", ma metterlo in pratica è un'altra cosa. Il tutto parte da bassi profili morali secondo me. Ma bassi-bassi-bassi.

    Me la prendevo un po', cmq, nello specifico, sul come il tipo abbia "liquidato" alla bell'è meglio la questione, fortuna che è laureando. Magari non sa che gli oli vegetali, soprattutto se combusti in EMULSIONE (certo, bisogna attuare qualche modifica al gruppo iniettori/pompa/camere di scoppio, ma NIENTE DI TRASCENDENTALE) hanno degli effetti straordinari sulle emissioni di NOx,CO,e soprattutto, si particolato. E inoltre, l'efficenza termica del motore è molto più elevata (si arriva anche al 40% in più!) grazie alla combustione più completa ed omogenea del carburante. Temperature più basse aumenterebbero la longevità del motore.

    Questa azienda di LODI ha studiato approfonditamente il problema:

    http://mec-system.com/html/ita/prodotti/mi...one/index.shtml

    Producono emulsionatori meccanici. Fino al 40% di acqua in emulsione!!

    Mi scoccia vedere che ci siamo SCROCIATI con le marmitte catalitiche per questa "guerra agli idrocarburi incombusti", e non siamo andati a prendere una soluzione che stava lì, a portata di mano...

    Più che il "gasolio bianco" (che tralatro sì è potenzialmente pericoloso, per la presenza di "emulsionanti e stabilizzanti" di chissà quale natura, che vengono tenuti,pare, SEGRETI) non s'è visto.

    La migliore resa di un motore/bruciatore è vitale per un sistema che,magari, dovrebbe auto-sostenersi con la produzione agricola....indi si pigliano i classici due piccioni....

    La cosa stupenda sarebbe avere un dispositivo di emulsione (ad ultrasuoni magari!) POCO prima dell'immissione in camera di scoppio. Con un opportuno ricircolo dei fumi di scarico, si potrebbe davvero creare, OGGI, un motore ad emissioni quasi-nulle, che consuma (se va male) il 25% di MENO. Chevvordì?

    Vor dì che una C2 con su un motore 1.4HDi con un consumo dichiarato di 5,1 Lt per 100 Km, te ne bastano 3,8 (il 25% di meno - ma si può arrivare a di +) per 100Km. Di gasolio spenderesti (oggi) circa 4 € per 100 Km, di olio di colza (a .65 cent/lt) 2,47 €.

    Ah e meno combustibile "butti" dentro al motore, meno CO tiri fuori, questo è PACIFICO.

    A me sembrano dei vantaggi straordinari....ma per l'utente e non per certo chi ce "magna" su stì combustibili fossili (che hanno rotto abbondantemente le palle).NON sono una soluzione al problema, ma sono un bel passo avanti...sperando che si riescano a produrre delle PILE A COMBUSTIBILE efficenti e non costose (magari a etanolo, così mandiamo ma la macchina a Whisky e con un bel profumino di malto allo "scarico") e che qualche politico/patròn dell'OPEC, o quant'altro si "converta dalla sua via malvagia" e lo faccia piazzare sul mercato.

    Ma ne dubito fortemente, perché il trend non si muove e non si muove....

    Penso che se uno facesse un prototipo _funzionante_ di un'auto che veramente facesse 100Km con un litro, finirebbe, se lo scoprono, come minimo ..... sparato.

    Scusate il lungo post.... [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo

    Ciao,
    Vittorio





  20. #20
    Ospite

    Predefinito

    [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo Approvo,

    ma....giusto una precisazione
    l'azienda non è di Lodi,
    sul sito riporta:

    "
    Denominazione Sociale:
    Mec System s.r.l. - socio unico

    Sede Amministrativa:
    Via Postale Vecchia n. 1
    23881 Airuno (Lecco) - Italy

    Stabilimento e Centro Ricerche:
    Olginate (Lecco) - Italy

    Telefono:
    +39 039.994.30.59 - centralino r.a.

    Fax:
    +39 039.994.32.60 ""



  21. RAD
Pagina 1 di 10 12345678910 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Ho provato la Prius
    Da Alex Svoboda nel forum Categoria M1 (es. auto ibride)
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 17-07-2008, 15:33
  2. [olio] Cosa ne pensate (di questo riscaldatore) ?
    Da dobermann nel forum Prototipi privati (BioCarb)
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 22-09-2006, 07:57
  3. Ho provato la caldaia al.pi. Risparmiola
    Da boooxer nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 03-08-2006, 14:32
  4. [olio] What about this ? (Che ne pensate di questo? Riscaldatore)
    Da Gpl nel forum Prototipi privati (BioCarb)
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 17-11-2005, 11:41

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •