Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 56

Discussione: Celani, le LERN, il premio Nobel per la Pace e il loro boicottaggio

  1. #21
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao,
    I documenti che hanno distrutto sono sia documenti in senso stretto (lavori ufficiali, rapporti, quaderni di laboratorio pieni di dati) che anche appunti e vario materiale che era utilizzato per gli svariati esperimenti a cui partecipava Celani.
    Quindi non vi meravigliate se di molti (non di tutto, per fortuna), documenti non vi sono copie o digitalizzazioni. Quaderni pieni di dati e appunti difficilmente si fotopiano o digitalizzano!
    Si formalizzano solo i risultati e i vari step principali. Poi aggiungiamoci che Celani è un po...caotico... e il danno è bello e servito.

    Mi dice inoltre Celani che vi erano dei ricordi personali, lavori firmati da Zichichi e tanto altro materiale "unico" che aveva un valore storico pur al di la di quello scientifico.
    Caspita... parliamo di un archivio di circa 25 anni di lavori all'INFN... non si butta tutto al macero senza fare almeno una cernita ragionata!!!

    Comunque la notizia è oramai giunta sia al parlamento europeo che addirittura in quello americano.
    Voglio proprio vedere se succederà qualcosa...
    Roy
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  2. #22
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma come, i suoi quaderni? La cosa suona strana - non è che hanno sgombrato il laboratorio a mesi dalla chiusura senza andare per il sottile? Tipo che gli avevano detto di sgombrarlo e Celani se ne era dimenticato?
    Ich bin ein CimPy - Accidenti, mi sa che ho perso il treno (e mi si è pure rotta la sveglia)! Qualcuno sa dirmi a che ora passa il prossimo?

  3. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da eroyka Visualizza il messaggio
    Ciao,
    Comunque la notizia è oramai giunta sia al parlamento europeo che addirittura in quello americano.
    Voglio proprio vedere se succederà qualcosa...
    Invece scrivere un bel lavoro e pubblicarlo su una bella rivista come fanno tutti i ricercatori di questo mondo senza ricorrere a pianti o interrogazioni parlamentari ed interventi politici diretti la ritieni una cosa impossibile per Celani?

    Come mai Celani non è su scholar? Complotto?

  4. #24
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da eroyka Visualizza il messaggio
    ... I documenti che hanno distrutto sono sia documenti in senso stretto (lavori ufficiali, rapporti, quaderni di laboratorio pieni di dati) che anche appunti e vario materiale che era utilizzato per gli svariati esperimenti a cui partecipava Celani
    ...
    Comunque la notizia è oramai giunta sia al parlamento europeo che addirittura in quello americano...
    Un link?
    ........................................

  5. #25
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Celani

    Quote Originariamente inviata da Gdmster Visualizza il messaggio
    Invece scrivere un bel lavoro e pubblicarlo su una bella rivista come fanno tutti i ricercatori di questo mondo senza ricorrere a pianti o interrogazioni parlamentari ed interventi politici diretti la ritieni una cosa impossibile per Celani?

    Come mai Celani non è su scholar? Complotto?
    Purtuttavia Celani e' su Research Gate
    Francesco Celani (INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Frascati) on ResearchGate - Expertise: Experimental Physics, Nuclear Physics, Accelerator Physics
    75 pubblicazioni ed impact factor 52.23

    E ovviamente su Google Scholar
    http://scholar.google.fr/scholar?hl=...=1%2C5&as_sdtp=

    A questo punto bisognerebbe entrare nel merito delle singole pubblicazioni.

    Riguardo alla distruzione dei documenti, nessuno ha pensato che possa essersi trattato di un semplice errore?

  6. #26
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da gildas Visualizza il messaggio
    (...)A questo punto bisognerebbe entrare nel merito delle singole pubblicazioni.

    Riguardo alla distruzione dei documenti, nessuno ha pensato che possa essersi trattato di un semplice errore?
    Dici che sarebbe meglio entrare nel merito? Chissà. Però "un semplice errore" significherebbe che chi ha effettuato lo sgombero non si è accorto che quaderni e appunti potevano contenere qualcosa di utile. Personale più avvezzo ad Ace e spazzoloni o quaderni indegni di un ricercatore? Sulla fiducia punto (eccezionalmente) sulla prima fino a prova contraria.
    Ich bin ein CimPy - Accidenti, mi sa che ho perso il treno (e mi si è pure rotta la sveglia)! Qualcuno sa dirmi a che ora passa il prossimo?

  7. #27
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da gildas Visualizza il messaggio
    Impact Factor su Research Gate: credo abbia frainteso il significato; Research Gate è auto-promozionale, non vale.

    Per scholar l'unico lavoro che abbia citazioni fuori dal circo FF è il primo del 1988, che ha 42 citazioni e non c'entra nulla con la FF.

    Quelli dopo sono citati solo da amici all'interno di lavori un po' così...

  8. #28
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    "A questo punto bisognerebbe entrare nel merito delle singole pubblicazioni"


    Potrebbe essere una idea, avendo il tempo e la flemma necessari ad una discussione proficua (per proficua intendendo che i partecipanti imparino mediamente ognuno qualcosa dall'altro, stando tendenzialmente in tema); come li chiamiamo, questi fenomeni sotto indagine, Fusione Fredda, LENR, Nuova Fisica? Userei la sigla FF, convenendo che vada intesa in senso lato; magari già il cercare un nome dal significato condiviso contribuirebbe a chiarire quanto ne sappiamo di ciò di cui stiamo parlando.

    Sia il quadro di riferimento Generally Accepted Science -GAS, o sia FF, quello che succede in una reazione nucleare si sviluppa secondo leggi complicate oltre la mia immaginazione; dunque la verifica della correttezza di ipotesi, calcoli, procedure non la posso fare.
    Però, qualcosa posso verificare: la logica, la coerenza interna; e conosco il Baloney Detection Kit.

    Per esempio
    ANS / Publications / Journals / Fusion Science and Technology / Volume 22 / Number 1 / Pages 181-186
    "... the capacity of these materials [HTSCs] to absorb deuterium and the role played by nonequilibrium conditions in neutron burst emissions in the framework of cold fusion have been determined.".

    Ma in discussione c'è appunto la cold fusion e il suo framework; a me sembra di vedere il paradigma del ragionamento circolare. Se come credo abbiamo già intoppato nella logica alla seconda riga, sono decine e decine di lavori, che si fa, si va avanti fino in fondo a questo qui? Non finiremmo MAI. Ci vuole un filtro: ciai una falla logica? Vai a fondo, avanti il prossimo.


    Un altro approccio potrebbe essere che gildas illustra/propone un lavoro specifico, che ritenga significativo e robusto.
    Anche perché ho provato ad aprire quattro pubblicazioni dal link a Google Scholar, e sono tutte a pagamento, si accede solo all'abstract; Eroyka diceva che avrebbe fornito un documento sull'aumento del tasso di decadimento di non ricordo quale elemento, ma forse se ne è dimenticato, chissà, magari mi legge se ne ricorda e passa il link e ragioniamo su quello, intanto.




    "Riguardo alla distruzione dei documenti, nessuno ha pensato che possa essersi trattato di un semplice errore?"


    Ecco, riguardo alla distruzione dei documenti, se uno volesse saperne di più, per esempio sulle norme che regolano -o dovrebbero regolare- queste procedure, leggere atti formali, conoscere più da vicino pregresso e circostanze, dovrebbe impegnarsi un po'; ma prima ancora c'è lo stadio del verificare la fonte.

    Eroyka,
    hai informato che sono diversi i siti nei quali si parla di questo affaire, pare fino in USA e oltre, potresti passare i link?

    Saluti.


    AM

  9. #29
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Cioe' se ho capito bene l'impact factor di 52.23 sarebbe dovuto a citazioni avvenute tutte all'interno del circolo della FF e la stragrande maggioranza degli articoli pubblicati da Celani hanno a che fare con la FF? Mi sembra strano, ma francamente non avrei ne' tempo ne' le conoscenze per vagliare tutti gli articoli, pur avendo la possibilita' di scaricarli dalla bliblioteca online della mia universita'.

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da gildas Visualizza il messaggio
    Cioe' se ho capito bene l'impact factor di 52.23 sarebbe dovuto a ...
    No, sto dicendo che RG riporta un valore denominato IMPACT POINTS, che non ha alcun valore reale.
    The Impact Points in Research Gate and the impact factor of journals are different from each other. The impact factor of journal is a product of ISI, as I stated earlier. But, the impact points in Research Gate are auto-generated by the system itself as someone hits any publication. It may not necessarily need to be cited somewhere else by any author. So important point to be noted here is that the impact point increases as the publication gets hitted again and again.

    Se io passo tutto il giorno a ricaricare la pagina dell'articolo di Celani i suoi punti aumentano. Tu ci vedi un meccanismo che premi gli articoli migliori, come quello delle citazioni? Se invece vai su scholar.google.it -utilizzato da moltissimi- e digiti il nome dell'autore vedrai che al primo posto trovi un lavoro non FF con 42 citazioni: praticamente nulla. Subito dopo cominciano i lavori FF: il secondo ha 22 citazioni; un click sopra Citato da 22 e ti compariranno tutti i lavori che citano quel lavoro. Un rapido sguardo ti convincerà che provengono tutti dal circo FF con moltissime autocitazioni. Così non vale.

  11. #31
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    velocissimamente (abbiate pazienza):
    @gildas: come ti sarai accorto qui alcuni sono particolarmente scettici sulle cose che non comprendono (o meglio non vogliono) quindi fatti una tua idea scevro da pregiudizi sia in senso che nell'altro.

    @Al: non ho parlato di pubblicazione su siti ma del fatto che la notizia ha raggiunto sia il parlamento europeo che quello USA. Ma ci è arrivato attraverso messaggi privati e telefonate. Checchè tu ne creda la cosa è parecchio delicata e qualcuno rischia parecchio. Quindi le mosse sono anche esse portate avanti con un certo metodo.
    Quando (e se) avrò altre notizie certe ve le passerò.

    Per finire. Quanto prima vi invio un documento più preciso sulle trasmutazioni nucleari. Non me ne sono scordato. Non vi preoccupate.
    A presto.
    Roy
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  12. #32
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da eroyka Visualizza il messaggio
    Checchè tu ne creda la cosa è parecchio delicata e qualcuno rischia parecchio.
    Roy
    Sì, credo anch'io che Celani rischi il licenziamento. Lo hai messo in guardia?

  13. #33
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Gdmster Visualizza il messaggio
    No, sto dicendo che RG riporta un valore denominato IMPACT POINTS, che non ha alcun valore reale.
    The Impact Points in Research Gate and the impact factor of journals are different from each other. The impact factor of journal is a product of ISI, as I stated earlier. But, the impact points in Research Gate are auto-generated by the system itself as someone hits any publication. It may not necessarily need to be cited somewhere else by any author. So important point to be noted here is that the impact point increases as the publication gets hitted again and again.

    Se io passo tutto il giorno a ricaricare la pagina dell'articolo di Celani i suoi punti aumentano. Tu ci vedi un meccanismo che premi gli articoli migliori, come quello delle citazioni? Se invece vai su scholar.google.it -utilizzato da moltissimi- e digiti il nome dell'autore vedrai che al primo posto trovi un lavoro non FF con 42 citazioni: praticamente nulla. Subito dopo cominciano i lavori FF: il secondo ha 22 citazioni; un click sopra Citato da 22 e ti compariranno tutti i lavori che citano quel lavoro. Un rapido sguardo ti convincerà che provengono tutti dal circo FF con moltissime autocitazioni. Così non vale.
    hai ragione mi era sfuggita la differenza tra impact points su RG ed impact factor.

  14. #34
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Gdmster Visualizza il messaggio
    ... credo anch'io che Celani rischi il licenziamento ...
    Credo che non vi siate capiti.
    Chi rischierebbe sarebbero i detrattori che hanno dato il via a questo casino; vedrai che una bella denuncia per mobbing non gliela leva nessuno, oltre a qualche iniziativa parlamentare -anche europea seddelcaso- per rimetterli al loro posto. E' il tic-tac tic-tac de noantri.


    Checché io ne creda, Eroyka,
    tanto riservato 'sto giro di telefonate e messaggi privati non sarà, se l'eco è arrivata fin qui.

    Quando (e se) avrò altre notizie certe ve le passerò.
    "Altre"? Quali, oltre che Celani dice -ha formalizzato con denunce o altri atti ufficiali, sì? quali; no? allora è un Celani says- di non trovare più non si sa quali scartoffie, scomparse in non si sa quali circostanze, e che questa notizia ha messo in subbuglio i, pardon, ha suscitato l'interesse dei, cioè scusa, è arrivata ai Parlamenti europeo e americano?

    Quanto prima vi invio un documento più preciso sulle trasmutazioni nucleari [...] Non vi preoccupate.
    In effetti mi preoccupavo, vista la fatica che ho fatto per trovare una falla in un lavoro di Celani, ma quel "quanto prima" mi rassicura di avere un buon margine di tempo prima del cimento.


    gildas;
    "... non avrei ne' tempo ne' le conoscenze per vagliare tutti gli articoli ..."
    Peccato, speravo che qualcuno ci avrebbe provato, ad entrare nel merito delle singole pubblicazioni; ma dopo il passamano di Gdmster immagino non sia più necessario.
    Chissà se c'è nel documento sulle trasmutazioni promesso da Eroyka c'è un buco. Se c'è, qualcuno lo trova.

    Saluti


    AM
    Ultima modifica di Al Mizar; 11-06-2015 a 13:03

  15. #35
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Roy, saremo anche scetticoni impenitenti, ma proprio perché le cose le capiamo bene. Piuttosto, quando hai tempo e voglia, ricordati di aggiornarci anche

    -sullo stato dell'azionariato diffuso
    -sul motore ad acqua
    -sulle celle di Piantelli
    -sul "quando arriva" della Fusione Fredda

    Sono tutte cose che avevi lasciato in sospeso perché ci voleva "ancora un poco di pazienza" solo uno (o due o tre) anni fa.
    Ich bin ein CimPy - Accidenti, mi sa che ho perso il treno (e mi si è pure rotta la sveglia)! Qualcuno sa dirmi a che ora passa il prossimo?

  16. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Al Mizar Visualizza il messaggio
    Chissà se c'è nel documento sulle trasmutazioni promesso da Eroyka c'è un buco. Se c'è, qualcuno lo trova.
    AM
    Se è il solito lavoro di Iwamura il buco è trovato da tempo. Lui mette Cs o Sr nel suo diodo multistrato, come lo chiama Celani con una definizione assolutamente priva di ogni senso logico. Insomma ne fa un wafer che fa attraversare dal deuterio.

    Perché Cs e Sr? Perché versioni radioattive si trovano nelle centrali nucleari e se le trasmuta diviene ricco e famoso. Vincoli della fisica? Assolutamente nessuno, elementi presi a caso nella tavola periodica con la motivazione economica di cui sopra.

    Si inizia la trasmutazione e, per il Cs ad esempio, dopo parecchie decine di ore sul wafer si ha più praseodimio che cesio. Voi vi chiederete: e il praseodimio in che cosa trasmuta? Assolutamente in nulla, mica c'è il praseodimio radioattivo nelle centrali.

    Ho chiesto un paio di anni fa chiarimenti a Iwamura. Sono in trepida attesa di una risposta.

  17. #37
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    buon giorno

    Ciao Gd...

    Lui mette Cs o Sr nel suo diodo multistrato,
    se il metodo è questo ....

    "After forming a Pd complex, Cs or Sr was deposited on
    the surface of the thin Pd layer. Cs or Sr atom was deposited
    byapply ing an electric field to 1mM CsNO3
    "
    nutro seri dubbi sul fatto che si sia depositato, (sul palladio) , strati di cesio o stronzio metallici ... qualsiasi elettrochimico può rendersene conto ,consultando una tabella dei potenziali normali di ossidoriduzione dei vari elementi.

    eventualmente se il catodo fosse di Hg metallico ... magari qualche amalgama ...(vedasi estrazione elettrolitica sodio metallico, metodo Solvay(Processo Castner Kellner) ...

    ma così come descritta mi pare una bufalata

    cordialmente

    Francy
    Ultima modifica di innominato; 11-06-2015 a 16:31 Motivo: corretto ,palladio

  18. #38
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Gdmster Visualizza il messaggio
    ... Ho chiesto un paio di anni fa chiarimenti a Iwamura. Sono in trepida attesa di una risposta.
    Riprova, magari nel frattempo la sua disposizione è cambiata.

  19. #39
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da innominato Visualizza il messaggio

    ma così come descritta mi pare una bufalata

    cordialmente

    Francy
    Alcuni di noi conoscono un chimico che la pensa esattamente così. A Celani non sta molto simpatico.

  20. #40
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    intanto vi inserisco la presentazione (lo so, non è un documento con tutti i crismi... intanto accontentatevi. E' comunque un documento ufficiale esposto al MIT (Massachusetts Institute of Technology) e non al bar di Polignano a Mare e presentato ufficialmente dalla MITSUBISHI HEAVY INDUSTRIES, LTD. e non dallo scantinaro pazzo di turno.

    Quindi, per chi vale la cosa, è un documento di un certo rilievo. Anche perchè alla fine viene anche inserita la replica POSITIVA eseguita all'esperimento di Iwamura dalla Toyota (altro noto scantinaro). Quindi doppio esito positivo...

    Cercherò comunque di ottenere un documento pubblicato.
    Poi sposto tutto in un altra discussione perchè come al solito andare OT è molto utile a chi vuol cambiare discorso e scansare i problemi reali.
    Scusatemi se latito ma è davvero un periodo molto pieno e non riesco a rispondere a tutti i messaggi privati e nelle discussioni. Do precedenza alle azioni, per quanto riesco anche li...
    A presto.
    P.S. critiche al documento le gradirei come al solito CIRCOSTANZIATE e non cavolate come al solito perchè manca una maiuscola o i colori sono cacofonici.... tanto per capirci... Grazie!
    File Allegati File Allegati
    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  21. RAD
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Francesco Celani - comunicazioni al pubblico
    Da eroyka nel forum REAZIONI NUCLEARI a BASSA ENERGIA (Fusione Fredda)
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 14-03-2019, 18:44
  2. l'Alchimia la madre di tutte le LERN
    Da CARLOLUNA nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 220
    Ultimo messaggio: 18-10-2014, 00:39
  3. Nobel per la pace a Al Gore e IPCC
    Da francescomat nel forum Mutamenti Climatici e Protocollo Kyoto
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 29-01-2009, 12:24
  4. Interessante applicazione della LERN
    Da kalos66 nel forum Test sperimentali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 16-01-2008, 08:18
  5. Pace Preventiva!
    Da nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 67
    Ultimo messaggio: 09-08-2006, 10:01

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •