i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 4 primaprima 1234
Visualizzazione dei risultati da 61 a 72 su 72

Discussione: Recupero rame da cavi

  1. #61
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da ingegnosissimo Visualizza il messaggio
    questa è la foto......
    sarei interessato ad acquistare la tua ingegnosa macchina....che prezzo fai???

  2. #62
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    mah......non so quanto poi questi macchinari "rendano" o perlomeno si ripaghino...
    cosa esce dal macchinario alla fine del processo di separazione??
    rame puro senza l'ombra di impurità derivate dalla macinazione della plastica o rame granulato in cui v'è parte delle plastiche tritate???
    perche il vero problema è tutto li......se non esce rame puro al 100% il prodotto non puo' essere valutato come rame di 1° scelta e di conseguenza il deprezzamento del prodotto è inevitabile...
    ora....non conosco fino in fondo il metodo di separazione che utilizza questo macchinario....ma ho come l'impressione che funzioni esattamente come i tradizionali mulini....

  3. #63
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ho dato uno sguardo a questi macchinari e ho notato che sostanzialmente derivano,come sistema di separazione,dai macchinari che si usano per smistare il grano dalle impurità e per dimensione.
    effettivamente non è male....ma resta sempre il dubbio di come in fonderia ti valutano quel tipo di prodotto....
    perche ho come l'impressione che comunque venga valutato come rame "non puro" come potrebbe invece essere quello che per esempio potresti tirare fuori da un cavo separandolo con cura dalla sua guaina....
    le mie sono solo supposizioni....a settembre approfondirò il discorso e vi faro' sapere!!!

  4. #64
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Penso venga valutato come quello sguainato, in quanto il rame che ne risulta fuori è pulito e privo di impurità come quello pulito manualmente.

  5. #65
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    salve, so bene che si tratta di una discussione un pò vecchiotta, ma mi interessava sapere dove potrei trovare il disco da taglio delle sguanatrici mostrate in foto,
    grazie

  6. #66
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupin8m Visualizza il messaggio
    E' possibile eliminare o ridurre le sostanze nocive che si formano bruciando la plastica?
    Esistono processi che non portano a diossine operando la combustione con opportuni ossidanti


    Note di Moderazione: IP tom
    Ricordo che è vietato dal regolamento ed è inutile citare il messaggio per intero. Rende solo più difficoltosa la lettura da parte degli altri utenti.

    Ultima modifica di iP Tom; 12-07-2011 a 09:06 Motivo: violazione regolamento

  7. #67
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ingegnosissimo Visualizza il messaggio
    questa è la foto......
    non è che hai un progettino per poterlo realizzare?

  8. #68
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    è usanza bruciarli ma questa cosa lasciala fare ai rom.... (per inciso c'è l'arresto per una cosa del genere)
    io ne ho costruita piu di una, adesso si trovano in commercio varie varianti al costo medio di 1000 euro per macchina.
    E' semplicissimo costruirla, la puoi fare sia a mano che elettrica, non sono bravo con i disegni ma posso procurarti delle foto dettagliate, il processo costruttivo è semplice:
    il cavo scorre tra due ruote: quella di sotto è dentata e fà da forza motrice (girando spinge il cavo d'avanti), quella di sopra è una ruota che taglia (hai presente l'aggeggio che si usa per tagliare la pizza?) che si alza e si abbassa per adeguarla allo spessore del cavo) la ruota motrice può essere fatta girare da un motore oppure da una semplice manovella

    Per i cavi di piccolo spessore (e vedo che non è il tuo caso) si usa macinarli in parti da 1 mm e poi separarli con l'ausilio di una tavola vibrante, o con l'acqua (metodo obsoleto e abbandonato, perché il rame si ossida) o con dei vortici d'aria (anche questo metodo abbandonato)

  9. #69
    Novizio/a

    User Info Menu

    Red face situazione attuale per il recupero del rame da cavi elettrici

    I cavi elettrici nuovi sono commercializzati da in gran numero di servici commerciali, i cavi elettrici usati o rottamati o inutilizzati vengono inglobati nella categoria dei rifiuti speciali non pericolosi con la assegnazione del codice europeo dei rifiuti N° 17.04.11 come spezzoni di cavo elettrico rivestito non contaminato da ecc.
    Tutte le manovre di questi cavi elettrici sono normate e chiunque: sposta, compra, vende, ammucchia, immagazzina, lavora, pulisce, spela, rivende; deve essere registrato e autorizzato pena il reato di traffico illegale di rifiuti speciali non pericolosi con sanzioni tutte penali da 8 a 16 anni di detenzione. Questo non per spaventare nessuno ma occhio al rischio.
    ****
    Buon forum a tutti.


    Note di Moderazione:
    nel Forum EnergeticAmbiente è possibile inserire elementi a carattere commerciale esclusivamente a seguito dell’iscrizione come “Utente Supporter”

    Ultima modifica di gymania; 17-04-2012 a 01:04

  10. #70

    Cool

    Buongiorno a tutti,

    se può interessare esistono produttori di macchine per separare la guaina dal rame nei cavi. Ce ne sono di vari modelli e dimensioni, alcuni con motori ed altri manuali. Per quelli interessati suggerisco il sito del rivenditore:

    ****


    Note di Moderazione:
    nel Forum EnergeticAmbiente è possibile inserire elementi a carattere commerciale esclusivamente a seguito dell’iscrizione come “Utente Supporter”

    Ultima modifica di iP Tom; 02-07-2013 a 09:15 Motivo: inserzione commerciale

  11. #71
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito info

    ciao a tutti
    sono un fabbro ,ho 35 anni e visto l'andamento del mio settore ,ho pensato di trovare un modo x recuperare la gionata.
    ero e sono intenzionato a recuperare il rame da fili eletrici , motori, eletrodomestici , ecc...
    quale sarebbe il miglior modo,veloce , e piu' reditizzio? bruciandoli ,spellandoli o sezionarli o ....? e poi a chi li devo vendere?
    grazzie a tutti quelli che mi daranno una risposta

  12. #72
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Informazioni sul tuo processo

    Quote Originariamente inviata da lukapat Visualizza il messaggio
    Ho sviluppato un processo che permette di separare il rame dalle guaine senza l'ausilio di sistemi meccanici se a qualcuno può interessare parliamone
    Ciao lukapat, sono molto curioso, mi piacerebbe conoscere il tuo processo.

    Grazie

  13. RAD
Pagina 4 di 4 primaprima 1234

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •