Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 41 a 51 su 51

Discussione: [SW]Calcolatore della potenza nominale necessaria ad una PDC , in base ai consumi di metano pregressi.

  1. #41
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Questo documento potrebbe essere utile: http://www.gruppocp.it/download/arti...lume%20n.5.pdf

    Continuo a pensare che il calcolo n.3 sia quello corretto per stimare la potenza che deve erogare la PDC a temperatura di progetto semplicemente perchè il n.1 si limita a stimare la dispersione dell'involucro.

    Cautelativamente a temperatura di progetto si potrebbe considerare da sottrarre solo gli apporti interni e non quelli esterni.

    Come consumo stagionale da cui partire per i calcoli continuerei a considerare quelli di metano + gli apporti interni/esterni (quindi non solo quelli interni).

    NON E' la potenza della PDC da prendere.... ma la potenza che la PDC dovrà erogare alla T di mandata necessaria a mantenere 20° in casa alla T di progetto...
    E' scontato ma hai fatto molto bene a sottolinearlo perchè i neofiti potrebbero fare confusione.
    Anche perchè a volte proprio le cose più scontate non vengono considerate (se penso che una volta ho perso una buona mezz'ora a capire perchè il portatile non si accendeva per poi scoprire che era senza batteria e non avevo collegato l'alimentatore.....)

    Ciao.

  2. #42
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio

    Per me il calcolo giusto è il N.1, ma non considerando 20 kWh al giorno di apporti gratuiti.... è un'enormità.... ecco perchè ti viene un dato di potenza così alto.....
    Allora il N.3 ... che è esattamente come il N. 1 solo che poi toglie gli apporti gratuiti ( prima li somma come contributo di gas risparmiato e in seguito li sottrae nel calcolo della potenza...)

    Giustamente come dice Chiaro, se sommo il gas risparmiato ad inizio calcolo, ottengo il valore di energia totale richiesto dall'involucro.... al quale poi devo pero sottrarre il valore di quella dovuta agli apporti.

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio

    ..ma non considerando 20 kWh al giorno di apporti gratuiti.... è un'enormità.... ecco perchè ti viene un dato di potenza così alto..... anche 10 al giorno a me sembrano tanti.
    mmmm... non sono molto daccordo su questo Sergio.. solo i consumi elettrici che si hanno ogni giorno sono di fatto apporti gratuiti per effetto joule.. poi la letteratura sostiene che ogni persona emette circa 80 watt di energia termica ( in 24h sono quasi 2 kwh.. ).

    Secondo me un valore tra i 10 e i 20 è da considerarsi come il minimo...

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio

    Innanzitutto escluderei gli apporti gratuiti dovuti ai mesi meno freddi, che sono molto elevati ma che in assoluto spostano poco nel risparmio complessivo di gas. Considererei solo una media di apporti gratuti da aggiungere nei mesi più freddi, il che ridimensiona abbastanza il dato finale. Un dato di 10 kWh/giorno di media potrebbe andare bene, ma non per tutti i giorni di riscaldamento, solo per 90-100 max.
    Sul fatto che gli apporti gratuiti ad inizio stagione falsano il calcolo sono daccordo.. ma disturbano per davvero poco.. un valore del tutto trascurabile.

    Secondo me ci DEVE essere una equazione che risolve il problema... io ho provato a buttare giu un foglio di calcolo che consideri una ipotetica situazione ripresa in parte dall'esempio di chiaro :

    Consumo di gas annuale = 720 mc pari a 7200 kwh
    Gradi giorno = 1800 duvuti ad una stagione cosi composta :

    60 gg a 20 gradi esterni,
    60 gg a 10 gradi esterni,
    60 gg a 0 gradi esterni.

    Facendo i calcoli considerando un offset di energia di 10 kwh al gg viene fuori che la potenza media calcolata sui consumi non si evidenzia alla T media ( 10 gradi ) ma a 7.5... ( come abbiamo immaginato tutti, gli apporti gratuiti fanno sovrastimare la potenza a T miti e sottostimare a T basse.

    Prova a vedere tu se riesci a risolvere il problema matematicamente.. se si riesce a risolvere la situazione semplificata che ho esposto, si risolve x qualsiasi situazione.

    F.
    Segui on-line il funzionamento del mio impianto solare termico a svuotamento.


    Impianto Fotovoltaico: 7 Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15

  3. #43
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho provato a fare il calcolo, e ho diverse potenze in funzione della T minima esterna, ok.

    Se ottengo ad esempio 5,63 a 10° / 8,82 a 5° / 10 a 3°, considerando che per gran parte dell'inverno da me non si scende mai sotto i 10°, e raramente per brevi periodi si va a 3-5°, che taglio di potenza mi consigliereste? Comunque una 9 kwh o posso fare con una 6?

    Poi, l'effettivo assorbimento max sul contatore come lo ottengo? A quanto devo portare il contratto elettrico per una 6 piuttosto che per una 9?

  4. #44
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Almeno 9 KWh.
    L'assorbimento massimo lo trovi nelle specifiche della PDC.
    Indicativamente, con la tue temperature, calcola la metà della potenza termica durante ACS e 1/3 della potenza termica durante riscaldamento (nei giorni freddi).
    Con un contratto da 6 KWh dovresti cavartela.

    Ciao.

  5. #45
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono kW non kWh
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  6. #46
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da litodanie Visualizza il messaggio

    che taglio di potenza mi consigliereste? Comunque una 9 kwh o posso fare con una 6?

    Poi, l'effettivo assorbimento max sul contatore come lo ottengo? A quanto devo portare il contratto elettrico per una 6 piuttosto che per una 9?
    Tra 6 e 9 c'e' anche la 8Kw che è una taglia comune... metterei quella.

    L'assorbimento di una PDC da 8 Kw sara circa 2-2,5 kw in produzione ACS.. io a casa mia gestisco i carichi con la domotica e quindi ce la farei a stare addirittura con il contratto da 3 Kw.

    Considerando che cambiare taglia al contatore è un'operazione velocissima.. io partirei con un 4.5 Kw che con le tolleranze del 10% e i tempi ammessi di sforo, garantisce comunque una discreta riserva di potenza utilizzabile.

    F.
    Segui on-line il funzionamento del mio impianto solare termico a svuotamento.


    Impianto Fotovoltaico: 7 Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La stima della potenza della pdc necessaria si fa quindi sull'ACS come per le caldaie tradizionali, mentre il riscaldamento impiega meno potenza?

    Ad esempio, una caldaia 24 kw a quanto corrisponde in potenza in una pdc?

  8. #48
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non è proprio cosi.... diciamo che una PDC come una caldaia lavora alla potenza massima durante la produzione di ACS.

    24 kw termici di una caldaia corrispondono a..... 24 kw termici di una PDC... tuttavia una caldaia usa quella potenza xche produce ACS in istantanea... una PDC lavorando su un accumulo puo integrare la potenza e fornire la stessa energia in un tempo maggiore.

    Mi spiego.... durante una doccia una caldaia fornisce 24 Kw x 10 minuti..... una PDC lavorera a 8 Kw x 30 minuti x integrare il calore perso in quella stessa doccia... oppure 1 ora a 4 Kw...

    F.
    Segui on-line il funzionamento del mio impianto solare termico a svuotamento.


    Impianto Fotovoltaico: 7 Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15

  9. #49
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fcattaneo Visualizza il messaggio
    io partirei con un 4.5 Kw che con le tolleranze del 10% e i tempi ammessi di sforo, garantisce comunque una discreta riserva di potenza utilizzabile.
    Se si fa l'aumento di potenza in prelievo entro aprile 2019, si hanno due anni di "diritto di ripensamento" cioè si può aumentare/diminuire a piacimento la potenza in prelievo senza costi, anzi scendendo di potenza viene rimborsato il costo sostenuto. In pratica si ha tempo per "fare le prove" e vedere se in realtà avendo il FV basta anche meno in prelievo, così si risparmia qualcosa sulle spese fisse in bolletta (alla voci "quota potenza").
    Una volta tanto Arera ha pubblicato degli esempi chiari qua https://www.autorita.energia.it/alle...pegnataDom.pdf

  10. #50
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Spero di non andare off-topic, ma considerando che per ottenere il 65% di detrazioni il nuovo generatore di calore non deve superare in Kw il sostituito, se io adesso ho una caldaia da 24 Kw, se la sostituisco con un'altra da 24, ed in più metto 1 o più pdc aria-aria per fare riscaldamento, non ho modo di far passare queste ultime in 65%?
    COUPON SCONTO 30 EURO TISCALI DISPONIBILE

  11. #51
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da simonez Visualizza il messaggio
    per quello trovi già quello postato da dott. nord est nella sezione biomasse.
    questo ha un altro fine.
    Per favore potete postare il link?

  12. RAD
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Discussioni simili

  1. Calcol della potenza necessaria ad una PDC , in base ai consumi di metano pregressi.
    Da fcattaneo nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 10-10-2018, 17:12
  2. potenza nominale su verbali Enel diversa da potenza nominale installata
    Da alexdelpiero1 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 21-04-2012, 12:06
  3. Calcolo della potenza nominale idro
    Da IDROFLAV nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 06-09-2011, 10:44
  4. Calcolatore Consumi e Guadagni Biomasse Solide
    Da Impiantidcogenerazione nel forum BIOMASSE
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 25-07-2011, 19:06

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •