Mi Piace! Mi Piace!:  21
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 7 di 52 primaprima 12345678910111213141516171819202127 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 121 a 140 su 1039

Discussione: Eliminazione e prevenzione della MUFFA; condensa superficiale e interstiziale

  1. #121
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da FabioB Visualizza il messaggio
    Da quello che ho capito dovrei raschiare via l'intonaco (quello di tipo 'graffiato' come usava nel paleozoico). *****
    Grazie 1000 per la collaborazione
    Ciao

    Note di Moderazione:
    Regola 3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento.




    Ma perchè raschiare il graffiato ? Li la colla spatolata a dovere attacca ! Se l'intonaco non viene giù a pezzi lascialo dove è !
    Poi metti gli appositi fisher ai vertici dei pannelli + uno al centro (Quelli in plastica con "l'ombrello" largo) abbastanza lunghi da prendere il mattone e nonsolo l'intonaco !

    Il balcone se lo guardi da sotto è una bella lastra in cemento armato (Un bel ponte termico) Ci attacchi anche li i pannelli magari solo di un paio di cm. e poi fisher e rete.

    Le finestre: Hai le ante o tapparelle ? Le banchine vanno spostate in fuori se non hai margine ! Idem per l'attacco delle ante (Laparte più brutta del lavoro è quello)

    Perla vernice puoi anche dare un plastico (Impermeabile) Quando sei sicuro che non "segna" da nessuna parte (Aspetterei almeno 6 mesi) !
    Ultima modifica di gymania; 29-12-2009 a 15:50

  2. #122
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Balconi

    Umbi, il graffiato lo devo togliere perché in alcuni punti è esploso e soprattutto vicino alle portefinestre s'è gonfiato a bolla.
    Sia le finestre che le portefinestre hanno scuri in legno e quindi non saprei come poter mettere il cappotto nel perimetro di muro interno attorno alla porta e dove è fissato lo scuro a meno che lì non faccia vulcanizzare la parte e poi ripianto dentro i perni di fissaggio dello scuro.
    Secondo te i pannelli in eps potrei metterli anche all'interno dietro i termosifoni, al posto dei fogli isolanti d'alluminio che non contano una cippa?

  3. #123
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Formattone Visualizza il messaggio
    muffa, che abbiamo eliminato temporaneamente con prodotti liquidi a spruzzo, ma dovevamo ripetere l'operazione ogni 15 giorni.
    Domanda, come usi il riscaldamento?
    Che temperatura tieni in casa? tieni temperatura costante o fai la classica accensione solo quando sei in casa?
    Serramenti?

    Se la casa non è un colabrodo parlando a livello di isolamento puoi fare questa prova... leggi per 3 giorni il contatore alla mattina, e segnati le letture e le condizioni climatiche esterne.
    Poi imposta la T costante in casa fissa 24/24 e tienila per 1 settimana, facendo la lettura tutti i giorni.
    Potresti scoprire cose interessanti, tenendo la T costante in casa riesci a scaldare di più i muri, tieni più asciutto tutto ed elimini in parte la muffa.. non dico che la elimini, ma potresti ridurla parecchio.
    Tentare non nuoce..
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  4. #124
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Le ante conviene saldarci gli attacchi nuovi sui vecchi ! sfili le ante dagli attacchi le "presenti" chiuse alla nuova quota (Es. 6 cm e con uno spessore adeguato sotto e saldi i nuovi attacchi) ! Banchina permettendo (Altro problema da risolvere prima) ! Dietro i caloriferi metterei del sughero personalmente (Io in casa ho quello da 17 anni) !

    Il graffiato dove si stacca OK (Un po di malta e via) dove è attaccato lascia stare ! Ma sapete cosa vuol dire tirare via (saranno almeno 90mq ??) l'intonaco dove è attaccato ?

    Comunque valuta tu x l'intonaco ma tieni conto che è sempre malta che fa inerzia termica e polmone per l'umidità !

  5. #125
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da FabioB Visualizza il messaggio
    Buongiorno a tutti. Innanzitutto ringrazio anticipatamente tutti coloro che potranno darmi un loro parere sulla scorta delle proprie esperienze personali e/ o professionali sul problemo che mi affligge.
    .....
    Pensavo quindi di mettere un cappotto esterno

    .... e di adottare dei termosifoni elettrici all'interno sui muri che danno sulla terrazza e sul cappotto, di modo da asciugare i muri.

    Secondo voi il mio ragionamento è corretto? E se si che tipo di pannelli x cappotto mi consigliate (non voglio vendermi un rene) e quali termosifoni scegliere (visto il costo dell'elettricità).
    L'idea del cappotto esterno e' risolutiva, quella del radiatore elettrico usato per ridurre l'umidita in pareti poco isolate e' folle..

    Al limite puoi usare dei deumidificatori; quei 'cubi' che fanno solo deumidificazione e non gli split di condizionamento usati in deumidificazione.

    Qua sotto trovi alcune immagini termografiche relative a prima e dopo l'intervento di installazione di un cappotto esterno.

    Immagini termografiche isolamento a ''cappotto''

    Ciao,
    F.

  6. #126
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito GRazie a tutti

    Grazie a tutti per la collaborazione! Siete gentilissimi. Ora non mi resta che farmi fare un preventivo. Ho letto una discussione qui sul forum dove dicono che l'EPS + rete + colla costa circa 15 Euro al mentro + iva. Secondo voi è reale?
    Grazie particolare a Umbi!

  7. #127
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito isolare parete interna di un terrazzo senza problemi di muffa o condensa

    salve a tutti, ho appena sostituito gli infissi su un terrazzo (il quale non e' a sbalzo, sotto ha una camera, quindi dal basso non ho ponti termici) migliorando notevolmente l'isolamento, ma adesso la parete verticale in cemento armato(costruzione intorno al 1970) che sostiene gli infissi e' molto piu' fine rispetto al muro perimetrale, quindi vorrei rivestire internamente le pareti con un materiale dall'alto potere termico dato che ho intenzione di buttare giu' una parete e di allargare il salotto inglobando il terrazzo. come ho scritto nel titolo non ho mai avuto problemi di condensa, ma tutti i messaggi che ho letto riguardanti i terrazzi parlavano di questo "problema" e visto che non vorrei trovarmici anch'io pensavo di rivestire con silicato di calcio e canapa, ma e' solo un'idea che mi sono fatto leggendo qua e la'. Premetto che lo spessore del materiale che vorrei montare per ragioni di spazio sia intorno a 1,5 cm(per non uscire dalla soglia esistente in marmo dove attualmente appoggiano gli infissi) e dato che sopra il materiale, che spero voi mi indichiate, voglio rivestire in legno per migliorare ancora l'isolamento e per abbellimento, avrei bisogno di un materiale che non mi crei muffe una volta che avro' posato sopra il rivestimento in legno.
    forse mi sono dilungato un po' ma spero veramente che con le informazioni fornite riusciate ad avere un quadro piuttosto chiaro della situazione e riusciate a darmi dei buoni consigli, piu' che un negoziante che invece mi vorra' fornire del materiale non adatto alla mia situazione.
    grazie ancora e aspetto vs notizie
    Ultima modifica di luicla; 05-01-2010 a 09:01

  8. #128
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per interni : Il sughero senza dubbio ! Isola di più ed è naturale !

  9. #129
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito Un po' di teoria

    Ciao a tutti, sono nuovo del forum... e a dire la verità non ho letto tutto il lunghissimo post!
    Per interesse personale, dopo aver effettuato alcuni interventi 'fai da te' in casa per migliorare l'isolamento, ho seguito il corso per certificatore energetico in Lombardia!
    Il corso, anche se costoso, è stato MOLTO interessante! E quindi, siccome sono un po' presuntuoso, mi permetto di scrivere la mia sulla muffa.
    In vecchi interventi alcuni si ostinano a parlare di diffusione di umidità dai piani inferiori... ASSURDO, non solo per la lentezza del fenomeno di passaggio attraverso i solai, ma soprattutto perchè l'umidità i diversi appartamenti hanno umidità simile! I gas diffondono da zone dove sono più 'concentrati' a zone meno...
    Spesso si propongono soluzioni a distanza... alcuni consigli sono abbastanza generalizzabili, ma i problemi vanno affrontati scientificamente e con dati precisi!
    E' VERO che di solito la muffa è dovuta a umidità interna che condensa su superfici fredde; ovviamente ci vuole anche un substrato 'adatto' (sui vetri bagnati non si vede muffa...)
    Quindi, alcune soluzioni possibili sono:
    -aumento dell'isolamento della parete: cappotto esterno, riempimento intercapedine o rivestimento interno, anche fai da te
    -se la muffa è dietro un mobile o divano può essere utile scostare il mobile/divano leggermente dalla parete: il mobile non ferma l'umidità ma il calore si, la parete è più fredda in quel punto e il vapore condensa...
    -e basta con il sughero! E' un materiale naturale, va bene, però la sua 'estrazione' ha un costo ambientale...e soprattutto costa molto e non è il massimo: per quel che ne so il miglior rapporto qualità/prezzo è dato dal polistirene espanso estruso (XPS) in pannelli; ne esiste già preaccoppiato a cartongesso, io ci ho isolato le pareti sottofinestra e i ponti termici intorno agli infissi, dove si creava muffa...
    -è fondamentale areare, la prima fonte di vapore acqueo in caso siamo noi!

  10. #130
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question Muffa "nuova" dove non è mai apparsa...

    Un saluto a tutti,

    volevo sentire un parere esperto circa un rebus che mi assilla.

    Appartamento al secondo e ultimo piano, edificio del '55, tutte le pareti esterne sono state rivestite con un "cappotto interno" a cartongesso, riscaldamento classico con caloriferi, facile da scaldare in quanto ha solo le pareti nord e sud scoperte e sotto abitano anziani che scaldano molto .

    Ci ho abitato io per 16 anni, e prima di me mio zio (che ha realizzato per professione il "cappotto"): nessuno ha mai avuto nessun problema di muffa (a parte fenomeni normali in bagno...).

    In ottobre 2009 mi sono trasferito e ho affittato: in questi pochi mesi l'inquilino sembra sia riuscito a far venire la muffa in camera la letto, l'unica esposta solo a nord...
    Dice (devo andare a vedere in questi giorni) che è apparsa muffa nera sul soffitto (per una fascia di 20 cm dalla parete esterna) e sul "soffitto" della finestra.

    Inizialmente (lui è un muratore che fa di tutto) avevo detto "pensaci tu e fai il conto", ma ora voglio vederci chiaro, e arrangiarmi...
    Com'è possibile che per almeno vent'anni (ma in realtà molti di più...) nessuno abbia mai visto muffe, e improvvisamente questi qua la riempiono? Nessun pregiudizio, anzi, ma si tratta di una famiglia kosovara, e non so quale sia la loro cucina e il loro modo di riscaldare.... Fra l'altro in cucina niente, forse a causa della presenza di un aspiratore e dei fori regolamentari di aspirazione.

    Io ci ho vissuto da single e con famiglia con prole, e non ho certo lesinato riscaldamento. Anzi, a volte sono stato costretto a far asciugare i panni, e ho avuto la sola accortezza di accendere un deumidificatore.

    Con la riserva di vedere a breve di che si tratta, che diavolo può aver combinato? Si può far venire la muffa dove non c'è mai stata?
    Alla fine sistemerò io (loro fra l'altro se ne vanno già perchè hanno comprato casa) ma voglio almeno vedere perchè; più che di muffa, senzo puzza di fregatura...

  11. #131
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    o riscaldaneo meno, o cambiano l'aria meno frequentemente, o tutte e due le cose.
    Gli stili di vita incidono molto e nelle case non isolate a dovere o con forti ponti termici questo da spesso come risultato l'insorgere di muffa nei punti critici

  12. #132
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    sergio R mi hai rubato le parole di bocca.. aggiungerei che forse stende pure in casa
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  13. #133
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Identico problema affrontato e risolto dalla mia compagna.
    E' stato sufficiente farmi mostrare le sue bollette gas.
    L'inquilino non scaldava.

    Pace!
    Gym
    Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
    Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
    Grazie!

  14. #134
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    anche io inquilini estracomunitari qualche anno fa affittato appartamento ristrutturato appena 2 anni prima,dopo pochi mesi era diventato un tugurio, muffa dappertutto, il riscaldamento non lo accendevano fino a dicembre, panni lavati a mano non strizzati stesi in casa, pentoloni che bollivano per delle ore, scaldavano poco ma facevano delle belle docce bollenti, parecchie infiltrazioni nei locali sottostanti perchè non asciugavano, comunque una prima volta gli ho fatto il trattamento antimuffa e imbiancato tutto l'appartamento.
    L'inverno seguente di nuovo la muffa e di nuovo da capo poi finalmente hanno preso la lavatrice e hanno cominciato a stendere fuori, l'unico era rimasto il bagno
    che ammuffiva e si scrostava, ho risolto con un foro e installazione nella zona doccia di un aspiratore con umidostato praticamente andava interrottamente per 9 mesi all'anno creando un circolo con i fori di sicurezza della cucina.
    Ultima modifica di gymania; 11-01-2010 a 21:22 Motivo: eliminato ot

  15. #135
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Posso capire lo sfogo.
    Però adesso non diamo tutta la colpa della muffa ad uno stile di vita diverso dal nostro, per cortesia!
    (altrimenti da Regolamento mi tocca censurare)

    Dovremmo noi per primi edificare, comprare, ed eventualmente affittare case costruite meglio...

    Pace!
    Gym
    Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
    Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
    Grazie!

  16. #136
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    no non voleva essere uno sfogo ma una constatazione,anzi alla fine ho riaffittato ad inquilini che vengono dalla stessa zona ma più affidabili,poi la casa avrà più di cent'anni,e come sai non si possono abbattere e ricostruire
    ****
    Ultima modifica di gymania; 12-01-2010 a 12:43 Motivo: eliminato ot

  17. #137
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    ...
    Quote Originariamente inviata da pox1964 Visualizza il messaggio
    mi sono trovato con degli inquilini e la muffa si è diffusa dove non c'era mai stata ****
    pox, lascia stare. ****
    Ultima modifica di gymania; 12-01-2010 a 12:43 Motivo: eliminato ot

  18. #138
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Muffa "nuova" dove non è mai apparsa... / aggiornamento

    Vi aggiorno brevemente sulla faccenda.

    L'inquilino ha sgombrato (di suo iniziativa, ha comprato casa...) e ho potuto quindi vedere bene.
    Non so se definire lo stato di un appartamento da sempre asciutto e curato... piscina, serra tropicale o coltura idroponica...

    A parte la muffa, fiorita anche sul caldo cartongesso o nel centro del soffitto, ho trovato quasi tutte le finestre gonfie di acqua, che spesso non si chiudono più, naturalmente piene di muffa!
    Il mobiletto del bagno (di truciolare laccato) è esploso in più punti.
    Il cartongesso è spesso crepato. Una poltrona di vimini ha la parte verso la parete è completamente verde.
    In molti punti il colore dei muri si scrosta.

    Di sicuro ha scaldato moltissimo, il contatore parla chiaro: circa 300 mc in 3 mesi...
    Ti credo che in queste condizioni è tutto fiorito! Pobabilmente non aprivano mai, sempre gente a cena, e di sicuro asciugatura panni in casa...

    AL momento ho ucciso tutto con candeggina e disinfettante specifico: poi farò i ritocchi con colore addittivato con antimuffa

    Ma anche il super-caldo aiuta tanto come lo scaldare poco?

  19. #139
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Conde66 Visualizza il messaggio

    Ma anche il super-caldo aiuta tanto come lo scaldare poco?
    certamente, riscaldare molto fa evaporare anche l'acqua che se ne stava buona buona; e che poi si è condensata dove non doveva
    arieggia bene e facci sapere

    ciao

  20. #140
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    a me 300 mc non mi sembrano tanti io li ho consumati in 2 mesi ottobre e novembre e io scaldo poco poi dipende dalla grandezza della casa,di sicuro l'umidità relativa aumenta con la diminuzione della temperatura interna e non il contrario.

  21. RAD
Pagina 7 di 52 primaprima 12345678910111213141516171819202127 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Condensa superficiale, interstiziale e norma UNI...mamma mia...
    Da riccardo urciuoli nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22-10-2010, 23:10
  2. aiuto x umidità + muffa
    Da valintina nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-08-2010, 07:19
  3. fiumi sfruttamento corrente superficiale
    Da volutamente anonimo nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 04-10-2007, 20:24

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •