Mi Piace! Mi Piace!:  38
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  17
Pagina 5 di 61 primaprima 123456789101112131415161718192555 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 1216

Discussione: Detrazioni fiscali 55% per il risparmio energetico: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

  1. #81
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito



    Per strato: ho rivisto le formule delle certificazioni, sono ricavate da norme UNI quindi dovrebbero essere ok anche a livello nazionale.
    Però il fabbisogno di ACS è legato alla superficie dell'immobile che non conosco.
    Per 80mq utili risulta di 128 l/giorno->46720 l/anno, quindi con le formule che ho messo nella discussione sull'ACS verrebbero 1630 kWh/anno. Questo valore andrebbe aumentato delle dispersioni, ma già così è più alto dei tuoi 1000 (a meno che non hai pochi mq di casa)

    Daniel: non so, di solito le detrazioni spettano al proprietario, bisognerebbe sentire da un commercialista se particolari condizioni (usufrutto, comodato e simili) equivalgono a un titolo di proprietà...oppure anche per te vale il consiglio di provare a domandarlo all'ENEA
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #82
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie ancora, 1000 era solo per riferimento, se ad es. il fabbisogno fosse di 1600 moltiplico gli ipotetici 600w risparmiati in parola x 1.6 = 960 e così via. Per il fabbisogno potrebbe andare bene il valore per 80mq, anche se la casa è più grande, ma non facciamo uso sfrenato di ACS e poi se non sbaglio dipende anche dal numero di utenti al giorno/ annui, direi che un valore forfettario di 960kwh possa andare bene.
    Per Daniel, le detrazioni spettano anche ai familiari conviventi e credo agli inquilini in genere, nella guida Ad.E c'è scritto chiaramente.
    Impianto: 18.80kw n.80 Schüco 235w - n.2 SMA Sunny Tripower 8000TL -Azimuth +29°/-151° Tilt 9° in funzione dal 23-08-2012 l mio impianto su rendimento-solare.eu
    In casa: stufa a legna autoprodotta + impianto tradizionale + n.2 pdc aria-aria Airwell 7000BTU classe A - misuratore di potenze istantanee Wattson Solar Plus - ACS: pdc aria-acqua Ariston Nuos Evo 110

  3. #83
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    @Riccardo Urciuoli:

    Avevo letto le varie FAQ, ma la n°37 mi era sfuggita....

    In ogni caso ritengo un pò una bufala che la detrazione non si possa applicare anche alle Nuove Installazioni ad esempio....

    Ma facendo valere l'art. 4 comma 5 del DPR 59/09 per nuova installazione, non si può fare nulla??

  4. #84
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Grazie!

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    Dario, domanda troppo specifica, consiglio anche a te di chiedere direttamente all'Enea!
    Grazie Riccardo, proverò con l'ENEA... Anche se il commercialista del mio cliente penso sia stato già esaustivo!

  5. #85
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve,

    vorrei sapere se i climatizzatori (quelli Split a parete con macchina esterna) caldo/freddo sono detraibili con il 55%????

    Io penso di no perchè sono integrazione enon sostituzione, voi che dite?


    In talcaso sono detraibili con il 50% sia quelli caldo/freddo o solo freddo anche se nuova installazione??

  6. #86
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve!
    Vorrei sapere la scadenza del 55%, può essere giugno 2013?
    Entro questa data devo consegnare tutte le fatture giusto? Anche se non ho ancora ultimato i lavori?
    è per una ristrutturazione di una casa.

    Grazie ciao!

  7. #87
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si la detrazione è fino a Giugno 2013 e devi aver ultimato i lavori


    Io invece mi appello agli eseprti. Ho un problema.

    Devo installare una pompa di calore per 2 appartamenti per i quali elimino entrambe le caldaie, che detrazione avrò 50% o 55%.

    Inoltre visto la metratura elevata io manterrò una caldaia a supporto della pompa (i proprietari sono fratelli). A nome di chi faccio la detrazione?? Inoltre solo uno dei 2 potrà portare in detrazione il costo???


    E' urgente ragazzi per favore aiutatemi

  8. #88
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Rispondo ma controlla: se le pompe rispettano i requisiti di COP puoi detrarle al 55%.

    Secondo me possono detrarre tutti ma forse vanno fatte fatture separate
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  9. #89
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    No perchè se le PDC non sono sostituzione integrale di un impianto di riscaldamento non puoi prendere il 55%. Solo se dimostri che la caldaia che è rimasta a supporto fa ACS.

    La mie erano un altre domande, ovvero nel caso di 2 appartamenti, e i quesiti sono 2:

    1) se elimino entrambe le 2 caldaie e poi metto una PDC chi è che detrae la spesa del 55%???metà per uno???oppure solo uno e poi si mettono d'accordo???

    2)se elimino una delle 2 caldaie facendone rimanere una a supporto non posso prendere il 55%, ma prenderò il 50%. Giusto?? chi detrae dei 2 la spesa???

    *** Sollecito non consentito. nll ***
    E' possibile detrarre caldaie a condensazione, PDC e solrare termico con il 50% e non con il 55% senza il rischio che l'Agenzia delle Entrate mi chieda un documento tipo ACE o simile????????

    Infatto a pagina 25 dell'ADE c'è scritto:

    Risparmio energetico (è possibile portarlo al 50%): Detraibile, purchè sia certificato il raggiungimento degli standard di legge


    Ora il mio ragionamento è: non è che per fare più veloce e quindi non fare il 55% ma il 50% un bel giorno l'ADE mi chiede l'ACE che invece per il 555 non serviva più???


    A voi la risposta,
    *** Sollecito non consentito. nll ***
    Grazie
    Ultima modifica di nll; 10-12-2012 a 00:07 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente, citazione integrale e sollecito non consentiti.

  10. #90
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    micky, mi spiace ma qui sei OT... le detrazioni al 50% non le conosco...

    Riguardo a chi detrae le spese ripeto che secondo me conta chi paga (cioè a chi sono intestate) le fatture... ma chi ti fa il lavoro non sa dirti niente?

    Riguardo al 50% non so di che guida parli, magari linkala... se è la solita guida del 36% la frase sul raggiungimento dei limiti mi è un po' oscura, potrebbe riferirsi al raggiungimento dei limiti richiesti alle nuove costruzioni (che sono comunque forse meno stringenti di quelli del 55%).
    Però non è riferito alle caldaie, per le quali la voce specifica non sembra porre condizioni sulle prestazioni
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  11. #91
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti, non mi sono mai occupato prima d'ora di detrazioni fiscali. Adesso mi ritrovo con 3 clienti che mi chiedono di portarle avanti entro la fine dell'anno. Essendo totalmente inesperto in materia volevo sentire i vostri pareri preziosissimi su come mi sono mosso e come sto procedendo.
    1° caso: Sostituzione caldaia a gasolio 35kW con nuova caldaia a GPL a condensazione da 25,2 kW e contestuale installazione di pannello solare per produzione ACS. Superficie appartamento 130 mq.
    In questo caso ho fatto due pratiche, un comma 346 ed un 347. Per il calcolo del risparmio energetico nel primo caso ho utilizzato il metodo semplificato dell'Enea per cui nel mio caso in zona C con caldaia che produce anche ACS ho preso in considerazione (500/82)*130 = 792 kWh/anno.
    Per quanto riguarda il pannello solare l'ho trattato come nuova installazione ed ho inserito i vari dati...tra l'altro con un dubbio sul volume dell'accumulo che non risulta da nessuna parte.

    2° caso Sostituzione di vecchio impianto di climatizzazione con nuovo costituito da pompe di calore ad alta efficienza. Non l'ho ancora fatta ma dovrebbe essere un comma 347 senza troppe difficoltà.

    3° caso, è questo quello che mi preoccupa di più. Installazione di stufa a pellet conforme alla UNI EN 303-5:2004. Cosa devo fare? Devo produrre un AQE? Ho letto poi che a volte di parla di edificio ed altre di appartamento. Nel mio caso si tratta di un appartamento facente parte di una costruzione in cui ne sono presenti altri due per ora non abitati ed ancora da completare (massetti da fare ecc.). Come dovrei comportarmi?

    Scusate per la logorrea ma ho bisogno di conforto e supporto!

    Grazie,

    Max

  12. #92
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Provo a rispondere alla 3, ma non sono per niente sicuro...

    C'è una FAQ dell'Enea (mi sembra la n.42) che dice che con le biomasse puoi prendere le detrazioni con la riqualificazione globale, ma bisogna avere infissi con una certa trasmittanza e raggiungere un limite per EPh (e in questo si è aiutati dal fatto che con le biomasse il valore ottenuto va ridotto al 30%).
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  13. #93
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Riccardo...quindi in sintesi dovrò comunque farmi un AQE per valutare il fabbisogno...
    Per il punto 1 che mi dici? Pensi vada bene?

  14. #94
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ti direi di si ma in realtà su impianti e relative detrazioni non ho mai lavorato...ti tocca spulciarti le morme se hai dubbi...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  15. #95
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Bè le norme me le sono e me le sto spulciando però mi sarebbe interessato avere riscontro e supporto da chi magari ne ha già fatte...qualche opinione o consiglio insomma...

  16. #96
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da blu001 Visualizza il messaggio

    - necessità del timbro/firma del tecnico sull'allegato E: oggi, come per magia, compilando di nuovo l'allegato E on line, la frase citata in uno dei miei interventi precedenti e che compariva in calce all'allegato stesso, ovvero "il documento originale cartaceo deve riportare la firma ed il timbro del tecnico compilatore e deve essere consegnato al beneficiario per essere esibito a richiesta" è stata sostituita con"Il documento originale cartaceo, da conservare e da esibire a richiesta dell'Agenzia delle Entrate, deve riportare la firma del richiedente", in perfetta sintonia con la FAQ numero 56.

    Non penso l'abbiano sostitutita grazie alle mie mail, ma comunque il tempismo è, per me, perfetto.

    Ho quindi inviato all'Enea anche questo allegato compilato senza l'ausilio di un tecnico.

    Saluti
    Mah, compilando l'allegato E a me compare ancora la scritta precedente...
    Impianto: 18.80kw n.80 Schüco 235w - n.2 SMA Sunny Tripower 8000TL -Azimuth +29°/-151° Tilt 9° in funzione dal 23-08-2012 l mio impianto su rendimento-solare.eu
    In casa: stufa a legna autoprodotta + impianto tradizionale + n.2 pdc aria-aria Airwell 7000BTU classe A - misuratore di potenze istantanee Wattson Solar Plus - ACS: pdc aria-acqua Ariston Nuos Evo 110

  17. #97
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    buonasera, forse ho postato nel thread sbagliato e di ciò me ne scuso, ma abbiamo un problema dal quale non sappiamo uscirne:
    noi pensavamo di posare un cappotto esterno per una migliore coimbentazione della casa dove abitiamo e per una rivalutazione energetica della stessa, cambiando anche serramenti e caldaia. quello che volevamo chiedere è se si può chiedere l’iva agevolata al 4% per il materiale acquistato e se si poteva inoltre contare sulla detrazione del 55% delle spese sostenute.
    ci teniamo a precisare che i lavori saranno effettuati da tecnici abilitati per quanto riguarda l’installazione della caldaia, ma da noi in economia per quanto riguarda la posa del cappotto e sostituzione dei serramenti.
    grazie mille per la cortese risposta.

    PS
    la casa è del 1987 e non abbiamo nessun tipo di documentazione energetica, purtroppo siamo a digiuno per quanto riguarda normative in merito....

  18. #98
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Pensa anche al 50% (ex 36%) meno beghe , scartoffie etc.... e puoi comprare e scaricare i materiali per conto tuo .... l'iva pero al 21% ma al prezzo che si trova oggi il materiale anche online , fa una pippa.... per i serramenti fai un salto (online) in romania o polonia .....
    Forum che si professa ecologico , con gli sponsor che vendono fumarole a biomassa

    **** Non ho nessuna intenzione di RIsottoscrivere le regole , visto che sono stato sanzionato senza nessuna giustificazione ****

  19. #99
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Detrazione fiscale 55% recupero calore

    Buon giorno a tutti,
    secondo voi è possibile ottenere la detrazione fiscale per un intervento di installazione di recupero di calore da impianto di refrigerazione (frigoriferi). Non è ancora stato appurato ma qualora il recupero di calore permetta di ridurre il fabbisogno di energia primaria (per riscaldamento e acs) del 20% è possibile rientrare nel comma 344?

    In questo caso è possibile detrarre solamente lo scambiatore e la parte di impianto (tubature, pompe...) relativa al riscaldamento-acs o è possibile detrarre tutto l'impianto quindi anche il chiller ( che produce il freddo per frigoriferi e il calore di scarto )?

  20. #100
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Stratospheric Visualizza il messaggio
    Chiedo:
    1) che valore indicativamente devo mettere nel campo "RISPARMIO ENERGETICO STIMATO IN FONTI PRIMARIE [Kwh]" ..., considerando un fabbisogno energetico per ACS di 1000kwh, quanto posso mettere?
    Quote Originariamente inviata da Stratospheric Visualizza il messaggio
    ... a quanto pare è come pensavo, se il fabbisogno è mille, con COP medio 2 posso mettere 500, se è 2.5 -> 600 = 1000 - 400 etc.
    I kWh non sono tutti uguali in termini di energia primaria.
    Il consumo di ACS è molto probabilmente espresso in kWh termici mentre la PdC consuma kWh elettrici.
    Un fabbisogno energetico per ACS di 1000kwh termici sono (1000/rend.caldaia) kWh di energia primaria in caso di caldaia a gas e sono pari a (1000/COP/0,46) in caso di PdC.

    Occorre considerare il fattore di conversione dell'energia elettrica in energia primaria che considera il rendimento del sistema nazionale di produzione e distribuzione dell'energia elettrica.

    ...quindi per 1000 kWh termici di ACS:
    con caldaia a metano rend=0,9 consumo 1111 kWh di en. primaria
    con PdC COP=2 consumo 1086 kWh di en. primaria
    risparmio 25 kWh di en. primaria

    Ovviamente se uso il FV che ho sul tetto le cose cambiano in pratica ma il calcolo teorico che chiede l'enea penso sia questo.
    Ultima modifica di mangusta; 08-03-2013 a 15:16

  21. RAD
Pagina 5 di 61 primaprima 123456789101112131415161718192555 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Deumidificatore: : QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da giuggiolo0107 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 448
    Ultimo messaggio: 29-07-2019, 18:31
  2. Caldaie a condensazione: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da Massimo180974 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 1361
    Ultimo messaggio: 23-07-2019, 13:11
  3. LED per illuminazione: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da valerio.s85 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 1465
    Ultimo messaggio: 08-01-2019, 17:45
  4. Il gas di brown: Qui tutte le domande e dubbi
    Da ag_smith nel forum acqua-fuel, bingo-fuel, gas di Brown
    Risposte: 493
    Ultimo messaggio: 03-12-2015, 23:22
  5. Risparmio energetico: i nuovi sconti fiscali
    Da aston nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-06-2007, 12:38

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •