Mi Piace! Mi Piace!:  37
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  13
Pagina 57 di 59 primaprima ... 7374344454647484950515253545556575859 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,121 a 1,140 su 1169

Discussione: Detrazioni fiscali 55% per il risparmio energetico: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

  1. #1121
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Ok. Quindi va inserito nell'apposito quadro della dichiarazione dei redditi l'ammontare annuale della detrazione (es: 1000x0,65/10 = 65 €) ogni anno x 10 anni dalla dichiarazione 2020 (redditi 2019) se l'intervento è avvenuto quest'anno, giusto?

    Qualcuno che ha già fatto sa dirmi anche qual'è il quadro specifico da compilare sull'UNICO PF così da controllare che sia stato fatto tutto correttamente?
    COUPON SCONTO 30 EURO TISCALI DISPONIBILE

  2. #1122
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Hai diritto a detrarre è sufficiente il titolo di comodato d'uso gratuito
    avrai il 65% sulla caldaia con apposita relazione e invio a ENEA della documentazione e il 50% sul fotovoltaico e sempre con invio ad ENEA
    Buonasera, vorrei sapere una precisazione posso fatturare I lavori con IVA 10%? Per esempio se compro un puffer?

  3. #1123
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buonasera, devo comprare una PDC, in sostituzione della mia caldaia, che in realtà manterrò solo per la ACS.
    Il CT non mi converebbe dato che prenderei scarsi 1000 euro di rimborso, contro i 3500-4 che spenderò.
    Per quanto riguarda le detrazioni (ma anche per CT), ho letto e ricercato in tutta la discussione, ma non ho trovato nulla in merito:

    -è necessario che l'installatore rilasci una dichiarazione di conformità?

    -è necessario registrare la PDC al catasto termico regionale? Così come per le caldaie?

    -è necessarie redigere nuovamente la "legge 10"?

    Parlando con un ing., mi ha detto che se anche queste cose non siano espressamente richieste sia ne CT che nella pratia enea, sono cose che andrebbero comunque fatte, e potrebbero essere richieste e/o verificate.

  4. #1124
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno, mi e' venuto un dubbio, mettendo fotovoltaico e compiendo il normale iter per applicare il risparmio energetico la detrazione del 50%, poi mettendo una PDC ma siccome non sostituisco la caldaia a metano posso applicare la detrazione per ristrutturazione edilizia o non posso fare niente?

  5. #1125
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Giuly81 Visualizza il messaggio
    Buongiorno, mi e' venuto un dubbio, mettendo fotovoltaico e compiendo il normale iter per applicare il risparmio energetico la detrazione del 50%, poi mettendo una PDC ma siccome non sostituisco la caldaia a metano posso applicare la detrazione per ristrutturazione edilizia o non posso fare niente?
    Le pompe di calore usufruiscono del 65%, che è efficientamento energetico, e non pratica di ristrutturazione o manutenzione straordinaria (quindi pratica aperta in comune), che è il 50% per i lavori in casa più eventualmente acquisto mobili.
    Il 50% del fotovoltaico lo porti in detrazione anche senza pratiche aperte.

  6. #1126
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "Il 50% del fotovoltaico lo porti in detrazione anche senza pratiche aperte."
    non è corretto, lo porti in detrazione solo se fai pratica ENEA , puoi farla da solo ma è
    obbligatorio per detrarre il FV.

    Si la PDC la detrai al 50% ,se non sostituisci la caldaia, ma anche per essa serve pratica ENEA.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  7. #1127
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Prendevo per scontato il discorso del FV dato che stavo rispondendo AD ALTRO. Per tutte le detrazioni serve la pratica ENEA, o efficientamento energetico, o ristrutturazione/man. straordinaria, e cito solo quelle che so.

  8. #1128
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie, sempre gentili

  9. #1129
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per poter detrarre le spese per l'impianto fotovoltaico è indispensabile che chi ha intestato le fatture, paga i bonifici sia anche intestatario del POD? Sto realizzando due impianti su villetta bifamiliare, del primo sono anche intestatario del pod, del secondo impianto no, perché lo attacchero al pod di mia madre (sono due unità immobiliari fiscalmente indipendenti, su entrambi ho comodato d'uso). Grazie

  10. #1130
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Se cerchi la guida dell'Agenzia delle Entrate sicuramente salta fuori anche questo aspetto, non c'è niente di meglio che leggersela.

  11. #1131
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "sono due unità immobiliari fiscalmente indipendenti, su entrambi ho comodato d'uso"
    se comodato d'uso registrato all'ADE allora puoi detrarre
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  12. #1132
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Dolam, come sempre. Sì, tutte e due le unità immobiliari sono state concesse in comodato registrato all'ADE (entrambe di proprietà di mia madre), la prima è dove ho residenza e intestazione POD, l'altra è dove ha residenza mia madre (titolare POD) e di cui ho ottenuto comodato in un secondo tempo perché volevo fare dei lavori di ristrutturazione.
    Quindi nella domanda di allaccio conviene mettere come titolare io per quello che attacco al mio POD e mia madre per quello attaccato al suo POD? Io per il fatto che ho comodato (anche) sull'appartamento di mia madre posso detrarre le spese dell'impianto che diventerebbe di mia madre?

  13. #1133
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Regio nel tuo caso i presupposti ci sono, però attento all'elusione fiscale che è il comportamento che un contribuente tiene al fine di dimostrare un utilizzo di un bene di cui non è in reale possesso.
    In pratica se quell'appartamenti è attiguo al tuo ed hai ad esempio un'apertura che lo rende comunicante, ti sarà facile dimostrarne il reale utilizzo da parte tua, altrimenti forse è meglio pagare la tariffa non residente ed intestarti il POD di tua madre , con un centinaio di euro in più all'anno ti assicureresti la detrazione ed anche il non pagamento del secondo canone TV ( pareggio) e sarebbe inattaccabile.
    Devi controllare bene con il tuo commercialista ( tecnicamente è fattibile ma attento all'elusione fiscale).
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  14. #1134
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Dolam, sempre risposte centrate con un occhio anche all'intorno.... Nessun elusione, è proprio la realtà. Due appartamenti comunicanti, al piano seminterrato ci sono io, al piano sopra mia madre. Io residente giù, lei sù. La cosa curiosa è che l'impianto lo metto sul tetto (ovviamente) ma il tetto è comune ....che indirizzo ci metto per gli impianti? il mio è interno 159/2 l'altro 159/1? Forse sarebbe meglio scrivere 159. Però mi chiedo, io faccio i lavori edili, ho intestata la fattura, pago ma l'impianto è di mia madre.....mah ...vero è che nella guida si parla che il titolo per detrarre i lavori è ...anche il comodato.....e quindi se incremento il valore dell'appartamento (es. rifacimento tetto, coibentazione.....) comunque l'incremento è sul valore dei beni del proprietario quindi non c'è poi tanta stranezza a ripensarci bene.

  15. #1135
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "Però mi chiedo, io faccio i lavori edili, ho intestata la fattura, pago ma l'impianto è di mia madre.....mah ...vero è che nella guida si parla che il titolo per detrarre i lavori è ...anche il comodato.....e quindi se incremento il valore dell'appartamento (es. rifacimento tetto, coibentazione.....) comunque l'incremento è sul valore dei beni del proprietario quindi non c'è poi tanta stranezza a ripensarci bene."
    In Italia non c'è certezza nel diritto , dato ciò per scontato per me sei nella piena legittimità a detrarre, per come descrivi i tuoi immobili sei nel caso preciso della previsione legislativa del comodato d'uso, non credo avrai problemi ( con la nota di cui sopra).
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  16. #1136
    Novizio/a

    User Info Menu

    Unhappy

    Buonasera,
    dovrei sostituire un vecchio climatizzatore monosplit di 24 anni con uno nuovo e vorrei sfruttare il Conto Termico, ho un dubbio sulla determinazione della potenza termica nominale.

    Secondo le regole applicative del Conto Termico per l'intervento 2.A la potenza termica (KWt) del nuovo impianto può essere maggiore di quella del vecchio per non più del 10%.

    Il vecchio impianto è un DeLonghi EXUW09GHAA , potenza refrigerante 9000BTU/h, riscaldante 10000BTU/h
    Il nuovo impianto è un Panasonic CU-TZ25TKE+CS-TZ25TKEW 9000 BTU/h.

    Immaginavo andassero considerati i BTU dichiarati, ma nell'elenco delle PDC emesso dal Conto Termico vedo che per il Panasonic è indicata una potenza termica pari a 3,3 KWt, deduco che questo valore sia riferito ai BTU dell'unità esterna? la potenza termica nominale del nuovo impianto sarebbe quindi 3.300 x 3,41= 11253 BTU ?

    E quindi non lo posso sostituire al mio vecchio impianto che ha come limite 10000BTU + 10% = 11000BTU

    Corretto ?

    Grazie.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  17. #1137
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dubbio dell'ultimo momento prima della compilazione ad ENEA:

    Sotto la voce: "impianto termico esistente" al punto 5 si intende la vecchia caldaia (sostituita) o la nuova?

    Cattura22.JPGCattura33.JPG
    COUPON SCONTO 30 EURO TISCALI DISPONIBILE

  18. #1138
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    c'è dal 1 luglio una nuova forma di "finanziamento", lo sconto immediato... non so bene, perché non hai utilizzato questo?

    Inviato dal mio LYA-L29 utilizzando Tapatalk

  19. #1139
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da auleia Visualizza il messaggio
    c'è dal 1 luglio una nuova forma di "finanziamento", lo sconto immediato... non so bene, perché non hai utilizzato questo?
    Trovalo l'idraulico che ti fa la cessione del credito e a costi onesti.

    Comunque è un intervento di maggio, mi sono bloccato con la pratica perchè non so se mettere i dati della caldaia vecchia al punto 5. Mi è venuto il dubbio perchè leggo anche l'opzione caldaia standard e perchè dopo fa reinserire nuovamente i dati della caldaia a condensazione,
    COUPON SCONTO 30 EURO TISCALI DISPONIBILE

  20. #1140
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno,

    sto diventando matto per capire se posso avere diritto ad una detrazione fiscale con questa semplice configurazione.
    Per me non ne ho diritto ma installatori ed altri dicono di sì.

    Chiedo al forum l'aiuto per dirimere la questione.

    Si tratta di nuova installazione di pompa di calore A+ (senza alcuna sostituzione e senza alcun tipo di ristrutturazione).
    Vorrei tanto dare ragione a chi dice che si può ma per quanto sono riuscito a leggere, anche sul portale dell'AE, non trovo alcun aggancio normativo.

    Grazie in anticipo a chiunque mi risponda anche con un semplice SI o NO (in caso di SI a quale norma di dovrebbe fare riferimento ?)

  21. RAD
Pagina 57 di 59 primaprima ... 7374344454647484950515253545556575859 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Deumidificatore: : QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da giuggiolo0107 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 448
    Ultimo messaggio: 29-07-2019, 18:31
  2. Caldaie a condensazione: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da Massimo180974 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 1361
    Ultimo messaggio: 23-07-2019, 13:11
  3. LED per illuminazione: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da valerio.s85 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 1465
    Ultimo messaggio: 08-01-2019, 17:45
  4. Il gas di brown: Qui tutte le domande e dubbi
    Da ag_smith nel forum acqua-fuel, bingo-fuel, gas di Brown
    Risposte: 493
    Ultimo messaggio: 03-12-2015, 23:22
  5. Risparmio energetico: i nuovi sconti fiscali
    Da aston nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-06-2007, 12:38

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •