ComproGreen.it
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 18 su 18

Discussione: PDC Riello Nexsirius

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito PDC Riello Nexsirius



    Buon giorno,

    ho installato di recente una PDC Riello Nexsirius per riscaldamento (con sistema a pavimento) + raffrescamento (con terminali idronici).
    Mi trovo un po' in difficoltà con la messa a punto della macchina: il servizio tecnico Riello di zona (Treviso) non ha tecnici molto preparati su regolazioni/messe a punto più spinte, ed è un peccato perchè la macchina ha sicuramente potenzialità ottime, sapendole sfruttare.
    Il libretto d'uso e manutenzione riporta i vari parametri in maniera asettica, senza dilungarsi su spiegazioni.
    Qualcuno ha per caso esperienza nella programmazione più avanzata?
    Oppure ha accesso a qaulche documento interno della Riello (tipo manuali tecnici) più interessanti?

    Grazie infinite.

    Stefano

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao se ti può essere utile, ti dico che le pdc Riello ( almeno la mia ) è identica alla Carrier .
    Ho una monoblocco e ho confrontato i manuali sono le stesse macchine
    Fai una ricerca ,trova il manuale delle pdc splittate carrier e confronta

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,

    sulla monoblocco hai ragione, è uguale alla Nexpolar.

    La splittata Carrier (Xp energy) è invece differente dalla Riello come gestione purtroppo.

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao,

    ritorno sulla discussione dopo un po' di tempo.

    Cercando di risolvere dei problemi di configurazione per una caldaia Riello, ho "scoperto" che la Beretta monta la stessa scheda elettronica di termoregolazione, e pubblica un manuale tecnico ben più corposo.

    Per la pdc ancora non ho trovato niente, però vorrei fare questo tentativo: allego un estratto del manuale originale, sai mai che qualcuno riconosca i parametri della propria pdc

    grazie
    File Allegati File Allegati

  5. #5
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Magari se descrivi i problemi o cosa vuoi fare...Non c' è tanto da regolare, basta impostare la giusta curva climatica!
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Noto un problema sul funzionamento: impostate curva e temperatura "giuste" la pdc punta alla T di mandata, ma anche modulando tende a superarla. Superati circa di 2 °C la T calcolata, il compressore si ferma per circa un minuto per poi ripartire con i cicli. Tieni conto che un ciclo dura circa 15 minuti.

    La pdc ha una Pnom 9,1 kW, Pmin 1,6 kW.

    L'impianto è così realizzato: primario (pdc con pompa interna) --> separatore --> secondario (circolatore variabile, impianto radiante).
    Funzionamento H 24, by passate testine e termostati

    Sul secondario lavoro con un DT circa 5-6, portata 15 L/min (somma delle portate dei singoli collettori). Sul primario non ho misure dirette (la pdc non mostra la T di ritorno, strano, nè ho un flussimetro).

    La portata termica sul secondario mi pare (salvo svarioni...) sicuramente superiore al minimo di modulazione, per questo mi par strano che non riesca a tenere la T di mandata vicino a qualla di calcolo.
    Puntavo a capirne qualcosa di più sulla logica di funzionamento, solo che il manuale è criptico sui parametri più tecnici.. riguardo alla preparazione del servizio tecnico, beh.... bang bang sulla croce rossa!!
    ti dico solo che l'indicazione è "non toccare assolutamente i parametri del costruttore!!".. quando gli fai notare che, se resetto la macchina, i parametri che appaiono di default (e che loro stessi hanno lasciato così alla prima accensione) non sono quelli di "fabbrica" riportati nel manuale, cala il buio...

    Per tua esperienza (anche tu hai una pdc), noti un funzionamento continuo regolare (a meno di sbrinamenti)?

  7. #7
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho letto velocemente i vari parametri...Se la macchina modulando supera la temperatura di set Point richiesto si spegne, aspetta che la temperatura scenda e riparte.Ci dovrebbe essere il tempo massimo funzionamento compressore tarato a 20 min, io lo porterei al massimo.Spegnimento compressore per superamento temperatura impostata a 2°, va bene così.Tempo per avvio compressore è a 0, io imposter e a 2 min.Quello che mi preoccupa è la temperatura per avvio sbrinamento tarata a 7°??? Ma basano lo sbrinamento in base alla temperatura esterna? Se così imposter è a 4 e, vedendo cosa succede a 2°.C' è un parametro che abilità le resistenze di supporto a x temperatura, eliminare.Da verificare temperatura mandata e ritorno PDC e cercare si avere 5°
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Da verificare temperatura mandata e ritorno PDC e cercare si avere 5°

    Nel mio caso la macchina è settata:
    25 - Questo parametro rappresenta il differenziale applicato al set point acqua impianto o
    temperatura aria ambiente, nel funzionamento a caldo; 2°C ~ 10°C default 3°C.

    E' questo il parametro da modificare?
    grazie.

    Francesco

  9. #9
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Verificate temperatura mandata e ritorno vuol dire prendere un termometro e misurare le due temperature e ricavarne il DT, se troppo alto c'è poca circolazione, se troppo basso c' è tanta circolazione. Per ottimizzare basta aumentare o diminuire i giri della pompa
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Valutazione PDC Riello

    Buonasera a tutti, sto valutando di montare una PDC per il riscaldamento (radiante) + ACS della mia casa.Sono indeciso se montare una Riello modello NexSirius 012 oppure una Mitsubishi, non avendo trovato in internet informazioni riguardo le PDCRiello volevo sapere se qualcuna l'ha installata e come si trova.Sarei intenzionato a stare sulla Riello visto che completerei il pacchetto con Boiler Riello e pannelli solari che ho già installato.Ringrazio anticipatamente.

  11. #11
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Dipende cosa devi fare... quale è il fabbisogno energetico dell' abitazione? Quanti metri quadri riscaldati? Zona climatica? Su quale tipo di impianto distribuzione? Temperature mandata richieste a temperatura esterna progetto?
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Questi sono i dati:
    - casa disposta su due piani 135 m^2 totali
    - zona climatica è la E
    - sistema di riscaldamento a pavimento Schutz, i piani sono alimentati ciascuno da un collettore
    la pompa di calore è prevista da collegare direttamente in mandata dei collettori.
    - Fabbisogno energetico con -5°C esterni e 20°C interni 6,5 kW
    - N°2 pannelli solari Riello già installati per riscaldare l'acqua sanitaria
    - Boiler per acqua sanitaria 300 lt Tipo Riello 7200 300 HP
    - Pompa di calore aria/acqua ancora da definire (ipotizzato una PDC tipo 012R Riello "splittata" potenza nominale 11,5 kW)


    Vorrei capire se la pompa di calore Riello può essere una valida alternativa alle marche più conosciute tipo Mitsubishi, Rotex, ecc.

  13. #13
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Se sei sicuro che l' abitazione, per mantenere 20° interni, servono 6.5 kW a -5° ti consiglio di andare su PDC a iniezione di vapore come la Zubadan. Il dato che hai inserito non è assolutamente basso e secondo me è molto conservativo, se il fabbisogno è più basso puoi permetterti di prendere macchine meno potenti e avere più energià disponibile ad usi domestici.
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  14. #14
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    vista la zona climatica io starei su una Zubadan. Quanto costa la Riello e quato la Misthibishi? sei sicuro che la rielal esprime 6,5 a -7 gradi? e comuqnue poi devi fare anche ACS..e devi avere un minimo di margine..io non rischierei ...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    I 6,5 kW per mantenere in temperatura la casa sono comprensivi di un 25% in più di sicurezza.
    Dal link sotto potete vedere le specifiche tecniche della Nexsirius, a -5 riesce a dare circa 9 kw.
    Ma sostanzialmente che differenza c'è tra una pompa Zubadan e la Riello?
    La differenza di costo tra le due pompe siamo circa sui 1000 euro.

    http://www.riello.ch/files/catalogo/..._Nexsirius.pdf

  16. #16
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La differenza sta nella iniezione di vapore, che permette di fare la stessa potenza che fa a 7 anche a -15. Comunque la riello dovrebbe bastare, però secpensi che con detrazione 65% il delta reale é di soli 350 euro....un pensierino ...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Purtroppo non riesco a sfruttare la detrazione perché è una nuova costruzione, però visto le differenze di prestazioni che ci sono tra le due pompe,
    valuto anche la Zubadan dovrebbe andare bene una PUHZ-SHW80VHA.

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    salve a tutti,

    c'è qualche utente del forum che utilizza questa macchina della Riello ? (mi volevo confrontare sulla visualizzazione di alcuni menù del controller).

    grazie.

  19. RAD

Discussioni simili

  1. Caldaia Riello Atmos
    Da Possa nel forum BIOMASSE
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 03-03-2015, 16:36
  2. tipo di caldaia riello
    Da ivanwrc nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22-07-2013, 10:05
  3. Inverter Riello vs. MasterVolt
    Da giobbe70 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-03-2010, 12:09
  4. Pannelli Riello MFV 175/24
    Da JoeCurio nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 18-11-2008, 12:26
  5. PANNELLI RIELLO ...
    Da davidesolare nel forum PDC Riello NexsiriusFOTOVOLTAICO
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 22-10-2008, 20:38

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •